Monitor 300 euro

  • alefunk

14-09-23 15.59

@ MarcoC
Si ma continui a saltare da una possibile spesa ad un altra.
Volevi comprare il mic, poi sei passato al pre, poi alla scheda audio, ora ai monitor.
Praticamente devi farti il setup da 0, cerchi cose con un minimo di qualità ma non hai budget.......se hai 300€ per le casse prenditi le iLoud che ti hanno consigliato che suonano benissimo (per le dimensioni che hanno) e non ti daranno problemi di posizionamento essendo pensate per lavorare sulla scrivania vicino al computer.
Devi comunque prenderne due non ha senso prenderne una sola, non è che perché la voce è mono basta una cassa......la traccia di voce sarà anche mono ma la base è stereo, gli effetti sono stereo, il master che esporterai sarà stereo........
Ma vedi il fatto è che per arrivare a spese superiori ci dovrebbero essere i presupposti, 1 stanza da adibire a studio e trattamento audio.

Sennò uno cerca di migliorare un po' senza fare grosse spese.

Che è un po' ciò che mi suggerivi no?
  • alefunk

14-09-23 16.01

@ PandaR1
Le hs5 stanno a 329 (spedite, a coppia) da scavino, se puoi spendere 300 puoi spendere anche 330, visto che i monitor sono la base di uno studio... le hs5 sono uno standard de facto nel settore dei monitor economici, di sicuro con quelle non sbagli...
Sì ho guardato fino a 350 mi pare, ma su Thomann e amazon stavano a di più.

Non lo so, io delle HS5 ho sempre sentito parlare male. Sono una specie delle vere icone, le NS10
  • alefunk

14-09-23 17.25

@ alefunk
Sì ho guardato fino a 350 mi pare, ma su Thomann e amazon stavano a di più.

Non lo so, io delle HS5 ho sempre sentito parlare male. Sono una specie delle vere icone, le NS10
Comunque ho anche problemi di spazio, per cui alcuni monitor come gli HS5 non mi ci stanno.

Quando sono andato in negozio sui 5 pollici di woofer non c'era nulla per me.
  • FastHands

14-09-23 17.36

@ alefunk
Ma se il mio budget è 300 euro...
e tu speri di sentire tutto quello che non senti da una cuffia da 80 euro su un monitor da 300 ???? non sprecare soldi.
  • FastHands

14-09-23 17.41

monitor da 300 euro equivale a monitor ruffiano di bassa qualità. Dovete capire che i materiali da studio costano e se non ci spendi non hai assolutamente niente. Io piu che avere un monitor da 300 euro preferirei avere una cuffia da 400 euro e ci fai quasi tutto davvero.
  • alefunk

14-09-23 17.47

@ FastHands
e tu speri di sentire tutto quello che non senti da una cuffia da 80 euro su un monitor da 300 ???? non sprecare soldi.
No, mi accorgo che le cuffie in generale danno un ascolto falsato e sono troppo spompe sulle basse
  • alefunk

14-09-23 17.49

@ FastHands
monitor da 300 euro equivale a monitor ruffiano di bassa qualità. Dovete capire che i materiali da studio costano e se non ci spendi non hai assolutamente niente. Io piu che avere un monitor da 300 euro preferirei avere una cuffia da 400 euro e ci fai quasi tutto davvero.
Ma che paragone è...
  • alefunk

14-09-23 17.57

@ alefunk
Ma che paragone è...
Comunque i monitor visto che appunto devono essere in coppia devono avere più o meno queste dimensioni

(HxWxD) in mm. 290 x 180 x 205


Che sono le dimensioni dei miei diffusori


L'unica cosa è che vorrei che i monitor fossero più fedeli dell'hi fi e magari più dettagliati, perché sennò mixo con l'impianto
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6986
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1471  

