Korg i3.. che amarezza..

  • LordKaiaphas
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

17-10-20 16.01

Ciao a tutti, sono nuovo del forum, sono un tastierista novello alle prime armi, ma suono già chitarra e basso elettrico da un paio di anni, veniamo alla questione... circa una settimana fa decido di acquistare la mia prima tastiera, per avvicinarmi a questo strumento che mi affascina sempre di più, ovviamente sono un principiante, alle primissime armi, cercavo una buona workstation, finché non mi imbatto nella nuova Korg i3, vedo qualche demo su you tube, leggo la scheda tecnica e mi convinco a prenderla, purtroppo ho peccato di superficialità e non ho dato un occhiata ad altre tastiere più valide, non mi sono documentato abbastanza.. bene adesso mi ritrovo con questo strumento, che non mi sta per niente invogliando ad approcciarmi alla musica, sono rimasto deluso dalla riproduzione dei suoni, a mio modo di vedere troppo artificioso, alcuni davvero imbarazzanti, se non ridicoli, sono rimasto deluso considerando anche il prezzo d’acquisto ( comprata alla modica cifra di 500 euro!!!), ovviamente non cercavo qualcosa a livello professionale perché trovo che siano soldi buttati per il mio scarso livello di preparazione, ma comunque cercavo una buona tastiera.. tanti effetti, quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal, mi sembra di avere in mano un giocattolo per fighettine figlie di papà, vorrei cambiarla con la Korg kross 2 il cui prezzo tra l’altro non è nemmeno tanto diverso.. ora sto provando a venderla online, considerando che è praticamente nuova, immacolata quasi, ma la vedo dura, tra l’altro l’ho acquistata con un finanziamento, sono davvero deluso.. pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2865
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 92  

17-10-20 16.19

No, Korg non sta perdendo colpi. È che bisogna spendere minimo il doppio per avere un arranger decente. Se cerchi buoni suoni, perché non ti prendi una Krome se proprio vuoi stare in casa Korg? Oggi giorno con 500 euro nessuno ti dà buoni prodotti. Se spendi 1000 puoi provare il modx6, krome61, fa06 oppure aspettare il pc476 o 61 tasti. A proposito, quando esce? PS: se vuoi roba che suoni bene bene, devi salire ai top di gamma da 3000 euro. Se spendi meno, scende progressivamente la qualità. Se vuoi spendere poco ed avere qualità pro, cercati una kurzweil pc3 le usata.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8673
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 654  

17-10-20 16.45

@ LordKaiaphas
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, sono un tastierista novello alle prime armi, ma suono già chitarra e basso elettrico da un paio di anni, veniamo alla questione... circa una settimana fa decido di acquistare la mia prima tastiera, per avvicinarmi a questo strumento che mi affascina sempre di più, ovviamente sono un principiante, alle primissime armi, cercavo una buona workstation, finché non mi imbatto nella nuova Korg i3, vedo qualche demo su you tube, leggo la scheda tecnica e mi convinco a prenderla, purtroppo ho peccato di superficialità e non ho dato un occhiata ad altre tastiere più valide, non mi sono documentato abbastanza.. bene adesso mi ritrovo con questo strumento, che non mi sta per niente invogliando ad approcciarmi alla musica, sono rimasto deluso dalla riproduzione dei suoni, a mio modo di vedere troppo artificioso, alcuni davvero imbarazzanti, se non ridicoli, sono rimasto deluso considerando anche il prezzo d’acquisto ( comprata alla modica cifra di 500 euro!!!), ovviamente non cercavo qualcosa a livello professionale perché trovo che siano soldi buttati per il mio scarso livello di preparazione, ma comunque cercavo una buona tastiera.. tanti effetti, quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal, mi sembra di avere in mano un giocattolo per fighettine figlie di papà, vorrei cambiarla con la Korg kross 2 il cui prezzo tra l’altro non è nemmeno tanto diverso.. ora sto provando a venderla online, considerando che è praticamente nuova, immacolata quasi, ma la vedo dura, tra l’altro l’ho acquistata con un finanziamento, sono davvero deluso.. pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..
l’hai presa on-line? c’è il recesso...entro 10 giorni ( +o-)
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1793
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 169  

