Roland RD-700nx Stage superNATURAL

  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10551
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1127  

03-09-21 19.51

@ peter7
totalmente ingiustificata da un punto di vista del piano o in generale ?
Ingiustificata perchè un buon pianoforte digitale con discreta dotazione di suoni di contorno lo prendi con 1500 - 2000 €.
Tipo Kawai MP7SE o Yamaha CP88.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 988
  • Loc:
  • Thanks: 284  

03-09-21 19.58

@ paolo_b3
Ingiustificata perchè un buon pianoforte digitale con discreta dotazione di suoni di contorno lo prendi con 1500 - 2000 €.
Tipo Kawai MP7SE o Yamaha CP88.
Mi hai tolto le parole dalle dita.

Anche il P515 o l'ES920 basterebbero
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5360
  • Loc: Savona
  • Thanks: 566  

03-09-21 20.00

@ peter7
Salve,

sapreste sino a quando la Roland RD-700nx Stage supernatiural e' stata prodotta ? Sino a quando sarebbe potuta essere acquistata nuova ?

Grazie, Pietro
posso darti un consiglio che trascende dal 3d?
Mi sembra che hai le idee piuttosto confuse su quale tastiera sia la migliore per te. Non lo dico come insulto, sia chiaro, ma è semplicemente il risultato che si ottiene comparando suoni sul tubo, leggendo specifiche e recensioni (spesso di parte). E' un momento comprensibile e condivisibile della ricerca dello strumento ideale. Ci siamo passati tutti.
Visto che i soldi non li troviamo per terra (non io, perlomeno), il consiglio è prenderti una giornata o due per andarti a provare tutto il provabile, Nord, Kawai, Roland, Yamaha, eccetera, magari con il tuo paio di cuffie migliore (a meno che in negozio non ti mettano a disposizione una coppia di monitor - e sempre e solo quella per tutte le tastiere che proverai). Il tempo "perso" si tramuterà in soldi "guadagnati" (intendo: non comprerai una cosa che poi magari rivenderai poco dopo perchè non ti soddisfa). Così potrai sperimentare di persona i suoni, e l'interazione tasto-suono che è impossibile da spiegare a parole, poichè ognuno ha il proprio metro di giudizio e il proprio background di esperienza (piccolo o grande che sia).
emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10551
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1127  

03-09-21 20.03

@ WTF_Bach
Mi hai tolto le parole dalle dita.

Anche il P515 o l'ES920 basterebbero
Assolutamente, forse sono meno dotati di suoni di contorno.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 768
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 65  

03-09-21 20.11

@ peter7
questo lo immagino, perche' e' pensata non solo per piano....i tasti sono leggeri ?

e sul montage yamaha hai mai messo le mai ?
Sul montage no . Ma la pesatura dovrebbe essere una graded hammer , molto bella.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 768
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 65  

03-09-21 20.12

@ peter7
la meccanica dell'RD 2000? Suppongo sia ottima......
Non è ottima , di più. I suoni a modelli fisici sono quelli del V piano direi superlativi.
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 20.42

@ WTF_Bach
Mi hai tolto le parole dalle dita.

Anche il P515 o l'ES920 basterebbero
pero' da un punto di vista di organi e di synth non possono competere con la nord stage 3 ? o mi sbaglio ?
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 21.19

@ zaphod
posso darti un consiglio che trascende dal 3d?
Mi sembra che hai le idee piuttosto confuse su quale tastiera sia la migliore per te. Non lo dico come insulto, sia chiaro, ma è semplicemente il risultato che si ottiene comparando suoni sul tubo, leggendo specifiche e recensioni (spesso di parte). E' un momento comprensibile e condivisibile della ricerca dello strumento ideale. Ci siamo passati tutti.
Visto che i soldi non li troviamo per terra (non io, perlomeno), il consiglio è prenderti una giornata o due per andarti a provare tutto il provabile, Nord, Kawai, Roland, Yamaha, eccetera, magari con il tuo paio di cuffie migliore (a meno che in negozio non ti mettano a disposizione una coppia di monitor - e sempre e solo quella per tutte le tastiere che proverai). Il tempo "perso" si tramuterà in soldi "guadagnati" (intendo: non comprerai una cosa che poi magari rivenderai poco dopo perchè non ti soddisfa). Così potrai sperimentare di persona i suoni, e l'interazione tasto-suono che è impossibile da spiegare a parole, poichè ognuno ha il proprio metro di giudizio e il proprio background di esperienza (piccolo o grande che sia).
emo
grazie,

