Roland fantom, cloud e Axial... Sono un pó confuso

  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19593
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1141  

18-10-20 01.32

Ciao a tutti, pongo un quesito su un argomento che mi appare un pó confuso.

Ho visto che sul sito Axial sono disponibili 15 EXZ expansion per il roland fantom

In parallelo però vedo che roland adesso spinge molto il Cloud che offre interessanti possibilità.

Ad esempio parlando delle 15 EXZ le stesse possono essere scaricate dal cloud e sono un pelino più grandi, mi viene da pensare che non siano esattamente identiche a quelle presenti su axial.

L'attuale promozione cloud propone un periodo di prova free di 30gg che da la possibilità di scaricare un bel pó di contenuti

Però al fondo pagina del link che segue
Roland cloud

Viene specificato "I Sound Pack e le Wave Expansion incluse con gli abbonamenti Core, Pro, e Ultimate possono essere utilizzati esclusivamente con ZENOLOGY. Per usare i Sound Pack e le Wave Expansion con hardware Roland, acquista una Lifetime Key per l'hardware."

Ora per farla breve, le exz le devo pagare singolarmente? Sono free?

Chi degli attuali utenti Fantom ha già sperimentato qualcosa?
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

18-10-20 08.19

ma a me sembra stiano facendo un casino assurdo.
mi ero interessato al rd88 poi ho cambiato idea, ma nel momento che mi stavo informando scopro che è pure espandibile con le exp....penso cazzo ma che figata, ma non trovo niente sul sito axial, mi informo e scrivo anche qui e tra una cosa e l'altra scopro e mi riconfermeranno pure qui sul forum che le exp del rd88 sono si identiche a quelle del fantom, ma non ci sono sul sito axial perche vanno attivate una volta installate con un codice che si paga!

probabilmente quindi quelle exp per fantom apparse su axial sono gratis ma roland ne farà molte altre immagino che non saranno gratis appunto ma bisognera essere abbonati per poterle scaricare.

sinceramente é vero non si capisce con chiarezza cosa sia meglio se abbonarsi o comprare delle licenze "perpetue", che differenza ci sia di convenienza e sopratutto cosa sarebbe meglio comprare, è un servizio interessante ma un po incasinato.

altri produttori di plug in sono piu chiari ad esempio SSL....il pacchetto completo costa tot, se te ne interessa solo uno o due ci sono singoli e costano tot, e se vuoi abbonarti ci sono due piani uno con impegno annuale in cui ti regalano tipo due mesi perche paghi subito e uno a pagamento mensile che costa di piu, non ci si puo confondere!

il migliore è Reason, puoi noleggiare le RE per ogni mese senza impegni vincolanti ma dopo tot di volte che noleggiandolo hai raggiunto il suo valore il device è tuo per sempre, una sorta di pagamento con rate in cui decidi tu quando pagare e se smetti semplicemente quel device non va piu...ma se dopo un anno ricominci a pagare non hai perso le vecchie rate, si puo sospendere e riprendere quando si vuole, molto comodo direi.
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 1171
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 254  

18-10-20 10.46

orange1978 ha scritto:
ma a me sembra stiano facendo un casino assurdo.


Il casino è stato creato rilasciando (e sbloccando dove previsto) gradualmente il "motore" ZEN-Core nell'ultimo anno.

Il sito Axial oggi resta il riferimento per i synth Roland basati sulle sintesi precedenti, mentre per tutti i nuovi modelli - AX Edge e Fantom compresi - oggi bisogna affidarsi al Cloud per trovare tutto.

orange1978 ha scritto:
che le exp del rd88 sono si identiche a quelle del fantom, ma non ci sono sul sito axial perche vanno attivate una volta installate con un codice che si paga!


Utile ricordare che le licenze vanno acquistate per l'uso con l'hardware, mentre sul Cloud (secondo l'abbonamento stipulato) l'impiego con Zenology è gratuito.

Le espansioni EXZ sono praticamente le SRX riviste come risoluzione, ma quanto costavano le card?
Qui si discute di 18 euro circa per le EXZ e di ben 0.99 euro per i SoundPack SVZ, tutti prezzi piuttosto abbordabili.

NB: le licenze acquistate - sono nominali e associate al proprio Cloud: per esempio, se si vende il proprio RD-88 con due EXZ acquistate, l'acquirente potrà utilizzare le vostre espansioni fino a quando rimarranno installate nello strumento.
Se chi ha acquistato lo strumento disinstalla in seguito un'espansione, sarà costretto ad aprire il proprio account sul Cloud e acquistare la propria licenza.

orange1978 ha scritto:
probabilmente quindi quelle exp per fantom apparse su axial sono gratis ma roland ne farà molte altre immagino che non saranno gratis appunto ma bisognera essere abbonati per poterle scaricare.


