Roland Fantom-0

  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 4046
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 354  

03-04-22 16.30

@ michelet
Sotto un certo aspetto sono d'accordo con te, non per nulla abbiamo età piuttosto simili. Trovo l'idea di Roland Cloud Manager buona, ma implementata parecchio male. L'idea dell'abbonamento per darti "a tempo" quello che potresti avere dopo anni è uno stratagemma diabolicamente commerciale, perché, volendo, c'è la possibilità di acquistare tutti gli strumenti virtuali in blocco per circa 500 dollari IVA esclusa, ma questo non esime l'utente dal progresso dei sistemi operativi, tali per cui, tra qualche anno non gli resterà che un pugno di mosche.
Per le esperienze avute con Roland Cloud Manager, non posso che parlarne assolutamente male, senza contare la pessima assistenza tecnica Roland. Come ho già avuto modo di dire, il piano di abbonamento per Roland Cloud ha senso se si fa un utilizzo massivo degli strumenti virtuali e il computer rappresenta il centro assolutamente nevralgico del proprio sistema produttivo. Nel mio caso, avrebbe potuto anche essere così, però non mi andava di trovarmi "regalato" alla fine di un anno di abbonamento qualcosa che possiedo già in versione hardware. Oltre tutto, sono contrario a questa eccessiva virtualizzazione, perché concentrando molto o tutto nel computer, quando questo dovesse fermarsi... si rimane con il culo per terra.
Esatto. Se leghi troppo uno strumento alle piattaforme su Pc, l'obsolescenza di tali piattaforme che,come si sa,è rapida,determina l'obsolescenza dello strumento.Lo rende quasi inusabile.Guarda caso oggi ci sono vecchi strumenti come la Trinity che con on board le proprie espansioni hardware possono dire ancora la loro,o come altri prodotti. Voglio dire,un domani non funziona piu' Roland cloud o simili,automaticamente il tuo strumento segue tale limitazione.Quindi a mio avviso ben venga lo sviluppo di uno strumento attraverso le varie piattaforme informatiche,ma uno strumento di classe elevata deve mantenere la propria autonomia a prescindere,parlo di hardware. Altrimenti tanto vale lavorare su VST e basta,che almeno consentono tutto ad un costo ridotto. Se compro una tastiera da 3000-4000 euri,mi fa' piacere se mi mettono dei suoni extra a disposizione su un sito ufficale,ho pagato molto,ma un cappio come abbonamenti e cose simili come ulteriore salasso no,eh....Sono assolutamente contrario a questa politica.
  • michelet
  • Membro: Staff
  • Risp: 16265
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 2269  

03-04-22 16.44

@ tsuki
Esatto. Se leghi troppo uno strumento alle piattaforme su Pc, l'obsolescenza di tali piattaforme che,come si sa,è rapida,determina l'obsolescenza dello strumento.Lo rende quasi inusabile.Guarda caso oggi ci sono vecchi strumenti come la Trinity che con on board le proprie espansioni hardware possono dire ancora la loro,o come altri prodotti. Voglio dire,un domani non funziona piu' Roland cloud o simili,automaticamente il tuo strumento segue tale limitazione.Quindi a mio avviso ben venga lo sviluppo di uno strumento attraverso le varie piattaforme informatiche,ma uno strumento di classe elevata deve mantenere la propria autonomia a prescindere,parlo di hardware. Altrimenti tanto vale lavorare su VST e basta,che almeno consentono tutto ad un costo ridotto. Se compro una tastiera da 3000-4000 euri,mi fa' piacere se mi mettono dei suoni extra a disposizione su un sito ufficale,ho pagato molto,ma un cappio come abbonamenti e cose simili come ulteriore salasso no,eh....Sono assolutamente contrario a questa politica.
Penso che un sistema come Roland Cloud possa funzionare bene per un professionista, che ha necessità di avere un parco sterminato di suoni e strumenti virtuali, per una persona che vive di musica, che fa solo questo di lavoro e che, quindi, può giustificare la spesa, più che altro che lo utilizzerebbe in tutta la sua vastità. Per me che sono un hobbista evoluto, con tempi abbastanza ristretti di utilizzo, non ha alcun senso perché già riesco poco ad approfondire la conoscenza della controparte hardware.
Il tempo è la variabile più importante con la quale dobbiamo sempre fare i conti. C'è chi ha un lavoro che gli permette di potersi dedicare alle proprie passioni in maniera più o meno intensiva, c'è chi ha scelto la musica come lavoro, quindi le proporzioni cambiano radicalmente. Nel secondo caso, trovo giustuficato l'investimento di Roland Cloud.
Oltre a questo, Roland Cloud penso possa funzionare anche per chi appartiene alle nuove generazioni, per coloro che sono tecnologicamente nati con i computer e che hanno un rapporto con gli strumenti virtuali, molto più naturale del nostro.
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 4046
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 354  

