The JUPITER-X & Xm Story

  • superbaffone
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13587
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 446  

07-11-19 10.16

@ paolo_b3
Sei vecchio anche tu Jaam. Ora c'è il vuoto che avanza. emo
fate gli stessi discorsi dei soloni negli anni 50 quando è nato il bebop emo
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2157
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-11-19 12.35

@ superbaffone
mima85 ha scritto:
E hanno anche chiarito che no, Roland non farà più strumenti analogici, quindi caso mai servisse ancora ribadirlo, scordiamoci le repliche analogiche dei Jupiter.


è giusto che guardino avanti, se le aziende si fossero fossilizzate sulle repliche avremo ancora il fortepiano emo

gli anziani del vintage dovranno rivolgersi ad altri marchi emo
Dipende......da cosa si vuol riprodurre....se cucino pasta asciutta, voglio scegliere di condire con pecorino romano, parmigiano reggiano o grana.......non comprerei mai un surrogato tipo parmesan.....chiaro il concetto?
Per me, soggettivamente, filologicamente, è giustissimo riprodurre 1:1 i vecchi synth...che poi le vendite non sono straordinarie è soprattutto perché la produzione attuale di synth più l'usato, il vintage e quant' altro non provocano shock positivi...E' naturale che gli anziani come me al cospetto di un synth Jen o Crumar sanno di che parlano, mentre le nuove generazioni, giustamente conosceranno l'ultimo synth-software per iPad o iPhone........
Roland ha ben rappresentato l'analogico negli anni ottanta soprattutto.
Ora decide di non replicare i vecchi synth, mi sta bene, così come ( e lo preferisco senza se e senza ma) superpreferisco Dave Smith, Moog, Korg eccetera che si cimentano a riprodurre vecchi synth, come a crearne di nuovi con miscellanea di tecnologie, facendo prevalere l'analogico.
Lo dico per i più giovani, ovvio, ma analogico è una parola abusata e storpiata più volte in questo forum......non è meglio o peggio di altre sintesi.....caspita, non venite neanche a creare metafore nel sostenere in un paragone tra due synth digitali, DX7 suona più analogico di D50......abbiate pazienza, ma sono cose che non digerisco. Grazie
  • superbaffone
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13587
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 446  

07-11-19 12.41

greg ha scritto:
Dipende......da cosa si vuol riprodurre....se cucino pasta asciutta, voglio scegliere di condire con pecorino romano, parmigiano reggiano o grana.......non comprerei mai un surrogato tipo parmesan.....chiaro il concetto?


ma che paragone sarebbe? emo se stai nel culinario è come parlare di cucina classica e cucina molecolare

ho già scritto prima se fai musica vecchia ti vanno bene i suoni vintage se fai musica moderna bella o brutta che sia ti servono suoni moderni
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2157
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-11-19 12.50

greg ha scritto:
in un paragone tra due synth digitali, DX7 suona più analogico di D50..

Naturale che i due synth in questione possono anche esseresostituiti da altri digitali......nulla da togliere che delle sonorità dei due synth potrebbero confondere le idee dei meno esperti circa repliche di sonorità analogiche.
Riguardo i Boutique trovo l'idea intrigante, anche se il meglio Roland lo stava dando nel ricreare schede esterne di D 50 o altri synth sulla piattaforma V Synth, non fosse altro che ergonomicamente parlo di uno dei synth meglio riusciti di Roland, secondo me.
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2157
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-11-19 12.51

@ superbaffone
greg ha scritto:
Dipende......da cosa si vuol riprodurre....se cucino pasta asciutta, voglio scegliere di condire con pecorino romano, parmigiano reggiano o grana.......non comprerei mai un surrogato tipo parmesan.....chiaro il concetto?


ma che paragone sarebbe? emo se stai nel culinario è come parlare di cucina classica e cucina molecolare

ho già scritto prima se fai musica vecchia ti vanno bene i suoni vintage se fai musica moderna bella o brutta che sia ti servono suoni moderni
Non sono d'accordo. Mi dispiace...esiste una quantità di musica moderna scritta e prodotta per synth analogici, scusa......
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2157
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-11-19 12.56

@ superbaffone
greg ha scritto:
Dipende......da cosa si vuol riprodurre....se cucino pasta asciutta, voglio scegliere di condire con pecorino romano, parmigiano reggiano o grana.......non comprerei mai un surrogato tipo parmesan.....chiaro il concetto?


