Dexibell S1 oltre al pianoforte.. gli altri suoni?

  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

05-05-21 08.14

Mi rivolgo soprattutto ai possessori di del Dexibell S1 ( tastiera che mi piace soprattutto per la leggerezza e sembra avere una struttura più robusta). Nelle numerose demo si fa notare il suono del pianoforte (ovviamente..), ma gli altri suoni (archi,..) come sono? Inoltre rispetto alla S7Pro, ha solo 3 Parti (MAIN, LOWER, COUPLED) manca il BASS. Quindi, se ho capito bene, al massimo posso assegnare una voce alla mano alla mano dx e due voci sovrapposte alla Sx. Dal momento che io utilizzerei soprattutto i suoni orchestrali, la mancanza del Basso comporta molta differenza dal punto di vista del suono? Grazie
  • Samu
  • Membro: Senior
  • Risp: 167
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 4  

05-05-21 10.46

@ cavstef
Mi rivolgo soprattutto ai possessori di del Dexibell S1 ( tastiera che mi piace soprattutto per la leggerezza e sembra avere una struttura più robusta). Nelle numerose demo si fa notare il suono del pianoforte (ovviamente..), ma gli altri suoni (archi,..) come sono? Inoltre rispetto alla S7Pro, ha solo 3 Parti (MAIN, LOWER, COUPLED) manca il BASS. Quindi, se ho capito bene, al massimo posso assegnare una voce alla mano alla mano dx e due voci sovrapposte alla Sx. Dal momento che io utilizzerei soprattutto i suoni orchestrali, la mancanza del Basso comporta molta differenza dal punto di vista del suono? Grazie
Quanto ai suoni puoi dare un ascolto alla sound library, in continua espansione, messa a disposizione sul sito Dexibell
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3665
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 214  

05-05-21 12.23

cavstef ha scritto:
Inoltre rispetto alla S7Pro, ha solo 3 Parti (MAIN, LOWER, COUPLED) manca il BASS. Quindi, se ho capito bene, al massimo posso assegnare una voce alla mano alla mano dx e due voci sovrapposte alla Sx. Dal momento che io utilizzerei soprattutto i suoni orchestrali, la mancanza del Basso comporta molta differenza dal punto di vista del suono? Grazie

Non ho capito...che vuol dire il BASS? Io avevo l'SX7 che dovrebbe essere come l'S1 e gestivo 3 parti come volevo...che significa BASS?
Per i suoni la libreria continua a essere alimentata con molta calmaemoemo!
Non c'è bisogno che te lo indichi io che questa libreria prima che arrivi a livelli di Nord ci vorranno molti anni emoemo! Per me è molto limitata: puoi caricare i soundfont si....però ricordati che non puoi editarli come quelli creati da Dexibell. Quindi come li scarichi...sono! Poi se sei bravo a convertire i Sample allora ok!
Ciao
Paolo
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

05-05-21 13.05

cavstef ha scritto:
Inoltre rispetto alla S7Pro, ha solo 3 Parti (MAIN, LOWER, COUPLED) manca il BASS. Quindi, se ho capito bene, al massimo posso assegnare una voce alla mano alla mano dx e due voci sovrapposte alla Sx.

No, di default è il contrario! Main e Coupled suonano insieme sulla parte alta (dx), Lower a sinistra del punto di split.
La differenza principale con la serie PRO (a parte avere una parte in meno, come hai già notato) è che l'estensione delle tre parti non è liberamente assegnabile sulla tastiera, o almeno così mi pare di evincere dal manuale.
Ossia, una volta impostato il punto di split (che è libero) la parte Lower suonerà sempre a sinistra di quel punto, la parte Main sempre a destra. Solo per la Coupled puoi scegliere un'estensione differente (andando nei Settings) altrimenti suonerà di default sulla stessa estensione della Main.
Non puoi insomma avere divisioni "fantasiose" della tastiera sulle tre parti. Ma magari si può fare con l'app editor per iOs, e sicuramente puoi farlo per le 4 zone midi.

