Tutte le DAW gratuite

  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11483
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 595  

26-03-20 08.36

Con Reaper ho lavoricchiato un po'

1) Gratuito o a pagamento? Quando lo scaricai io, le condizioni erano queste:
- concede un periodo di prova "indefinito"
- quando vuoi, paghi $60.
- se non paghi mai, non succede niente. Reaper continua a funzionare pienamente.

2) Features: tutto quello che mi serviva c'era

3) Logica di funzionamento: decisamante subottimale, estrememente poco intuitiva. Ho dovuto sbattermi non poco solo per capire come compiere le operazioni più semplici. Garage band non é certamente da paragonarsi come potenza, ma l'ho aperta e dopo venti secondi avevo già capito come funzionava.

4) UI: affastellata e poco user friendly. Contribuisce a rendere macchinosa la fruizione del prodotto.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1515
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 124  

26-03-20 13.15

@ Cyrano
Con Reaper ho lavoricchiato un po'

1) Gratuito o a pagamento? Quando lo scaricai io, le condizioni erano queste:
- concede un periodo di prova "indefinito"
- quando vuoi, paghi $60.
- se non paghi mai, non succede niente. Reaper continua a funzionare pienamente.

2) Features: tutto quello che mi serviva c'era

3) Logica di funzionamento: decisamante subottimale, estrememente poco intuitiva. Ho dovuto sbattermi non poco solo per capire come compiere le operazioni più semplici. Garage band non é certamente da paragonarsi come potenza, ma l'ho aperta e dopo venti secondi avevo già capito come funzionava.

4) UI: affastellata e poco user friendly. Contribuisce a rendere macchinosa la fruizione del prodotto.
Vado anch'io di lista emo
1. Funziona ancora così. Per questo Reaper sta in questo thread pur non essendo tecnicamente una DAW gratuita.
2. Reaper fa di tutto (gestisce infinite tracce, Infiniti VST... se il computer ti regge...) e ha moltissimi plugin di effetti. Quello che non ha sono i VSTi. Ovviamente accetta VSTi di terze parti.
3. Da questo punto di vista è fortemente ispirato ad altre DAW di ampia diffusione tipo Logic Pro e Pro Tools. Fortunatamente, oltre che al manualone in inglese, si può fare affidamento sui molti tutorial anche in italiano che si trovano sul tubo.
4. Con Reaper 6 hanno cambiato molto l'interfaccia utente. Ora è più figa, ma non so se è più friendly. Forse lo è meno.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 7554
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 540  

26-03-20 13.25

L'interfaccia utente e la logica di funzionamento,sono i motivi che mi hanno fatto provare altro, anche se ne intuisci il potenziale elevato, però non mi trovavo...mi ricordava il cubase.
  • ruggero
  • Membro: Guru
  • Risp: 8421
  • Loc: Mantova
  • Status:
  • Thanks: 581  

26-03-20 17.09

@ zerinovic
L'interfaccia utente e la logica di funzionamento,sono i motivi che mi hanno fatto provare altro, anche se ne intuisci il potenziale elevato, però non mi trovavo...mi ricordava il cubase.
Uso Reaper da quasi 10 anni. L'ho sempre trovato intuitivo nel senso che per registrare, editare un po' il midi (eliminare errori e sporcizia di esecuzione) e fare qualche taglio nell'audio mi è sempre andato bene. Provenivo da cubase LE e ho trovato un programma snello, veloce nell'apertura e compatibile con vecchie macchine.
Ho provato Studio One 4 ma un computer con 4gb di ram non è così sbarazzino nel farlo girare e personalmente non tollero che per far musica e registrare debbano sempre esserci computer spaventosi. Perché oggi devono fare dei programmi così pesanti?
  • mark_c
  • Membro: Expert
  • Risp: 1598
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 28  

26-03-20 17.45

@ ruggero
Uso Reaper da quasi 10 anni. L'ho sempre trovato intuitivo nel senso che per registrare, editare un po' il midi (eliminare errori e sporcizia di esecuzione) e fare qualche taglio nell'audio mi è sempre andato bene. Provenivo da cubase LE e ho trovato un programma snello, veloce nell'apertura e compatibile con vecchie macchine.
Ho provato Studio One 4 ma un computer con 4gb di ram non è così sbarazzino nel farlo girare e personalmente non tollero che per far musica e registrare debbano sempre esserci computer spaventosi. Perché oggi devono fare dei programmi così pesanti?
quando dici pesanti parli di file midi o file wav, mp3 etc..?
  • ruggero
  • Membro: Guru
  • Risp: 8421
  • Loc: Mantova
  • Status:
  • Thanks: 581  

