Emulatore floppy per DX7II

  • bigoneband
  • Membro: Guest
  • Risp: 21
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-01-21 12.03

Ciao a tutti..ho un problema con il lettore floppy della mia DX7 II .quindi vorrei sostituirlo con un emulatore USB...ma non so quale acquistare. Potete aiutarmi ?? E darmi indicazioni su quale acquistare e come procedere ?
Vi ringrazio infinitamente.
Cordialmente
Raoul
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

10-01-21 12.18

Uno dei più gettonati è il Gotek, qui c'è un thread sul sito di YamahaMusicians dove un tizio l'ha installato sul suo DX-7 II FD (per vedere tutto il thread però devi iscriverti al forum). Li dovresti trovare informazioni utili su come installarlo nel tuo synth.

Considera anche però che i problemi al tuo lettore floppy potrebbero essere semplicemente dovuti alle testine sporche o, se presente, alla cinghia che collega il perno di rotazione del dischetto al motore che lo movimenta. È tipico che questa cinghia marcisca (è successo sul floppy drive della mia SY-77), sostituendola si risolve il problema. Questo per dirti che magari non devi star li nemmeno a spendere soldi per un emulatore e con un po' di manutenzione riesci a recuperare il lettore dischetti.
  • bigoneband
  • Membro: Guest
  • Risp: 21
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-01-21 13.01

@ mima85
Uno dei più gettonati è il Gotek, qui c'è un thread sul sito di YamahaMusicians dove un tizio l'ha installato sul suo DX-7 II FD (per vedere tutto il thread però devi iscriverti al forum). Li dovresti trovare informazioni utili su come installarlo nel tuo synth.

Considera anche però che i problemi al tuo lettore floppy potrebbero essere semplicemente dovuti alle testine sporche o, se presente, alla cinghia che collega il perno di rotazione del dischetto al motore che lo movimenta. È tipico che questa cinghia marcisca (è successo sul floppy drive della mia SY-77), sostituendola si risolve il problema. Questo per dirti che magari non devi star li nemmeno a spendere soldi per un emulatore e con un po' di manutenzione riesci a recuperare il lettore dischetti.
Ho gia aperto il floppy e pulito la testina e il problema si ripresenta : disck error can't read/write . Sembra che il meccanismo funzioni perche' provando a fare una formatazione...la esegue..ma poi quando arriva alla fine mi da questo messaggio..anche se viglio salvare o leggere file
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

10-01-21 13.42

bigoneband ha scritto:
Ho gia aperto il floppy e pulito la testina e il problema si ripresenta : disck error can't read/write


Hai dato un'occhiata alla cinghia del perno di rotazione del dischetto? Anche se apparentemente è intera può essere diventata scivolosa, quindi il motore non riesce più a far ruotare il dischetto alla velocità corretta. Più di una volta m'è capitato di incappare in questo problema, è una cosa che al giorno d'oggi succede piuttosto spesso con i vecchi lettori floppy il cui perno di rotazione veniva mosso da una cinghia invece di essere vincolato direttamente al motore, perché negli anni la gomma di cui è fatta degrada.

È un problema del tutto analogo a quello che si presenta nei giradischi che impiegano lo stesso sistema per ruotare il piatto.

bigoneband ha scritto:
Sembra che il meccanismo funzioni perche' provando a fare una formatazione...la esegue


Non è detto però che la procedura controlli anche l'effettiva leggibilità dei settori durante la formattazione. Magari formatta il dischetto alla cieca, dando per scontato che tutto vada bene, poi quella volta che tenti effettivamente di usarlo ecco che saltano fuori i problemi.

