Sondaggio utenti esperti Nord

  • cotosso
  • Membro: Expert
  • Risp: 1558
  • Loc: Pesaro
  • Status:
  • Thanks: 72  

06-08-19 16.55

@ emidio
dai, magari la prossima NS3ex monterà Kawai e farà tutti contenti! emo
Confermo, da possessore di NS2 HA 76... ho provato la NS3 HP 76 perchè volevo fare il cambio... non mi ha convinto affatto e per il momento rimango con la mia, 16 Kg rimangono gestibili senza problemi... e la tastiera... beh è un'altra cosa
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 717
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 32  

06-08-19 18.32

@ emidio
dai, magari la prossima NS3ex monterà Kawai e farà tutti contenti! emo
La meccanica dell’es110 e dell’mp7 sono troppo “spesse” per mantenere le dimensioni delle rosse tant’è che il nord grand è con una forma totalmente nuova per clavia.

Inoltre la meccanica kawai pesata dell’mp7 sta circa sui 18kg (22.5kg il peso totale del piano) quindi sarebbe più pesante della attuale fatar, mentre quella dell’es110 al posto della tp100 forse sarebbe l’unica cosa interessante anche se kawai non produce tagli diversi dalla 88tasti
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1302
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-08-19 09.14

@ Dadopotter
La meccanica dell’es110 e dell’mp7 sono troppo “spesse” per mantenere le dimensioni delle rosse tant’è che il nord grand è con una forma totalmente nuova per clavia.

Inoltre la meccanica kawai pesata dell’mp7 sta circa sui 18kg (22.5kg il peso totale del piano) quindi sarebbe più pesante della attuale fatar, mentre quella dell’es110 al posto della tp100 forse sarebbe l’unica cosa interessante anche se kawai non produce tagli diversi dalla 88tasti
A parte che era meglio quella dell'es100 rispetto al 110 ma sono entrambe troppo pianistiche, il top della fantasia sarebbe la GHS Yamaha, chessenedica la GHS resta una delle pesature più versatili sul mercato, ci suoni di tutto (e forse per questo non è così amata emo).
A me la HA non ha mai entusiasmato perchè è più leggera sui tasti ma ha quel ritorno (simil pianoforte giustamente) che se usi un synth boh... poi ci si abitua a tutto questo è vero...
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 717
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 32  

07-08-19 11.17

@ raptus
A parte che era meglio quella dell'es100 rispetto al 110 ma sono entrambe troppo pianistiche, il top della fantasia sarebbe la GHS Yamaha, chessenedica la GHS resta una delle pesature più versatili sul mercato, ci suoni di tutto (e forse per questo non è così amata emo).
A me la HA non ha mai entusiasmato perchè è più leggera sui tasti ma ha quel ritorno (simil pianoforte giustamente) che se usi un synth boh... poi ci si abitua a tutto questo è vero...
Concordo su ghs, inspiegabile di conseguenza la bhs su cp73 (off topic ma ci stava!)

  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16890
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1599  

07-08-19 11.25

@ Dadopotter
Concordo su ghs, inspiegabile di conseguenza la bhs su cp73 (off topic ma ci stava!)

Spiegabilissima e anzi spiegata da Yamaha stessa sul suo sito (vedi Caratteristiche - Tocco ), è per rendere lo strumento più general purpose rispetto ad una tastiera puramente pianistica (CP88), come del resto fa anche Nord ad esempio sul Nord Stage HA (dove usa una meccanica light e soprattutto non-graded)
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 717
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 32  

07-08-19 12.38

@ maxpiano69
Spiegabilissima e anzi spiegata da Yamaha stessa sul suo sito (vedi Caratteristiche - Tocco ), è per rendere lo strumento più general purpose rispetto ad una tastiera puramente pianistica (CP88), come del resto fa anche Nord ad esempio sul Nord Stage HA (dove usa una meccanica light e soprattutto non-graded)
Continuo, ma su questo sono duro io a comprendere, a non concepire la cosa.

