Green Pass e musica dal vivo

28-07-21 23.03

@ wildcat80
anumj ha scritto:
Credo che la questione novax/nopass è probabilmente più trasversale. Quindi non ne farei una questione di ideologie politiche. Sicuramente il tema 'paura' è un elemento basilare che la destra più becera è sempre pronta a cavalcare per raccattare voti.


Sì, anche se aggiungo il dettaglio che assieme a FN e Casa Pound si è schierata Liberiamo l'Italia (Diego Fusaro vi dice nulla?), perché sono tematiche interessanti per le fazioni estremiste extraparlamentari, anche se opposte.
Gente inutile.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 353  

29-07-21 07.26

Più che altro è questa questione degli effetti a medio lungo termine che non capisco. Perché è questo che frena molti no vax. A breve termine si è visto che i rischi sono pochi. Anche se qua nel forum pare che qualcuno abbia avuto conoscenti che hanno avuto problemi. Ma nel report delle reazioni avverse non c'è niente di preoccupante.
Ma quelle è medio lungo termine? Su che basi si dice che potrebbero esserci? Cioè, è una cosa possibile? Perché gli effetti dovrebbero venire fuori dopo mesi e non subito? Cioè la somministrazione del vaccino è una tantum, non è a lento rilascio che dura nel tempo. L'effetto che deve fare lo farà subito no? E se ci fossero reazioni in futuro, come si potrà metterle in relazione? Non si potrà mai fare, quindi questa "scusa" potrà sempre reggere, e mai essere smentita. Ma appunto, questa "scusa" ha un qualche fondamento scientifico?
  • soicaM
  • Membro: Senior
  • Risp: 476
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Thanks: 187  

29-07-21 09.43

emoIl futuro prossimo sarà green e digitalissimo (5g,6g...più sono piccole e meglio entrano)
Tutto sto digitale abbasserebbe le difese immunitarie e creerebbe coronavirus nelle cellule.....per questo motivo si sa già che ci saranno nuove ondate.
La sperimentazione/simulazione con virus ingegnerizzati è partita per vedere cosa sarebbe successo nel mondo e il vaccino dovrebbe contenere un po' la sofferenza.
Quindi il green pass sarebbe uno step per le vaccinazioni obbligatorie.
Oppure no emo
Almeno questo è quello che ho capito io, poi chi vivrà vedrà e si stava meglio quando si stava peggio...scusate ma non sto bene se non ne sparo almeno una al di emo
  • artemiasalina
  • Membro: Expert
  • Risp: 1681
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 110  

29-07-21 10.07

@ soicaM
emoIl futuro prossimo sarà green e digitalissimo (5g,6g...più sono piccole e meglio entrano)
Tutto sto digitale abbasserebbe le difese immunitarie e creerebbe coronavirus nelle cellule.....per questo motivo si sa già che ci saranno nuove ondate.
La sperimentazione/simulazione con virus ingegnerizzati è partita per vedere cosa sarebbe successo nel mondo e il vaccino dovrebbe contenere un po' la sofferenza.
Quindi il green pass sarebbe uno step per le vaccinazioni obbligatorie.
Oppure no emo
Almeno questo è quello che ho capito io, poi chi vivrà vedrà e si stava meglio quando si stava peggio...scusate ma non sto bene se non ne sparo almeno una al di emo
Mmmm, cosa c'entra il 5g, 6g ed in generale il digitale con il virus perdonami?
  • BB79
  • Membro: Expert
  • Risp: 3749
  • Loc: Roma
  • Thanks: 305  

29-07-21 10.09

wildcat80 ha scritto:
Ogni tanto qualcuno ci lascia la pelle, non è che vada sempre tutto bene, va così perché non può andare altrimenti.


