Consiglio sostitute montarbo fire 12A

12-06-24 17.16

@ Ettore
Ma hai usato le go compact 15 o i pointsource go 15? Se hai usato i pointsource mi sembra assai strano visti i componenti, a meno che mpe non usi finali scadenti o c'erano setting sbagliati a monte.
dalle foto che vedo al 95% erano le go15.
  • Ettore
  • Membro: Senior
  • Risp: 443
  • Loc: Bari
  • Thanks: 152  

12-06-24 18.08

@ mauroverdoliva
dalle foto che vedo al 95% erano le go15.
Mi pare strano che andassero male

12-06-24 21.32

@ Ettore
Mi pare strano che andassero male
il dubbio che potessero essere difettose o altro l'ho premesso nella mia esperienza, ma ripeto, alle mie orecchie, a volume sostenuto erano inascoltabili.
  • sandrojoe
  • Membro: Senior
  • Risp: 702
  • Loc: Pisa
  • Thanks: 53  

14-06-24 05.42

@ Ettore
Mi pare strano che andassero male
Infatti è mooolto strano specialmente sulla voce sono delle migliori che ho ascoltato e io ho due coppie di go compact 12
  • carlo1986
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

21-06-24 18.04

Vi aggiorno, sono andato da esse music a Montebelluna e mi hanno fatto ascoltare la fbt jmax 114 e fbt ventis 112 e su mia richiesta la hk linear 3 112.
Sinceramente entrambe le fbt mi hanno un po' deluso sulla parte alta in quanto abbastanza stridula e vocalmente poco comprensibile ad alti volumi.
Ho trovato molto chiara e pulita la hk.
Eppure mi avevo consigliato entrambe le fbt
Oltre alle due fbt mi avevano consigliato la art 712 e la electro voice ekx 12p.
Sentito anche rcf ma scartata a priori.
Mi hanno risposto anche dalla Vivaldi:
i ricambi sono garantiti per 10 anni, a prescindere da componentistiche italiane o estere
in quanto tutto i chip nel 90% dei casi sono provenienti da siti produttivi asiatici
la componentistica (woofer ecc) sono della VOCE italiana ma assemblata in Asia su ns siti produttivi.
  • fulgerik
  • Membro: Senior
  • Risp: 178
  • Loc: Roma
  • Thanks: 8  

04-07-24 14.18

@ carlo1986
Ciao a tutti, sono in possesso di una coppia di montarbo fire 12A che negli ultimi 3 anni hanno dato un paio di problemi ed ora è difficile reperire la scheda di amplificazione interna.
Volendo sostituire, cosa consigliate con caratteristiche simili alle montarbo senza spendere cifre folli?

Grazie
Carlo
non so cosa fai con le fire, se le tiri troppo la corda... io ho la prima serie e funzionano impecabilmente anche oggi...
  • carlo1986
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

07-07-24 15.59

@ fulgerik
non so cosa fai con le fire, se le tiri troppo la corda... io ho la prima serie e funzionano impecabilmente anche oggi...
In realtà l'utilizzo è per qualche festa privata dove metto io della musica ma senza tirargli il collo.
Poi durante una sagra locale dove povere devono lavorare dalle 16 a mezzanotte all'aperto quindi tra sole e umidità sempre senza tirargli il collo
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Salerno
  • Thanks: 79  

09-07-24 11.03

@ carlo1986
In realtà l'utilizzo è per qualche festa privata dove metto io della musica ma senza tirargli il collo.
Poi durante una sagra locale dove povere devono lavorare dalle 16 a mezzanotte all'aperto quindi tra sole e umidità sempre senza tirargli il collo
Intanto a prescindere dai modelli che potresti scegliere ti dico che gli strumenti musicali vanno protetti da calore oltre i 30 gradi, da luce diretta del sole e, che te lo dico a fare, dall'umidità.... Poi, tirare e il collo... Questo meriterebbe un discorso a parte. Giusto per farti capire cosa intendo: tu compreresti una 500 per fare traslochi o un TIR come citycar?
  • Ettore
  • Membro: Senior
  • Risp: 443
  • Loc: Bari
  • Thanks: 152  

09-07-24 13.03

@ greg
Intanto a prescindere dai modelli che potresti scegliere ti dico che gli strumenti musicali vanno protetti da calore oltre i 30 gradi, da luce diretta del sole e, che te lo dico a fare, dall'umidità.... Poi, tirare e il collo... Questo meriterebbe un discorso a parte. Giusto per farti capire cosa intendo: tu compreresti una 500 per fare traslochi o un TIR come citycar?
In realtà 30° è ancora una temperatura di lavoro adeguata per apparecchi elettronici. Oltre i 40° diventa rischioso e può subentrare la protezione termica, per cui in questi casi è bene optare per sistemi passivi con rack lasciati all'ombra.
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Salerno
  • Thanks: 79  

09-07-24 13.27

@ Ettore
In realtà 30° è ancora una temperatura di lavoro adeguata per apparecchi elettronici. Oltre i 40° diventa rischioso e può subentrare la protezione termica, per cui in questi casi è bene optare per sistemi passivi con rack lasciati all'ombra.
Beh..... Metti sopra i 30 gradi per 6-7 ore i dispositivi di cui sopra per diversi periodi durante l'estate e poi ne riparleremo. La temperatura limite è 35 gradi, non 40.....

09-07-24 18.54

@ greg
Beh..... Metti sopra i 30 gradi per 6-7 ore i dispositivi di cui sopra per diversi periodi durante l'estate e poi ne riparleremo. La temperatura limite è 35 gradi, non 40.....
meno male che io nel 95% dei casi attacco dopo le 20... emo
  • Ettore
  • Membro: Senior
  • Risp: 443
  • Loc: Bari
  • Thanks: 152  

09-07-24 19.49

@ greg
Beh..... Metti sopra i 30 gradi per 6-7 ore i dispositivi di cui sopra per diversi periodi durante l'estate e poi ne riparleremo. La temperatura limite è 35 gradi, non 40.....
Se lo dici tu. Se un sistema è ben raffreddato, sia in modo forzato o per naturale convezione, non soffre a 30°. Con i miei sistemi non ho mai avuto problemi a queste temperature per via del buon raffreddamento dei moduli
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Salerno
  • Thanks: 79  

09-07-24 23.14

@ Ettore
Se lo dici tu. Se un sistema è ben raffreddato, sia in modo forzato o per naturale convezione, non soffre a 30°. Con i miei sistemi non ho mai avuto problemi a queste temperature per via del buon raffreddamento dei moduli
Chiedo venia, ti invito a rileggere. Sei tu che parli di 30 gradi.
Mi ripeto? Sopra i 30 gradi ed esposizione ai raggi solari.... Esposto ai raggi vuol dire ben altra cosa. Senza polemica, ma chiedo attenzione, quando mi riesce ancora so equilibrare la lingua italiana.