Se cerco un cp cerco un piano, ergo mi devi dare una meccanica quanto più pianistica possibile, poi se usi una più leggera nella 73 per facilitare l’uso degli ep bene ma non rinunci alla gh per una bh
Alternativa è invece la strada di fare concorrenza a clavia e di conseguenza diventa poco spiegabile il perché si omette la sezione organ integrando il motore del reface yc

Clavia su questi punti è molto più chiara, lo Stage lo hai semipesato o pesato e la funzione è di fare sintesi tra tutti gli strumenti che possono servirti nel live, il piano solo pesato ed orientato ai pianoforti con la possibilità di alcuni suoni di contorno, l’electro pesato o semi serve a dare all’utente un emulatore di elettromeccanici, il C2d solo semipesato offre la soluzione all’organista, il resto sono synth
Possiamo quindi discutere più o meno del mi piace o del costa troppo o ancora del preferisco una meccanica tp40 o tp100 ma non si hanno dubbi sulla destinazione d’uso del modello.

Con questo cp73 francamente non capisco bene fino infondo cosa si sia voluto fare.

Comunque torniamo al topic perché senò apriamo un mondo di analisi sui prodotti che stanno uscendo negli ultimi anni!!!
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16890
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1599  

07-08-19 12.48

@ Dadopotter
Continuo, ma su questo sono duro io a comprendere, a non concepire la cosa.

Se cerco un cp cerco un piano, ergo mi devi dare una meccanica quanto più pianistica possibile, poi se usi una più leggera nella 73 per facilitare l’uso degli ep bene ma non rinunci alla gh per una bh
Alternativa è invece la strada di fare concorrenza a clavia e di conseguenza diventa poco spiegabile il perché si omette la sezione organ integrando il motore del reface yc

Clavia su questi punti è molto più chiara, lo Stage lo hai semipesato o pesato e la funzione è di fare sintesi tra tutti gli strumenti che possono servirti nel live, il piano solo pesato ed orientato ai pianoforti con la possibilità di alcuni suoni di contorno, l’electro pesato o semi serve a dare all’utente un emulatore di elettromeccanici, il C2d solo semipesato offre la soluzione all’organista, il resto sono synth
Possiamo quindi discutere più o meno del mi piace o del costa troppo o ancora del preferisco una meccanica tp40 o tp100 ma non si hanno dubbi sulla destinazione d’uso del modello.

Con questo cp73 francamente non capisco bene fino infondo cosa si sia voluto fare.

Comunque torniamo al topic perché senò apriamo un mondo di analisi sui prodotti che stanno uscendo negli ultimi anni!!!
Son d'accordo sul non andare OT, anche e solo in parte, comunque secondo me Yamaha col CP73 ha voluto andare di più sulla scia del Nord Stage che non col CP88, tutto qui, assumendo probabilmente che il pianista "duro e puro" voglia comunque gli 88 tasti (come è sempre stato per la serie CP) ed orientando quindi il 73 più ad un uso "promiscuo".

PS: in tutto questo, sia chiaro, io personalmente non do un giudizio di merito sulla bontà (validità) o meno della scelta di Yamaha, dico solo che per me non è "inspiegabile", al massimo opinabile emo
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1302
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-08-19 12.54

@ Dadopotter
Continuo, ma su questo sono duro io a comprendere, a non concepire la cosa.

Se cerco un cp cerco un piano, ergo mi devi dare una meccanica quanto più pianistica possibile, poi se usi una più leggera nella 73 per facilitare l’uso degli ep bene ma non rinunci alla gh per una bh
Alternativa è invece la strada di fare concorrenza a clavia e di conseguenza diventa poco spiegabile il perché si omette la sezione organ integrando il motore del reface yc

Clavia su questi punti è molto più chiara, lo Stage lo hai semipesato o pesato e la funzione è di fare sintesi tra tutti gli strumenti che possono servirti nel live, il piano solo pesato ed orientato ai pianoforti con la possibilità di alcuni suoni di contorno, l’electro pesato o semi serve a dare all’utente un emulatore di elettromeccanici, il C2d solo semipesato offre la soluzione all’organista, il resto sono synth
Possiamo quindi discutere più o meno del mi piace o del costa troppo o ancora del preferisco una meccanica tp40 o tp100 ma non si hanno dubbi sulla destinazione d’uso del modello.

Con questo cp73 francamente non capisco bene fino infondo cosa si sia voluto fare.