Sui suoni aggiuntivi rilancio il consiglio di andarteli a sentire nella libreria. C'è roba interessante, devi solo vedere se incontra il tuo gusto.

berlex65 ha scritto:
Non c'è bisogno che te lo indichi io che questa libreria prima che arrivi a livelli di Nord ci vorranno molti anni!


Livelli quantitativi, sicuramente!
Per gli orchestrali, fiati, synth, bassi, e tutto ciò che sui tasti bianchi e neri è di contorno, probabilmente la libreria Nord sarà sempre inarrivabile.
Però su piani e piani elettrici, a livello qualitativo, se la batte eccome! emo
  • Samu
  • Membro: Senior
  • Risp: 167
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 4  

05-05-21 14.42

divicos ha scritto:
Livelli quantitativi, sicuramente!
Per gli orchestrali, fiati, synth, bassi, e tutto ciò che sui tasti bianchi e neri è di contorno, probabilmente la libreria Nord sarà sempre inarrivabile.
Però su piani e piani elettrici, a livello qualitativo, se la batte eccome!

Sul lato synth é sicuramente ancora molto scarna ma in alcune categorie, come Strings e brass, onestamente preferisco i suoni Dexibell
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3665
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 214  

05-05-21 15.11

divicos ha scritto:
Livelli quantitativi, sicuramente!
Per gli orchestrali, fiati, synth, bassi, e tutto ciò che sui tasti bianchi e neri è di contorno, probabilmente la libreria Nord sarà sempre inarrivabile.
Però su piani e piani elettrici, a livello qualitativo, se la batte eccome!

Si ...si !! Scusa hai ragione e io intendevo e condivido ciò che hai detto!emoemo
Sui pianoforti sia acustici che elettrici dexibell non si discute: sono molto belli!
Ciao
Paolo
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

05-05-21 15.25

@ divicos
cavstef ha scritto:
Inoltre rispetto alla S7Pro, ha solo 3 Parti (MAIN, LOWER, COUPLED) manca il BASS. Quindi, se ho capito bene, al massimo posso assegnare una voce alla mano alla mano dx e due voci sovrapposte alla Sx.

No, di default è il contrario! Main e Coupled suonano insieme sulla parte alta (dx), Lower a sinistra del punto di split.
La differenza principale con la serie PRO (a parte avere una parte in meno, come hai già notato) è che l'estensione delle tre parti non è liberamente assegnabile sulla tastiera, o almeno così mi pare di evincere dal manuale.
Ossia, una volta impostato il punto di split (che è libero) la parte Lower suonerà sempre a sinistra di quel punto, la parte Main sempre a destra. Solo per la Coupled puoi scegliere un'estensione differente (andando nei Settings) altrimenti suonerà di default sulla stessa estensione della Main.
Non puoi insomma avere divisioni "fantasiose" della tastiera sulle tre parti. Ma magari si può fare con l'app editor per iOs, e sicuramente puoi farlo per le 4 zone midi.

Sui suoni aggiuntivi rilancio il consiglio di andarteli a sentire nella libreria. C'è roba interessante, devi solo vedere se incontra il tuo gusto.

berlex65 ha scritto:
Non c'è bisogno che te lo indichi io che questa libreria prima che arrivi a livelli di Nord ci vorranno molti anni!


Livelli quantitativi, sicuramente!
Per gli orchestrali, fiati, synth, bassi, e tutto ciò che sui tasti bianchi e neri è di contorno, probabilmente la libreria Nord sarà sempre inarrivabile.
Però su piani e piani elettrici, a livello qualitativo, se la batte eccome! emo
E' vero, ho sbagliato io. Main e Coupled sulla mano dx mentre Lower sulla mano sx.
Però, non avevo letto che ho anche la possibilità di spostare la parte Cuopled sulla mano sx, quindi potrei scegliere di impostare due suoni sulla mano sx e uno sulla dx.
Ascoltando le librerie di Dexibell e Nord, secondo i miei gusti, alcuni suoni Dexibell (trobe, oboe, violini, ecc..) li trovo più naturali e più dolci rispetto a Nord (i synth non li utilizzo). Ovviamente Nord ha una libreria vastissima.
Purtroppo, rispetto alla Nord Electro 6 (su cui ho fatto un pensierino) mi spiace di non poter scegliere liberamente i suoni da mettere nella parte Lower e Main. Se ho capito bene non potrò mai mettere alla mano sx un organo + archi e alla mano dx un violino. O sbaglio?