Non mi stupirei se fosse una cosa del genere, dato che tutto il firmware dello strumento deve stare compresso in poche centinaia di KB di ROM è facile che Yamaha abbia deciso di semplificare il codice della procedura di formattazione evitando il controllo dei settori, in modo da risparmiare spazio in memoria per dedicarlo ad altre funzioni più indispensabili.
  • bigoneband
  • Membro: Guest
  • Risp: 21
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-01-21 15.28

@ mima85
bigoneband ha scritto:
Ho gia aperto il floppy e pulito la testina e il problema si ripresenta : disck error can't read/write


Hai dato un'occhiata alla cinghia del perno di rotazione del dischetto? Anche se apparentemente è intera può essere diventata scivolosa, quindi il motore non riesce più a far ruotare il dischetto alla velocità corretta. Più di una volta m'è capitato di incappare in questo problema, è una cosa che al giorno d'oggi succede piuttosto spesso con i vecchi lettori floppy il cui perno di rotazione veniva mosso da una cinghia invece di essere vincolato direttamente al motore, perché negli anni la gomma di cui è fatta degrada.

È un problema del tutto analogo a quello che si presenta nei giradischi che impiegano lo stesso sistema per ruotare il piatto.

bigoneband ha scritto:
Sembra che il meccanismo funzioni perche' provando a fare una formatazione...la esegue


Non è detto però che la procedura controlli anche l'effettiva leggibilità dei settori durante la formattazione. Magari formatta il dischetto alla cieca, dando per scontato che tutto vada bene, poi quella volta che tenti effettivamente di usarlo ecco che saltano fuori i problemi.

Non mi stupirei se fosse una cosa del genere, dato che tutto il firmware dello strumento deve stare compresso in poche centinaia di KB di ROM è facile che Yamaha abbia deciso di semplificare il codice della procedura di formattazione evitando il controllo dei settori, in modo da risparmiare spazio in memoria per dedicarlo ad altre funzioni più indispensabili.
Grazie mille per le dritte...rismonto e controllo...grazie ancora
Cordialmente
Raoul
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

10-01-21 17.58

@ bigoneband
Grazie mille per le dritte...rismonto e controllo...grazie ancora
Cordialmente
Raoul
Di nulla.
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

14-01-21 01.28

@ mima85
bigoneband ha scritto:
Ho gia aperto il floppy e pulito la testina e il problema si ripresenta : disck error can't read/write


Hai dato un'occhiata alla cinghia del perno di rotazione del dischetto? Anche se apparentemente è intera può essere diventata scivolosa, quindi il motore non riesce più a far ruotare il dischetto alla velocità corretta. Più di una volta m'è capitato di incappare in questo problema, è una cosa che al giorno d'oggi succede piuttosto spesso con i vecchi lettori floppy il cui perno di rotazione veniva mosso da una cinghia invece di essere vincolato direttamente al motore, perché negli anni la gomma di cui è fatta degrada.

È un problema del tutto analogo a quello che si presenta nei giradischi che impiegano lo stesso sistema per ruotare il piatto.

bigoneband ha scritto:
Sembra che il meccanismo funzioni perche' provando a fare una formatazione...la esegue


Non è detto però che la procedura controlli anche l'effettiva leggibilità dei settori durante la formattazione. Magari formatta il dischetto alla cieca, dando per scontato che tutto vada bene, poi quella volta che tenti effettivamente di usarlo ecco che saltano fuori i problemi.

Non mi stupirei se fosse una cosa del genere, dato che tutto il firmware dello strumento deve stare compresso in poche centinaia di KB di ROM è facile che Yamaha abbia deciso di semplificare il codice della procedura di formattazione evitando il controllo dei settori, in modo da risparmiare spazio in memoria per dedicarlo ad altre funzioni più indispensabili.
salve a tutti..lo stesso problema c’è l ho anche io..possiedo una Yamaha dx7 fdII..è fa il rumore classico di lettura del floppy...ma agisce in modo perfettamente uguale a bigoneband...ma se il problema è la cinghia dove posso trovarla?
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

14-01-21 11.01

Ivanek80 ha scritto:
ma se il problema è la cinghia dove posso trovarla?


