Mainstage con McBook Pro senza scheda audio

  • amahori
  • Membro: Guest
  • Risp: 40
  • Loc:
  • Thanks: 8  

23-09-22 09.16

Ciao,
scrivo un nuovo argomento ma riprendo la discussione precedente. A brevissimo dovrei prendere un McBook Pro late 2011 con 4 gb di ram . Installo immediatamente Mainstage e poi?
La mia prima idea è di usarlo senza scheda audio e usare i suoi suoni. Ci collegherei via usb due tastiere: senza agire dalle tastiere, posso settare split solo da Mainstage? Se volessi lavorare in touch , dovrei collegarci un ipad, anche vecchio e vetusto, che mi replica lo schermo e lavoro quindi da li senza agire sul pc? La mia idea è di avere due tastiere stile Hammnod e uno schermo touch davanti per scegliere le performance, replicando una tastiera hardware ma con più leggerezza e suoni più fedeli.
Comunque ieri sera in saletta prove, eravamo in tre, tastiere chitarra e batteria, per rifinire dei pezzi: la Motif es7, con un pò di attenzione sui suoni , con qualche libreria aggiuntiva ecc...suona bene, molto bene. Anche alcuni Hammond rendono parecchio, ovvio che se dovessi fare i Deep Purple....sarei piatto e senza nervo. Ma li, a detta degli esperti, ho sia ha l'originale oppure manca sempre qualcosa, adiirittura il Leslie stesso.
  • pentatonic
  • Membro: Expert
  • Risp: 2227
  • Loc: Mantova
  • Thanks: 102  

23-09-22 10.27

il Mac ha una discreta uscita, ma senza scheda audio hai la spinta della sola uscita cuffie, che non ha convertitori paragonabili a quelli del main out di una tastiera professionale, secondo me una interfaccia audio serve.
E più è buona, meglio suona il tuo Mac.
Non saprei dirti come fare a gestire MainStage con un iPad collegato, quando usavo il MBP me lo tenevo a portata e smanettavo direttamente lì, o sulle master (ha il midi learn che agevola molto ). Mi sono stancato abbastanza in fretta del Mac, perchè i VSTI, per uscire correttamente in live, necessita(va)no di parecchio lavoro, soprattutto per alleggerire gli effetti che in studio "fanno figo", ma in live, o suonando con altri, impastano parecchio le frequenze.
Uso correntemente i VSTI ma soprattutto a casa (Pianoteq, per esempio).

Avendo invece suonato Deep Purple per qualche decennio ti assicuro che con un buon clone, o al limite con una master e VB3, puoi fare cose assolutamente pregevoli, sicuramente molto lontane da quello che riesci a fare con un Motif ES.
Un Leslie aiuta sicuramente, ma con una buona simulazione (e Mojo, Legend e Hammond Suzuki hanno fatto passi da gigante, ultimamente) sei già abbondantemente a posto (un Leslie, o un suo clone, pesa parecchio, occupa spazio, e va adeguatamente microfono e amplificato). Lascia stare i cloni di dieci anni fa.
  • morgan74
  • Membro: Expert
  • Risp: 2205
  • Loc: Foggia
  • Thanks: 112  

23-09-22 10.54

@ pentatonic
il Mac ha una discreta uscita, ma senza scheda audio hai la spinta della sola uscita cuffie, che non ha convertitori paragonabili a quelli del main out di una tastiera professionale, secondo me una interfaccia audio serve.
E più è buona, meglio suona il tuo Mac.
Non saprei dirti come fare a gestire MainStage con un iPad collegato, quando usavo il MBP me lo tenevo a portata e smanettavo direttamente lì, o sulle master (ha il midi learn che agevola molto ). Mi sono stancato abbastanza in fretta del Mac, perchè i VSTI, per uscire correttamente in live, necessita(va)no di parecchio lavoro, soprattutto per alleggerire gli effetti che in studio "fanno figo", ma in live, o suonando con altri, impastano parecchio le frequenze.
Uso correntemente i VSTI ma soprattutto a casa (Pianoteq, per esempio).

