Green Pass e musica dal vivo

  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10276
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

29-07-21 13.47

@ Dantes
per l'amor di Dio, hai ragione, correggo suBBBito

1. Pro vax + Pro green pass
2. Pro vax + No green pass
3. No vax + No green pass
4. No vax + Pro green pass
Siamo arrivati alle permutazioni? emoemoemo

Allora aggiungi anche gli indecisi.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3002
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 325  

29-07-21 13.48

Le varianti si creano in ogni caso, più combatti il virus e più predomina la variante che sopravvive a ciò che lo combatte. Ma questo non vuol dire che il virus non vada combattuto...
L'unica cosa che non crea varianti è un lock down serrato. Ma il mondo ha dimostrato di non poterlo fare, se non per poco tempo.

Anche se esistessero delle cure per il covid, verrebbero fuori delle varianti resistenti alle cure.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3002
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 325  

29-07-21 13.50

@ Roberto_Forest
Le varianti si creano in ogni caso, più combatti il virus e più predomina la variante che sopravvive a ciò che lo combatte. Ma questo non vuol dire che il virus non vada combattuto...
L'unica cosa che non crea varianti è un lock down serrato. Ma il mondo ha dimostrato di non poterlo fare, se non per poco tempo.

Anche se esistessero delle cure per il covid, verrebbero fuori delle varianti resistenti alle cure.
Qui un post di Burioni riguardante le varianti:

"I vaccini provocano l’emergenza di varianti resistenti?
Qualche giorno fa ho sentito al telefono un mio caro amico, Pietro Spagnoli, che mi ha fatto questa domanda, che non ha per niente una risposta semplice. Siccome Pietro non solo è un amico, ma è pure il cantante che mi ha regalato il miglior Bartolo della mia vita (Rossini Opera Festival 2018) perché finalmente lo ha rappresentato non come un bonaccione beffato, ma come un cattivo malvagio, devo assolutamente rispondergli sperando di fare cosa gradita a tutti voi.
Un virus (lasciamo perdere come) passa da un animale all’uomo. Se succede nel mondo senza vaccini questo virus comincia a mutare (abbiamo già detto come) e le mutazioni che conferiscono al virus un vantaggio (che tipicamente è costituito dalla maggiore contagiosità) cominciano a emergere e a prendere il sopravvento.
A un certo punto il virus arriverà alla massima contagiosità, infetterà la maggior parte degli abitanti della Terra e poi darà periodiche ondate epidemiche infettando i nuovi nati, non immuni, quando avranno raggiunto un numero tale da sostenere una trasmissione virale intensa.
Questo è accaduto per il morbillo, per la rosolia, per l’epatite A e per tanti altri virus: li abbiamo già trovati belli ed evoluti secoli (o millenni) dopo il loro passaggio all’uomo.
Il coronavirus ha fatto esattamente la stessa cosa: nel marzo 2020 è comparsa una prima variante che ha preso velocemente il sopravvento, poi è arrivata la variante alfa (inglese) che si trasmetteva di più ed è diventata quella dominante, ora c’è la delta che è ancora più contagiosa di quella alfa e sta velocemente prendendo il suo posto. Come conseguenza, il virus attuale è molto diverso da quello che circolava l’anno scorso: il virus è immensamente più contagioso (teniamone conto quando pensiamo alla apertura delle scuole).
A un certo punto è arrivato in tempo record e nel pieno della pandemia, per la prima volta nella storia dell’Uomo, un vaccino molto efficace. A questo punto la variante conveniente per il virus non è più solo quella che si diffonde di più, ma anche quella che riesce a infettare i già vaccinati. Una simile variante, in assenza di vaccino, non avrebbe alcun vantaggio e non emergerebbe mai. Ma in presenza di vaccinati potrebbe emergere. Quindi, in un certo senso, è la vaccinazione a tappeto a creare le condizioni nelle quali un virus resistente potrebbe emergere.
Però non fate l’errore di considerare questo un effetto negativo dei vaccini: senza vaccini la variante non potrebbe emergere semplicemente perché troverebbe la strada libera verso il contagiare tutto il mondo. Il vaccino è un ostacolo che il virus PROVA a superare con una variante. Ci riuscirà? Questo non possiamo saperlo.
Fino al momento in cui scrivo queste righe una variante in grado di sfuggire al vaccino non è emersa, e nulla fa pensare che possa emergere, e se emergesse potrebbe essere meno patogena e/o meno contagiosa. Però siccome prevedere il futuro non rientra tra i compiti di uno scienziato, di più non si può dire.
Che cosa si può invece dire con certezza? Che per generare varianti il virus deve replicarsi infettando le persone. A ogni persona infettata il virus fa un tiro di dadi che potrebbe andargli bene, generando una variante resistente al vaccino. Quindi, in realtà, la strategia migliore che abbiamo per impedire a varianti virali resistenti al vaccino di emergere è vaccinare tutti quanti il prima possibile in modo da impedire al virus di replicarsi, e di provare a fregarci. "
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2240
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 169  