Comunque torniamo al topic perché senò apriamo un mondo di analisi sui prodotti che stanno uscendo negli ultimi anni!!!
Non è così inconcepibile infatti vende bene (l'han preso anche diversi utenti del forum basterebbe chiedere a loro).
Ogni casa costruttrice fa quello che riesce in base a come è conosciuta sul mercato, Yamaha non mi risulta possa vantare degli emulatori d'organo come il C2d tra i suoi prodotti per cui ha senso che abbia voluto puntare su quello che la distingue: i pianoforti, creando due CP che competono bene con gli stage "piano" puri e basta. Non sono synths (anche se nel sito sono inseriti come synths- e questo è strano), forse aveva senso un'altra domanda, perchè fare la serie Modx e non aver tenuto lo chassis dei nuovi CP inserendo la tecnologia Montage?
Probabilmente non avrebbero coperto i costi ma avrebbero fatto delle autentiche bombe a mano...



  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 590
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 18  

07-08-19 14.46

@ raptus
Non è così inconcepibile infatti vende bene (l'han preso anche diversi utenti del forum basterebbe chiedere a loro).
Ogni casa costruttrice fa quello che riesce in base a come è conosciuta sul mercato, Yamaha non mi risulta possa vantare degli emulatori d'organo come il C2d tra i suoi prodotti per cui ha senso che abbia voluto puntare su quello che la distingue: i pianoforti, creando due CP che competono bene con gli stage "piano" puri e basta. Non sono synths (anche se nel sito sono inseriti come synths- e questo è strano), forse aveva senso un'altra domanda, perchè fare la serie Modx e non aver tenuto lo chassis dei nuovi CP inserendo la tecnologia Montage?
Probabilmente non avrebbero coperto i costi ma avrebbero fatto delle autentiche bombe a mano...



Concordo su molti argomenti ma non andando troppo off-topic fuori dal mondo nord, aggiungo che non appena nord inizierà a montare tastiere non fatar sui suoi prodotti inizieremo a vederne delle belle. E servirà anche a fatar a migliorare le sue tastiere perché ultimamente mi sembra di percepire un po''di pigrizia nel rinnovare le attuali tecnologie meccaniche da parte loro... Magari mi sbaglio... spero di vedere qualche nuovo prodotto alternativo alla tp100lr
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2253
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 178  

07-08-19 15.21

E comunque tra non molto spero anche io che Yamaha (dopo p121 e cp739 butti fuori i vari Modx e Montage a 73 tasti con la ghs o bhs. In quel caso farebbero perdere mercato alle nord, sia electro che stage, che però si sta già prendendo avanti con le keybed kawai. Spero sia questa la direzione di nord e yamaha.
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1302
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-08-19 15.46

@ hrestov
E comunque tra non molto spero anche io che Yamaha (dopo p121 e cp739 butti fuori i vari Modx e Montage a 73 tasti con la ghs o bhs. In quel caso farebbero perdere mercato alle nord, sia electro che stage, che però si sta già prendendo avanti con le keybed kawai. Spero sia questa la direzione di nord e yamaha.
In effetti è strano che nel mercato delle workstation midlevel recenti non esista una pesata 73 tasti... al massimo ti mettono una semipesata (Roland) .
  • Pippo18
  • Membro: Guest
  • Risp: 114
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 5  

07-08-19 18.41

@ steeveJ
Concordo su molti argomenti ma non andando troppo off-topic fuori dal mondo nord, aggiungo che non appena nord inizierà a montare tastiere non fatar sui suoi prodotti inizieremo a vederne delle belle. E servirà anche a fatar a migliorare le sue tastiere perché ultimamente mi sembra di percepire un po''di pigrizia nel rinnovare le attuali tecnologie meccaniche da parte loro... Magari mi sbaglio... spero di vedere qualche nuovo prodotto alternativo alla tp100lr
Mi scuso se mi intrometto in questa discussione, senza portare alcun valore aggiunto al topic in oggetto. Ma non riesco a non evidenziare che sperare che fatar perda un grosso cliente "così impara"... non mi sembra un atteggiamento costruttivo.
Io invece spero che se nord non fosse soddisfatta delle meccaniche fatar si impegni in un cosiddetto "Co-sviluppo" con fatar per una keybed diversa.
Per aziende come fatar perdere un grosso cliente potrebbe essere un colpo molto difficile da superare.
Fatar è una delle poche "eccellenze italiane" nel settore. Sperare che non se la veda bene non mi piace.
My 2 cents.
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