17-10-20 17.42

Ma che suoni ti servono?
Perché se dici death metal, mi vien da pensare pianoforte e archi.
  • Bassoforte
  • Membro: Senior
  • Risp: 182
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 22  

17-10-20 17.55

@ LordKaiaphas
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, sono un tastierista novello alle prime armi, ma suono già chitarra e basso elettrico da un paio di anni, veniamo alla questione... circa una settimana fa decido di acquistare la mia prima tastiera, per avvicinarmi a questo strumento che mi affascina sempre di più, ovviamente sono un principiante, alle primissime armi, cercavo una buona workstation, finché non mi imbatto nella nuova Korg i3, vedo qualche demo su you tube, leggo la scheda tecnica e mi convinco a prenderla, purtroppo ho peccato di superficialità e non ho dato un occhiata ad altre tastiere più valide, non mi sono documentato abbastanza.. bene adesso mi ritrovo con questo strumento, che non mi sta per niente invogliando ad approcciarmi alla musica, sono rimasto deluso dalla riproduzione dei suoni, a mio modo di vedere troppo artificioso, alcuni davvero imbarazzanti, se non ridicoli, sono rimasto deluso considerando anche il prezzo d’acquisto ( comprata alla modica cifra di 500 euro!!!), ovviamente non cercavo qualcosa a livello professionale perché trovo che siano soldi buttati per il mio scarso livello di preparazione, ma comunque cercavo una buona tastiera.. tanti effetti, quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal, mi sembra di avere in mano un giocattolo per fighettine figlie di papà, vorrei cambiarla con la Korg kross 2 il cui prezzo tra l’altro non è nemmeno tanto diverso.. ora sto provando a venderla online, considerando che è praticamente nuova, immacolata quasi, ma la vedo dura, tra l’altro l’ho acquistata con un finanziamento, sono davvero deluso.. pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..
Occhio che la Kross 2 non ha funzioni da arranger ma è una workstation, quindi sampler ok, sequencer ok , ma non ha accompagnamenti automatici, intro fill, etc.

Un buon sequencer che costa poco, ma limitato da poca o nessuna espandibilitá nel tempo, sono i CT-X della Casio. Per quello che costano suonano molto bene e offrono tanto in termini di features. Sul tubo c’è Jeremy See che ne fa una bella demo. Per crescere sullo strumento secondo me va benone. Magari qualcuno ti dirà sbattiti a cercare un “usatone” di dieci 15 anni fa che è meglio ..ma è questione di gusti e tempo e voglia di cercare, trovare l’oggetto: vendendo la tua lo prendi nuovo e ti avanza pure qualche carta, se hai modo di provarlo molto meglio ancora .. IMO emo
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7737
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 505  