03-04-22 17.53

@ michelet
Penso che un sistema come Roland Cloud possa funzionare bene per un professionista, che ha necessità di avere un parco sterminato di suoni e strumenti virtuali, per una persona che vive di musica, che fa solo questo di lavoro e che, quindi, può giustificare la spesa, più che altro che lo utilizzerebbe in tutta la sua vastità. Per me che sono un hobbista evoluto, con tempi abbastanza ristretti di utilizzo, non ha alcun senso perché già riesco poco ad approfondire la conoscenza della controparte hardware.
Il tempo è la variabile più importante con la quale dobbiamo sempre fare i conti. C'è chi ha un lavoro che gli permette di potersi dedicare alle proprie passioni in maniera più o meno intensiva, c'è chi ha scelto la musica come lavoro, quindi le proporzioni cambiano radicalmente. Nel secondo caso, trovo giustuficato l'investimento di Roland Cloud.
Oltre a questo, Roland Cloud penso possa funzionare anche per chi appartiene alle nuove generazioni, per coloro che sono tecnologicamente nati con i computer e che hanno un rapporto con gli strumenti virtuali, molto più naturale del nostro.
Si,il discorso della generazione digitale puo' starci,questi a 5 anni gia' usano il cellulare,noi siamo arrivati da grandi all'informatica e simili,comunque io ho usato per 15 anni professionalmente il Pc,e quindi necessariamente ho acquisito una certa padronanza del mezzo,ma è proprio il principio che mi fa' distinguere lo Strumento musicale dal Pc,capisco dei punti di osmosi tecnologica tra uno e l'altro, ma contesto l'idea del volerli fondere per forza in un tutt'uno. Il discorso Roland Cloud e professionisti della musica posso condividerlo,pero' sarei piu' convinto se lo vedessi dedicato agli strumenti di fascia alta,per cosi' dire "professionali" appunto,ma vedo che tutto viene applicato anche agli strumenti di fascia economica...Penso che sia come dici tu,un discorso prevalentemente di tipo commerciale.
  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 126
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Thanks: 60  

05-04-22 09.10

@ michelet
Penso che un sistema come Roland Cloud possa funzionare bene per un professionista, che ha necessità di avere un parco sterminato di suoni e strumenti virtuali, per una persona che vive di musica, che fa solo questo di lavoro e che, quindi, può giustificare la spesa, più che altro che lo utilizzerebbe in tutta la sua vastità. Per me che sono un hobbista evoluto, con tempi abbastanza ristretti di utilizzo, non ha alcun senso perché già riesco poco ad approfondire la conoscenza della controparte hardware.
Il tempo è la variabile più importante con la quale dobbiamo sempre fare i conti. C'è chi ha un lavoro che gli permette di potersi dedicare alle proprie passioni in maniera più o meno intensiva, c'è chi ha scelto la musica come lavoro, quindi le proporzioni cambiano radicalmente. Nel secondo caso, trovo giustuficato l'investimento di Roland Cloud.
Oltre a questo, Roland Cloud penso possa funzionare anche per chi appartiene alle nuove generazioni, per coloro che sono tecnologicamente nati con i computer e che hanno un rapporto con gli strumenti virtuali, molto più naturale del nostro.
Michele, considerando la profonda crisi del mercato musicale che, con questi anni di Covid ha toccato aimè il picco, paradossalmente i professionisti sono coloro che ci pensano 10 volte prima di fare un investimento, calcolando tutte le reali possibilità di rientrare e il rapporto costo-benefici.
Al contrario credo che i grossi numeri del mercato degli strumenti musicali, hw e software, lo fanno i non professionisti, tutti coloro che suonano per hobby, per divertimento o solo per “arrotondare” , facendo nella vita altro.
Io sono tra questi: suono e compro strumenti musicale per puro divertimento e per il piacere di fare musica: il concetto di investimento e rientro degli investimenti lo faccio tutti i giorni…in azienda dove faccio…tutt’altro🥴
  • rdanl80
  • Membro: Senior
  • Risp: 659
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 69  

17-04-22 09.56

Finalmente! Demo dal sol levante . Mancava solo lui!!!emoemo Fantooom-0 nana
  • morgan74
  • Membro: Expert
  • Risp: 2221
  • Loc: Foggia
  • Thanks: 118  

17-04-22 14.56

Che suoni!!!! Bellissimi
  • soicaM
  • Membro: Expert
  • Risp: 999
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Thanks: 419  