Avendo invece suonato Deep Purple per qualche decennio ti assicuro che con un buon clone, o al limite con una master e VB3, puoi fare cose assolutamente pregevoli, sicuramente molto lontane da quello che riesci a fare con un Motif ES.
Un Leslie aiuta sicuramente, ma con una buona simulazione (e Mojo, Legend e Hammond Suzuki hanno fatto passi da gigante, ultimamente) sei già abbondantemente a posto (un Leslie, o un suo clone, pesa parecchio, occupa spazio, e va adeguatamente microfono e amplificato). Lascia stare i cloni di dieci anni fa.
Attenzione ai MacBook Pro dei 2011, molti hanno il difetto della scheda video, riconosciuto dalla stessa Apple
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21404
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2638  

23-09-22 11.14

@ morgan74
Attenzione ai MacBook Pro dei 2011, molti hanno il difetto della scheda video, riconosciuto dalla stessa Apple
In generale comprare oggi un Macbook del 2011 e per giunta con solo 4 GB di Ram non ha molto senso
  • amahori
  • Membro: Guest
  • Risp: 40
  • Loc:
  • Thanks: 8  

23-09-22 11.16

Quindi in realtà non si scopra l'acqua calda con Mainstage, e una tastiera hardware rimane la scelta più easy? Il vb3, comunque, in live deve girare sempre su qualcosa...
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21404
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2638  

23-09-22 11.36

@ amahori
Quindi in realtà non si scopra l'acqua calda con Mainstage, e una tastiera hardware rimane la scelta più easy? Il vb3, comunque, in live deve girare sempre su qualcosa...
Per il VB3 e basta non ti serve Mainstage ed anche un hardware come quello può bastare, ma anche un notebook windows o altrimenti potresti optare per la versione per iPad (basta un iPad da Air 2 in su e se ne trovano di usati a basso prezzo), così in un colpo solo hai anche lo schermo touch.

Ma le "due tastiere stile Hammond" poi dove le trovi? Se ti serve un doppio manuale fai prima a prendere un clone di quel tipo (anche non recentissimo) con suoni interni, in effetti e come suggeriva Pentatonic, se è quel che stai cercando. Al limite arricchendolo successivamente con un pedale Leslie esterno (Ventilator o altri), se l'emulazione interna non fosse abbastanza soddisfacente.

PS: per favore correggi il titolo che McBokk non si può vedere... emo
  • amahori
  • Membro: Guest
  • Risp: 40
  • Loc:
  • Thanks: 8  

23-09-22 15.05

Correggere il titolo? Perchè?....grazie !emo
Faccio fatica a comprendere: se dico Ipad, non basta, se dico McBook pro non basta e va bene ipad. Io vorrei avere i suoni di tutti gli strumenti di una tastiera su un dispositivo leggero e poi mi assemblerei due tastiere con le viti, una 61 e una 49 magari o due 61, in modo che quando suono che so...Confessione del Biglietto per l'inferno, non sto a li ad abbassare gli sliders del piano,limitato a due ottave, per mettere il moog perchè a sx ho messo l'Hammond e oltre ho messo uno stringpad...Suoniamo, o ci proviamo, un tipo di musica complessa che necessita di più suoni pronti. Per quello le alternative sono : aggiungo una tastiera master alla mia Motif, ci sono riuscito a spostare i suoni, ma aggiungo altro pesoemo, oppure appunto due master.leggere che assemblo fisicamente oppure lascio così e prendo un cavalletto, leggero, a due posti e uso appunto un pc i simili. Chi mi ha venduto la Motif, un professionista, mi ha consigliato Mainstage, suoni molto belli e economico in acquisto. Però se con un ipad ho qualcosa di simile...Mainstage mi sembra che sia come una tastiera, splitta suona e via. A dire il vero lui mi consigliava anche la Roland fp30 , ma lui è un pianista....io farei fatica a girare le dita su una tastiera troppo pesata su certi pezzi veloci.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21404
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2638  

23-09-22 15.35

Adesso, lo abbiamo scritto chiaro: non è che Macbook Pro del 2011 con 4GB "non basta", magari basta, ma è vecchio e con poca RAM (che per i VST non è mai troppa) e soprattutto non aggiornabile a livello di OS e Mainstage ultime versioni, sarebbero soldi sprecati...

