Rinnovo strumentazione. Quale Digital piano?

  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8346
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 613  

13-06-20 18.46

@ donnye
Grazie!
Suonano bene?
benone direi.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Cagliari
  • Status:
  • Thanks: 24  

13-06-20 19.04

@ donnye
Grazie!
Suonano bene?
Se non hai pretese suonano benone nei suoi limiti.
Più o meno a quel prezzo trovi anche Logitech z 625 con uscita ottica e 400 w
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2822
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 88  

13-06-20 19.38

Con un Mp11 SE perché non pensare alle JBL lsr305? Due mensoline sopra il piano o due bei piedistalli... Se vuoi esagerare c'è il loro sub lsr310s. E non ci pensi mai più. Poi ci puoi mixare pure.. basta che non prendi cosine piccole che non possono suonare bene con il piano. Per quei suoni devi spostare aria, altrimenti meglio le cuffie. Il 5 pollici è già poco.. non dimenticare che il Kawai ha uscite bilanciate che puoi mandare direttamente nei monitor con gli stessi ingressi.
  • Pippo18
  • Membro: Senior
  • Risp: 390
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 65  

13-06-20 20.13

@ Steruny
Ecco. 👍Ma vuole roba compatta.
ma sicuramente le micro non le consiglio, per un piano poi.
Se non si cerca il suono audiofilo sia m audio che presonus offrono del buon materiale. 2.1 che risolve con i bassi.
Io per es uso delle Logitech thx e mi accontento.
Le micro hanno un dsp integrato che ottimizza il crossover e i problemi di fase.
La qualità è piuttosto alta (almeno per i miei gusti) e, nonostante le dimensioni, secondo me, non c'è paragone con un paio di Logitech.
Ma sono d'accordo con superbaffone per la scelta delle casse il gusto personale è un fattore ancora più determinante di quello che ci fa scrivere ogni giorno pareri discordanti sui diversi DPemo
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 302
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 26  

13-06-20 20.25

@ donnye
Supponiamo che abbia preso il Kawai mp11se.
Vorrei amplificarlo ma non con monitor da studio. Non ho lo spazio necessario per mettere delle casse su dei piedistalli.Pensavi qualcosa di piccolo ma molto buono da poggiare sul piano.
Che mi consigliate?
Ho visto questi impianti 2.1 della Yamaha per genos. Volendo,si potrebbe attaccare anche ad un piano digitale?

Grazie!
Ma se devi prendere l’mp11, più lo stand e le casse da appoggiare sopra, allora a quel punto riconsidera l’idea del kawai ca, almeno è amplificato ed hai un bel mobile in salone
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2822
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 88  

13-06-20 21.17

@ keyboard7
Ma se devi prendere l’mp11, più lo stand e le casse da appoggiare sopra, allora a quel punto riconsidera l’idea del kawai ca, almeno è amplificato ed hai un bel mobile in salone
Non è lo stesso strumento. Il Ca non suona come mp11 SE con monitor Jbl. Dipende da cosa cerca uno. Un Mp11 Se con monitor va molto meglio di un CA dello stesso prezzo a livello sonoro. Forse il top di gamma della serie CA suonerebbe bene, ma costa un bel po' di più di un MP11 + monitor. Se poi uno guarda all'estetica, allora un piano a mobile in soggiorno ci sta... Sono scelte e compromessi da ricercare.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Cagliari
  • Status:
  • Thanks: 24  

13-06-20 22.15

@ keyboard7
Ma se devi prendere l’mp11, più lo stand e le casse da appoggiare sopra, allora a quel punto riconsidera l’idea del kawai ca, almeno è amplificato ed hai un bel mobile in salone
Un piano stage messo in una casa con casse esterne messe su un pezzo di ferro sono una cosa orrenda.
Consiglio anche io a quel punto un piano con mobile , tre pedali e casse integrate. Che non sono dei monitor ma suonano molto bene
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 801
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 27  

13-06-20 22.39

@ Steruny
Un piano stage messo in una casa con casse esterne messe su un pezzo di ferro sono una cosa orrenda.
Consiglio anche io a quel punto un piano con mobile , tre pedali e casse integrate. Che non sono dei monitor ma suonano molto bene
io sarò ripetitivo e noioso, ma secondo me a casa o un piano acustico, o una master e si lavora con i virtual...non ha senso ormai tenendolo solo a casa un piano digitale. Magari una vpc-1 se non si vuole scendere a compromessi con la keyb... scusate ma io la penso così. Diverso da trasportare eventualmente per fare serate...
  • divicos
  • Membro: Senior
  • Risp: 470
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 44  

13-06-20 23.55

@ steeveJ
io sarò ripetitivo e noioso, ma secondo me a casa o un piano acustico, o una master e si lavora con i virtual...non ha senso ormai tenendolo solo a casa un piano digitale. Magari una vpc-1 se non si vuole scendere a compromessi con la keyb... scusate ma io la penso così. Diverso da trasportare eventualmente per fare serate...
Anche ammesso che lo si tenga solo a casa, io vedo evidenti limiti in entrambe le soluzioni..