  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

05-05-21 17.43

cavstef ha scritto:
Purtroppo, rispetto alla Nord Electro 6 (su cui ho fatto un pensierino) mi spiace di non poter scegliere liberamente i suoni da mettere nella parte Lower e Main. Se ho capito bene non potrò mai mettere alla mano sx un organo + archi e alla mano dx un violino. O sbaglio?

Se ragiona come gli altri Dexibell (e non ho motivo di dubitarne), su ogni parte puoi mettere quello che ti pare!
Certo, non è la tastiera più adatta per split e layer avanzati, su questo non ci piove.. ma quello che chiedi credo si possa fare senza troppi problemi: Organo su Lower, Archi su Coupled (o viceversa), ti regoli l'estensione del Coupled dai Settings perché sia accoppiato alla parte Lower, e Violino su Main.
Dai una spulciata al manuale QUI, i settings di Note Low e Note High della parte Coupled sono espressamente menzionati a pag. 42.

Poi non so chi nel forum ne ha una (marcoballa si, mi pare.. anche se sono abbastanza sicuro che nella sua non ci siano né organi né tantomeno archi o violiniemo), e magari te lo può confermare
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19600
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

06-05-21 07.16

cavstef ha scritto:
Ovviamente Nord ha una libreria vastissima.

Tecnicamente anche Dexibell ha una libreria vastissima (ed espandibile dall'utente), potendo caricare Soundfont, il problema come sempre in questo caso é districarsi nella marea di librerie SF2 (non solo free) di varia origine e qualitá. Per il genere classico ad esempio c'é il soundfont "Sonatina" che é free e di cui puoi trovare varie demo su Youtube e che con altri che trovi in questo elenco ceh é parte della documentazione di Musescore https://musescore.org/en/handbook/3/soundfonts-and-sfz-files#orchestral-soundfonts
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

06-05-21 08.31

@ maxpiano69
cavstef ha scritto:
Ovviamente Nord ha una libreria vastissima.

Tecnicamente anche Dexibell ha una libreria vastissima (ed espandibile dall'utente), potendo caricare Soundfont, il problema come sempre in questo caso é districarsi nella marea di librerie SF2 (non solo free) di varia origine e qualitá. Per il genere classico ad esempio c'é il soundfont "Sonatina" che é free e di cui puoi trovare varie demo su Youtube e che con altri che trovi in questo elenco ceh é parte della documentazione di Musescore https://musescore.org/en/handbook/3/soundfonts-and-sfz-files#orchestral-soundfonts
Grazie,
non avevo notato che con il Nord Electro 6 si possono avere i suoni della collezione Symphobia Strings che sono molto belli.
A questo punto la mia scelta potrebbe essere:
Dexibell S1 (leggero, non troppo plasticoso, split è possibilità di sovrapporre i suoni alla mano dx o sx, 3 zone: Main, Lower, Coupled)
Dexibell j7 combo (kg. 10, robusto, split e 4 zone: Lower, Upper, Coupled, Bass)
Nord Electro 6 76 (leggero, robusto, ..cercherò di capire meglio la stratificazione e la relativa divisione dei suoni)
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19600
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

06-05-21 08.42

cavstef ha scritto:
Nord Electro 6 76 (leggero, robusto, ..cercherò di capire meglio la stratificazione e la relativa divisione dei suoni)


Guarda è semplice, hai 3 Sezioni = generatori sonori (Organ, Piano, Sample Synth) ed 1 solo punto di split (quindi 2 zone = Lower e Upper), ciascuna Sezione la puoi assegnare ad una o entrambe le zone.