Se cerchi su eBay "floppy drive belt" ne trovi diverse. Temporaneamente puoi anche usare un elastico, basta che sia robusto e della dimensione adeguata. L'ho fatto sulla mia Yamaha SY-77, a cui a sua volta è marcita la cinghia del floppy, e lo stratagemma funziona.

Probabilmente dovrai provare diversi elastici finché trovi quello con cui l'unità dischetti funziona, e se decidi di lasciare l'elastico invece di mettere una cinghia adeguata sicuramente dopo qualche tempo ti ritroverai a doverlo cambiare di nuovo, perché marcirà a sua volta ma lo farà più rapidamente. Però se non altro per un po' hai di nuovo un lettore dischetti funzionante, soprattutto la cosa può essere utile per verificare che il problema sia effettivamente dovuto alla cinghia, prima di comprarne una nuova.
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

15-01-21 15.44

@ mima85
Ivanek80 ha scritto:
ma se il problema è la cinghia dove posso trovarla?


Se cerchi su eBay "floppy drive belt" ne trovi diverse. Temporaneamente puoi anche usare un elastico, basta che sia robusto e della dimensione adeguata. L'ho fatto sulla mia Yamaha SY-77, a cui a sua volta è marcita la cinghia del floppy, e lo stratagemma funziona.

Probabilmente dovrai provare diversi elastici finché trovi quello con cui l'unità dischetti funziona, e se decidi di lasciare l'elastico invece di mettere una cinghia adeguata sicuramente dopo qualche tempo ti ritroverai a doverlo cambiare di nuovo, perché marcirà a sua volta ma lo farà più rapidamente. Però se non altro per un po' hai di nuovo un lettore dischetti funzionante, soprattutto la cosa può essere utile per verificare che il problema sia effettivamente dovuto alla cinghia, prima di comprarne una nuova.
Ti ringrazio., è stato molto utile il tuo consiglio..approfitto per farti un altra domanda..se posso.. nel caso non è la cinghia che non funziona ma la lente, come posso rimediare.? Potrei anche sostituire tutto il lettore floppy diverso da quello originale.?
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

15-01-21 16.28

Ivanek80 ha scritto:
nel caso non è la cinghia che non funziona ma la lente, come posso rimediare.?


Il floppy non ha una "lente", quella che legge/scrive i dischetti è una testina elettromagnetica come quella dei nastri. Ci sono due testine, una superiore ed un'altra inferiore, una per ogni faccia del dischetto.

L'unica cosa che si può provare a fare è pulire le testine con del cotton fioc (puoi usare i bastoncini per le orecchie) ed alcool isopropilico. Lavoro da farsi con molta cautela perché le testine sono piuttosto delicate, basta una manovra errata per stortarne i supporti e mandarle fuori allineamento, se non di strapparle del tutto.

Se proprio le testine sono andate va sostituito l'intero carrello, è una cosa fattibile ma devi trovare un floppy drive di modello identico o perlomeno della stessa famiglia, da cui cannibalizzare quella parte per montarla nel tuo lettore. Sempre che siano le testine ad essere andate e non il controller, cioè la scheda elettronica che è montata sul lettore.

Smontare e montare il carrello testine di un lettore floppy è un lavoro abbastanza delicato e che prende via del tempo, da fare proprio se si è dei puritani dell'originalità dello strumento. Se no si sostituisce il lettore con un emulatore Gotek o qualche prodotto equivalente, ed il vecchio floppy lo si rivende su eBay per pezzi.
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

16-01-21 01.11

@ mima85
Ivanek80 ha scritto:
nel caso non è la cinghia che non funziona ma la lente, come posso rimediare.?


Il floppy non ha una "lente", quella che legge/scrive i dischetti è una testina elettromagnetica come quella dei nastri. Ci sono due testine, una superiore ed un'altra inferiore, una per ogni faccia del dischetto.