Piano acustico: è ovviamente la scelta migliore, anche esteticamente, se lo permettono i timpani e la pazienza di vicini / congiunti / conviventi. Ma richiede spazio, e manutenzione.

Master + vst: in realtà si legge master + computer (spesso dedicato) + amplificazione + vst + una postazione ben organizzata perché il tutto non sia un ammasso di oggetti messi lì a caso. Ha senso se uno fa produzione musicale abitualmente, ma per chi vuole suonare con intenti più “leggeri” è una soluzione meno comoda (e anche meno economica, andando a fare i conti) di stage più casse o di un digitale a mobile amplificato.
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2822
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 88  

13-06-20 23.56

@ steeveJ
io sarò ripetitivo e noioso, ma secondo me a casa o un piano acustico, o una master e si lavora con i virtual...non ha senso ormai tenendolo solo a casa un piano digitale. Magari una vpc-1 se non si vuole scendere a compromessi con la keyb... scusate ma io la penso così. Diverso da trasportare eventualmente per fare serate...
Secondo me, dipende dall'utilizzo che si farà dello strumento. Mp11 lo puoi usare come master oppure con i suoi suoni che vanno benissimo. Vpc1 ti obbliga ad avere un PC per i VST. Il prezzo è su per giù quello, anche perché non puoi avere un PC da 300 euro per fare girare i vst. Forse più comodo un accendi e suona con altre funzioni pronte all'uso. Ognuno la vede a modo suo.
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 801
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 27  

14-06-20 00.15

Certo, tutto giusto! Ma si presuppone che uno una "stanzetta" di lavoro o di svago la abbia già. Si presuppone che un pc mediamente attrezzato per far musica lo abbia già, io non conosco alcun musicista professionista o semiprofessionista o amatore che non abbia ALMENO un pc o un mac fisso o portatile a cui collega una tastiera e due casse per ascoltare musica decentemente. Oh comunque rimane sempre la mia opinione, come ampiamente espresso. Non voglio assolutamente dire che l'mp11se sia scarso, anzi...forse è uno dei migliori pianoforti digitali esistenti, ma secondo me costa troppo ed è troppo pesante, per quello mi son permesso di dire questa cosa. Se un piano pesa 40 chili, e non ci sono problemi economici, tanto vale avere un acustico yamaha con silent a casa) Avrebbe pure il midi... su una tastiera VERA! Quello per me sarebbe pura goduria...
  • divicos
  • Membro: Senior
  • Risp: 470
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 44  

14-06-20 00.53

steeveJ ha scritto:
Ma si presuppone che uno una "stanzetta" di lavoro o di svago la abbia già. Si presuppone che un pc mediamente attrezzato per far musica lo abbia già, io non conosco alcun musicista professionista o semiprofessionista o amatore che non abbia ALMENO un pc o un mac fisso o portatile a cui collega una tastiera e due casse per ascoltare musica decentemente.


Eh ma presupponi tanta roba!
Io di donnye non so così tanto.. emo

Chiaro che sono sempre opinioni, abbiamo tutti esigenze, e situazioni di partenza, differenti..emo

Io, ad esempio, ho un pc vecchiotto che uso per una montagna di roba, ma non per fare musica. Mai acquistato vst, nessuna esperienza con i software. Non sono un musicista professionista. Ho uno spazio in sala dove tengo montata la stessa roba che all’occorrenza porto in giro per suonare, cavalletti a x compresi, e mixer collegato all’impianto hi-fi.
Comodo? Per me si, quando serve smonto tutto e carico in macchina. Elegante? Probabilmente no, ma ci ho fatto l’occhio. E se ho ospiti e voglio / vogliono suonare è tutto lì, non li devo chiudere in una stanzetta.

