Camelot Pro è disponibile

  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6724
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 472  

14-12-18 16.49

@ steeveJ
...lo stavo per dire... il fatto che
"...
Requires iOS 11.0 or later. Compatible with iPad.
..."
taglia fuori tutti i devices a basso costo piu' vecchi.
Spesso puo' essere utile utilizzare un vecchio ipad proprio a tale scopo(spartiti/setup etc). Serve cosi' tanta potenza o un 64 bit per questo scopo?
Una eventuale versione Android/Windows mobile e' prevista?
A prescindere da questo, complimenti agli sviluppatori per la app, che e' veramente eccezionale da quel che leggo!
Il problema é la compatibilità con vst a 32bit (un bridge?) per il resto è fantastica, ho gestito lo stesso i miei vst, caricandoli su un Host a 32bit e collegandolo a camelot in midi Virtual.trattandolo come un rack hw.
Poi con i quadratoni, da Tablet (win)cambiare scena é molto rapido e intuitivo.
É un programma che mancava, bel lavoro!emo
  • alemar78
  • Membro: Expert
  • Risp: 957
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 24  

14-12-18 16.56

zerinovic ha scritto:
ho gestito lo stesso i miei vst,


Ancora non ho avuto tempo di provarla e non riuscirò a breve...è una sorta di Mainstage Senza i VST interni di Mainstage quindi? Oppure ho capito male?
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6724
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 472  

14-12-18 17.10

@ alemar78
zerinovic ha scritto:
ho gestito lo stesso i miei vst,


Ancora non ho avuto tempo di provarla e non riuscirò a breve...è una sorta di Mainstage Senza i VST interni di Mainstage quindi? Oppure ho capito male?
É piuttosto articolata e forse offre anche di più, ma si è simile.

Ovviamente i vst devi usare i tuoi. É un software di gestione, anche gli spartiti...le luci...ancora ho da guardare un monte di cose...
  • alemar78
  • Membro: Expert
  • Risp: 957
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 24  

14-12-18 17.35

zerinovic ha scritto:
É piuttosto articolata e forse offre anche di più, ma si è simile.

Ovviamente i vst devi usare i tuoi. É un software di gestione, anche gli spartiti...le luci...ancora ho da guardare un monte di cose...


ok, grazie per la risposta intanto...vediamo quando riuscirò a metterci le mani su...
  • dobermann103
  • Membro: Expert
  • Risp: 2450
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 104  

15-12-18 13.52

@ alemar78
zerinovic ha scritto:
É piuttosto articolata e forse offre anche di più, ma si è simile.

Ovviamente i vst devi usare i tuoi. É un software di gestione, anche gli spartiti...le luci...ancora ho da guardare un monte di cose...


ok, grazie per la risposta intanto...vediamo quando riuscirò a metterci le mani su...
Io uso setlistmaker che ugualmente mi permette di gestire più tastiere. Allo stato attuale Electro 6 hp e modx61. Ugualmente leggo spartiti e ovviamente mando Msb Lsb Pc alle tastiere. Inoltre ha altre cose che poi alle fine non uso ..
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2272
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 186  

15-12-18 19.13

@ dobermann103
Io uso setlistmaker che ugualmente mi permette di gestire più tastiere. Allo stato attuale Electro 6 hp e modx61. Ugualmente leggo spartiti e ovviamente mando Msb Lsb Pc alle tastiere. Inoltre ha altre cose che poi alle fine non uso ..
Camelot è diverso però, fa da midi routing anche. In pratica ti permetterebbe con le tue due tastiere di suonare i suoni che hanno in qualsiasi tasto delle due tastiere che hai, in pratica entrambe le tastiere vengono "scomposte" in due: master che inviano dati midi, e modulo suoni, tu con Camelot richiami i suoni delle tastiere e poi decidi dove suonarli, indifferentemente su una tastiera o laltra, creando split io layer ovviamente. E in più puoi integrare i suoni delle tastiere anche con le iapp, decidendo anche queste dove devono essere suonate.
  • dobermann103
  • Membro: Expert
  • Risp: 2450
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 104  

15-12-18 19.15

@ hrestov
Camelot è diverso però, fa da midi routing anche. In pratica ti permetterebbe con le tue due tastiere di suonare i suoni che hanno in qualsiasi tasto delle due tastiere che hai, in pratica entrambe le tastiere vengono "scomposte" in due: master che inviano dati midi, e modulo suoni, tu con Camelot richiami i suoni delle tastiere e poi decidi dove suonarli, indifferentemente su una tastiera o laltra, creando split io layer ovviamente. E in più puoi integrare i suoni delle tastiere anche con le iapp, decidendo anche queste dove devono essere suonate.
Ovviamente dipende da cosa ti serve. Camelot è per setup complessi
  • level42
  • Membro: Guest
  • Risp: 71
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-12-18 11.57

@ Riccardo_Gerbi
Ciao a tutti,

Camelot Pro è finalmente disponibile per piattaforme Mac/Windows e come app per i dispositivi iOS.