17-10-20 18.26

@ LordKaiaphas
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, sono un tastierista novello alle prime armi, ma suono già chitarra e basso elettrico da un paio di anni, veniamo alla questione... circa una settimana fa decido di acquistare la mia prima tastiera, per avvicinarmi a questo strumento che mi affascina sempre di più, ovviamente sono un principiante, alle primissime armi, cercavo una buona workstation, finché non mi imbatto nella nuova Korg i3, vedo qualche demo su you tube, leggo la scheda tecnica e mi convinco a prenderla, purtroppo ho peccato di superficialità e non ho dato un occhiata ad altre tastiere più valide, non mi sono documentato abbastanza.. bene adesso mi ritrovo con questo strumento, che non mi sta per niente invogliando ad approcciarmi alla musica, sono rimasto deluso dalla riproduzione dei suoni, a mio modo di vedere troppo artificioso, alcuni davvero imbarazzanti, se non ridicoli, sono rimasto deluso considerando anche il prezzo d’acquisto ( comprata alla modica cifra di 500 euro!!!), ovviamente non cercavo qualcosa a livello professionale perché trovo che siano soldi buttati per il mio scarso livello di preparazione, ma comunque cercavo una buona tastiera.. tanti effetti, quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal, mi sembra di avere in mano un giocattolo per fighettine figlie di papà, vorrei cambiarla con la Korg kross 2 il cui prezzo tra l’altro non è nemmeno tanto diverso.. ora sto provando a venderla online, considerando che è praticamente nuova, immacolata quasi, ma la vedo dura, tra l’altro l’ho acquistata con un finanziamento, sono davvero deluso.. pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..
Ciao e benvenuto.
Intanto non ho ben capito a cosa ti serve una tastiera, vuoi avvicinarti ok, ma poi ci vorrai suonare nel tuo gruppo di black metal o vuoi fare altre cose? Perchè un arranger per suonare in un gruppo black metal non mi pare la cosa più azzeccata.
Mi permetto di fare alcune considerazioni: intanto come ti hanno detto per avere buoni suoni da un arranger occorrono macchine di fascia e quindi di prezzo elevati, 500 € sono pochi.
Poi come sempre se ascolti le demo su internet le tastiere suonano (quasi) tutte bene, ma c'è dietro il lavoro di fonici preparati e spesso con editing del suono utilizzando strumentazione esterna. Poi arrivi a casa, la tastiera non suona come avevi sentito e di primo acchito ti sembra anche peggio di quello che è.
Ora se puoi esercitare il diritto di recesso fallo, diversamente prima di svenderla prova a studiartela un po', in una settimana hai capito sicuramente poco di quello che si riesce fare con lo strumento, poi eventualmente dal vivo usa un suono alla volta, e magari prova ad intervenire sugli effetti per dare un po' più di grinta ai suoni che ti piacciono. Vedrai che alla fine non è così oscena, se la fascia di prezzo sono i circa 500€
  • violino999
  • Membro: Senior
  • Risp: 139
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 11  

17-10-20 19.10

@ paolo_b3
Ciao e benvenuto.
Intanto non ho ben capito a cosa ti serve una tastiera, vuoi avvicinarti ok, ma poi ci vorrai suonare nel tuo gruppo di black metal o vuoi fare altre cose? Perchè un arranger per suonare in un gruppo black metal non mi pare la cosa più azzeccata.
Mi permetto di fare alcune considerazioni: intanto come ti hanno detto per avere buoni suoni da un arranger occorrono macchine di fascia e quindi di prezzo elevati, 500 € sono pochi.
Poi come sempre se ascolti le demo su internet le tastiere suonano (quasi) tutte bene, ma c'è dietro il lavoro di fonici preparati e spesso con editing del suono utilizzando strumentazione esterna. Poi arrivi a casa, la tastiera non suona come avevi sentito e di primo acchito ti sembra anche peggio di quello che è.
Ora se puoi esercitare il diritto di recesso fallo, diversamente prima di svenderla prova a studiartela un po', in una settimana hai capito sicuramente poco di quello che si riesce fare con lo strumento, poi eventualmente dal vivo usa un suono alla volta, e magari prova ad intervenire sugli effetti per dare un po' più di grinta ai suoni che ti piacciono. Vedrai che alla fine non è così oscena, se la fascia di prezzo sono i circa 500€
Ho dato una lettura veloce alla list dei suoni di fabbrica e mi sembra che siano i soliti che equipaggiato modello come la microstation e il microarranger. I suoi sono buoni e c'è una grossa varietà, buono per tutte le situazioni. Se è problema di effetti, prova a leggere il manuale e se c'è la possibilità di edit, come spero, puoi smanettare per vedere cosa accade, solitamente gli puoi togliere completamente, oppure cambiarli e diminuire l'effetto rispetto al suono originale. Forse c'è da lavorare un po' ma i suoni grossomodo sono quelli che ha anche la kross..
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

17-10-20 21.24

LordKaiaphas ha scritto:
quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal


io ho suonato tanto quella musica, posso dirti che le korg insieme alle kurzweil in quel genere da sempre sono molto molto apprezzate perche hanno degli archi/orchestrali/pads che si sposano particolarmente bene con quel tipo di musica.