L'unica cosa che si può provare a fare è pulire le testine con del cotton fioc (puoi usare i bastoncini per le orecchie) ed alcool isopropilico. Lavoro da farsi con molta cautela perché le testine sono piuttosto delicate, basta una manovra errata per stortarne i supporti e mandarle fuori allineamento, se non di strapparle del tutto.

Se proprio le testine sono andate va sostituito l'intero carrello, è una cosa fattibile ma devi trovare un floppy drive di modello identico o perlomeno della stessa famiglia, da cui cannibalizzare quella parte per montarla nel tuo lettore. Sempre che siano le testine ad essere andate e non il controller, cioè la scheda elettronica che è montata sul lettore.

Smontare e montare il carrello testine di un lettore floppy è un lavoro abbastanza delicato e che prende via del tempo, da fare proprio se si è dei puritani dell'originalità dello strumento. Se no si sostituisce il lettore con un emulatore Gotek o qualche prodotto equivalente, ed il vecchio floppy lo si rivende su eBay per pezzi.
Ti ringrazio molto..altra cosa che non conoscevo..in verità vorrei mantenere l originalità dello strumento.. nel caso un floppy della stessa famiglia cioè non originale riuscirei a trovarlo ..?quanto dovrei pagarlo?..poi..... ho visto cose per me mostruose !!un emulatore usb su una sy85 quindi una modifica del tutto lecita ..anche se lo strumento forse perde la sua identità e anche il proprio valore ...in termini economici
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

16-01-21 12.51

Ivanek80 ha scritto:
nel caso un floppy della stessa famiglia cioè non originale riuscirei a trovarlo ..?quanto dovrei pagarlo?


Prima di pensare a sostituire il floppy controlla la cinghia. Il floppy drive originale (se non vado errato è un Matsushita DDF3-1) è molto difficile da trovare e facile che ti chiedano anche 100 euro. Per di più devi prendere quello fatto apposta per il DX-7 II perché è un modello personalizzato, non puoi usare un lettore floppy standard da PC (il cavo piatto che collega il lettore alla scheda madre del DX-7 è diverso da quello delle unità per PC). La cinghia invece la trovi facilmente sotto i 20 euro e la puoi sostituire facilmente, dato che una volta che hai smontato il floppy drive dal synth basta che lo giri sottosopra e sotto troverai subito la cinghia e le pulegge, senza dover aprire nient'altro.

Come già detto, puoi anche sostituire provvisoriamente la cinghia con un elastico, anche se ne dovrai provare di diversi fino a trovare quello corretto.

Ivanek80 ha scritto:
ho visto cose per me mostruose !!un emulatore usb su una sy85 quindi una modifica del tutto lecita ..anche se lo strumento forse perde la sua identità e anche il proprio valore ...in termini economici


Non perde ne la sua identità ne il suo valore. Un DX-7 o una SY con un Gotek o qualche prodotto equivalente al posto del floppy disk resta sempre lo stesso identico strumento, anzi di fatto il non avere più il floppy disk è una miglioria perché rimuovi una causa di potenziali problemi, e su una singola SD card o una chiavetta USB fai stare tranquillamente il contenuto di migliaia di floppy, quindi non devi più star li a fare il disk jockey coi dischetti ogni volta che vuoi caricare una o l'altra libreria di suoni.
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

16-01-21 17.38

@ mima85
Ivanek80 ha scritto:
nel caso un floppy della stessa famiglia cioè non originale riuscirei a trovarlo ..?quanto dovrei pagarlo?


Prima di pensare a sostituire il floppy controlla la cinghia. Il floppy drive originale (se non vado errato è un Matsushita DDF3-1) è molto difficile da trovare e facile che ti chiedano anche 100 euro. Per di più devi prendere quello fatto apposta per il DX-7 II perché è un modello personalizzato, non puoi usare un lettore floppy standard da PC (il cavo piatto che collega il lettore alla scheda madre del DX-7 è diverso da quello delle unità per PC). La cinghia invece la trovi facilmente sotto i 20 euro e la puoi sostituire facilmente, dato che una volta che hai smontato il floppy drive dal synth basta che lo giri sottosopra e sotto troverai subito la cinghia e le pulegge, senza dover aprire nient'altro.