ma che paragone sarebbe? emo se stai nel culinario è come parlare di cucina classica e cucina molecolare

ho già scritto prima se fai musica vecchia ti vanno bene i suoni vintage se fai musica moderna bella o brutta che sia ti servono suoni moderni
Intendevo dire che se cerco un suono analogico da un synth digitale sono solo uno con idee confuse.....Un tastierista ormai imbroglia se stesso rispetto ad altri componenti di gruppi . Non si vede mai o quasi un chitarrista che compra un campionatore e lo suona con una chitarra midi, se non per fare musica di ricerca o simili....I tastieristi hanno sicuramente l'increscioso problema di dover riprodurre intere ochestre, e va bene.... Ma le idee non bisogna averle confuse.....se suono un Hammond è una cosa....tutte le repliche, le migliori in commercio, restano tali.....
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2157
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 53  

07-11-19 12.59

@ superbaffone
fate gli stessi discorsi dei soloni negli anni 50 quando è nato il bebop emo
Meglio essere definito Solone, mi sta bene, non inganno il tempo portando parrucchini posticci dei capelli che furono.....
  • superbaffone
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13587
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 446  

07-11-19 13.43

@ greg
Meglio essere definito Solone, mi sta bene, non inganno il tempo portando parrucchini posticci dei capelli che furono.....
ti sfugge che con cyrano e paolo stiamo scherzando
  • superbaffone
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13587
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 446  

07-11-19 13.45

@ greg
Non sono d'accordo. Mi dispiace...esiste una quantità di musica moderna scritta e prodotta per synth analogici, scusa......
la famosa musica moderna con i suoni anni 80 emo
  • EADgbe
  • Membro: Guest
  • Risp: 17
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 5  

07-11-19 15.02

@ greg
Intendevo dire che se cerco un suono analogico da un synth digitale sono solo uno con idee confuse.....Un tastierista ormai imbroglia se stesso rispetto ad altri componenti di gruppi . Non si vede mai o quasi un chitarrista che compra un campionatore e lo suona con una chitarra midi, se non per fare musica di ricerca o simili....I tastieristi hanno sicuramente l'increscioso problema di dover riprodurre intere ochestre, e va bene.... Ma le idee non bisogna averle confuse.....se suono un Hammond è una cosa....tutte le repliche, le migliori in commercio, restano tali.....
In realtà nei forum di chitarristi ci si azzuffa tra i talebani delle valvole e i progessisti dell'emulazione digitale, accusati di cercare comode scorciatoie per ricreare il vero, puro, caldo SUONO... degli anni '60!
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17242
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1644  

07-11-19 15.09

@ EADgbe
In realtà nei forum di chitarristi ci si azzuffa tra i talebani delle valvole e i progessisti dell'emulazione digitale, accusati di cercare comode scorciatoie per ricreare il vero, puro, caldo SUONO... degli anni '60!
Tutto il mondo musicale è paese emo
  • superbaffone
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13587
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 446  

07-11-19 15.09

@ EADgbe
In realtà nei forum di chitarristi ci si azzuffa tra i talebani delle valvole e i progessisti dell'emulazione digitale, accusati di cercare comode scorciatoie per ricreare il vero, puro, caldo SUONO... degli anni '60!
battagliano tra pro e contro Kemper
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2756
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 209  

07-11-19 15.11

@ superbaffone
fate gli stessi discorsi dei soloni negli anni 50 quando è nato il bebop emo
SoLoni e FeRoni emo
  • alkemyst85
  • Membro: Expert
  • Risp: 1720
  • Loc: Viterbo
  • Status:
  • Thanks: 89  

07-11-19 16.35

@ mima85
Thanks obbligatorio emo

Finalmente hanno un po' chiarito la differenza tra ACB e l'Analog Behaviour Modeling: il primo è un'emulazione fisica del circuito, come quella svolta da software di simulazione professionali usati dagli ingegneri elettronici (molto avida di risorse), il secondo replica soltanto il comportamento generale dei vari elementi, per esempio le curve di risposta in frequenza e dinamica dei vari modelli di filtro, e quindi ha meno peso computazionale dell'ACB.