Ora sono senza un’88 tasti, ma quando potrò acquistare qualcosa non avrò dubbi: uno stage! E i suoni mi devono piacere, perché userei quelli. Qualsiasi altra soluzione per me sarebbe, come dicevo, meno comoda e meno economica
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 801
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 27  

14-06-20 01.12

@ divicos
steeveJ ha scritto:
Ma si presuppone che uno una "stanzetta" di lavoro o di svago la abbia già. Si presuppone che un pc mediamente attrezzato per far musica lo abbia già, io non conosco alcun musicista professionista o semiprofessionista o amatore che non abbia ALMENO un pc o un mac fisso o portatile a cui collega una tastiera e due casse per ascoltare musica decentemente.


Eh ma presupponi tanta roba!
Io di donnye non so così tanto.. emo

Chiaro che sono sempre opinioni, abbiamo tutti esigenze, e situazioni di partenza, differenti..emo

Io, ad esempio, ho un pc vecchiotto che uso per una montagna di roba, ma non per fare musica. Mai acquistato vst, nessuna esperienza con i software. Non sono un musicista professionista. Ho uno spazio in sala dove tengo montata la stessa roba che all’occorrenza porto in giro per suonare, cavalletti a x compresi, e mixer collegato all’impianto hi-fi.
Comodo? Per me si, quando serve smonto tutto e carico in macchina. Elegante? Probabilmente no, ma ci ho fatto l’occhio. E se ho ospiti e voglio / vogliono suonare è tutto lì, non li devo chiudere in una stanzetta.

Ora sono senza un’88 tasti, ma quando potrò acquistare qualcosa non avrò dubbi: uno stage! E i suoni mi devono piacere, perché userei quelli. Qualsiasi altra soluzione per me sarebbe, come dicevo, meno comoda e meno economica
vero...mi ricorda un aneddoto successo un paio di lustri fa, provo a raccontarlo. Eravamo ad una festa a casa di amici, con famiglie, etc. Un bambino, figlio di musicisti, avrà avuto 4 anni, ad un certo punto inorridito esclamò: "Dov'è il pianoforte in questa casa??". A quella domanda ci guardammo tutti un po' perplessi e il proprietario di casa, che non era un musicista e non aveva un pianoforte a casa, rispose:"No, non abbiamo il pianoforte qui!". E il bambino, insistendo: "Ma quando ve lo riportano? E' in riparazione?". Al che sorridendo ma volendo chiudere il discorso velocemente il padrone di casa gli disse: "No! Il pianoforte non lo abbiamo mai avuto qui a casa!". Lui scoppiò a piangere e disse in lacrime: "Ma non ci credo! Tu non me lo vuoi far suonare!! Come è possibile che in una casa dove c'è la lavatrice, il frigorifero, il forno, il bagno, il letto, non ci sia un pianoforte??". Per dire che secondo lui non poteva esistere una casa senza un pianoforte, perché era come una casa dove non c'era il frigorifero, il forno, la camera da letto, la lavatrice!! A volte non ci rendiamo conto di quel abbiamo e ci sembra tutto normale finché qualcuno vicino a noi ci ricorda che quello che per noi è "normale", tanto "normale" in effetti per tutti non lo è.
  • donnye
  • Membro: Expert
  • Risp: 1848
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 90  

14-06-20 07.27

@ Steruny
Un piano stage messo in una casa con casse esterne messe su un pezzo di ferro sono una cosa orrenda.
Consiglio anche io a quel punto un piano con mobile , tre pedali e casse integrate. Che non sono dei monitor ma suonano molto bene
Buongiorno a tutti!
Innanzitutto grazie ad ognuno di voi per aver preso così a "cuore" la mia causa.
In effetti c'è una verità da dire:
Ho tanti virtual instruments, per il 90% di pianoforte.E sui pianoforti stage o amplificati che ho avuto, finivo sempre per attaccarci il PC.(perché vuoi o non vuoi, i suoni interni dei pianoforti digitali sono sempre quelli e a lungo andare si ha voglia di timbri differenti e soprattutto migliori, almeno per quello che mi riguarda)
Di conseguenza i suoni on board dello strumento, soprattutto di pianoforte, finivo per non utilizzarli mai.
In fondo, come da consiglio, una kawai vpc1 suonata attraverso vst, sarebbe la giusta scelta e mi farebbe risparmiare non poco.
Si potrebbe prendere un secondo PC, base, con cui navigare in internet e quello che già ho e che per altro è abbastanza performante(non mi ha dato mai problemi anche con vst pesanti), lasciarlo fisso sulla vpc1.
Lo sapere che in fondo è un'ottima idea?
Voi che ne pensate?
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 302
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 26  