In questa tua frase c'è il senso profondo di tutta sta' buriana, lo hai colto in pieno....emoemo
  • soicaM
  • Membro: Senior
  • Risp: 476
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Thanks: 187  

29-07-21 10.16

@ artemiasalina
Mmmm, cosa c'entra il 5g, 6g ed in generale il digitale con il virus perdonami?
Le onde elettromagnetiche farebbero male.
Il 5g sarebbe mille volte più "performante" del suo predecessore, quindi anche più pericoloso.
Bisognerebbe incrociare copertura 5g con incidenza malattie e contagi.
Comunque siamo nell'ambito congetture
  • artemiasalina
  • Membro: Expert
  • Risp: 1681
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 110  

29-07-21 10.26

@ soicaM
Le onde elettromagnetiche farebbero male.
Il 5g sarebbe mille volte più "performante" del suo predecessore, quindi anche più pericoloso.
Bisognerebbe incrociare copertura 5g con incidenza malattie e contagi.
Comunque siamo nell'ambito congetture
Ah ok, si parla di congetture...ora si.
Che le onde magnetiche dei vari router, telefonini etc non facciano bene è risaputo, ma che siano correlate a virus non lo avevo mai sentito. Al limite ai tumori.
Di fatto sta che ne siamo già abbondantemente inondati in ogni dove ed in ogni istante. Basti vedere, quando collegate il vostro notebook o cellulare alla rete wifi, e ne vedete tante e tante altre. Ma questo è argomento decisamente off topic.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2154
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 389  

29-07-21 10.27

soicaM ha scritto:
Comunque siamo nell'ambito congetture

Grazie per avercelo precisato emo

emo
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11456
  • Loc: Como
  • Thanks: 1066  

29-07-21 10.33

Mi ero ripromesso di non intervenire in questo thread perché ne ho piene le palle di tutto ciò che riguarda il coronavirus, sono arrivato perfino a mettermi in blacklist i portali delle notizie perché non ne posso più di vedere anche solo i titoli degli articoli di cronaca che parlano di covid. Guardo solo le statistiche giornaliere per avere un'idea di come sta andando la pandemia. Sto facendo sciopero informativo autoindotto insomma. Ma qui devo intervenire.

soicaM ha scritto:
Il futuro prossimo sarà green e digitalissimo (5g,6g...più sono piccole e meglio entrano)
Tutto sto digitale abbasserebbe le difese immunitarie e creerebbe coronavirus nelle cellule.....per questo motivo si sa già che ci saranno nuove ondate.
La sperimentazione/simulazione con virus ingegnerizzati è partita per vedere cosa sarebbe successo nel mondo e il vaccino dovrebbe contenere un po' la sofferenza.
[...]
Almeno questo è quello che ho capito io, poi chi vivrà vedrà e si stava meglio quando si stava peggio


Hai capito molto male. O meglio, tu hai capito correttamente quello che hai letto, perché effettivamente è questo che viene scritto, sono quelli che mettono in giro queste stronzate che non capiscono un cazzo di biologia, fisica ed elettronica, o peggio sanno che sono stronzate e le diffondono deliberatamente per fomentare confusione e fare proselitismo tra i complottisti. Scusa l'uso delle parole dure, non sono dirette a te ma a chi diffonde su Internet queste minchiate, e quando ci vuole ci vuole.

Le onde elettromagnetiche dei sistemi di telecomunicazione non possono rompere i legami molecolari dei filamenti di DNA/RNA semplicemente perché non sono della potenza e dell'intervallo di frequenze adatti per poter fare una cosa del genere. Non parliamo poi di creare/controllare virus e altre cose fantascientifiche, che sono completamente fuori di testa.

L'unica cosa che possono fare è indurre movimento nelle molecole che compongono i tessuti biologici (cioè: scaldare), che è quello che il tuo forno a microonde fa. Solo che il tuo forno a microonde ha la potenza di uno/due kilowatt, mentre la potenza delle onde dei sistemi cellulari, dei radar e del WiFi che hai in casa tua (perché non c'è solo il 5G a fare inquinamento elettromagnetico, ma c'è anche il WiFi che usi per navigare su Facebook dal tuo smartofono) che raggiungono il tuo corpo è nell'ordine dei milliwatt. E a quelle potenze non possono fare nulla. Il problema si può porre quando sei col cellulare o col telefono senza fili di casa/ufficio appiccicato all'orecchio durante una telefonata, il riscaldamento che percepisci nella zona dell'orecchio è dovuto proprio al calore indotto dalle onde emesse dal telefono per sostenere la comunicazione, e alla lunga può non essere proprio salutare. Ma basta usare un paio di cuffie (preferibilmente col filo) per rimediare all'inconveniente.