so che questa e' la cosa giusta da fare, e hai molto ragione a dire che ho le idee confuse, perche' non so cosa comprare, anche se sono disposto a spendere pur di essere soddisfatto, la mia tendenza ad andare verso il nord stage 3 era dettata dal fatto che mi da la sensazione che sia completa, nel senso che gli organi e i synth mi sono sembrati molto belli, pero' il piano, che e' quello che uso di piu', non mi convince appieno, e parliamo di uno strumento che costa eccome, ed inoltre il non avere una meccanica che mi faccia sentire il piano e' un minus,

per quanto concerne il discorso casse, anche qui il consiglio e' quello di provarle suppongo; chiedere se siano meglio le qsc o le elctro voice o le jpl per apprezzare meglio il suono di piano sarebbe una domanda sbagliata ? Nel senso che la risposta potrebbe essere, ad esempio, dipende dalla tastiera che andrai ad acquistare ...o forse altro....

grazie ancora
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10551
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1127  

03-09-21 21.21

@ peter7
grazie,

so che questa e' la cosa giusta da fare, e hai molto ragione a dire che ho le idee confuse, perche' non so cosa comprare, anche se sono disposto a spendere pur di essere soddisfatto, la mia tendenza ad andare verso il nord stage 3 era dettata dal fatto che mi da la sensazione che sia completa, nel senso che gli organi e i synth mi sono sembrati molto belli, pero' il piano, che e' quello che uso di piu', non mi convince appieno, e parliamo di uno strumento che costa eccome, ed inoltre il non avere una meccanica che mi faccia sentire il piano e' un minus,

per quanto concerne il discorso casse, anche qui il consiglio e' quello di provarle suppongo; chiedere se siano meglio le qsc o le elctro voice o le jpl per apprezzare meglio il suono di piano sarebbe una domanda sbagliata ? Nel senso che la risposta potrebbe essere, ad esempio, dipende dalla tastiera che andrai ad acquistare ...o forse altro....

grazie ancora
Forse è inutile che te lo dica, ma spendere denaro è un fenomeno irreversibile.
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 21.22

@ Steruny
Non è ottima , di più. I suoni a modelli fisici sono quelli del V piano direi superlativi.
questo e' importantissimo per me, la mia prima idea era quella di acquistare la rd 2000, poi certi suoni di organo e synth della nord stage 3 mi hanno un po' fatto cambiare idea.....pero' mi sa che optando per una maggiore importanza al piano la rd 2000 sarebbe una scelta piu' idonea
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 583
  • Loc: Milano
  • Thanks: 123  

03-09-21 21.40

@ zaphod
posso darti un consiglio che trascende dal 3d?
Mi sembra che hai le idee piuttosto confuse su quale tastiera sia la migliore per te. Non lo dico come insulto, sia chiaro, ma è semplicemente il risultato che si ottiene comparando suoni sul tubo, leggendo specifiche e recensioni (spesso di parte). E' un momento comprensibile e condivisibile della ricerca dello strumento ideale. Ci siamo passati tutti.
Visto che i soldi non li troviamo per terra (non io, perlomeno), il consiglio è prenderti una giornata o due per andarti a provare tutto il provabile, Nord, Kawai, Roland, Yamaha, eccetera, magari con il tuo paio di cuffie migliore (a meno che in negozio non ti mettano a disposizione una coppia di monitor - e sempre e solo quella per tutte le tastiere che proverai). Il tempo "perso" si tramuterà in soldi "guadagnati" (intendo: non comprerai una cosa che poi magari rivenderai poco dopo perchè non ti soddisfa). Così potrai sperimentare di persona i suoni, e l'interazione tasto-suono che è impossibile da spiegare a parole, poichè ognuno ha il proprio metro di giudizio e il proprio background di esperienza (piccolo o grande che sia).
emo
Sarebbe utile anche conoscere che tastiere hai avuto in passato, cosa ti è piaciuto e cosa no.
Io ad esempio ho ripreso da qualche anno a comprare strumenti ed ero completamente all oscuro di quello che era l offerta. Per me provare strumenti in negozio era impossibile, non tanto perché non ve ne sono ma perché non ho tempo da dedicargli.
ed ho quindi iniziato a comprare rivendere tastiere usate di fatto facendomi una mia idea su quel che mi piaceva, quello no, cosa avrei voluto da uno strumento e cosa no.
In verità non è che ora abbia le idee molto chiare, ma ad esempio troverei interessante acquistare per 600-700 € un rd700nx. poi se l organo non mi entusiasma puoi con 400€ recuperare facilemente un viscount legend… e con un terzo della spesa hai di che divertirti…
tra un anno vuoi qualcosa di meglio, metti fuori l annuncio del rd a 100 euro in meno di quello che l hai pagato e 50 in meno per il modulo e in qualche giorno hai venduto tutto (con torino e milano a due passi hai una marea di potenziali clienti) e ti prendi qualcosa che meglio risponde a quello che hai in mente (magari avrai capito che si il piano e’ importante ma deve avere anche dei bei rhodes, mentre il wurly non te ne frega nulla..organi belli sono importanti ma i drawbar non sono una priorità… interessanti i synth ma quando hai due synth string e un lead ti basta e avanza).
magari capisci che più che avere una sola tastiera è meglio averne due perché fare gli split non ti piace .. magari capisci che non prenderai mai più in considerazione un piano se non ha gli accompagnamenti di batteria perché ti diverti un mondo…
per me in questi anni di prove è stato così…anche se ancora non sono del tutto consapevole, lo ammetto
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 21.48