17-04-22 16.03

@ morgan74
Che suoni!!!! Bellissimi
emo
  • losfogos
  • Membro: Guru
  • Risp: 7515
  • Loc: Lecce
  • Thanks: 388  

18-04-22 18.51

@ morgan74
Che suoni!!!! Bellissimi
Mi sembrano molto impastati, piccoli, tipici di tastiera da 1000 euro. Questo aldila’ degli effetti speciali e dei sample pad. Però un video youtube non è sempre attendibile, vedremo...
  • semar
  • Membro: Senior
  • Risp: 674
  • Loc: Roma
  • Thanks: 62  

18-04-22 21.24

@ morgan74
Che suoni!!!! Bellissimi
In realtá trovo anch' io i suoni piuttosto "acquosi" e privi di "botta".
Vero é che il tubo non rende giustizia..
Questa Fantom-0 mi intriga piú che altro per il sequencer, finalmente utilizzabile - almeno secondo me, perché trovo comodo lavorare con brevi sequenze (midi e/o audio) messe in loop, funziona insomma come un looper.
Certo che acquistare una Fantom-06 per usarla solo come un looper costicchia.. D' altra parte c'é anche un campionatore a bordo, con cui divertirsi.
Vedremo. Con suoni piú convincenti avrei giá fatto l' ordine. Ora come ora preferisco usare quello che ho :-)
Forse non sono un "Rolandiano". E peró per me un buon suono é tutto.
  • morgan74
  • Membro: Expert
  • Risp: 2221
  • Loc: Foggia
  • Thanks: 118  

19-04-22 07.25

@ semar
In realtá trovo anch' io i suoni piuttosto "acquosi" e privi di "botta".
Vero é che il tubo non rende giustizia..
Questa Fantom-0 mi intriga piú che altro per il sequencer, finalmente utilizzabile - almeno secondo me, perché trovo comodo lavorare con brevi sequenze (midi e/o audio) messe in loop, funziona insomma come un looper.
Certo che acquistare una Fantom-06 per usarla solo come un looper costicchia.. D' altra parte c'é anche un campionatore a bordo, con cui divertirsi.
Vedremo. Con suoni piú convincenti avrei giá fatto l' ordine. Ora come ora preferisco usare quello che ho :-)
Forse non sono un "Rolandiano". E peró per me un buon suono é tutto.
Ognuno ha i suoi gusti, e i prorpi pareri.
A me non dispiacciono queste sonorità, soprattutto su certe categorie, come pad , synth, le trovo molto simili per qualità a quelle di alcuni VST.
Sui piani acustici ed elettrici, preferisco come gusto personale quelli yamaha, ma sicuramente anche questi Roland suonano bene ed espressivi.
Insomma credo che nell' insieme tutte le categorie di suoni siano più che coperte,ed anche gli organi con il clone hammond dentro, sono davvero ben suonanti!
Per il resto, quindi, visti i commenti....credo sia solo questione di gusti.
  • Steruny
  • Membro: Expert
  • Risp: 909
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 81  

19-04-22 07.37

@ morgan74
Ognuno ha i suoi gusti, e i prorpi pareri.
A me non dispiacciono queste sonorità, soprattutto su certe categorie, come pad , synth, le trovo molto simili per qualità a quelle di alcuni VST.
Sui piani acustici ed elettrici, preferisco come gusto personale quelli yamaha, ma sicuramente anche questi Roland suonano bene ed espressivi.
Insomma credo che nell' insieme tutte le categorie di suoni siano più che coperte,ed anche gli organi con il clone hammond dentro, sono davvero ben suonanti!
Per il resto, quindi, visti i commenti....credo sia solo questione di gusti.
Sicuramente se devo giudicare suoni o quant’altro YouTube non lo considero neanche….
  • Jerrymusic
  • Membro: Senior
  • Risp: 293
  • Loc: Messina
  • Thanks: 52  

19-04-22 08.16

Provengo dal mondo Yamaha e VST, ma devo dire che dopo 2 settimane l'orecchio gradisce anche il suono Roland. Basta cercare tra la miriade di suoni e spippolare leggermente coi controlli per trovare quello che si cerca. Ne sono molto contento, facile nella gestione, shortcut intuitivi e possibilità di personalizzazione infinite. La userò per il live e sono davvero soddisfatto. Appena potete ascoltatela e metteteci le mani sopra, anche la keybed non è male, mi sono già adattato e riesco a coprire ogni dinamica, che è la cosa più importante.
  • Steruny
  • Membro: Expert
  • Risp: 909
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 81  