LordKaiaphas ha scritto:
pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..

ma va làààà che dici, la korg I3 ma di cosa stiamo parlando?!

guarda che era cosi anche negli anni 90, le korg professionali usate da me o da tastieristi tipo dei cradle of filth, dimmu borgir, anathema etc....non erano paragonabili alla nuova i3, che è appunto un giochino, la colpa non è di korg ma tua che ti sei scelto un razzo di tastiera emo (che costa poco e vale poco).

korg comunque fa ancora prodotti di altissimo livello, la kronos costa 2500 euro 61 tasti ed è una delle migliori tastiere sul mercato, se vuoi spendere meno la krome, prova a prendere ad esempio una bella krome EX 61, vedrai come cambia la musica e ti renderai conto che korg è ancora in grado di stupire (oppure una M50 usata, magari a 73 tasti, è programmabile e suona bene)

La Kross boh, io non la comprerei...troppo limitata, va bene che sei all'inizio ma partire con il piede giusto e con le cose piu professionali è sempre un vantaggio.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

17-10-20 21.35

paolo_b3 ha scritto:
un arranger per suonare in un gruppo black metal non mi pare la cosa più azzeccata.


...dipende, la mia band per esempio prima che registrasse il primo cd con me, aveva una tastierista (e piuttosto figa ahahaha che affare han fatto...) che usava una korg i5, un altra band black metal di milano, i cultus sanguine, il loro tastierista ha fatto i due cd con una Gem WX2, e suonavano bene....un altra band che conosco usavano una Korg i3 (quella degli anni 90 però, che equivaleva alla X3/X5).

io stesso moltissime cose che ho fatto in quel genere le avrei potute fare benissimo con un arranger tipo Pa4x, che ha degli archi molto belli, e ti confesso che nel nostro secondo cd tra le varie 01 e K2500, ci è finita anche la technics kn2000 ahahaha xD però non dirlo a nessuno! ...e anche la technics wsa1 che era un synth ma non suonava tanto diverso da un arranger!

alla fine un arranger non è altro che un sintetizzatore digitale con music computer integrato, il problema è che a volte non hanno una modalità "combi" fatta bene, che dal vivo quando suoni con una band puo essere molto utile.

nel caso della nuova i3 il problema sta nel fatto che si tratta di uno strumentino plasticoso e molto economico, se parlassimo di una korg pa1000 o pa3Le cambierebbe già tutto.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

17-10-20 21.43

giulio12 ha scritto:
No, Korg non sta perdendo colpi. È che bisogna spendere minimo il doppio per avere un arranger decente. Se cerchi buoni suoni, perché non ti prendi una Krome se proprio vuoi stare in casa Korg?


...appunto, è esattamente cosi.
  • RudiRioli
  • Membro: Guest
  • Risp: 74
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 9  

17-10-20 21.49

@ LordKaiaphas
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, sono un tastierista novello alle prime armi, ma suono già chitarra e basso elettrico da un paio di anni, veniamo alla questione... circa una settimana fa decido di acquistare la mia prima tastiera, per avvicinarmi a questo strumento che mi affascina sempre di più, ovviamente sono un principiante, alle primissime armi, cercavo una buona workstation, finché non mi imbatto nella nuova Korg i3, vedo qualche demo su you tube, leggo la scheda tecnica e mi convinco a prenderla, purtroppo ho peccato di superficialità e non ho dato un occhiata ad altre tastiere più valide, non mi sono documentato abbastanza.. bene adesso mi ritrovo con questo strumento, che non mi sta per niente invogliando ad approcciarmi alla musica, sono rimasto deluso dalla riproduzione dei suoni, a mio modo di vedere troppo artificioso, alcuni davvero imbarazzanti, se non ridicoli, sono rimasto deluso considerando anche il prezzo d’acquisto ( comprata alla modica cifra di 500 euro!!!), ovviamente non cercavo qualcosa a livello professionale perché trovo che siano soldi buttati per il mio scarso livello di preparazione, ma comunque cercavo una buona tastiera.. tanti effetti, quasi ottocento, tutti però estremamente noiosi e ripetitivi, molto poco adatti al genere che vorrei suonare principalmente black metal, mi sembra di avere in mano un giocattolo per fighettine figlie di papà, vorrei cambiarla con la Korg kross 2 il cui prezzo tra l’altro non è nemmeno tanto diverso.. ora sto provando a venderla online, considerando che è praticamente nuova, immacolata quasi, ma la vedo dura, tra l’altro l’ho acquistata con un finanziamento, sono davvero deluso.. pensavo che Korg fosse ancora un colosso, evidentemente sta perdendo colpi anche lei..
mi sa di fake...... suono da un paio di anni chitarra e basso elettrico...mo la tastiera....... mmmmmemo
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7737
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 505  

