Preferire Bandlab o Reaper?

  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

13-05-22 16.32

Salve,
sto scegliendo la mia nuova daw... ne ho già valutato molte ma poi le ho scartate.

Restano ancora in corsa Bandlab e Reaper.. quale preferire e perché?

E anche due domande:
1) Bandlab sembra gratis però se ho capito bene dopo due mesi, il software continua a funzionare ma verrà spesso interrotto da una voce (forse per ricordare di acquistarlo), non ho capito, quale sarebbe il costo dell'acquisto a quel punto?
2) Reaper, costa 60 Usd dopo il periodo di prova?
  • JoelFan
  • Membro: Expert
  • Risp: 2504
  • Loc: Milano
  • Thanks: 343  

13-05-22 17.46

@ DjRomy
Salve,
sto scegliendo la mia nuova daw... ne ho già valutato molte ma poi le ho scartate.

Restano ancora in corsa Bandlab e Reaper.. quale preferire e perché?

E anche due domande:
1) Bandlab sembra gratis però se ho capito bene dopo due mesi, il software continua a funzionare ma verrà spesso interrotto da una voce (forse per ricordare di acquistarlo), non ho capito, quale sarebbe il costo dell'acquisto a quel punto?
2) Reaper, costa 60 Usd dopo il periodo di prova?
Ognuno preferisce il software che sa usare.
Personalmente preferisco Reaper, che comunque non è free, costa ed il periodo di prova (che prevede uno splash all'inizio) è in buona sostanza quanto vuoi tu.

Preferisco Reaper fodamentalmente perché lo conosco. Ma anche perché:
- E' leggerissimo, anche come host.
- E' altamente personalizzabile.
- Ci mette un attimo a partire.
- Dopo un po' utilizzi molto spesso gli shortcut da tastiera.
- E' molto buono sull'audio, si possono fare molte cose senza editor esterno.
  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

13-05-22 22.31

Scusa, non ho capito il discorso dello Splash e quanto effettivamente costa reaper...
  • giusprenc
  • Membro: Senior
  • Risp: 500
  • Loc: Pisa
  • Thanks: 89  

13-05-22 23.45

@ DjRomy
Scusa, non ho capito il discorso dello Splash e quanto effettivamente costa reaper...
Salve,

in sostanza, ad ogni avvio del programma, hai una schermata iniziale che dura qualche secondo che ti ricorda che non e' free. La schermata non l'hai piu' nel momento in cui decidi di pagare: 60USD per uso non commerciale (fatturato oltre i 20K) o per utilizzo educational.

Saluti,


G.
  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

13-05-22 23.54

@ giusprenc
Salve,

in sostanza, ad ogni avvio del programma, hai una schermata iniziale che dura qualche secondo che ti ricorda che non e' free. La schermata non l'hai piu' nel momento in cui decidi di pagare: 60USD per uso non commerciale (fatturato oltre i 20K) o per utilizzo educational.

Saluti,


G.
Grazie, sei stato chiarissimo...

Se qualcuno poi mi conosce Bandlaabe mi sa dare delle indicazioni, sul suo costo oltre il periodo di prova (perché a me sembra di capire funzioni così), gliene sarei grato...
  • simondrake
  • Membro: Senior
  • Risp: 764
  • Loc: Torino
  • Thanks: 104  

14-05-22 00.04

@ DjRomy
Grazie, sei stato chiarissimo...

Se qualcuno poi mi conosce Bandlaabe mi sa dare delle indicazioni, sul suo costo oltre il periodo di prova (perché a me sembra di capire funzioni così), gliene sarei grato...
che io sappia bandlab è un browser daw qui completamente free.
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1685
  • Loc: Milano
  • Thanks: 101  

14-05-22 00.27

A quanto ho letto da questo blog c'è la versione online, bandlab appunto, e la versione da scaricare sul pc, cioè cakewalk by bandlab
Tutti e due gratis
Comunque se ne era parlato bene in alcuni post tempo fa. Io, che non uso daw emo quindi posso sbagliarmi, avevo capito che bandlab offre anche molti vst che reaper non ha.

Questo post, alla seconda pagina, ti dà qualche informazione, e in più altre idee sulle daw gratuite
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 4311
  • Loc: Genova
  • Thanks: 822  

14-05-22 01.02

Ma la domanda è: perché vuoi fare di fatto un downgrade da Cubase?
Reaper non è la DAW più user friendly in assoluto, io la uso da un po' ma posso garantirti che sono molto lontano da essere un utente avanzato, è potente, flessibile ed economico come programma ma va studiato.
Se il proprio flusso di lavoro è ok, perché complicarsi la vita?
  • dxmat
  • Membro: Senior
  • Risp: 696
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 75  

14-05-22 07.38

wildcat80 ha scritto: Ma la domanda è: perché vuoi fare di fatto un downgrade da Cubase?