Al momento non sono previste altre espansioni, altrimenti l'offerta andrebbe a "cannibalizzare" quanto proposto nell'Integra-7 ancora in catalogo.
Riguardo al resto, l'ho già scritto in precedenza: sul Cloud oltre a gestire le licenze hai Zenology che funge da Editor/Librarian per gli strumenti ZEN-Core, quindi va necessariamente installato per interagire con i nuovi synth.

I 30 giorni di prova del Cloud nella versione Ultimate consentono di esplorare TUTTA l'offerta, anche senza acquistare un hardware, perché su Zenology puoi caricare l'ampia libreria di SoundPack, le espansioni EXZ e i vari Tone basati sui Model Bank dedicati ai Jupiter-X/Xm.

L'unico limite nell'uso delle EXZ con Zenology, è che nel virtual non sono previsti eventuali blocchi DSP combinati a questi Tone nel proprio hardware (come la risonanza delle corde per quelle pianistiche in RD-88), e questo - a prescindere dalla licenza - spiega perché sul Cloud troviamo versioni distinte per ogni modello.

orange1978 ha scritto:
sinceramente é vero non si capisce con chiarezza cosa sia meglio se abbonarsi o comprare delle licenze "perpetue", che differenza ci sia di convenienza e sopratutto cosa sarebbe meglio comprare, è un servizio interessante ma un po incasinato.


Qui il ragionamento si fa più complesso, perché già è difficile spiegare all'utente che gli strumenti basati su ZEN-Core necessitano di questo supporto, figurati se andiamo a espandere la faccenda con l'estesa offerta di virtual Roland disponibili sulla piattaforma (peraltro e IMHO, molto ben sonanti).

Qui si fa a gusti ed esigenze, e affronterei la faccenda un passo alla volta (compro anche l'hardware o mi basta solo il software?), in ogni caso, anche Roland sta lanciando in questi giorni un'offerta, dove in pratica ti propone l'acquisto della virtualizzazione dell'engine dei Jupiter-X/Xm, con un anno di abbonamento Ultimate in regalo: fatti i conti, mica poco.
Presumo altre offerte in futuro, per incentivare l'installazione del Cloud, e magari abbinate ad altri hardware ZEN-Core.

R.Gerbi
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

18-10-20 11.03

Riccardo_Gerbi ha scritto:
Le espansioni EXZ sono praticamente le SRX riviste come risoluzione,


ahahah....ma mi faccia il piacere! emoemoemo

la maggior parte dei campioni contenuti nelle srx (e di conseguenza nelle exz) sono collezioni delle vecchie srjv, schede prodotte tra il 1991 e il 1997 per la JV80 che aveva un engine a 32 kHz!

...scusa spiegami come fai se alla fonte nel 1992 hai campionato un suono a 16 bit / 32 kHz ad alzarlo come risoluzione? certo converti a 24/48, aggiungi degli zeri ma la risoluzione reale non puo alzarsi se non presente alla fonte, che poi roland in archivio magari abbia tutti i campioni a 48 kHz/16 bit e sia andata a riprenderli tutti per rimetterli nelle schede, si in teoria puo essere essendo alcune di quelle derivate dalle librerie su cd per i campionatori serie S, ma sinceramente ci credo poco, mi sa un po di leggenda metropolitana.

inoltre io guardando l'elenco di quelle in integra (che sono le vere srx) comparate con quelle su FA e le nuove EXZ (che sono identiche) vedo molte forme d'onda mancanti, per esempio tutta la sezione Bass/Drums della Essential Keys, secondo me per ragioni di copyright (molte erano realizzate in collaborazione con spectrasonics).

Riccardo_Gerbi ha scritto:
Qui si discute di 18 euro circa per le EXZ e di ben 0.99 euro per i SoundPack SVZ, tutti prezzi piuttosto abbordabili.


ma certo ovvio, io per dire con la integra ho 12 schede interne comprese nel prezzo, se le avessi pagate tutte 18 euro sarebbero stati piu di 200 euro aggiuntivi al prezzo dello strumento, è vero che un tempo con quella cifra ne compravi una, però dobbiamo ricordarci che siamo anche nel 2020, e che si parla di campionamenti che nella migliore delle ipotesi hanno oltre 20 anni.

