L'evoluzione dei prezzi dei concerti

  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1115
  • Loc: Genova
  • Thanks: 178  

27-07-22 17.37

Un mio amico posta su facebook un manifesto del 1972. ELP con guest i genesis. Prezzo una sterlina. Una e venticinque se preso il giorno del concerto.
Con un calcolatore online faccio l'equivalente di oggi, circa 11 sterline o circa 14.
Oggi con una cifra simile non ci vai a vedere neanche uno famoso a livello cittadino. E poi si lamentano che la gente non va ai concerti, dove il biglietto per il concerto di ultimo (no ultimo dico eh, uno che dovrebbe stare nei campi di pomodori...) viene 40 euro, per le star internazionali ne spendi tranquillamente a partire da 70 o 80... per lady gaga i prezzi partivano da 69 euro fino a 126, poi cominciavano i biglietti speciali che arrivavano fino a 1200 euro circa...
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3850
  • Loc:
  • Thanks: 369  

27-07-22 17.46

@ PandaR1
Un mio amico posta su facebook un manifesto del 1972. ELP con guest i genesis. Prezzo una sterlina. Una e venticinque se preso il giorno del concerto.
Con un calcolatore online faccio l'equivalente di oggi, circa 11 sterline o circa 14.
Oggi con una cifra simile non ci vai a vedere neanche uno famoso a livello cittadino. E poi si lamentano che la gente non va ai concerti, dove il biglietto per il concerto di ultimo (no ultimo dico eh, uno che dovrebbe stare nei campi di pomodori...) viene 40 euro, per le star internazionali ne spendi tranquillamente a partire da 70 o 80... per lady gaga i prezzi partivano da 69 euro fino a 126, poi cominciavano i biglietti speciali che arrivavano fino a 1200 euro circa...
Si preannuncia un bel dibattito emo
  • ilviandante
  • Membro: Senior
  • Risp: 291
  • Loc:
  • Thanks: 60  

27-07-22 17.55

leggevo di Bob Marley nell'80 a Milano costo del biglietto 4000 lire, circa 2 euro
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4076
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 696  

27-07-22 18.15

Sono considerazioni difficili.
Da un punto di vista artistico bisogna vedere quale "peso" avessero" nella data cui si fa riferimento E, L & P, Bisogna poi considerare che i cachet di artisti e fuoriclasse dello sport sono levitati enormemente. Tempo fa sentivo un'intervista a Gianni Rivera che diceva che si, senza dubbio i loro stipendi erano da superprivilegiati ma, fatte le debite proporzioni, erano nulla rispetto ai fuoriclasse attuali. Dopodiché bisogna aggiungere che le rivalutazioni monetarie, perlomeno secondo gli indici ISTAT, hanno una certe attendibilità solo per gli immobili, per tutto il resto i parametri sono assai volatili. Ad esempio le automobili, rispetto ad uno stipendio medio del periodo preso a riferimento ora hanno costi quintuplicati ecc. ecc.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11866
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1422  

27-07-22 18.28

@ giosanta
Sono considerazioni difficili.
Da un punto di vista artistico bisogna vedere quale "peso" avessero" nella data cui si fa riferimento E, L & P, Bisogna poi considerare che i cachet di artisti e fuoriclasse dello sport sono levitati enormemente. Tempo fa sentivo un'intervista a Gianni Rivera che diceva che si, senza dubbio i loro stipendi erano da superprivilegiati ma, fatte le debite proporzioni, erano nulla rispetto ai fuoriclasse attuali. Dopodiché bisogna aggiungere che le rivalutazioni monetarie, perlomeno secondo gli indici ISTAT, hanno una certe attendibilità solo per gli immobili, per tutto il resto i parametri sono assai volatili. Ad esempio le automobili, rispetto ad uno stipendio medio del periodo preso a riferimento ora hanno costi quintuplicati ecc. ecc.
Si i costi sono variabili, dipende dallo spettacolo. Tuttavia secondo me oggi gli "artisti" cercano di recuperare quello che non guadagnano per la crisi della vendita di dischi, mentre forse una volta il concerto era pubblicità per vendere più dischi.
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1115
  • Loc: Genova
  • Thanks: 178  