09-08-19 17.47

@ zaphod
...poi in Clavia hanno assunto il rag. Filini come responsabile del prodotto emo
Forse hanno pensato che se vuoi la 76 tasti vuoi una tastiera leggera. Non è del tutto sbagliato, anche se non hanno fatto i conti con le misure, a volte per parcheggiare una 88 sul palco occorre fare due manovre.
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 590
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 18  

09-08-19 18.49

@ Pippo18
Mi scuso se mi intrometto in questa discussione, senza portare alcun valore aggiunto al topic in oggetto. Ma non riesco a non evidenziare che sperare che fatar perda un grosso cliente "così impara"... non mi sembra un atteggiamento costruttivo.
Io invece spero che se nord non fosse soddisfatta delle meccaniche fatar si impegni in un cosiddetto "Co-sviluppo" con fatar per una keybed diversa.
Per aziende come fatar perdere un grosso cliente potrebbe essere un colpo molto difficile da superare.
Fatar è una delle poche "eccellenze italiane" nel settore. Sperare che non se la veda bene non mi piace.
My 2 cents.
A parte che intendevo "vederne delle belle" su nord e non su fatar. A parte che non ho scritto da nessuna parte quel che tu scrivi e interpreti liberamente dalle mie parole. Una tua interpretazione errata di un mio ragionamento non è la realtà e fa mettere in bocca delle persone frasi non dette né pensate. Fai molta attenzione a interpretare troppo liberamente i pensieri perché si giunge a conclusioni completamente sconnesse con il pensiero originario che volevo trasmettere, proprio come in questo preciso caso. Figurati se voglio che fatar "se la passi male" come dici tu... Un po' di sana concorrenza in ogni caso non fa male a nessuno. È solo la legge del mercato, mi preoccuperei più di una ditta concorrente che se non riesce a fare i numeri di fatar chiudere battenti subito. Comunque puntualizzo che fatar fa prodotti buoni non scadenti, ma può migliorare come tutti. E soprattutto non campa solo con nord, stanne certo. Per chiarire, mi piacerebbe che fatar si impegnasse a migliorare le proprie tastiere e nessun'altra come lei può farlo. E' una azienda floridissima(per fortuna) e ha i mezzi e i numeri per farlo.
  • Pippo18
  • Membro: Guest
  • Risp: 114
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 5  

09-08-19 19.41

@ steeveJ
A parte che intendevo "vederne delle belle" su nord e non su fatar. A parte che non ho scritto da nessuna parte quel che tu scrivi e interpreti liberamente dalle mie parole. Una tua interpretazione errata di un mio ragionamento non è la realtà e fa mettere in bocca delle persone frasi non dette né pensate. Fai molta attenzione a interpretare troppo liberamente i pensieri perché si giunge a conclusioni completamente sconnesse con il pensiero originario che volevo trasmettere, proprio come in questo preciso caso. Figurati se voglio che fatar "se la passi male" come dici tu... Un po' di sana concorrenza in ogni caso non fa male a nessuno. È solo la legge del mercato, mi preoccuperei più di una ditta concorrente che se non riesce a fare i numeri di fatar chiudere battenti subito. Comunque puntualizzo che fatar fa prodotti buoni non scadenti, ma può migliorare come tutti. E soprattutto non campa solo con nord, stanne certo. Per chiarire, mi piacerebbe che fatar si impegnasse a migliorare le proprie tastiere e nessun'altra come lei può farlo. E' una azienda floridissima(per fortuna) e ha i mezzi e i numeri per farlo.
Mi scuso se ho interpretato male,
Ma, ho più volte letto, magari sbagliando interpretazione, critiche spregiudicate su fatar o studiologic, oltre ai vari marchi più noti ed importanti.
Probabilmente non è il tuo caso che invece voleva essere un suggerimento a migliorare.
Colpa mia che ogni tanto mi stanco, a sproposito, di sentire o leggere commenti di gente che ne sa molto più dei professionisti ma non combina nulla.
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 590
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 18  