14-09-23 18.08

@ alefunk
No, mi accorgo che le cuffie in generale danno un ascolto falsato e sono troppo spompe sulle basse
Non è sempre così, dipende dalle cuffie. Vedi Ollo S4X.
Visto che negli anni si è diffuso il mix in cuffia in ambito bedroom production, sono stati sviluppati software fatti con lo scopo di ottimizzare l'ascolto e quindi il mix in cuffia.
Inciso: sempre utilizzare cuffie aperte perché le cuffie chiuse sfruttano la via ossea e falsano l'ascolto, facendo sentire cose che in ambiente non senti.
Ci sono plugin di calibrazione, che correggono automaticamente la risposta in frequenza delle cuffie, e software che emulano ambienti di ascolto.
Così su due piedi mi vengono in mente Waves Audio NX e Acustica Audio Sienna.
Inciso: il software di calibrazione è bypassabile se si ha un buon equalizzatore con cui correggere la risposta, in rete si trovano tabelle che riportano le risposte delle cuffie più utilizzate.
Per cui, se hai problemi con la stanza, perché non valuti questa strada?
  • alefunk

14-09-23 18.14

@ wildcat80
Non è sempre così, dipende dalle cuffie. Vedi Ollo S4X.
Visto che negli anni si è diffuso il mix in cuffia in ambito bedroom production, sono stati sviluppati software fatti con lo scopo di ottimizzare l'ascolto e quindi il mix in cuffia.
Inciso: sempre utilizzare cuffie aperte perché le cuffie chiuse sfruttano la via ossea e falsano l'ascolto, facendo sentire cose che in ambiente non senti.
Ci sono plugin di calibrazione, che correggono automaticamente la risposta in frequenza delle cuffie, e software che emulano ambienti di ascolto.
Così su due piedi mi vengono in mente Waves Audio NX e Acustica Audio Sienna.
Inciso: il software di calibrazione è bypassabile se si ha un buon equalizzatore con cui correggere la risposta, in rete si trovano tabelle che riportano le risposte delle cuffie più utilizzate.
Per cui, se hai problemi con la stanza, perché non valuti questa strada?
Me l'hanno sconsigliata anni or sono. In teoria si può correggere anche la risposta dei monitor. Però c'era tutto un discorso di guida e carico degli altoparlanti che mi aveva fatto escludere questa possibilità. Gente in teoria più esperta di me che sconsigliava queste soluzioni. In ogni caso i DSP dei monitor non servono proprio per fare un lavoro simile?
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6986
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1471  

14-09-23 18.25

Sì ma ti resta il problema della stanza non adatta e della coabitazione con tuo fratello.
Il sistema di mixaggio in cuffia comunque non prescinde dall'ascolto in ambiente: un cuffia fai diciamo l'80% del lavoro, il restante lo fai in ambiente, su un tuo sistema di riferimento, che può essere l'hifi di casa, l'impianto della macchina... ovviamente sono soluzioni non professionali, ma che sono di grande aiuto a chi non può fare meglio.
Alla fine fai un investimento sulle cuffie che vengono sempre bene, sui plugin la spesa è minima.
  • alefunk

14-09-23 18.27

@ wildcat80
Sì ma ti resta il problema della stanza non adatta e della coabitazione con tuo fratello.
Il sistema di mixaggio in cuffia comunque non prescinde dall'ascolto in ambiente: un cuffia fai diciamo l'80% del lavoro, il restante lo fai in ambiente, su un tuo sistema di riferimento, che può essere l'hifi di casa, l'impianto della macchina... ovviamente sono soluzioni non professionali, ma che sono di grande aiuto a chi non può fare meglio.
Alla fine fai un investimento sulle cuffie che vengono sempre bene, sui plugin la spesa è minima.
Non so, ora ho notato gravi problemi, ma per esempio le krk che hanno un DSP non sono una buona alternativa? Anche per non mixare in cuffia che è scomodo alla lunga

Ché poi quanta sarebbe la spesa? Se non ricordo male per cuffie e plug si viaggiava comunque sui 400 euro
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6986
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1471  

14-09-23 18.33

E comunque se vuoi fare acquisti da professionista le cifre diventano ben altre, vai a svariate migliaia di euro, perché probabilmente dovresti cambiare tutto: stanza, computer, scheda audio, outboard esterni, microfono, e anche avere più di un software... perché ad esempio l'arrangiamento lo fanno con Logic, mix e master con Protools... si entra in un ambito piuttosto articolato e costoso.
A livello amatoriale vanno cercare le soluzioni di compromesso che più sono congeniali alla nostra situazione.
Se hai un problema di ambiente, devi trovare il modo di bypassarlo, ad esempio.
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6986
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1471  