27-07-22 18.31

@ giosanta
Sono considerazioni difficili.
Da un punto di vista artistico bisogna vedere quale "peso" avessero" nella data cui si fa riferimento E, L & P, Bisogna poi considerare che i cachet di artisti e fuoriclasse dello sport sono levitati enormemente. Tempo fa sentivo un'intervista a Gianni Rivera che diceva che si, senza dubbio i loro stipendi erano da superprivilegiati ma, fatte le debite proporzioni, erano nulla rispetto ai fuoriclasse attuali. Dopodiché bisogna aggiungere che le rivalutazioni monetarie, perlomeno secondo gli indici ISTAT, hanno una certe attendibilità solo per gli immobili, per tutto il resto i parametri sono assai volatili. Ad esempio le automobili, rispetto ad uno stipendio medio del periodo preso a riferimento ora hanno costi quintuplicati ecc. ecc.
Sentivo ieri che ronaldo ha rifiutato 125 milioni a stagione per due anni da un club arabo. 342 mila euro al giorno, anche quelli che non lavora. Il mondo e' impazzito. Ricchi decisamente troppo ricchi, e milioni che muoiono di fame.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3855
  • Loc: Varese
  • Thanks: 451  

27-07-22 18.34

PandaR1 ha scritto:
E poi si lamentano che la gente non va ai concerti,

Beh... non direi proprio. Le "Star" continuano ad avere Sold-Out. Per esempio Zucchero mi semba abbia fatto una ventina di concerti all'arena di Verona quest'anno. Vasko ne ha fatti una decina? Tutti pieni. Clapton nononstante oltre 200€ di biglietto... pienone ecc.ecc.
Certo se mi presenti Pinco-Pallino a 40€ mi sa che non ci vado.. Ultimo?? Per me è un Pinco-Pallino.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4076
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 696  

27-07-22 18.34

paolo_b3 ha scritto:
Si i costi sono variabili, dipende dallo spettacolo. Tuttavia secondo me oggi gli "artisti" cercano di recuperare quello che non guadagnano per la crisi della vendita di dischi, mentre forse una volta il concerto era pubblicità per vendere più dischi.

Senza dubbio.
Nello sport invece ora sono i diritti TV a dettare i parametri del rapporto costi / ricavi.
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3850
  • Loc:
  • Thanks: 369  

27-07-22 18.37

Ammesso che i concerti tendono al sold-out e che l'aumentato costo sia giustificato, io chiedo: da cosa?
Immagino che rispetto a anni fa i costi in generale siano aumentati, un po' come è aumentato il costo della vita.
Qualcuno sa dettagliare meglio?
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4076
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 696  

27-07-22 18.39

@ markelly2
Ammesso che i concerti tendono al sold-out e che l'aumentato costo sia giustificato, io chiedo: da cosa?
Immagino che rispetto a anni fa i costi in generale siano aumentati, un po' come è aumentato il costo della vita.
Qualcuno sa dettagliare meglio?
Non v'è dubbio, dal livello dei cachet. Considera che i costi tecnici (strumenti, impianti) sono crollati.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11866
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1422  

27-07-22 18.46

@ giosanta
paolo_b3 ha scritto:
Si i costi sono variabili, dipende dallo spettacolo. Tuttavia secondo me oggi gli "artisti" cercano di recuperare quello che non guadagnano per la crisi della vendita di dischi, mentre forse una volta il concerto era pubblicità per vendere più dischi.