17-10-20 23.08

@ orange1978
paolo_b3 ha scritto:
un arranger per suonare in un gruppo black metal non mi pare la cosa più azzeccata.


...dipende, la mia band per esempio prima che registrasse il primo cd con me, aveva una tastierista (e piuttosto figa ahahaha che affare han fatto...) che usava una korg i5, un altra band black metal di milano, i cultus sanguine, il loro tastierista ha fatto i due cd con una Gem WX2, e suonavano bene....un altra band che conosco usavano una Korg i3 (quella degli anni 90 però, che equivaleva alla X3/X5).

io stesso moltissime cose che ho fatto in quel genere le avrei potute fare benissimo con un arranger tipo Pa4x, che ha degli archi molto belli, e ti confesso che nel nostro secondo cd tra le varie 01 e K2500, ci è finita anche la technics kn2000 ahahaha xD però non dirlo a nessuno! ...e anche la technics wsa1 che era un synth ma non suonava tanto diverso da un arranger!

alla fine un arranger non è altro che un sintetizzatore digitale con music computer integrato, il problema è che a volte non hanno una modalità "combi" fatta bene, che dal vivo quando suoni con una band puo essere molto utile.

nel caso della nuova i3 il problema sta nel fatto che si tratta di uno strumentino plasticoso e molto economico, se parlassimo di una korg pa1000 o pa3Le cambierebbe già tutto.
Beh come sai anche io ho usato la korg I3, quella del 93, la utilizzavo però come suoni singoli, ossia in quel momento era come fosse un normale synth.
Non saprei della nuova, ma la vecchia aveva il limite che usata multitimbrica, poichè gli effetti erano sempre e solo due i suoni si sgonfiavano un po'.
Ma ho letto che anche la nuova ha solo due effetti, non so se per ogni timbro che utilizzi.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

17-10-20 23.14

@ RudiRioli
mi sa di fake...... suono da un paio di anni chitarra e basso elettrico...mo la tastiera....... mmmmmemo
ma io non ci trovo niente di cosi strano, sai quanti ne conosco che hanno in due tre anni provato a suonare diversi strumenti, spesso con risultati non all'altezza ovviamente della serie era meglio che si dedicassero a una cosa sola ma fatta bene, ma ognuno poi fa le sue scelte.

io per dire mi sono messo (piano e tastiere a parte) a imparare basso, chitarra, pure arpa ahahaha....infatti lo ammetto faccio cagare come chitarrista e arpista, come bassista mmmm mah, cosi, però chissenefrega a me piace, meglio quello che andare a giocare ai videopoker o al gratta-e-vinci.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

17-10-20 23.18

paolo_b3 ha scritto:
la utilizzavo però come suoni singoli, ossia in quel momento era come fosse un normale synth.


in realtà esisteva un modo per emulare le combi fino a 6/7 parti, consisteva nell andare nel global e disabilitare la funzione arranger, in modo che gli arrangiamenti non suonassero piu, dopodiche si assegnava il canale midi uguale a ogni parte degli styles, e si potevano programmare fino a 64 styles "fake" che non erano altro che assegnazioni di suoni alle parti, quindi delle combinations a tutti gli effetti con anche split points volendo, e gli sliders in alto potevano fare da mixer in realtime, meglio della 01w!

si gli effetti erano sempre solo due, però con mandata regolabile per ogni suono, percio non male, alla fine erano quasi tutte cosi in quel periodo anzi meglio di roland che spesso aveva solo riverbero e "chorus/delay" mentre i due multieffetti della i3 erano gli stessi della 01 e della wavestation con 47 diversi algoritmi, potevi mettere quello che volevi, phaser e chorus, due riverberi, riverbero e delay....era abbastanza versatile per l'epoca dai, sopratutto rispetto agli arrangers concorrenti come technics kn2000, roland e86, solton ms40.