26-03-20 17.51

@ mark_c
quando dici pesanti parli di file midi o file wav, mp3 etc..?
dico pesanti, riferendomi a programmi che girano solo su sistemi 64bit oppure macchine che hanno almeno 8 gb di ram e ti devono tirare dentro 10 gb di campioni. Si da per scontato che oggi l'utente medio non sa suonare e vuole creare una canzone pigiando a casaccio dei tasti, tanto trova un bel po' di pappa pronta! Io voglio una daw che se si apre una finestra di dialogo mentre è in playback una song con 8 tracce, non si sentono glitch e ritardi nel playback della scheda, anche se uno un PC di 8 anni fa. Io nel 2012 ho registrato delle parti per un disco con Reaper e avevo un HP con 2 gb di ram...
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 7554
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 540  

26-03-20 18.02

@ ruggero
Uso Reaper da quasi 10 anni. L'ho sempre trovato intuitivo nel senso che per registrare, editare un po' il midi (eliminare errori e sporcizia di esecuzione) e fare qualche taglio nell'audio mi è sempre andato bene. Provenivo da cubase LE e ho trovato un programma snello, veloce nell'apertura e compatibile con vecchie macchine.
Ho provato Studio One 4 ma un computer con 4gb di ram non è così sbarazzino nel farlo girare e personalmente non tollero che per far musica e registrare debbano sempre esserci computer spaventosi. Perché oggi devono fare dei programmi così pesanti?
Bé certo se lo usi da 10 anni, per forza, nessuna interfaccia "amichevole" può battere la conoscenza...io ho mollato samplitude, perche era un bestione... poi non mi piaceva la politica dei loro vst e ne avevano anche di stupendi (uno su tutti il vita2 electric piano) però non potevi utilizzarlo da altre parti.non era possibile nemmeno acquistarlo...però mi trovavo bene somigliava a logic, difatti non ho avuto nessun problema successivamente con il mac.
Cubase l'ho provato prima di tutti, mi risultava ostico, non so magari adesso le cose sono cambiate di molto...ho usato ableton, con fatica ma mi sono ambientato, sono rimbalzato su reaper subito accantonato, con il Tracktion mi sono trovato subito bene, giusto qualche intoppo,ma niente di grave, anche ben organizzato a livello aiuto dinamico. Unico appunto devi conoscere Almeno ad un livello accettabile l'inglese perche la conversione in italiano é fatta da un traduttore ubriaco...
  • mark_c
  • Membro: Expert
  • Risp: 1598
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 28  

26-03-20 18.03

@ ruggero
dico pesanti, riferendomi a programmi che girano solo su sistemi 64bit oppure macchine che hanno almeno 8 gb di ram e ti devono tirare dentro 10 gb di campioni. Si da per scontato che oggi l'utente medio non sa suonare e vuole creare una canzone pigiando a casaccio dei tasti, tanto trova un bel po' di pappa pronta! Io voglio una daw che se si apre una finestra di dialogo mentre è in playback una song con 8 tracce, non si sentono glitch e ritardi nel playback della scheda, anche se uno un PC di 8 anni fa. Io nel 2012 ho registrato delle parti per un disco con Reaper e avevo un HP con 2 gb di ram...
scusa se approfitto della tua competenza, io i daw non li ho mai usati: quando parli di campioni intendi una cosa così? link
  • ruggero
  • Membro: Guru
  • Risp: 8421
  • Loc: Mantova
  • Status:
  • Thanks: 581  

26-03-20 18.39

diciamo di si
  • mark_c
  • Membro: Expert
  • Risp: 1598
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 28  

26-03-20 18.42

@ ruggero
diciamo di si
grazie 1000
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1515
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 124  

26-03-20 20.24

@ mark_c
grazie 1000
Se vuoi usare i sample, online se ne trovano di gratuiti per tutti i gusti.
Molto validi sopratutto quelli sul sito di Cymatics e su quello di Musicradar.
  • mark_c
  • Membro: Expert
  • Risp: 1598
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 28  

26-03-20 20.56

@ Dallaluna69
Se vuoi usare i sample, online se ne trovano di gratuiti per tutti i gusti.
Molto validi sopratutto quelli sul sito di Cymatics e su quello di Musicradar.
grazie 1000 per l'informazione emo