Ma di ogni generatore ne hai solo 1 da giocarti, quindi ad esempio se il Sample Synth ti fa il violino su Upper non potrà farti la parte Strings/Orchestra su Lower, a meno che tu non prepari manualmente un singolo Sample “pre-splittato” all’origine (quindi di fatto non usi le zone, ma metti il Sample Synth su tutta la tastiera perchè sarà il campione in questione ad avere suoni diversi a seconda della zona)

Se questa seconda parte della spiegazione ti sembra complicata da capire e tu ti aspetti di dover usare molto spesso più di un suono Sample Synth (ovvero diverso da quanto ti possono dare le sezioni Organ e Piano) allora il mio consiglio è di lasciar perdere NE6
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

06-05-21 10.35

cavstef ha scritto:
A questo punto la mia scelta potrebbe essere:
Dexibell S1 (leggero, non troppo plasticoso, split è possibilità di sovrapporre i suoni alla mano dx o sx, 3 zone: Main, Lower, Coupled)
Dexibell j7 combo (kg. 10, robusto, split e 4 zone: Lower, Upper, Coupled, Bass)
Nord Electro 6 76 (leggero, robusto, ..cercherò di capire meglio la stratificazione e la relativa divisione dei suoni)


Tra questi, sicuramente j7 è quello che ti permette più facilmente split e layer su entrambe le mani con qualsiasi suono tu voglia, che è quello che chiedi.
La parte in più rispetto ad s1 fa si che il layer sulla mano sx lo fai premendo un pulsante, e non sei costretto ad andare nei settings per cambiare le estensioni.
In più hai anche un organo bello potente e modificabile a piacimento con drawbars (pure motorizzati) e tutti i crismi, sugli altri Dexibell ti devi accontentare dei suoni di organo “preconfezionati”.
Electro, come ti ha detto max, ha il grande limite di poter selezionare un unico suono per ogni sezione dello strumento. Aggirabile, certo, ma con un po’ di lavoro in più. Onestamente non mi sembra lo strumento più adatto per le esigenze che hai espresso, ma se vuoi quei suoni Nord lì, te lo studi e lo fai funzionare comunque..

Alternative altrettanto valide e comode potrebbero essere a questo punto le workstation scaled, tipo krome, Fa, Modx… Se con il budget riesci ad arrivare a j7 e Electro ci rientrano tranquillamente anche loro.
  • Samu
  • Membro: Senior
  • Risp: 167
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 4  

06-05-21 12.16

@ maxpiano69
cavstef ha scritto:
Ovviamente Nord ha una libreria vastissima.

Tecnicamente anche Dexibell ha una libreria vastissima (ed espandibile dall'utente), potendo caricare Soundfont, il problema come sempre in questo caso é districarsi nella marea di librerie SF2 (non solo free) di varia origine e qualitá. Per il genere classico ad esempio c'é il soundfont "Sonatina" che é free e di cui puoi trovare varie demo su Youtube e che con altri che trovi in questo elenco ceh é parte della documentazione di Musescore https://musescore.org/en/handbook/3/soundfonts-and-sfz-files#orchestral-soundfonts
Avendo a disposizione anche altre macchine/VST, un buon modo per espandere il parco suoni è utilizzare il software SampleRobot creandosi i propri suoni in formato Soundfont.
Io non ho mai provato, ma ho visto un tipo che fa una cosa del genere in questo video
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

06-05-21 13.19

@ maxpiano69
cavstef ha scritto:
Nord Electro 6 76 (leggero, robusto, ..cercherò di capire meglio la stratificazione e la relativa divisione dei suoni)


Guarda è semplice, hai 3 Sezioni = generatori sonori (Organ, Piano, Sample Synth) ed 1 solo punto di split (quindi 2 zone = Lower e Upper), ciascuna Sezione la puoi assegnare ad una o entrambe le zone.