Per l'occasione, l'amico Stefano Airoldi ha intervistato Simone Capitani, uno dei "papà" di Camelot: passato, presente e futuro del setup di un tastierista secondo un esperto di UX Design.

QUI l'intervista: buona lettura.

Riccardo Gerbi
Qualcuno conosce (se esiste) un plugin AUv3 (da utilizzare con Camelot) che permetta di gestire samples? Una sorta di sample player in formato AUv3.....vista la praticità di Camelot potrebbe essere un modo per non doversi portare dietro la Roland FA e sostituire il tastierino da cui faccio partire i Jingles (piccole sequenze, effetti,rumori)
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 990
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 213  

17-12-18 12.16

dobermann103 ha scritto:
Ovviamente dipende da cosa ti serve. Camelot è per setup complessi


Se la vedi da tastierista e non hai un setup complesso, magari hai pure ragione, ma all'interno di una band (che "gira" con sequenze) avere una serie di device sincronizzati sul palco può far comodo.
Un esempio tra i tanti: il cantante (o altri musicisti) con un tablet che fa da spartito elettronico, ma sincronizzato alla base.
E tralascio sul sync nella song di luci e video che saranno rilasciati a breve: in termini di versatilità generale (e non mirata), mica poco rispetto al prezzo richiesto.

R.Gerbi
  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

17-12-18 14.13

@Riccardo_Gerbi

Visto che sei stato coinvolto dagli sviluppatori di questo promettente software, ti faccio una domanda...quando arriva l'implementazione del Nord Stage 3 ?
Io lo prendo sicuramente anche per iOS nella speranza che l'implementazione dello NS3 arrivi prestissimo.

Comunque, usando un francesismo sto Camelot è una figata ....ho iMidipatchbay che prometteva ma poi stato abbandonato dallo sviluppatore...benvenuto CamelotPro un software del genere da mettere su un ipad con un progetto di sviluppo serio per il futuro è una manna per setup liveemo
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 990
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 213  

17-12-18 23.29

Arci66 ha scritto:
quando arriva l'implementazione del Nord Stage 3 ?


So che stanno lavorando su alcuni modelli Nord, ma non so quando sarà rilasciato qualche aggiornamento, sorry.

R.Gerbi
  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

18-12-18 00.05

@ Riccardo_Gerbi
Arci66 ha scritto:
quando arriva l'implementazione del Nord Stage 3 ?


So che stanno lavorando su alcuni modelli Nord, ma non so quando sarà rilasciato qualche aggiornamento, sorry.

R.Gerbi
Già è una gran cosa.
Grazie
  • massimomerighi
  • Membro: Guest
  • Risp: 127
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 0  

18-12-18 12.46

@ Riccardo_Gerbi
Ciao a tutti,

Camelot Pro è finalmente disponibile per piattaforme Mac/Windows e come app per i dispositivi iOS.

Per l'occasione, l'amico Stefano Airoldi ha intervistato Simone Capitani, uno dei "papà" di Camelot: passato, presente e futuro del setup di un tastierista secondo un esperto di UX Design.

QUI l'intervista: buona lettura.

Riccardo Gerbi
Grazie, illuminante!
  • Master1962
  • Membro: Guest
  • Risp: 28
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

23-12-18 22.09

@ massimomerighi
Grazie, illuminante!
Scusate l'ignoranza. Io ho installato sul mio pc windows la versione free e vorrei capirci qualcosa visto che sono a digiuno di vst, program change, midi e quant'altro. Ho due tastiere una NS2ex e una Motif XF che vorrei utilizzare meglio per i live specie per eliminare i tempi morti tra un brano e l'altro. Cosa mi occorre per i collegamenti hardware e soprattutto esiste un manuale in italiano o un tutorial ben dettagliato per ignoranti come me? Grazi per l'aiuto.
  • proemio
  • Membro: Expert
  • Risp: 3923
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 67  

24-12-18 08.52

@ Master1962
Scusate l'ignoranza. Io ho installato sul mio pc windows la versione free e vorrei capirci qualcosa visto che sono a digiuno di vst, program change, midi e quant'altro. Ho due tastiere una NS2ex e una Motif XF che vorrei utilizzare meglio per i live specie per eliminare i tempi morti tra un brano e l'altro. Cosa mi occorre per i collegamenti hardware e soprattutto esiste un manuale in italiano o un tutorial ben dettagliato per ignoranti come me? Grazi per l'aiuto.
Sul tubo Qui c'è qualcosa, poi se cerchi ci sono altri video
  • Master1962
  • Membro: Guest
  • Risp: 28
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