14-09-23 18.39

Monitor con DSP sono sicuramente di aiuto per compensare l'ambiente, peraltro con le Krk hai una app che ti aiuta molto.
Ma ad esempio, mettiamo che hai tempo di lavorare ai tuoi pezzi come capita a me nelle ore notturne: cosa fai?
Non risolvi con i monitor.
La soluzione cuffia in questo senso è da non sottovalutare, perché con un buon software di calibrazione non sei obbligato a prendere delle Ollo da 400 euro.
  • alefunk

14-09-23 18.40

@ wildcat80
E comunque se vuoi fare acquisti da professionista le cifre diventano ben altre, vai a svariate migliaia di euro, perché probabilmente dovresti cambiare tutto: stanza, computer, scheda audio, outboard esterni, microfono, e anche avere più di un software... perché ad esempio l'arrangiamento lo fanno con Logic, mix e master con Protools... si entra in un ambito piuttosto articolato e costoso.
A livello amatoriale vanno cercare le soluzioni di compromesso che più sono congeniali alla nostra situazione.
Se hai un problema di ambiente, devi trovare il modo di bypassarlo, ad esempio.
Sì, ma cuffie parlando di cuffie mi mancano: cuffie, correttore per cuffie e amplificatore per cuffie.

Vado a spendere quasi il doppio.

Secondo me devo prendere i monitor che non ho mai provato e semmai in futuro valutare se correggerli con gli stessi sistemi delle cuffie, o comprarne di nuovi.

Però ascolto tutte le idee.
  • alefunk

14-09-23 18.44

@ wildcat80
Monitor con DSP sono sicuramente di aiuto per compensare l'ambiente, peraltro con le Krk hai una app che ti aiuta molto.
Ma ad esempio, mettiamo che hai tempo di lavorare ai tuoi pezzi come capita a me nelle ore notturne: cosa fai?
Non risolvi con i monitor.
La soluzione cuffia in questo senso è da non sottovalutare, perché con un buon software di calibrazione non sei obbligato a prendere delle Ollo da 400 euro.
Mi succede raramente di mixare di notte, anche perché batto naturalmente e inconsapevolmente i piedi quando ascolto musica e mi è capitato in quei casi di svegliare qualcuno lo stesso.
  • FastHands

15-09-23 00.51

@ alefunk
No, mi accorgo che le cuffie in generale danno un ascolto falsato e sono troppo spompe sulle basse
scusa ma si vede lontano un miglio che sei poco preparato. Stai fuori strada proprio. Ti consiglio prima di tutto un buon corso di audio professionale, poi puoi fare tutto il resto.
  • FastHands

15-09-23 00.52

@ alefunk
Ma che paragone è...
è un paragone giustissimo in quanto un monitor da 300 euro è un monitor economico. Una cuffia da 400 euro è gia una cosa semi professionale con cui ci puoi fare tutto.
  • FastHands

15-09-23 00.54

alefunk ha scritto:
L'unica cosa è che vorrei che i monitor fossero più fedeli dell'hi fi e magari più dettagliati, perché sennò mixo con l'impianto


te l'ho detto hai le idee molto confuse, prima fatti un corso.
  • FastHands

15-09-23 01.00

per 2 monitor piu fedeli di un qualunque hi fi di fascia medio-bassa devi cacciare almeno 4000 euro perche i monitor da studio montano componentistica ad alta efficenza e per avere la qualità hi fi c'è da spendere, oltre al trattamento della stanza e alla risposta acustica di essa. Secondo me, ti stai solo complicando la vita, quando con delle buone cuffie e il pre di una scheda audio decente puoi risolvere nel tuo caso, meglio, poi ci sono molte variabili da considerare tipo se oltre al mix fai anche la finalizzazione del file o se la affidi a terzi, ma poi dicci che catena audio hai, quale scheda audio, che tipo di computer e che software usi, che plug in usi, fai tutto ITB o OTB ?