Da utilizzatore di Cubase e Reaper non parlarei di downgrade (a parte la gestione del MIDI più avanzata in Cubase),
ma piuttosto, come scrive giustamente Wildcat, della necessità di studiare un software da zero. Effettivamente Reaper
non è immediato sebbene potentissimo e pieno di funzioni.
D'altro canto quando uno è abituato ad utilizzare una DAW da anni è sempre un po' ostico ripartire da zero.

Un altro vantaggio non secondario di Reaper rispetto a Bandlab è l'enorme mole di video sul web
in cui vengono spiegate i vari aspetti del software e loro utilizzo sul campo e il numero sempre più crescente
di utilizzatori anche in ambito pro.

La migliore DAW nel 2022?
Quella che si conosce meglio.
  • ferroflo
  • Membro: Senior
  • Risp: 208
  • Loc: Savona
  • Thanks: 12  

14-05-22 12.01

@ DjRomy
Salve,
sto scegliendo la mia nuova daw... ne ho già valutato molte ma poi le ho scartate.

Restano ancora in corsa Bandlab e Reaper.. quale preferire e perché?

E anche due domande:
1) Bandlab sembra gratis però se ho capito bene dopo due mesi, il software continua a funzionare ma verrà spesso interrotto da una voce (forse per ricordare di acquistarlo), non ho capito, quale sarebbe il costo dell'acquisto a quel punto?
2) Reaper, costa 60 Usd dopo il periodo di prova?
BandLab altro non è che Sonar di Cakewalk, a suo tempo allineato alle DAW più in voga. E' diventato gratuito, lasciando inalterate le logiche (per chi come me usava Sonar da anni è stata una continuità assoluta) ma perdendo ovviamente te il bundle di strumenti.
Quindi, come strumenti di gestione audio/midi fa cose egregie, ma devi avere tu il parco VSTi per goderne.
  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

14-05-22 19.05

Simondrake, il link che mi hai messo è per un bandlab on line... non mi va di dipendere dall'essere o meno connesso.. se ho capito bene, serve questo..

Milord, confermi quanto appena scritto, a me serve quella per pc.. quella ho scaricato... ma c'è scritto nella licenza di utilizzo che dopo il periodo di prova il programma continua a funzionare ma interrotto da una vocina... e continuo a non capire quanto costerebbe acquistarlo... ho letto quel topic ma non apporta dei chiarimenti su bandlab..

Wildcat, la versione di cubase che ho è vecchia e non supporta i vst3, viceversa le nuove versioni di Cubase non supportano i vst2 ... insomma si stanno un po' suicidando da soli...

Daxmat, interessante la tua opinione.

Ferroflow, infatti poi i vst me li sceglierò io..

Il dubbio è sul costo di Bandlab se nettamente superiore a Reaper, tanto vale puntare su reaper. Se invece ho capito male io e Bandlab è gratuito la scelta si sposterebbe su Bandlab.. perché mi sembra che scegliendo io i vst esterni, sarebbero entrambe più o meno sullo stesso livello...
  • ferroflo
  • Membro: Senior
  • Risp: 208
  • Loc: Savona
  • Thanks: 12  

14-05-22 19.15

@ DjRomy
Simondrake, il link che mi hai messo è per un bandlab on line... non mi va di dipendere dall'essere o meno connesso.. se ho capito bene, serve questo..

Milord, confermi quanto appena scritto, a me serve quella per pc.. quella ho scaricato... ma c'è scritto nella licenza di utilizzo che dopo il periodo di prova il programma continua a funzionare ma interrotto da una vocina... e continuo a non capire quanto costerebbe acquistarlo... ho letto quel topic ma non apporta dei chiarimenti su bandlab..

Wildcat, la versione di cubase che ho è vecchia e non supporta i vst3, viceversa le nuove versioni di Cubase non supportano i vst2 ... insomma si stanno un po' suicidando da soli...

Daxmat, interessante la tua opinione.

Ferroflow, infatti poi i vst me li sceglierò io..