Come già detto, puoi anche sostituire provvisoriamente la cinghia con un elastico, anche se ne dovrai provare di diversi fino a trovare quello corretto.

Ivanek80 ha scritto:
ho visto cose per me mostruose !!un emulatore usb su una sy85 quindi una modifica del tutto lecita ..anche se lo strumento forse perde la sua identità e anche il proprio valore ...in termini economici


Non perde ne la sua identità ne il suo valore. Un DX-7 o una SY con un Gotek o qualche prodotto equivalente al posto del floppy disk resta sempre lo stesso identico strumento, anzi di fatto il non avere più il floppy disk è una miglioria perché rimuovi una causa di potenziali problemi, e su una singola SD card o una chiavetta USB fai stare tranquillamente il contenuto di migliaia di floppy, quindi non devi più star li a fare il disk jockey coi dischetti ogni volta che vuoi caricare una o l'altra libreria di suoni.
Sera..intanto grazie per la dritta..ma appena ho smontato il lettore floppy.. ho iniziato a sentire vari rumori di pezzi che ci ballavano dentro..vedendo meglio.. era una testina del floppy drive nella parte superiore. Ma nonostante ciò faceva tutte le funzioni tranne che caricare...poi mi è venuto in mente di sostituire il floppy drive con uno del pc che tra L altro aveva anche gli stessi collegamenti delle porte...si è anche acceso il led ma non funzionava ...adesso potrei trovare una testina compatibile, un floppy drive compatibile ma in che modo e poi quanto potrebbe costare? Che codici dovrei trovare sul drive per far sì che non abbia dubbi sulla compatibilità ? Oppure dovrei direttamente passare ad un Gotek (sempre che abbia un prezzo accessibile )e non pensarci più?....tanti dubbi.....
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

16-01-21 19.39

Ivanek80 ha scritto:
Ma nonostante ciò faceva tutte le funzioni tranne che caricare...


Perché come ho anticipato più sopra, quando si tratta di scrivere su dischetto il synth non controlla quello che ha scritto, assume che sia stato fatto e basta. È quando poi deve andare a leggere che saltano fuori i problemi.

Ivanek80 ha scritto:
poi mi è venuto in mente di sostituire il floppy drive con uno del pc che tra L altro aveva anche gli stessi collegamenti delle porte...si è anche acceso il led ma non funzionava


Questo perché il cavo piatto del floppy dello Yamaha non ha la stessa disposizione dei pin rispetto a quello standard da PC. Comunque in generale attenzione a fare queste manovre, perché se i pin non corrispondono si rischia di fare danni, in particolare in quei casi in cui la piattina porta anche l'alimentazione elettrica per il drive. Non è il caso del floppy del DX-7 che ha il classico cavetto separato da 4 fili per la corrente, ma per esempio sulle Yamaha SY è così, c'è solo la piattina che include anche i fili che portano le linee +5 e +12V. Se collegando un floppy non compatibile quelle tensioni finiscono dove non devono, si rischiano di bruciare sia il drive che la scheda madre o l'alimentatore del synth.

Ivanek80 ha scritto:
Oppure dovrei direttamente passare ad un Gotek (sempre che abbia un prezzo accessibile )e non pensarci più?....tanti dubbi


Non star li a complicarti la vita. Spenderesti un sacco di tempo e soldi per avere un floppy drive che in futuro ti potrà ancora dare problemi, vuoi per una cinghia che marcisce, vuoi per un motore che si brucia, vuoi per una testina che si rompe, eccetera.