Ma di ogni generatore ne hai solo 1 da giocarti, quindi ad esempio se il Sample Synth ti fa il violino su Upper non potrà farti la parte Strings/Orchestra su Lower, a meno che tu non prepari manualmente un singolo Sample “pre-splittato” all’origine (quindi di fatto non usi le zone, ma metti il Sample Synth su tutta la tastiera perchè sarà il campione in questione ad avere suoni diversi a seconda della zona)

Se questa seconda parte della spiegazione ti sembra complicata da capire e tu ti aspetti di dover usare molto spesso più di un suono Sample Synth (ovvero diverso da quanto ti possono dare le sezioni Organ e Piano) allora il mio consiglio è di lasciar perdere NE6
Ok. Grazie. Adesso ho capito come funzione la NE6. Ovviamente guardando le demo su youtube sembra tutto fantastico (inoltre nella demo relativa alla collezione di archi Syhmpobia, hanno usato una NordStage e non una NE6).
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

06-05-21 13.31

divicos ha scritto:
Alternative altrettanto valide e comode potrebbero essere a questo punto le workstation scaled, tipo krome, Fa, Modx… Se con il budget riesci ad arrivare a j7 e Electro ci rientrano tranquillamente anche loro.

Ho avuto modo di provare Roland FA6 (perchè era presente in negozio), i suoni non sono male, però la tastiera è veramente troppo plasticosa. J7 mi sembra una buona soluzione (pesa 1.5 kg. in più rispetto alla S1, quindi non ci sono grosse differenze di peso. Sicuramente meglio dell'attuale L3 che mi porto in giro e che, con borsa cavi e leggio, raggiunge circa Kg.18)
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

06-05-21 14.41

cavstef ha scritto:
Sicuramente meglio dell'attuale L3 che mi porto in giro e che, con borsa cavi e leggio, raggiunge circa Kg.18)

Ah ma sei già un affezionato del marchio!!
E allora prenditi sto j7 e non ci pensare più..
Rispetto al Classico L3 è tutt’altro mondo emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

06-05-21 15.06

carino sto J7

non me ne faccio nulla emo, ma mi pare uno strumento ben studiato (e ben suonante). emo
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 619
  • Loc: Biella
  • Status:
  • Thanks: 28  

08-05-21 17.49

@ divicos
cavstef ha scritto:
Sicuramente meglio dell'attuale L3 che mi porto in giro e che, con borsa cavi e leggio, raggiunge circa Kg.18)

Ah ma sei già un affezionato del marchio!!
E allora prenditi sto j7 e non ci pensare più..
Rispetto al Classico L3 è tutt’altro mondo emo
Finalmente scelta fatta !! Ho prenotato Dexibell J7 Combo.
Quando lo riceverò vi farò una personale recensione...
Comunque grazie a tutti per i Vostri consigli, sono stati sicuramente utili.
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

08-05-21 18.29

Ottimo!!
Sono curioso di sentire che ne pensi..emo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 3732
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 315  

08-05-21 18.58

@ cavstef
Finalmente scelta fatta !! Ho prenotato Dexibell J7 Combo.
Quando lo riceverò vi farò una personale recensione...
Comunque grazie a tutti per i Vostri consigli, sono stati sicuramente utili.
Qualche tempo fa ne ho avuto uno in visione per qualche settimana. Ci ho fatto anche una serata, e trovava il suo spazio nella suono della band senza problemi. Era tra l’altro un periodo ricco di aggiornamenti si sistema, con migliorie varie nell’emulazione Hammond che, a dispetto del tipo di strumento, era inizialmente un punto debole del J7.
Ci avevo anche caricato diversi soundfont, in particolare Mellotron. Insomma, alla fine non l’ho tenuto per motivi vari indipendenti dalla qualità dello strumento, ma ci sono andato vicinissimo. Secondo me ti divertirai parecchio.