29-07-21 13.57

@ Roberto_Forest
In realtà per me è accettabile anche che la gente non si vaccini, ma a quel punto il green pass è d'obbligo. Mi arrabbio se, avendo fatto il vaccino, a ottobre devo fare lo stesso lockdown, non per colpe mie, ma di chi non si è vaccinato. Se invece a ottobre il lock down lo fa solo chi non è vaccinato è già accettabile.
Quindi un no vax a favore del green pass è una persona onesta, con senso di comunità. Invece un no vax contro il green pass è una carogna, che pensa solo a se stesso.

Invece il pro vax contro il green pass...bah... Non mi sembra abbia senso. Cioè tu to vaccini, però poi a ottobre fino maggio dell'anno prossimo ti fai ancora il lockdown come l'anno scorso? Da vaccinato? Mi pare una scelta non sense.
sono d'accordo, e infatti ho premesso che ci sono mooolte sfumature, comunque sia esimendosi dal puntare pistole fumanti alla tempia del proprio prossimo, si potrebbe tentare di identificarci in una di queste 4 macro categorie.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1842
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 341  

29-07-21 14.11

@ Dantes
sono d'accordo, e infatti ho premesso che ci sono mooolte sfumature, comunque sia esimendosi dal puntare pistole fumanti alla tempia del proprio prossimo, si potrebbe tentare di identificarci in una di queste 4 macro categorie.
Partecipo al sondaggio: pro-vax e pro-green pass.
Che poi per ottenere il secondo ho dovuto imprecare non poco.

In linea generale sono nella linea di pensiero e speranze di Roberto_Forest. Nel senso che non ho per niente voglia di fare un altro lockdown, non ho pretese di andare a fare cose assurde, ma voglio poter vedere parenti stretti e amici (senza paura di ammazzarli), andarmene in giro per le campagne umbre in mtb e si spera suonare almeno in prova. Insomma voglio poter campare decentemente.
E voglio anche vedere un Paese che non si avvii a uno sfascio che stavolta potrebbe essere irreversibile.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11380
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 1021  

29-07-21 14.26

@ MarcezMonticus
mima85 ha scritto:
Hai capito molto male. O meglio, tu hai capito correttamente quello che hai letto, perché effettivamente è questo che viene scritto, sono quelli che mettono in giro queste stronzate che non capiscono un cazzo di biologia, fisica ed elettronica, o peggio sanno che sono stronzate e le diffondono deliberatamente per fomentare confusione e fare proselitismo tra i complottisti.

Gente inutile.
No. Gente dannosa, che è peggio. Fosse solo inutile almeno non farebbe danni.
  • soicaM
  • Membro: Senior
  • Risp: 413
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Status:
  • Thanks: 168  

29-07-21 14.32

@ mima85
Mi ero ripromesso di non intervenire in questo thread perché ne ho piene le palle di tutto ciò che riguarda il coronavirus, sono arrivato perfino a mettermi in blacklist i portali delle notizie perché non ne posso più di vedere anche solo i titoli degli articoli di cronaca che parlano di covid. Guardo solo le statistiche giornaliere per avere un'idea di come sta andando la pandemia. Sto facendo sciopero informativo autoindotto insomma. Ma qui devo intervenire.

soicaM ha scritto:
Il futuro prossimo sarà green e digitalissimo (5g,6g...più sono piccole e meglio entrano)
Tutto sto digitale abbasserebbe le difese immunitarie e creerebbe coronavirus nelle cellule.....per questo motivo si sa già che ci saranno nuove ondate.
La sperimentazione/simulazione con virus ingegnerizzati è partita per vedere cosa sarebbe successo nel mondo e il vaccino dovrebbe contenere un po' la sofferenza.
[...]
Almeno questo è quello che ho capito io, poi chi vivrà vedrà e si stava meglio quando si stava peggio


Hai capito molto male. O meglio, tu hai capito correttamente quello che hai letto, perché effettivamente è questo che viene scritto, sono quelli che mettono in giro queste stronzate che non capiscono un cazzo di biologia, fisica ed elettronica, o peggio sanno che sono stronzate e le diffondono deliberatamente per fomentare confusione e fare proselitismo tra i complottisti. Scusa l'uso delle parole dure, non sono dirette a te ma a chi diffonde su Internet queste minchiate, e quando ci vuole ci vuole.

Le onde elettromagnetiche dei sistemi di telecomunicazione non possono rompere i legami molecolari dei filamenti di DNA/RNA semplicemente perché non sono della potenza e dell'intervallo di frequenze adatti per poter fare una cosa del genere. Non parliamo poi di creare/controllare virus e altre cose fantascientifiche, che sono completamente fuori di testa.