Vale la pena tentare di recuperare il lettore se l'intervento resta a basso costo e basso scazzo, senza doverci spendere dietro ore o addirittura giorni a trovare i ricambi. Ma se vedi che la cifra da spendere comincia a salire intorno ai 100 euro o addirittura a superarli, di fatto non hai più nessun vantaggio a mantenere il floppy disk rispetto ad una soluzione come il Gotek. Come costi siamo li, però non avresti i vantaggi che il Gotek da rispetto ad un floppy normale ed avresti sempre una possibile fonte aggiuntiva di problemi futuri.
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

17-01-21 17.44

@ mima85
Ivanek80 ha scritto:
Ma nonostante ciò faceva tutte le funzioni tranne che caricare...


Perché come ho anticipato più sopra, quando si tratta di scrivere su dischetto il synth non controlla quello che ha scritto, assume che sia stato fatto e basta. È quando poi deve andare a leggere che saltano fuori i problemi.

Ivanek80 ha scritto:
poi mi è venuto in mente di sostituire il floppy drive con uno del pc che tra L altro aveva anche gli stessi collegamenti delle porte...si è anche acceso il led ma non funzionava


Questo perché il cavo piatto del floppy dello Yamaha non ha la stessa disposizione dei pin rispetto a quello standard da PC. Comunque in generale attenzione a fare queste manovre, perché se i pin non corrispondono si rischia di fare danni, in particolare in quei casi in cui la piattina porta anche l'alimentazione elettrica per il drive. Non è il caso del floppy del DX-7 che ha il classico cavetto separato da 4 fili per la corrente, ma per esempio sulle Yamaha SY è così, c'è solo la piattina che include anche i fili che portano le linee +5 e +12V. Se collegando un floppy non compatibile quelle tensioni finiscono dove non devono, si rischiano di bruciare sia il drive che la scheda madre o l'alimentatore del synth.

Ivanek80 ha scritto:
Oppure dovrei direttamente passare ad un Gotek (sempre che abbia un prezzo accessibile )e non pensarci più?....tanti dubbi


Non star li a complicarti la vita. Spenderesti un sacco di tempo e soldi per avere un floppy drive che in futuro ti potrà ancora dare problemi, vuoi per una cinghia che marcisce, vuoi per un motore che si brucia, vuoi per una testina che si rompe, eccetera.

Vale la pena tentare di recuperare il lettore se l'intervento resta a basso costo e basso scazzo, senza doverci spendere dietro ore o addirittura giorni a trovare i ricambi. Ma se vedi che la cifra da spendere comincia a salire intorno ai 100 euro o addirittura a superarli, di fatto non hai più nessun vantaggio a mantenere il floppy disk rispetto ad una soluzione come il Gotek. Come costi siamo li, però non avresti i vantaggi che il Gotek da rispetto ad un floppy normale ed avresti sempre una possibile fonte aggiuntiva di problemi futuri.
Grazie ancora per la dritta. Purtroppo la testina di sopra del Floppy è del tutto saltata..come potrebbero ripararlo se non trovano il ricambio uguale.? ..stavolta ho recuperato un floppy d’Eli una vecchia Roland e-68 e ho potuto appurare che è un Panasonic con la testina simile a quello della Yamaha dx7.. proverò a montarlo..nel caso non va benessere porterò entrambi da un tecnico e chiederò se la testina del floppy della roland e -68 ,e’compatibile con il floppy della Yamaha dx 7..
  • Ivanek80
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

17-01-21 17.46

@ mima85
Ivanek80 ha scritto:
Ma nonostante ciò faceva tutte le funzioni tranne che caricare...


Perché come ho anticipato più sopra, quando si tratta di scrivere su dischetto il synth non controlla quello che ha scritto, assume che sia stato fatto e basta. È quando poi deve andare a leggere che saltano fuori i problemi.