Anche per quanto riguarda le frequenze, quelle che cominciano a diventare dannose per il nostro organismo perché possono causare modifiche al patrimonio genetico cellulare e quindi scatenare tumori, sono quelle che vanno oltre le frequenze della luce visibile (perché anche la luce è una radiazione elettromagnetica). Quindi parliamo di tutto ciò che c'è a partire dall'ultravioletto, per arrivare ai raggi gamma e via dicendo. Tutto ciò che sta sotto l'intervallo della luce visibile non è dannoso per il nostro organismo, a parte per il fatto che appunto induce riscaldamento e conseguenti bruciature se questo è eccessivo, altrimenti basterebbe la sola luce del giorno a farci crepare tutti di tumore, e non solo a noi ma a tutto il regno animale. Ma ciò non accade, e le frequenze dei sistemi di telecomunicazione via onde radio sono ben al di sotto dell'intervallo della luce visibile.
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2270
  • Loc: Livorno
  • Thanks: 188  

29-07-21 11.44

@ Roberto_Forest
Più che altro è questa questione degli effetti a medio lungo termine che non capisco. Perché è questo che frena molti no vax. A breve termine si è visto che i rischi sono pochi. Anche se qua nel forum pare che qualcuno abbia avuto conoscenti che hanno avuto problemi. Ma nel report delle reazioni avverse non c'è niente di preoccupante.
Ma quelle è medio lungo termine? Su che basi si dice che potrebbero esserci? Cioè, è una cosa possibile? Perché gli effetti dovrebbero venire fuori dopo mesi e non subito? Cioè la somministrazione del vaccino è una tantum, non è a lento rilascio che dura nel tempo. L'effetto che deve fare lo farà subito no? E se ci fossero reazioni in futuro, come si potrà metterle in relazione? Non si potrà mai fare, quindi questa "scusa" potrà sempre reggere, e mai essere smentita. Ma appunto, questa "scusa" ha un qualche fondamento scientifico?
Quello che intendevo con effetti a medio termine riguarda le eventuali variazioni del virus indotte dal vaccino, ci sono molti virologi che parlano di questo rischio e quindi prima di prendere qualsiasi decisione voglio vedere cosa succede questo autunno.

Per gli effetti a lungo termine (e qui vado un po' nello spirituale), per la mia sensibilità, il vaccino sperimentale non andrebbe somministrato a nessun uomo o essere vivente che possa riprodursi in quanto ci sono rischi non calcolabili.
Per questo sono assolutamente contrario alla vaccinazione dei bambini. E in fondo potrebbe avere un senso, vaccinare e mettere in sicurezza il più possibile le fasce più a rischio (tipo over 65) e lasciare gli altri liberi di scegliere.
Oddio, con l'informazione che abbiamo Liberi è una parola grossa..

Detto questo facciamo una statistica?

3 gruppi:

1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass

Io sto nel gruppo 2
ovviamente ci sono un sacco di sfumature, solo per vedere in quale vi identificate meglio..
  • Fabri72
  • Membro: Expert
  • Risp: 1278
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 152  

29-07-21 11.51

Casio PX-5G.
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2270
  • Loc: Livorno
  • Thanks: 188  

29-07-21 12.12

Dantes ha scritto:
1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass

Mi permetto di fare una piccola osservazione in merito al Green Pass.
Ok, non è la pancea di tutti i mali, non servirà a rilanciare oltre il normale la nostra economia, ok fa incazzare e parecchio, però c'è una sola alternativa possibile: il vaccino obbligatorio PER TUTTI a prescindere per aumentare al massimo le probabilità che il virus mandi nell'al di là tanta brava gente.
Quindi perché essere contrari al Green Pass a prescindere se si è favorevoli al vaccino? Giuro non lo capisco, è un problema mio, lo so.

