Combinazioni drawbar

  • CarloF
  • Membro: Senior
  • Risp: 327
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

08-09-15 14.15

ottimo Zaphodemo
Faccio anche io alcune aggiunte, io suono con con bassista, batterista (e cantante), quindi ho il vantaggio/svantaggio di non avere in band un chitarrista o altro. In generale abbino al clone hammond (che come potete vedere dalla mia firma è l'unico sul mercato cn i drawbar digitali, credo), un synth e piano elettrico, quindi uso l'hammond sia per i soli che per gli accompagnamenti, ma i crescendo e diminuendo li gestisco tanto col pedale espressione, usando le configurazioni di drawbar e ch, ovd, perc. per il "colore" del timbro. Aggiungo, che per gestire le dinamiche in modo agile e per non andare sopra il cantante, il chorus lo uso solo sull'upper.
Il mio genere è hard/prog rock (o almeno è quello che proviamo a fare..) emo.
Ultima aggiunta, credo molto importante, è che io entro direttamente nell'impianto, e, ahimè non ho un leslie...
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20022
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2208  

09-09-15 00.53

Io ultimamente come "general purpose", principalmente per accompagnate, sul Nord Stage uso una combinazione 868200000 con chorus C2, Leslie slow o stop, no percussion. Ma magari su un altro clone, per non parlare dell'originale (se ne avessi uno...) mi suonerebbe diversa e la modificherei.

Come dice il saggio zaphod: "Ogni mano (ed ogni orecchio, aggiungo io), combinata con un certo organo, ha le sue proprie combinazioni"
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1347
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 91  

11-09-21 12.09

riprendo questa discussione per approfondire il funzionamento di un hammond.

attivando la percussione e col leslie acceso come si comporta il nono drawbar? è normale che non cambi, a differenza degli altri 8, il suono se messo a 0 o a 8? quale è il fenomeno che sta dietro a questa particolarità?
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 12.15

Lo 1 - 1/3 è "occupato" dalla percussione. Se la disattivi suona anche lui.
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1347
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 91  

11-09-21 13.19

@ giosanta
Lo 1 - 1/3 è "occupato" dalla percussione. Se la disattivi suona anche lui.
meccanicamente cosa succede nello strumento reale? perché è “occupato”?
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 14.28

La spiegazione elettrotecnica non sono in grado di dartela.
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1347
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 91  

11-09-21 14.48

@ giosanta
La spiegazione elettrotecnica non sono in grado di dartela.
gia mi hai aiutato a capire che è normale! grazie emo
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8715
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 886  

11-09-21 17.35

@ Dadopotter
meccanicamente cosa succede nello strumento reale? perché è “occupato”?
Ogni set di drawbars è composto di nove elementi: 16' - 5'1/3- 8' - 4' - 2'2/3 - 2' - 1'3/5 - 1'1/3 - 1' (sono misure in piedi e si rifanno alle lunghezze delle canne di un organo classico, a numero più grande corrisponde suono più grave)
Ogni tasto della tastiera attiva tutti i circuiti dei drawbars tramite 9 linguette poste sotto in verticale a mo' di pettine che vanno a toccare 9 bar poste sotto la tastiera (una per ogni piedaggio) per tutta la sua lunghezza. In questo modo si chiudono i circuiti e la corrente arriva alle corrispondenti ruote foniche che generano il suono corrispondente alla nota. In pratica i draw bars, posti in mezzo a questo circuito, sono i potenziometri del volume di ognuna delle 9 bar.
Va da se che ogni nota premuta genera al massimo 9 suoni contemporaneamente, tanti quanti sono i draw bars.
Per avere l'aggiunta dell'accento, "la percussione", ci sarebbe voluta un'altra bar (la 10^ sotto la tastiera) ma, sicuramente perché la percussione venne aggiunta molto più tardi, anzi che riprogettare tutta la contattiera pensarono di destinare il circuito (bus) dell1' a questo scopo.
Quindi, tramite un deviatore (tastino), tutto quello che passa sulla bar dell'1' viene dirottato in un circuito (della percussione) che lo collega alle ruote foniche due ottave sotto quando il tastino della perc relativo è su 4' (second) e un'ottava e una quarta sotto quando questo tastino è su 2'2/3 (third).
Il circuito della percussione (non sono un tecnico e posso dire cavolate) alla pressione dei tasti attiva i condensatori che scaricandosi spengono il suono (fast e slow), quindi ci può essere polifonia in contemporanea ma se si tengono premuti i tasti, la percussione non si riattiva (e non suona) sino a che non si rialzano i tasti e i condensatori possono così ricaricarsi per agire di nuovo.
Per tutto questo, quando si inserisce la perc sull'Hammond, l'1' non suona.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 18.39