19-04-22 08.44

@ Jerrymusic
Provengo dal mondo Yamaha e VST, ma devo dire che dopo 2 settimane l'orecchio gradisce anche il suono Roland. Basta cercare tra la miriade di suoni e spippolare leggermente coi controlli per trovare quello che si cerca. Ne sono molto contento, facile nella gestione, shortcut intuitivi e possibilità di personalizzazione infinite. La userò per il live e sono davvero soddisfatto. Appena potete ascoltatela e metteteci le mani sopra, anche la keybed non è male, mi sono già adattato e riesco a coprire ogni dinamica, che è la cosa più importante.
👍 ottimo
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1100
  • Loc: Milano
  • Thanks: 261  

19-04-22 09.40

@ Jerrymusic
Provengo dal mondo Yamaha e VST, ma devo dire che dopo 2 settimane l'orecchio gradisce anche il suono Roland. Basta cercare tra la miriade di suoni e spippolare leggermente coi controlli per trovare quello che si cerca. Ne sono molto contento, facile nella gestione, shortcut intuitivi e possibilità di personalizzazione infinite. La userò per il live e sono davvero soddisfatto. Appena potete ascoltatela e metteteci le mani sopra, anche la keybed non è male, mi sono già adattato e riesco a coprire ogni dinamica, che è la cosa più importante.
Buongiorno Jerry, grazie del opinione più preziosa di ogni video Youtube. A quale ti riferisci la synth 06-07 o la pesata 08?
  • Pianolaio
  • Membro: Expert
  • Risp: 1498
  • Loc: Milano
  • Thanks: 330  

19-04-22 10.33

losfogos ha scritto:
Però un video youtube non è sempre attendibile

Infatti, entrano in gioco una miriade di parametri, primi fra tutti le patch selezionate fra le migliaia presenti.
Comunque giusto per passare il tempo, per quanto possa essere indicativo (per esempio già il Rhodes sullo Yamaha forse non è il più adatto), qui c'è il paragone su alcuni suoni fatti da Roland Fantom 08, Yamaha Modx8 e Korg Nautilus 88
Qualcosa anche qui.
  • Steruny
  • Membro: Expert
  • Risp: 909
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 81  

19-04-22 10.42

@ Pianolaio
losfogos ha scritto:
Però un video youtube non è sempre attendibile

Infatti, entrano in gioco una miriade di parametri, primi fra tutti le patch selezionate fra le migliaia presenti.
Comunque giusto per passare il tempo, per quanto possa essere indicativo (per esempio già il Rhodes sullo Yamaha forse non è il più adatto), qui c'è il paragone su alcuni suoni fatti da Roland Fantom 08, Yamaha Modx8 e Korg Nautilus 88
Qualcosa anche qui.
Altra prova su yt
Superiorità Korg e Yamaha su piani acustici e elettrici. Non prendo sicuramente Fantom per questi timbri
Ciò nonostante per suonarci pop , rock e quant ‘altro va più che bene. ( al pubblico nn gli frega niente in quel contesto se hai piani da 3 gb ) emo
Simpatico il tipo !
  • Jerrymusic
  • Membro: Senior
  • Risp: 293
  • Loc: Messina
  • Thanks: 52  

19-04-22 11.45

@ MicheleJD
Buongiorno Jerry, grazie del opinione più preziosa di ogni video Youtube. A quale ti riferisci la synth 06-07 o la pesata 08?
Io ho preso la 07, una buona synth action con tasti standard, ci comincio a suonare anche i pianofortiemo
Di tasti pesati per situazioni solo pianistiche, nel caso, ne ho a iosa (CP4, SL73 etc.), ma in live col gruppo mi porterò solo la Fantom 07 e la NI S49 MK2 (che ha l'aftertouch) ed in 12 kg ho tutto ciò che mi serveemo
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 5260
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1113  

19-04-22 11.48

Confermo, la synth action è molto piacevole e le curve di risposta dinamica consentono di suonare anche i pianoforti
  • semar
  • Membro: Senior
  • Risp: 674
  • Loc: Roma
  • Thanks: 62  

19-04-22 12.02

Parlate, parlate, parlate.. ma una piccola demo no eh ?
Una demo cosí, tanto per capire come suona nelle mani di un comune mortale.. Che so io, un lazzo domenicale, un frivolo trillo primaverile.. no eh ?

Qualcosa che metta in risalto una (almeno una) peculiaritá dello strumento.. per esempio il sequencer ;-) oppure il campionatore, campionate un "aaaaahhhhh" ( potete scegliere la vocale che preferite ) e provate a "comporre" qualcosa..

Come motivazione vi metto giá l' applauso:

emo
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 5260
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1113  

19-04-22 13.35

Al momento non ho tempo e non sono attrezzato per fare una ripresa audio/video che renda l'idea, cioè dovrei vedere se il cellulare vede il Fantom come device audio