E hanno anche chiarito che no, Roland non farà più strumenti analogici, quindi caso mai servisse ancora ribadirlo, scordiamoci le repliche analogiche dei Jupiter. Per quelle ci penserà Behringer emo
Quindi se Roland non ha più intenzione di produrre altri analogici, potrebbe significare che l'ultimo analogico Roland è il Jd-Xa.. secondo me troppo sottovalutato come strumento... Potrebbe rivalutarsi in quest'ottica.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10312
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 781  

07-11-19 16.39

alkemyst85 ha scritto:
Quindi se Roland non ha più intenzione di produrre altri analogici, potrebbe significare che l'ultimo analogico Roland è il Jd-Xa


In pratica, si. Poi chissà magari tra qualche anno ci sarà il colpo di scena e cambieranno idea, ma per il momento mi pare decisamente inutile sperare e pregare che tirino fuori un Jupiter analogico, come tanti stanno persistendo a fare.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17242
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1644  

07-11-19 16.40

@ alkemyst85
Quindi se Roland non ha più intenzione di produrre altri analogici, potrebbe significare che l'ultimo analogico Roland è il Jd-Xa.. secondo me troppo sottovalutato come strumento... Potrebbe rivalutarsi in quest'ottica.
Io non la leggo in questo senso, il CEO Roland dice che non ha intenzione di fare reissues delle "vecchie glorie" ma non dice che non farà mai più synth analogici.
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3599
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 216  

07-11-19 18.59

Ok, quindi se ho capito bene, 2.5k per 16 voci in digitale, non con la simulazione più dettagliata, ma con qualcosa che è l'evoluzione del synth Supernatural....

D'altro canto per meno di 1800 euro ho un prophet rev2... analogico..
sì capisco che sono 5 parti contro 2, ma con 16 voci mi sembra una potenzialità non sfruttabile....

Forse ho capito male io... Ma system8 sembrerebbe essere già tecnologicamente più avanti del Jupiter...(numero di voci a parte)
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10312
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 781  

07-11-19 19.03

@ maxpiano69
Io non la leggo in questo senso, il CEO Roland dice che non ha intenzione di fare reissues delle "vecchie glorie" ma non dice che non farà mai più synth analogici.
Io in altre occasioni ho letto che proprio non volevano avere più che fare col mondo analogico, in qualsiasi salsa. Però in quei casi non erano affermazioni di prima mano come stavolta, quindi può darsi che siano state travisate.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10312
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 781  

07-11-19 19.11

kurz4ever ha scritto:
Forse ho capito male io... Ma system8 sembrerebbe essere già tecnologicamente più avanti del Jupiter...(numero di voci a parte)


Tecnologicamente no, alla fin fine si tratta sempre di un processore che fa girare del software, e la simulazione circuitale sono già un buon paio di decenni che è in giro, sotto forma di software per PC usato dagli ingegneri elettronici.

Però dal punto di vista dell'emulazione degli strumenti originali il System 8 probabilmente ha una marcia in più in quanto ad accuratezza. Dico "probabilmente" perché non ho visto ancora video dove fanno comparazioni incrociate tra il Jupiter X/Xm, il System 8 e gli originali, quindi presi da soli è difficile stabilire quanto questi nuovi strumenti siano accurati.

Una cosa è certa, per suonare suonano comunque bene, e se il Jupiter X manterrà il suo prezzo di 2'500 euro non sarà poi così fuori di testa, in fondo si tratta comunque di uno strumento costruito con un certo criterio. Mentre i 1'500 per il piccolo Xm no, proprio non riesco a giustificarli.
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3599
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 216  

07-11-19 19.16

@ mima85
kurz4ever ha scritto:
Forse ho capito male io... Ma system8 sembrerebbe essere già tecnologicamente più avanti del Jupiter...(numero di voci a parte)


Tecnologicamente no, alla fin fine si tratta sempre di un processore che fa girare del software, e la simulazione circuitale sono già un buon paio di decenni che è in giro, sotto forma di software per PC usato dagli ingegneri elettronici.

Però dal punto di vista dell'emulazione degli strumenti originali il System 8 probabilmente ha una marcia in più in quanto ad accuratezza. Dico "probabilmente" perché non ho visto ancora video dove fanno comparazioni incrociate tra il Jupiter X/Xm, il System 8 e gli originali, quindi presi da soli è difficile stabilire quanto questi nuovi strumenti siano accurati.

Una cosa è certa, per suonare suonano comunque bene, e se il Jupiter X manterrà il suo prezzo di 2'500 euro non sarà poi così fuori di testa, in fondo si tratta comunque di uno strumento costruito con un certo criterio. Mentre i 1'500 per il piccolo Xm no, proprio non riesco a giustificarli.
Ecco, questa è un'altra cosa che non capisco... Tra il Jupiter e l'Xm dovrebbero cambiare solo tasti e knobs... Ma suono, polifonia e altro dovrebbe restare invariata...
1000€ di sliders e knobs?