@ MicheleJD
Sarebbe utile anche conoscere che tastiere hai avuto in passato, cosa ti è piaciuto e cosa no.
Io ad esempio ho ripreso da qualche anno a comprare strumenti ed ero completamente all oscuro di quello che era l offerta. Per me provare strumenti in negozio era impossibile, non tanto perché non ve ne sono ma perché non ho tempo da dedicargli.
ed ho quindi iniziato a comprare rivendere tastiere usate di fatto facendomi una mia idea su quel che mi piaceva, quello no, cosa avrei voluto da uno strumento e cosa no.
In verità non è che ora abbia le idee molto chiare, ma ad esempio troverei interessante acquistare per 600-700 € un rd700nx. poi se l organo non mi entusiasma puoi con 400€ recuperare facilemente un viscount legend… e con un terzo della spesa hai di che divertirti…
tra un anno vuoi qualcosa di meglio, metti fuori l annuncio del rd a 100 euro in meno di quello che l hai pagato e 50 in meno per il modulo e in qualche giorno hai venduto tutto (con torino e milano a due passi hai una marea di potenziali clienti) e ti prendi qualcosa che meglio risponde a quello che hai in mente (magari avrai capito che si il piano e’ importante ma deve avere anche dei bei rhodes, mentre il wurly non te ne frega nulla..organi belli sono importanti ma i drawbar non sono una priorità… interessanti i synth ma quando hai due synth string e un lead ti basta e avanza).
magari capisci che più che avere una sola tastiera è meglio averne due perché fare gli split non ti piace .. magari capisci che non prenderai mai più in considerazione un piano se non ha gli accompagnamenti di batteria perché ti diverti un mondo…
per me in questi anni di prove è stato così…anche se ancora non sono del tutto consapevole, lo ammetto
la roland g 800 e la triton extreme e uno yamaha p45 e il mio piano a muro young chang , la Kawai MP7SE mi sembra abbia dei suoni di piano bellissmi e con meno di 1400 te la porti a casa nuova, le kawai che ho sentito hanno dei suoni di piani interessanti
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 583
  • Loc: Milano
  • Thanks: 123  

03-09-21 22.08

@ MicheleJD
Sarebbe utile anche conoscere che tastiere hai avuto in passato, cosa ti è piaciuto e cosa no.
Io ad esempio ho ripreso da qualche anno a comprare strumenti ed ero completamente all oscuro di quello che era l offerta. Per me provare strumenti in negozio era impossibile, non tanto perché non ve ne sono ma perché non ho tempo da dedicargli.
ed ho quindi iniziato a comprare rivendere tastiere usate di fatto facendomi una mia idea su quel che mi piaceva, quello no, cosa avrei voluto da uno strumento e cosa no.
In verità non è che ora abbia le idee molto chiare, ma ad esempio troverei interessante acquistare per 600-700 € un rd700nx. poi se l organo non mi entusiasma puoi con 400€ recuperare facilemente un viscount legend… e con un terzo della spesa hai di che divertirti…
tra un anno vuoi qualcosa di meglio, metti fuori l annuncio del rd a 100 euro in meno di quello che l hai pagato e 50 in meno per il modulo e in qualche giorno hai venduto tutto (con torino e milano a due passi hai una marea di potenziali clienti) e ti prendi qualcosa che meglio risponde a quello che hai in mente (magari avrai capito che si il piano e’ importante ma deve avere anche dei bei rhodes, mentre il wurly non te ne frega nulla..organi belli sono importanti ma i drawbar non sono una priorità… interessanti i synth ma quando hai due synth string e un lead ti basta e avanza).
magari capisci che più che avere una sola tastiera è meglio averne due perché fare gli split non ti piace .. magari capisci che non prenderai mai più in considerazione un piano se non ha gli accompagnamenti di batteria perché ti diverti un mondo…
per me in questi anni di prove è stato così…anche se ancora non sono del tutto consapevole, lo ammetto
scusatemi precisazione : viscount legend intendo il modulo a quel prezzo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10551
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1127  

03-09-21 22.23

peter7 ha scritto:
la Kawai MP7SE mi sembra abbia dei suoni di piano bellissmi

Provala emo
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 988
  • Loc:
  • Thanks: 284  

03-09-21 22.24

@ peter7
pero' da un punto di vista di organi e di synth non possono competere con la nord stage 3 ? o mi sbaglio ?
Su questo hai ragione.