14-06-20 08.31

@ donnye
Buongiorno a tutti!
Innanzitutto grazie ad ognuno di voi per aver preso così a "cuore" la mia causa.
In effetti c'è una verità da dire:
Ho tanti virtual instruments, per il 90% di pianoforte.E sui pianoforti stage o amplificati che ho avuto, finivo sempre per attaccarci il PC.(perché vuoi o non vuoi, i suoni interni dei pianoforti digitali sono sempre quelli e a lungo andare si ha voglia di timbri differenti e soprattutto migliori, almeno per quello che mi riguarda)
Di conseguenza i suoni on board dello strumento, soprattutto di pianoforte, finivo per non utilizzarli mai.
In fondo, come da consiglio, una kawai vpc1 suonata attraverso vst, sarebbe la giusta scelta e mi farebbe risparmiare non poco.
Si potrebbe prendere un secondo PC, base, con cui navigare in internet e quello che già ho e che per altro è abbastanza performante(non mi ha dato mai problemi anche con vst pesanti), lasciarlo fisso sulla vpc1.
Lo sapere che in fondo è un'ottima idea?
Voi che ne pensate?
bè, se l'idea è quella di suonare con i vst allora non ha senso spendere duemila euro per uno stage piano. Ti fai una buona master (il VPC1 è bellissimo) ma anche una studiologic, e spendi meno. Ti fai un portatile per navigare su internet e il pc che hai lo dedichi solo ai virtual instruments. Tra l'altro deve essere anche stimolante, è una cosa che non ho mai fatto soprattutto per pigrizia, l'idea che i vst occupano tanti giga di memoria, poi ogni volta devi accendere il computer, usare il mouse per cambiare i suoni e i settaggi, alla fine mi sembra più di lavorare al computer che di suonare, preferisco un piano accendi e suona, però se a te piace è la scelta migliore e più economica (considerato che hai già tanti virtual instruments quindi non devi affrontare la spesa). Ieri ci stavo riflettendo e mi facevo due calcoli, EZKeys per il CP80 ( e sono 155 euro) Lounge lizard per i piani elettrici ( e sono altri 170) pianoteq 6 per i pianoforti ( e sono altri 120), alla fine non è così economico suonare con i VST.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Cagliari
  • Status:
  • Thanks: 24  

14-06-20 09.46

@ donnye
Buongiorno a tutti!
Innanzitutto grazie ad ognuno di voi per aver preso così a "cuore" la mia causa.
In effetti c'è una verità da dire:
Ho tanti virtual instruments, per il 90% di pianoforte.E sui pianoforti stage o amplificati che ho avuto, finivo sempre per attaccarci il PC.(perché vuoi o non vuoi, i suoni interni dei pianoforti digitali sono sempre quelli e a lungo andare si ha voglia di timbri differenti e soprattutto migliori, almeno per quello che mi riguarda)
Di conseguenza i suoni on board dello strumento, soprattutto di pianoforte, finivo per non utilizzarli mai.
In fondo, come da consiglio, una kawai vpc1 suonata attraverso vst, sarebbe la giusta scelta e mi farebbe risparmiare non poco.
Si potrebbe prendere un secondo PC, base, con cui navigare in internet e quello che già ho e che per altro è abbastanza performante(non mi ha dato mai problemi anche con vst pesanti), lasciarlo fisso sulla vpc1.
Lo sapere che in fondo è un'ottima idea?
Voi che ne pensate?
Si. In effetti avresti la migliore meccanica in circolazione con Kawai e un design molto minimale ma bello.
Sul discorso suono di pianoforti i vsti quelli seri sono anni luce avanti a qualsiasi piano digitale odierno.
  • benjomy
  • Membro: Expert
  • Risp: 5302
  • Loc: Monza
  • Status:
  • Thanks: 180  

14-06-20 12.33

@ Steruny
Si. In effetti avresti la migliore meccanica in circolazione con Kawai e un design molto minimale ma bello.
Sul discorso suono di pianoforti i vsti quelli seri sono anni luce avanti a qualsiasi piano digitale odierno.
Siamo così sicuri?
Confronto.. anche nord piano
  • donnye
  • Membro: Expert
  • Risp: 1848
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 90  

14-06-20 12.53

@ benjomy
Siamo così sicuri?
Confronto.. anche nord piano
Posseggo tutto il pacchetto quantum leap piano vers.Gold.
I campioni non sono male, anzi, molto buoni.
L'unico neo(più un difetto di campionamento direi) , se così si può chiamare, è che hanno una dinamica molto strana. Ad es. Se fai un FF o un FFF le note stridono, come se fossero stonate, fuori accordatura.
Anche con il pedale del sostenuto, il suono ha un comportamento strano...