09-08-19 19.49

@ Pippo18
Mi scuso se ho interpretato male,
Ma, ho più volte letto, magari sbagliando interpretazione, critiche spregiudicate su fatar o studiologic, oltre ai vari marchi più noti ed importanti.
Probabilmente non è il tuo caso che invece voleva essere un suggerimento a migliorare.
Colpa mia che ogni tanto mi stanco, a sproposito, di sentire o leggere commenti di gente che ne sa molto più dei professionisti ma non combina nulla.
Si, il mio voleva essere un ragionamento a voce alta su uno stimolo per far meglio. Fatar è comunque una realtà internazionale importante, non solo nazionale. Hai ragione sul fatto che molti parlano troppo e fanno poco, ahimè...
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2253
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 178  

10-08-19 11.23

Non so se è eticamente corretto non parlare male di un marchio solo perché è italiano. Noi siamo utenti, non lavoriamo per fatar, quindi siamo liberi di dire le nostre considerazioni liberamente per qualsiasi marchio.
In ogni caso se tanta gente è negativa su Fatar in realtà è colpa di Nord... Perché ok, la tp100 è probabilmente peggiore come pesata rispetto alle contendenti Yamaha, Roland e Casio, ma ciò che dà fastidio è che sia stata messa in una tastiera da quasi 3000 euro. A quel prezzo non è accettabile quella qualità. Invece se la trovi nei 350€ della SL studio e tutto un altro discorso, lì è anche troppo buona per quel che costa...
  • Pippo18
  • Membro: Guest
  • Risp: 114
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 5  

10-08-19 13.55

@ hrestov
Non so se è eticamente corretto non parlare male di un marchio solo perché è italiano. Noi siamo utenti, non lavoriamo per fatar, quindi siamo liberi di dire le nostre considerazioni liberamente per qualsiasi marchio.
In ogni caso se tanta gente è negativa su Fatar in realtà è colpa di Nord... Perché ok, la tp100 è probabilmente peggiore come pesata rispetto alle contendenti Yamaha, Roland e Casio, ma ciò che dà fastidio è che sia stata messa in una tastiera da quasi 3000 euro. A quel prezzo non è accettabile quella qualità. Invece se la trovi nei 350€ della SL studio e tutto un altro discorso, lì è anche troppo buona per quel che costa...
Sono d'accordo con te. Sarebbe sbagliato essere troppo transigenti con una specifica azienda solo perché nazionale. Ma, forse mal interpretando, mi capita spesso di leggere commenti al limite del l'insulto sulle varie case produttrici (compresa fatar).
O detta in altre parole capita di vedere giudizi più che opinioni.
E qui non voglio assolutamente sminuire la qualità del forum (che mi è stato utilissimo per diversi problemi / dubbi) e di alcuni utenti che ritengo professionali e super disponibili nelle loro risposte.
Il tuo discorso ha molto senso ed in effetti la tp100 secondo me ha un rapporto qualità prezzo altissimo sopratutto nei prodotti studiologic.
Altro discorso in effetti è l'aspettativa degli utenti che comprano prodotti di alta fascia.
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1020
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 31  

10-08-19 17.00

morgan74 ha scritto:
qual è secondo voi il modello più azzeccato e conveniente da un punto di vista prezzo/ prestazioni?

Per me la migliore resta sempre la nord stage 2.
La ex ti dà più memoria per i pianoforti soprattutto ma quelli che puoi caricare sulla nord stage 2 sono più che sufficienti a coprire tutte le situazioni.
La 3 l'ho aspettata molto ma alla fine, se non utilizzi le nuove funzioni di split e suoni senza stacco, di cui per esempio io nel il mio modo di suonare, che è importante, non ho mai sentito la mancanza, non giustifica il salto di prezzo attuale. Se stai cercando una nord stage per il rapporto qualità prezzo. Secondo me.
Su questa base io dico che se ti prendi una nord stage 2 ora vai avanti per altri 10 anni finché non si spacca. E resti sempre a livello alto senza rimpiangere il resto.
Ovviamente le ultime hanno introdotto funzioni utili ma è fondamentale ciò che suoni. Tu devi saperlo emo
Per l maggiore memoria, stesso discorso di cui sopra.
  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

11-08-19 10.15

MiLord ha scritto:
vai avanti per altri 10 anni

Se la prospettiva fosse quella, allora è sempre meglio prendere l’ultimo modello, ossia una NS3.
Io ho avuto la NS288EX e ora la NS3 compact, e differenza fra i due modelli c’è ne è, non è solo suoni senza stacco e xfade.