Senza dubbio.
Nello sport invece ora sono i diritti TV a dettare i parametri del rapporto costi / ricavi.
A buon senso si. Ma il mercato del calcio è un mercato internazionale, come "gira il denaro" non è così palese....
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3855
  • Loc: Varese
  • Thanks: 451  

27-07-22 18.48

markelly2 ha scritto:
l'aumentato costo sia giustificato

L'aumento non è giustificato, ma io Organizzatore/Promoter o chiamami come vuoi so che 100€ o 150€ comunque vengono pagati "faccio io" i prezzi tanto ci guadagno lo stesso.
Prendi il costo della benzina ultimamente.... oltre i 2€ ma continuo a trovare un traffico enorme dappertutto... nessuno è rimasto a casa. L'italiano sta troppo bene e quindi é giusto spennarlo!!
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4076
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 696  

27-07-22 18.54

FranzBraile ha scritto:
L'aumento non è giustificato, ma io...

Franz, non ho conoscenza del mercato estero, ma ti risulta che artisti internazionali, in altre nazioni, si contentino di ingaggi inferiori?
Nel merito del discorso benzina avrei poi qualche riserva, ma andrei pesantemente OT.
  • Stato_x
  • Membro: Guest
  • Risp: 95
  • Loc: Como
  • Thanks: 20  

27-07-22 19.20

E di che vi lamentate, tanto adesso alzano le pensioni minime a 1000 euro anche a chi nn ha fatto un ca..... nella vita e aumentano i salari minimi a chi lavora da 1 giorno come se avesse 30 anni di anzianità emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3850
  • Loc:
  • Thanks: 369  

27-07-22 19.25

@ Stato_x
E di che vi lamentate, tanto adesso alzano le pensioni minime a 1000 euro anche a chi nn ha fatto un ca..... nella vita e aumentano i salari minimi a chi lavora da 1 giorno come se avesse 30 anni di anzianità emo
Giusto! Io li abbasserei, i salari! emo
  • Stato_x
  • Membro: Guest
  • Risp: 95
  • Loc: Como
  • Thanks: 20  

27-07-22 19.36

@ markelly2
Giusto! Io li abbasserei, i salari! emo
Arriva anche la flat tax!!! E spendiamo sti 100 euro x un sano concerto!emo
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1017
  • Loc: Milano
  • Thanks: 239  

27-07-22 23.25

Da quello che mi è sembrato di capire è che in passato gli artisti suonavo parecchio, anche in contesti “semplici”
ora solo poche date da decine di migliaia di persone…
ma insomma se le orchestre di liscio fanno 100-150 date anno (si ok non sarà la stessa cosa, ma intanto sono sul palco e non in pantofole a casa), potrebbero anche le rock star fare qualcosina di più… invece vedi i super tour di 15 date in 3 mesi..
se non facessero pagare 50 euro e piu il biglietto fatturerebbero meno del kebabbaro che lavora fuori dai palazzetti dello sport..emo
  • alkemyst85
  • Membro: Expert
  • Risp: 1791
  • Loc: Viterbo
  • Thanks: 100  

28-07-22 00.08

@ ilviandante
leggevo di Bob Marley nell'80 a Milano costo del biglietto 4000 lire, circa 2 euro
Beh aspetta, al cambio di oggi sono 2 euro ma nell'80 4000lire non erano pochissimo..
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3850
  • Loc:
  • Thanks: 369  

28-07-22 06.18

@ alkemyst85
Beh aspetta, al cambio di oggi sono 2 euro ma nell'80 4000lire non erano pochissimo..
4000 lire nel 1980 = 9,77 €
  • ilviandante
  • Membro: Senior
  • Risp: 291
  • Loc:
  • Thanks: 60  

28-07-22 08.07

@ alkemyst85
Beh aspetta, al cambio di oggi sono 2 euro ma nell'80 4000lire non erano pochissimo..
se facciamo le dovute proporzioni rispetto ad uno stipendio

1980: 352000 lire/mese
2022: 1300 euro/mese

4000 rappresentano l'1% circa dello stipendio mensile (4000/352000)*100
70 euro il 5% circa dello stipendio mensile (70/1300)*100

Calcolo molto spannometrico. Erano più onesti negli anni 80.