04-01-19 19.57

@ proemio
Sul tubo Qui c'è qualcosa, poi se cerchi ci sono altri video
E' possibile inserire il Motif XF visto che non c'e' nell'elenco di default hardware Yamaha? Mi potete dare una indicazione come collegare le due tastiere al pc e lavorare con Camelot Pro? Nella versione free del programma sono presenti solo Nord Stage 2 (e non Nord Stage 2ex) e le ultime tastiere uscite della Yamaha (non è presente però il Motif). Mi interesserebbe lavorarci per facilitarmi le scalette live.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2272
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 186  

06-01-19 20.07

Stavo cercando di approfondire Camelot Pro per windows. Ma non ho capito, qui si dice che i VST a 32 bit non vengono letti, ma dove è scritto? e i vst effects? Li legge? Perchè io ho solo Vst effects a 32 bit temo, ma quelli a 64 li leggerebbe? (Tipo anche la versione iOs supporta gli auv3 effects?
Con i classici vst host tipo Forte o Cantabile potevo mettere in sequenza quanti effetti volevo, e potevo anche mettere effetti sul master, che spesso è una cosa utile, tipo un Eq. Qui si può fare?
Lo so sono tante domande...ma il problema è: dov'è il manuale? Vedo solo una quick guide e qualche faq e tutorial, ma per un uso serio il manuale serve
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17062
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1627  

06-01-19 20.55

@ hrestov
Stavo cercando di approfondire Camelot Pro per windows. Ma non ho capito, qui si dice che i VST a 32 bit non vengono letti, ma dove è scritto? e i vst effects? Li legge? Perchè io ho solo Vst effects a 32 bit temo, ma quelli a 64 li leggerebbe? (Tipo anche la versione iOs supporta gli auv3 effects?
Con i classici vst host tipo Forte o Cantabile potevo mettere in sequenza quanti effetti volevo, e potevo anche mettere effetti sul master, che spesso è una cosa utile, tipo un Eq. Qui si può fare?
Lo so sono tante domande...ma il problema è: dov'è il manuale? Vedo solo una quick guide e qualche faq e tutorial, ma per un uso serio il manuale serve
Forse fai prima a scaricare la demo (full functional, limita solo il numero di items utilizzabili) e provare, é abbastanza intuitivo per chi come te é pratico di VST hosts.
  • smooke
  • Membro: Senior
  • Risp: 259
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 7  

06-01-19 21.09

@ hrestov
Stavo cercando di approfondire Camelot Pro per windows. Ma non ho capito, qui si dice che i VST a 32 bit non vengono letti, ma dove è scritto? e i vst effects? Li legge? Perchè io ho solo Vst effects a 32 bit temo, ma quelli a 64 li leggerebbe? (Tipo anche la versione iOs supporta gli auv3 effects?
Con i classici vst host tipo Forte o Cantabile potevo mettere in sequenza quanti effetti volevo, e potevo anche mettere effetti sul master, che spesso è una cosa utile, tipo un Eq. Qui si può fare?
Lo so sono tante domande...ma il problema è: dov'è il manuale? Vedo solo una quick guide e qualche faq e tutorial, ma per un uso serio il manuale serve
Ci sto dando un'occhiata. Per i vst effect ci stanno lavorando e dicono che per il 2019 inseriranno anche questi.
Proprio oggi ho scoperto questo software e penso di prenderlo al più presto. Sarebbe ottimo inserire il motif xs.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2272
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 186  

06-01-19 21.37

@ maxpiano69
Forse fai prima a scaricare la demo (full functional, limita solo il numero di items utilizzabili) e provare, é abbastanza intuitivo per chi come te é pratico di VST hosts.
Sì ok è quello che stavo facendo... Ma se vedo che dei miei vst me ne legge solo 5-6, all'inizio non capisco il perché. Dove sta scritto che non li legge quelli a 64 bit? L'ho letto per caso qui nel forum. E anche della mancanza degli effetti..se non lo vedo scritto come faccio a saperlo? Magari penso che sto sbagliando qualcosa io a usarlo.
Camelot mi sembra abbia un gran potenziale, ma è ancora abbastanza immaturo rispetto a mai stage/cantabile. Aspetterò... Anche se non mi piace questa moderna filosofia di fare uscire un software quando è ancora largamente incompleto.

Ma proprio tu Max, non ti manca il manuale da leggere prima di andare a letto?