In merito all'uso del solo iPad, potresti leggere questa discussione recente iPad per musica live

Detto questo, con un Motif ES7 ben programmato + una master esterna (o a questo punto, un clone hammond che faccia anche da master) ci fai di tutto
  • amahori
  • Membro: Guest
  • Risp: 40
  • Loc:
  • Thanks: 8  

23-09-22 16.33

Già letto, e infatti avevo scartato l'idea del Ipad. Se devo spendere molto per il pc hardware, mi cerco una tastiera più recente che peserà meno della Motif es7 e ha più facilità di aggiunta di una master tipo Roland 49 , bella e leggera. Il McBook pro di 10 anni costano una cifra decente e poi sono comunque dei pc che si possono usare per molti altre cose.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21404
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2638  

23-09-22 17.02

amahori ha scritto:
mi cerco una tastiera più recente che peserà meno della Motif es7 e ha più facilità di aggiunta di una master tipo Roland 49

Sul peso di sicuro (fossi in te punterei ad una MoDX7, per restare in casa Yamaha e su 76 tasti, o Roland FA/Fantom 07), ma se studi bene la tua ES7 la master esterna la puoi usare tranquillamente anche con quel synth (in Song mode e non è neanche complicato, ne abbiamo parlato di recente su SM)
  • cotosso
  • Membro: Expert
  • Risp: 1641
  • Loc: Pesaro
  • Thanks: 91  

23-09-22 17.37

@ maxpiano69
Adesso, lo abbiamo scritto chiaro: non è che Macbook Pro del 2011 con 4GB "non basta", magari basta, ma è vecchio e con poca RAM (che per i VST non è mai troppa) e soprattutto non aggiornabile a livello di OS e Mainstage ultime versioni, sarebbero soldi sprecati...

In merito all'uso del solo iPad, potresti leggere questa discussione recente iPad per musica live

Detto questo, con un Motif ES7 ben programmato + una master esterna (o a questo punto, un clone hammond che faccia anche da master) ci fai di tutto
concordo con maxpiano69 che un MBpro del 2011 con 4 GB di RAM ormai rischia di essere troppo limitato (e anche non più aggiornabile a livello software)... cioè se ce l'hai in casa ok, ma andarlo a comprare non penso che sia conveniente ... appena inizi a prendere confidenza con mainstage ed i VST ti rendi conto che ti serve qualcosa di più... e quel punto hai un prodotto che probabilmente non è nemmeno facile da rivendere.


  • amahori
  • Membro: Guest
  • Risp: 40
  • Loc:
  • Thanks: 8  

23-09-22 17.42

Si, ci sono riuscito a settare la master con Voice e Auroload. Grazie. Per alleggerirla dovrei togliere la parte d'acciaio posteriore.emo.
Aspetto nuove su Mainstage. Ho visto dei video, i suoni sembrano molto belli. Ma una domanda: l'uscita audio del Mcbook , la migliorerei con un semplice dac esterno usb giusto? Io sono appassionato di alta fedeltà e se sulla scheda esterna non ci devo collegare le master che vanno via usb, potrei utilizzare appunto un dac . Sull'alta fedeltà ho più esperienza e riuscirei a trorvare prodotti best buy molto piccoli che i nuovi chip che fanno miracoli, senza andare nel modo Music dove i ricarichi sono molto più alti.