(e poi si potevano editare completamente i suoni esattamente come nella X3, addirittura importava i programs della serie X, solo 64 locazioni ma non era male.)
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8673
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 654  

18-10-20 00.10

su queste nuove i3/ek-50 mi sa che tutto il tipico edit korg non c’è...
  • LordKaiaphas
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

18-10-20 13.16

@ giulio12
No, Korg non sta perdendo colpi. È che bisogna spendere minimo il doppio per avere un arranger decente. Se cerchi buoni suoni, perché non ti prendi una Krome se proprio vuoi stare in casa Korg? Oggi giorno con 500 euro nessuno ti dà buoni prodotti. Se spendi 1000 puoi provare il modx6, krome61, fa06 oppure aspettare il pc476 o 61 tasti. A proposito, quando esce? PS: se vuoi roba che suoni bene bene, devi salire ai top di gamma da 3000 euro. Se spendi meno, scende progressivamente la qualità. Se vuoi spendere poco ed avere qualità pro, cercati una kurzweil pc3 le usata.
Pensavo che con 500 euro avrei avuto un prodotto decente, evidentemente mi sbagliavo... non so.. o forse devo ancora abituarmi allo strumento, capirlo bene, più che altro mi sono reso conto che a parte gli archi che in effetti sono interessanti per il resto non c’è quasi nulla di nuovo, di novità a livello di sound non mi sembra c’è ne siano, il piano non mi convince per niente.. purtroppo non volevo spendere tantissimo, perché credo che siano davvero soldi buttati dato che sono a un livello bassissimo, però cercavo comunque qualcosa di invogliante, cercavo un buon prodotto e per il genere che voglio fare io non mi sembra per niente adatto, non vedo versatilità, al massimo ci posso suonare la cucaracha o altre cagate simili.. insomma un giocattolo per bambini viziati..
  • LordKaiaphas
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

18-10-20 13.18

@ zerinovic
l’hai presa on-line? c’è il recesso...entro 10 giorni ( +o-)
Purtroppo sono stato stupido in questo senso, non ho provato subito la tastiera anche per via di impegni di lavoro e trasferte varie, quindi sono passati quasi venti giorni abbondanti, non posso esercitare il diritto di recesso, avevo pensato di andare in un negozio di strumenti e farmela valutare ma ci andrei sicuramente a perdere, nonostante sia praticamente nuova, credo che nessuno me la valuterebbe al prezzo che ho pagato..
  • LordKaiaphas
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

18-10-20 13.21

@ Dallaluna69
Ma che suoni ti servono?
Perché se dici death metal, mi vien da pensare pianoforte e archi.
Si vorrei suonare genere black metal, le mie fonti di ispirazione principale sono dimmu borgir, cralde of filth Agli inizi, Ancient ecc.. purtroppo non è la tastiera adatta secondo me.
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2865
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 92  

18-10-20 13.22

@ LordKaiaphas
Purtroppo sono stato stupido in questo senso, non ho provato subito la tastiera anche per via di impegni di lavoro e trasferte varie, quindi sono passati quasi venti giorni abbondanti, non posso esercitare il diritto di recesso, avevo pensato di andare in un negozio di strumenti e farmela valutare ma ci andrei sicuramente a perdere, nonostante sia praticamente nuova, credo che nessuno me la valuterebbe al prezzo che ho pagato..
Penso proprio di sì. Nemmeno un privato ti darebbe i soldi spesi.. ti tocca rimetterci, pazienza. La prossima volta, avrai la sufficiente esperienza..
  • LordKaiaphas
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

18-10-20 13.34

@ giulio12
Penso proprio di sì. Nemmeno un privato ti darebbe i soldi spesi.. ti tocca rimetterci, pazienza. La prossima volta, avrai la sufficiente esperienza..
Secondo te quanto ci rimetterei?