(poi chiaro se facessero delle espansioni virtuali nuove con campioni nuovi e registrati a 24 bit / 96 kHz non avrei nulla da dire in proposito)

...però quando vedo cosa fa nord, che ti regala una collezione immensa di campioni registrati oggi con i criteri attuali, e dall'altra parte un azienda che tenta di vendere ancora campionamenti che hanno trent'anni e passa (che per la tecnologia del sampling è un abisso) sinceramente mi viene da sorridere.

Riccardo_Gerbi ha scritto:
Qui il ragionamento si fa più complesso, perché già è difficile spiegare all'utente che gli strumenti basati su ZEN-Core necessitano di questo supporto, figurati se andiamo a espandere la faccenda con l'estesa offerta di virtual Roland disponibili sulla piattaforma (peraltro e IMHO, molto ben sonanti).

Qui si fa a gusti ed esigenze, e affronterei la faccenda un passo alla volta (compro anche l'hardware o mi basta solo il software?), in ogni caso, anche Roland sta lanciando in questi giorni un'offerta, dove in pratica ti propone l'acquisto della virtualizzazione dell'engine dei Jupiter-X/Xm, con un anno di abbonamento Ultimate in regalo: fatti i conti, mica poco.
Presumo altre offerte in futuro, per incentivare l'installazione del Cloud, e magari abbinate ad altri hardware ZEN-Core.


sisi, capisco...devo dire però in confidenza che pur essendo uno che lavora nel settore e compra plug in di qui e di la, questo servizio cosi come è impostato continua a non essermi chiaro, l'offerta di cui parli non è male, anche se personalmente preferirei comprare lo ZEN Core con le librerie, pagarlo X e bon fine della storia.
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 1171
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 254  

18-10-20 11.18

orange1978 ha scritto:
ahahah....ma mi faccia il piacere!


Ma tu sei certo che sia stato campionato a quella risoluzione?
Invidio fortemente chi ha determinate certezze "in tasca".

orange1978 ha scritto:
inoltre io guardando l'elenco di quelle in integra (che sono le vere srx) comparate con quelle su FA e le nuove, vedo molte forme d'onda mancanti, per esempio tutta la sezione Bass/Drums della Essential Keys, secondo me per ragioni di copyright (molte erano realizzate in collaborazione con spectrasonics)


Sicuramente.

Però occhio a prendere alla lettera i Data List: addirittura qualcuno si è preso la briga di redigere un database delle waveform contenute nei più recenti synth Roland.
Un bel lavoro, ma a che serve?
Se il programmatore rinomina un banco perché "rivisto", vai ad orecchio per un confronto... non so se rendo l'idea.

orange1978 ha scritto:
però dobbiamo ricordarci che siamo anche nel 2020 e che si parla di campionamenti che nella migliore delle ipotesi hanno oltre 20 anni, poi chiaro se facessero delle schede nuove con campioni ex novo registrati a 24 bit / 96 kHz sarei sarebbe giusto se fossero a pagamento.


...e perché dovrei regalare oggi una mia libreria?

orange1978 ha scritto:
anche se io personalmente preferirei comprare lo ZEN Core con le librerie, pagarlo X e bon fine.


Ma l'hai vista l'offerta?
Hai Zenology Pro a vita con i quattro Model Bank del Jupiter, senza contare quanto già descritto come impiego...

R.Gerbi
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

18-10-20 11.22

Riccardo_Gerbi ha scritto:
Ma tu sei certo che sia stato campionato a quella risoluzione?


alcune sicuramente no perche io ho i cd originali roland per campionatori S7xx, e si trovano le forme d'onda CD quality quindi 44.1/16 bit che sono finite su molte schede...però ce ne sono alcune che non sono mai uscite su cd, probabilmente roland le ha campionate all'origine a 44.1 o 48, quello che mi fa strano è che roland sia andata a ripescarle, ricodificarle, ricomprimerle etc....per poi guadagnare 18 euro nella migliore delle ipotesi? solo la world mi pare ha 816 multisamples, ma ti rendi conto che lavoro sarebbe? un tempo aveva senso, le vendevano a 250 euro cadauna, ma oggi?

Riccardo_Gerbi ha scritto:
Se il programmatore rinomina un banco perché "rivisto", vai ad orecchio per un confronto... non so se rendo l'idea.

no ma nel caso di alcuni campioni proprio mancano, non possono averla rinominata, l'originale srx ha 650 multisamples, la versione FA/EXZ 400 (numeri a caso x farti capire), scusa e le 250 che mancano dove sono finite?