Ivanek80 ha scritto:
poi mi è venuto in mente di sostituire il floppy drive con uno del pc che tra L altro aveva anche gli stessi collegamenti delle porte...si è anche acceso il led ma non funzionava


Questo perché il cavo piatto del floppy dello Yamaha non ha la stessa disposizione dei pin rispetto a quello standard da PC. Comunque in generale attenzione a fare queste manovre, perché se i pin non corrispondono si rischia di fare danni, in particolare in quei casi in cui la piattina porta anche l'alimentazione elettrica per il drive. Non è il caso del floppy del DX-7 che ha il classico cavetto separato da 4 fili per la corrente, ma per esempio sulle Yamaha SY è così, c'è solo la piattina che include anche i fili che portano le linee +5 e +12V. Se collegando un floppy non compatibile quelle tensioni finiscono dove non devono, si rischiano di bruciare sia il drive che la scheda madre o l'alimentatore del synth.

Ivanek80 ha scritto:
Oppure dovrei direttamente passare ad un Gotek (sempre che abbia un prezzo accessibile )e non pensarci più?....tanti dubbi


Non star li a complicarti la vita. Spenderesti un sacco di tempo e soldi per avere un floppy drive che in futuro ti potrà ancora dare problemi, vuoi per una cinghia che marcisce, vuoi per un motore che si brucia, vuoi per una testina che si rompe, eccetera.

Vale la pena tentare di recuperare il lettore se l'intervento resta a basso costo e basso scazzo, senza doverci spendere dietro ore o addirittura giorni a trovare i ricambi. Ma se vedi che la cifra da spendere comincia a salire intorno ai 100 euro o addirittura a superarli, di fatto non hai più nessun vantaggio a mantenere il floppy disk rispetto ad una soluzione come il Gotek. Come costi siamo li, però non avresti i vantaggi che il Gotek da rispetto ad un floppy normale ed avresti sempre una possibile fonte aggiuntiva di problemi futuri.
Nel caso sapresti dirmi un gotek compatabile tipo che sigla dovrei prendere?
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11138
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 943  

17-01-21 18.15

Ivanek80 ha scritto:
Purtroppo la testina di sopra del Floppy è del tutto saltata..come potrebbero ripararlo se non trovano il ricambio uguale.?


Non si può riparare, è proprio rotta. Bisogna cambiare tutto il carrello delle testine.

Ivanek80 ha scritto:
ho recuperato un floppy d’Eli una vecchia Roland e-68 e ho potuto appurare che è un Panasonic con la testina simile a quello della Yamaha dx7.. proverò a montarlo


Come detto sopra però, attento al cavo piatto. Cerca su Internet i diagrammi dei connettori di entrambi i floppy e vedi se i pin corrispondono (fai le ricerche usando i numeri di modello esatti di entrambe le unità dischetti). Sarebbe un peccato rischiare di guastare la scheda madre del tuo DX-7 solo per provare se un lettore floppy "alternativo" funziona nella tua tastiera.

Ivanek80 ha scritto:
nel caso non va benessere porterò entrambi da un tecnico e chiederò se la testina del floppy della roland e -68 ,e’compatibile con il floppy della Yamaha dx 7..


Difficile, il floppy che hai trovato è un Panasonic mentre quello nel DX-7 è un Matsushita. Sono due fabbricanti diversi, è molto improbabile che i carrelli delle testine siano compatibili. Tu se vuoi controlla comunque, ma per esperienza personale ti posso dire che difficilmente sarà il caso, tante volte addirittura non è possibile passare il carrello da un floppy all'altro di modelli diversi ma dello stesso costruttore.

Ivanek80 ha scritto:
Nel caso sapresti dirmi un gotek compatabile tipo che sigla dovrei prendere?


Non ho mai sostituito il floppy drive ad un DX-7 II con un Gotek quindi non so darti informazioni più precise in merito, ma in questo thread ne parlano. Per vederlo nella sua interezza devi iscriverti al forum di Yamahamusicians.