Però personalmente se devo vicariare un piano scelgo una tastiera che sia più possibile vicino all’originale.

Tanto più che su una keybed pianopesata l’organo si suona non troppo agevolmente.
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 768
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 65  

03-09-21 22.28

@ peter7
la roland g 800 e la triton extreme e uno yamaha p45 e il mio piano a muro young chang , la Kawai MP7SE mi sembra abbia dei suoni di piano bellissmi e con meno di 1400 te la porti a casa nuova, le kawai che ho sentito hanno dei suoni di piani interessanti
Penso che in quanto a meccaniche Kawai non sia seconda a nessuno. Magari qualcuno ci ha anche provato ad eguagliare quella meccanica. Ma senza risultati. ( e non ditemi il numa concert perché mi vien da ridereemo)
Un Kawai vpc con un vsti con i controc , è inarrivabile.
Certo se poi suoni in giro a quel punto il
Discorso è diverso.
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 22.28

@ WTF_Bach
Su questo hai ragione.

Però personalmente se devo vicariare un piano scelgo una tastiera che sia più possibile vicino all’originale.

Tanto più che su una keybed pianopesata l’organo si suona non troppo agevolmente.
eh si
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5360
  • Loc: Savona
  • Thanks: 566  

03-09-21 23.20

peter7 ha scritto:
er quanto concerne il discorso casse, anche qui il consiglio e' quello di provarle suppongo; chiedere se siano meglio le qsc o le elctro voice o le jpl per apprezzare meglio il suono di piano sarebbe una domanda sbagliata ? Nel senso che la risposta potrebbe essere, ad esempio, dipende dalla tastiera che andrai ad acquistare ...o forse altro....

No, non dipende dalla tastiera. Se cerchi un piano, o altro, con bei suoni, tenderai a cercare casse che non mortifichino il suono. Io ho sempre cercato casse “trasparenti”, quasi monitor (cioè che non colorassero il suono), d’altronde nelle tastiere attuali il suono che esce è già confezionato pronto (non è un hammond “grezzo” che ha bisogno del Leslie, nè un Rhodes che passi in un Twin), e di quelle che ho usato/sentito, i pianoforti migliori (che sono sempre i suoni più critici) li ho sentiti nelle Qsc e in alcune RCF. Ad esempio, non amo il suono che esce da certe Fbt, ma è una mia impressione e vale quanto un’altra.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3852
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 579  

03-09-21 23.53

WTF_Bach ha scritto:
Tanto più che su una keybed pianopesata l’organo si suona non troppo agevolmente.

In effetti... Quando sento 'sta cosa... tocco l'Hammond che ho, poi la pesata dall'altra parte e poi... mah... come suonare il primo sulla seconda, e viceversa, continua a restare, almeno per me, un mistero insondabile. Limite mio, ma proprio non c'arrivo.
  • peter7
  • Membro: Guest
  • Risp: 34
  • Loc:
  • Thanks: 0  

03-09-21 23.59

@ zaphod
peter7 ha scritto:
er quanto concerne il discorso casse, anche qui il consiglio e' quello di provarle suppongo; chiedere se siano meglio le qsc o le elctro voice o le jpl per apprezzare meglio il suono di piano sarebbe una domanda sbagliata ? Nel senso che la risposta potrebbe essere, ad esempio, dipende dalla tastiera che andrai ad acquistare ...o forse altro....

No, non dipende dalla tastiera. Se cerchi un piano, o altro, con bei suoni, tenderai a cercare casse che non mortifichino il suono. Io ho sempre cercato casse “trasparenti”, quasi monitor (cioè che non colorassero il suono), d’altronde nelle tastiere attuali il suono che esce è già confezionato pronto (non è un hammond “grezzo” che ha bisogno del Leslie, nè un Rhodes che passi in un Twin), e di quelle che ho usato/sentito, i pianoforti migliori (che sono sempre i suoni più critici) li ho sentiti nelle Qsc e in alcune RCF. Ad esempio, non amo il suono che esce da certe Fbt, ma è una mia impressione e vale quanto un’altra.
"Se cerchi un piano, o altro, con bei suoni, tenderai a cercare casse che non mortifichino il suono",

ben detto