Verissimo.
La percussione fu aggiunta a partire dai modelli della serie 3 (B e C). Nelle intenzioni del costruttore avrebbe dovuto essere una caratteristica atta ad imitare strumenti come Marimba, Xilofono ecc.
In ogni caso sui modelli sprovvisti puo essere aggiunta con apposito kit.
Per la precisione i piedaggi sono 16 - 5 1/3 - 8 - 4 - 2 2/3 - 2 - 1 3/5 - 1 1/3* - 1.
I primi costituiscono il famoso "power trio", cavallo di battaglia dell'immenso Jimmy.
* Quello impegnato dalla percussione.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8715
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 886  

11-09-21 18.46

No Giosanta, è l'1' ad essere impegnato, a meno che tu non abbia un Hammond con questa complicata modifica che tuttosommato, sarebbe più pratica.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 18.50

Aspetta che verifico. Il tempo di accendere e una scaldatina...
No, nel mio L 122 è proprio 1 1/3 a zittirsi con la percussione inserita.
Puo essere, dovrò approfondire, che essendo i modelli della serie L successivi alla classiche Console, abbiano operato questa modifica; come dici giustamente tu, del tutto ragionevole, visto l'uso piu limitato delle armoniche dispari.
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1347
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 91  

11-09-21 18.55

Vi ringrazio!!! mi state aiutando a capire molte cose, nel mi Mojo in effetti è la 1' che si zittisce mentre la 1' 1/3 che è l'ottavo drawbar funziona regolarmente, magari su questo c'è quale diversità che varia da modella a modello!

interessante da approfondire
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 18.58

Come vedi non si finisce mai d'imparare, quindi grazie a te ed a Vin_Roma.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8715
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 886  

11-09-21 19.20

Giosanta, non mi sono mai accorto di questa differenza, so che i mod. L hanno meno ruote foniche ma il limite di foldback acuto è uguale ai 5 ottave solo che negli L non è cablato, ma veramente questa mi giunge nuova.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20022
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2208  

11-09-21 20.22

@ vin_roma
Giosanta, non mi sono mai accorto di questa differenza, so che i mod. L hanno meno ruote foniche ma il limite di foldback acuto è uguale ai 5 ottave solo che negli L non è cablato, ma veramente questa mi giunge nuova.
Forse la spiegazione sta qui, pare che cambiare la busbar di trigger della percussione (ovvero quale drawbar venisse bypassata) fosse un mod che alcuni facevano http://www.dairiki.org/HammondWiki/PercussionModifications (qui spiega anche nel dettaglio come farla sui modelli console, ma ci sará un equivalente per le spinette basato sul medesimo principio, peraltro abbastanza semplice).
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8715
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 886  

11-09-21 21.06

Maxipiano, sicuramente Giosanta ha lo strumento con la modifica che peraltro trovo più conveniente e pratica.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

11-09-21 21.15

Certamente a me è arrivato cosi. È uno strumento inglese preso da notissimo rivenditore restauratore italiano.
Prima avevo un Pari XTO.
In ogni caso buono a sapersi perchè se e quando prendero un Console lo farò preventivamente modificare in questo senso.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8715
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 886  

14-09-21 01.24

Beh, tanto per far godere gli amanti dei (delle ?) drawbars ascoltate che finezza a 2'.09": anticipa chiudendo 16' e 5'1/3 per aprirli a mo' di bocca chiusa/aperta... me piace un casino!

...e nello stesso spirito un Billy Preston ...prestato emo al gospel:
che poi, il brano mi piace molto ed anche come dirige il direttore! simpaticissimi.
ah, il tizio suona un Hammond B3000, elettronico.