Riccardo_Gerbi ha scritto:
...e perché dovrei regalare oggi una mia libreria?


perchè è superata, era gia vecchia vent anni fa, figurati oggi.

prendi kurzweil, un tempo le schede contemporary, orchestral, triple strike piano etc....erano opzioni per k2500 e k2600 (io le avevo tutte)....probabilmente è arabo questo per te ma fa nulla, il discorso è che dalla Pc3 in poi le hanno messe gia integrate nella memoria, e oggi per esempio la pc4 ha pure tutta la Kore64 che nella pc3 era opzionale come una srx.

perche questo, perche sono una onlus? no, perche alla fine sono suoni "superati", non ha senso venderli ma avrebbe senso invece come con integra dire "ok, ti faccio una collezione di tutta la mia Heritage, tutta la mia libreria a poco piu di 1000 euro", infatti impostato cosi integra secondo me è un gran bello strumento.
se cominci a far pure pagare i suoni delle card del d50 PER ME sei fuori strada in un epoca in cui la native instruments con 1000 euro ti da 600 GIGA di campioni (non 600 mega che è lo spazio piu o meno di tutte le srx, 600 gigabytes...)
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 1171
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 254  

18-10-20 11.39

orange1978 ha scritto:
alcune sicuramente no perche io ho i cd originali roland per campionatori S7xx


Se parliamo di quelli commerciali ne ho parecchi anch'io (la serie S7 è molto gettonata in redazione).

orange1978 ha scritto:
probabilmente roland le ha campionate all'origine a 44.1 o 48


Appunto, se non sappiamo la risoluzione in origine si può solo presumere.

orange1978 ha scritto:
quello che mi fa strano è che roland sia andata a ripescarle, ricodificarle, ricomprimerle etc....per poi guadagnare 18 euro nella migliore delle ipotesi?


Questo è quello che dichiarano, e se punti alla fidelizzazione con il Cloud l'investimento ha un senso.

Oltretutto... se quei 18 euro ti sembrano troppi, quanto avranno pagato i vari Sound Designer per i Tone dei SoundPack venduti a 0.99 a banco?
...e qui ne stanno rilasciando "a chili", eh?

Fuori da denti, Roland non ha mai regalato niente, viceversa, in questa serie spicca il rapporto qualità/prezzo: per esempio, un MC-101 con 4 parti ZEN-Core, sampler/looper e drum machine oggi a meno di 400 euro?
Ma quando mai...

Se mi "gira", a Natale lo prendo come expander dell'RD-88.

Dove punti a guadagnare?
Con gli abbonamenti... giusta o sbagliata questa strada, vedremo.

orange1978 ha scritto:
solo la world mi pare ha 816 multisamples, ma ti rendi conto che lavoro sarebbe? un tempo aveva senso, le vendevano a 250 euro cadauna, ma oggi?


So solo che su questo progetto ci lavorano da quattro anni, quando si pensava che Roland avesse "mollato la presa", scommettendo tutto sulla serie Aira.
Pensa tu.

R.Gerbi
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 1171
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 254  

18-10-20 11.48

orange1978 ha scritto:
.probabilmente è arabo questo per te ma fa nulla


orange, oramai è assodato che il rispetto e l'educazione sono arabo per te, ma fa nulla...

R.Gerbi
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19593
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1141  

18-10-20 12.10

Grazie Riccardo per aver fugato tutti i miei dubbi
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

18-10-20 13.43

secondo me il fatto che facciano tutte queste offerte è perche oggi cè molta molta concorrenza su quei prodotti sopratutto nel campo software.

ma ci rendiamo conto quanti plug in che fanno da synth/sampler/sample player sono presenti sul mercato, a che prezzi e quanti ne escono, ogni mese ne tirano fuori una.

poi ci sono aziende come behringer che a 350 euro ti fanno un analogico vero....se non puntano sul fare offerte vantaggiose lo perderebbero quel mercato.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

18-10-20 23.10

Riccardo_Gerbi ha scritto:
So solo che su questo progetto ci lavorano da quattro anni, quando si pensava che Roland avesse "mollato la presa"


ma chi lo aveva pensato? ....forse qualche forumer o dopo lavorista, come nelle trasmissioni di calcio sulle reti regionali dove gli opinionisti parlano parlano parlano, e il piu delle volte del nulla, sull'argomento ne ho lette e sentite di tutti i colori, quando uscì la fa per esempio si diceva "roland oramai sta fallendo, è alla frutta", e invece anni dopo ti hanno fatto un altra mega workstation come fantom g.

le aziende grosse come roland non stanno certo li a guardare e farsi bagnare il naso dalla concorrenza, prima o dopo qualcosa tirano sempre fuori.