Il dubbio è sul costo di Bandlab se nettamente superiore a Reaper, tanto vale puntare su reaper. Se invece ho capito male io e Bandlab è gratuito la scelta si sposterebbe su Bandlab.. perché mi sembra che scegliendo io i vst esterni, sarebbero entrambe più o meno sullo stesso livello...
Io uso Cakewalk Bandlab ed è free (e ai tempi mi scocciò parecchio arrivando da Sonar X3 Producer, tutt'altro che free.....!). Il sito lo dice esplicitamente . Forse ci sono forme di sottoscrizione a pagamento della parte di "community", non ne ho idea a dire il vero perché non mi è mai interessato. Ma la daw è free, puoi provare a installarla e lo verifichi tu stesso.
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1685
  • Loc: Milano
  • Thanks: 101  

14-05-22 20.02

DjRomy ha scritto:
Milord, confermi quanto appena scritto, a me serve quella per pc.. quella ho scaricato... ma c'è scritto nella licenza di utilizzo che dopo il periodo di prova il programma continua a funzionare ma interrotto da una vocina... e continuo a non capire quanto costerebbe acquistarlo...

Avevo letto da qualche parte che "la vocina" di cui parli ti chiede semplicemente di confermare la registrazione una volta ogni tot di tempo, non ricordo se sei mesi, tramite e mail. In pratica rinnovi semplicemente confermando la registrazione, non so poi a che scopo. Comunque che io sappia, e da quanto si legge, non è a pagamento. Se trovo la discussione dove avevo letto tutto ciò te lo invio.

Eccola qui!
Sul post fra l'altro è indicato un trucchetto per far sì che sta vocina non compaia più:
Il problema non è l'iscrizione (volendo, ti fai una email gratuita dedicata per non essere disturbato), ma la fastidiosa applicazione in background di BandLab: basta toglierla dagli elementi in avvio di Win e sei a posto.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 4311
  • Loc: Genova
  • Thanks: 822  

14-05-22 21.51

Reaper ha di suo una grossa community di supporto, aggiornamenti continui, possibilità di personalizzazione notevoli, e anche il jolly di poter montare video direttamente sul progetto (che non ho approfondito perché uso altro), al costo di 67 euro è una cosa semplicemente spaventosa.
Ma ripeto, va studiato a fondo, il manuale è immenso
  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

17-05-22 23.28

@ wildcat80
Reaper ha di suo una grossa community di supporto, aggiornamenti continui, possibilità di personalizzazione notevoli, e anche il jolly di poter montare video direttamente sul progetto (che non ho approfondito perché uso altro), al costo di 67 euro è una cosa semplicemente spaventosa.
Ma ripeto, va studiato a fondo, il manuale è immenso
In effetti dal materiale che trovo in rete sembra molto più apprezzato Reaper. In ogni caso ho appena scaricato entrambi, li sto provando.

Su Reaper, come faccio a vedere la notazione musicale di una traccia?
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 4311
  • Loc: Genova
  • Thanks: 822  

18-05-22 07.00

DjRomy ha scritto:
Su Reaper, come faccio a vedere la notazione musicale di una traccia?


Aprendo la traccia e scegliendo la modalità di visualizzazione su pentagramma (in alto a sinistra sul piano roll).
  • ruggero
  • Membro: Guru
  • Risp: 8685
  • Loc: Mantova
  • Thanks: 625  

18-05-22 23.50

io uso Reaper da 12 anni! Ci ha fatto 3 dischi (le mie parti esportate in wave e inserite nelle DAW del professionista che lavorava al disco. NOn ho mai avuto problemi di compatibilità. Lavoravo sul mio e poi esportavo i wav. Fine... L'ho regolarmente acquistato solo 3 anni fa! Diciamo che il periodo di valutazione è stato piuttosto lungo. emo

19-05-22 08.07

Tra Bandlab e Reaper non c'è dubbio, vince il secondo a mani basse.
A me non piace ma c'è una comunità enorme dietro che lo usa in modo più che soddisfacente, questo conta qualcosa.
  • DjRomy
  • Membro: Senior
  • Risp: 193
  • Loc:
  • Thanks: 26  

19-05-22 18.22

Grazie a tutti, si mi sto orientando sempre più su Reaper, che a primo impatto sembra avere una logica non troppo differente da Cubase, certo mi ci devo ambientare per bene.
Grazie WildCat, seguendo ciò che hai scritto ho trovato la notazione musicale.

Sempre su Reaper: come si cambia la lingua dall'inglese all'italiano? E poi i colori dello sfondo (troppi colori scuri non mi piacciono) come si cambiano?
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 4311
  • Loc: Genova
  • Thanks: 822  

19-05-22 22.26

Devi metterti lì e studiare il manuale. Ci sono moltissime possibilità di personalizzazione, che non si possono ridurre a una semplice risposta sul forum.