29-07-21 12.13

@ Fabri72
Casio PX-5G.
emoemoemoemoemo

29-07-21 12.14

mima85 ha scritto:
Hai capito molto male. O meglio, tu hai capito correttamente quello che hai letto, perché effettivamente è questo che viene scritto, sono quelli che mettono in giro queste stronzate che non capiscono un cazzo di biologia, fisica ed elettronica, o peggio sanno che sono stronzate e le diffondono deliberatamente per fomentare confusione e fare proselitismo tra i complottisti.

Gente inutile.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3740
  • Loc: Genova
  • Thanks: 649  

29-07-21 12.17

Dantes ha scritto:
Per gli effetti a lungo termine (e qui vado un po' nello spirituale), per la mia sensibilità, il vaccino sperimentale non andrebbe somministrato a nessun uomo o essere vivente che possa riprodursi in quanto ci sono rischi non calcolabili.


Il ragionamento è sensato, ma c'è un però.
Finché non testi su larga scala, non puoi sapere se ci possono essere sequele a lungo termine.
C'è anche una questione etica: è forse la prima volta che si parla di un farmaco non testato su larga scala su poveracci (anche se la prima fase ovviamente è avvenuta in paesi del terzo mondo).
Non è diretto a te ovviamente, ma fa comodo vero usare farmaci testati sulla pelle degli altri?
A quello non ci si pensa mai.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1582
  • Loc: Verona
  • Thanks: 274  

29-07-21 13.20

@ Fabri72
Casio PX-5G.
questa è la migliore risposta della giornata
emoemoemo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1582
  • Loc: Verona
  • Thanks: 274  

29-07-21 13.27

Dantes ha scritto:
3 gruppi:

1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass

se le variabili sono 2... manca una casistica

4. No vax + pro green pass

Ricordo che il green pass (a cui nn sono contrario ad esempio) si ha anche col tampone negativo e per aver passato il covid.
NON È sinonimo di vaccino fatto.

vedi come è facile sbagliarsi?
e sarebbe il mio gruppo (in linea generale).

Anche tu (non volendo) avresti fatto informazione "parziale".... senza polemica... emo
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 353  

29-07-21 13.38

In realtà per me è accettabile anche che la gente non si vaccini, ma a quel punto il green pass è d'obbligo. Mi arrabbio se, avendo fatto il vaccino, a ottobre devo fare lo stesso lockdown, non per colpe mie, ma di chi non si è vaccinato. Se invece a ottobre il lock down lo fa solo chi non è vaccinato è già accettabile.
Quindi un no vax a favore del green pass è una persona onesta, con senso di comunità. Invece un no vax contro il green pass è una carogna, che pensa solo a se stesso.

Invece il pro vax contro il green pass...bah... Non mi sembra abbia senso. Cioè tu to vaccini, però poi a ottobre fino maggio dell'anno prossimo ti fai ancora il lockdown come l'anno scorso? Da vaccinato? Mi pare una scelta non sense.
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2270
  • Loc: Livorno
  • Thanks: 188  

29-07-21 13.40

@ toniz1
Dantes ha scritto:
3 gruppi:

1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass

se le variabili sono 2... manca una casistica

4. No vax + pro green pass

Ricordo che il green pass (a cui nn sono contrario ad esempio) si ha anche col tampone negativo e per aver passato il covid.
NON È sinonimo di vaccino fatto.

vedi come è facile sbagliarsi?
e sarebbe il mio gruppo (in linea generale).

Anche tu (non volendo) avresti fatto informazione "parziale".... senza polemica... emo
per l'amor di Dio, hai ragione, correggo suBBBito

1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass
4. No vax + Pro green pass