L'unica cosa che possono fare è indurre movimento nelle molecole che compongono i tessuti biologici (cioè: scaldare), che è quello che il tuo forno a microonde fa. Solo che il tuo forno a microonde ha la potenza di uno/due kilowatt, mentre la potenza delle onde dei sistemi cellulari, dei radar e del WiFi che hai in casa tua (perché non c'è solo il 5G a fare inquinamento elettromagnetico, ma c'è anche il WiFi che usi per navigare su Facebook dal tuo smartofono) che raggiungono il tuo corpo è nell'ordine dei milliwatt. E a quelle potenze non possono fare nulla. Il problema si può porre quando sei col cellulare o col telefono senza fili di casa/ufficio appiccicato all'orecchio durante una telefonata, il riscaldamento che percepisci nella zona dell'orecchio è dovuto proprio al calore indotto dalle onde emesse dal telefono per sostenere la comunicazione, e alla lunga può non essere proprio salutare. Ma basta usare un paio di cuffie (preferibilmente col filo) per rimediare all'inconveniente.

Anche per quanto riguarda le frequenze, quelle che cominciano a diventare dannose per il nostro organismo perché possono causare modifiche al patrimonio genetico cellulare e quindi scatenare tumori, sono quelle che vanno oltre le frequenze della luce visibile (perché anche la luce è una radiazione elettromagnetica). Quindi parliamo di tutto ciò che c'è a partire dall'ultravioletto, per arrivare ai raggi gamma e via dicendo. Tutto ciò che sta sotto l'intervallo della luce visibile non è dannoso per il nostro organismo, a parte per il fatto che appunto induce riscaldamento e conseguenti bruciature se questo è eccessivo, altrimenti basterebbe la sola luce del giorno a farci crepare tutti di tumore, e non solo a noi ma a tutto il regno animale. Ma ciò non accade, e le frequenze dei sistemi di telecomunicazione via onde radio sono ben al di sotto dell'intervallo della luce visibile.
Thanks ad esaurimento emo
  • JoelFan
  • Membro: Expert
  • Risp: 2474
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 330  

29-07-21 14.41

@ Roberto_Forest
Qui un post di Burioni riguardante le varianti:

"I vaccini provocano l’emergenza di varianti resistenti?
Qualche giorno fa ho sentito al telefono un mio caro amico, Pietro Spagnoli, che mi ha fatto questa domanda, che non ha per niente una risposta semplice. Siccome Pietro non solo è un amico, ma è pure il cantante che mi ha regalato il miglior Bartolo della mia vita (Rossini Opera Festival 2018) perché finalmente lo ha rappresentato non come un bonaccione beffato, ma come un cattivo malvagio, devo assolutamente rispondergli sperando di fare cosa gradita a tutti voi.
Un virus (lasciamo perdere come) passa da un animale all’uomo. Se succede nel mondo senza vaccini questo virus comincia a mutare (abbiamo già detto come) e le mutazioni che conferiscono al virus un vantaggio (che tipicamente è costituito dalla maggiore contagiosità) cominciano a emergere e a prendere il sopravvento.
A un certo punto il virus arriverà alla massima contagiosità, infetterà la maggior parte degli abitanti della Terra e poi darà periodiche ondate epidemiche infettando i nuovi nati, non immuni, quando avranno raggiunto un numero tale da sostenere una trasmissione virale intensa.
Questo è accaduto per il morbillo, per la rosolia, per l’epatite A e per tanti altri virus: li abbiamo già trovati belli ed evoluti secoli (o millenni) dopo il loro passaggio all’uomo.
Il coronavirus ha fatto esattamente la stessa cosa: nel marzo 2020 è comparsa una prima variante che ha preso velocemente il sopravvento, poi è arrivata la variante alfa (inglese) che si trasmetteva di più ed è diventata quella dominante, ora c’è la delta che è ancora più contagiosa di quella alfa e sta velocemente prendendo il suo posto. Come conseguenza, il virus attuale è molto diverso da quello che circolava l’anno scorso: il virus è immensamente più contagioso (teniamone conto quando pensiamo alla apertura delle scuole).
A un certo punto è arrivato in tempo record e nel pieno della pandemia, per la prima volta nella storia dell’Uomo, un vaccino molto efficace. A questo punto la variante conveniente per il virus non è più solo quella che si diffonde di più, ma anche quella che riesce a infettare i già vaccinati. Una simile variante, in assenza di vaccino, non avrebbe alcun vantaggio e non emergerebbe mai. Ma in presenza di vaccinati potrebbe emergere. Quindi, in un certo senso, è la vaccinazione a tappeto a creare le condizioni nelle quali un virus resistente potrebbe emergere.
Però non fate l’errore di considerare questo un effetto negativo dei vaccini: senza vaccini la variante non potrebbe emergere semplicemente perché troverebbe la strada libera verso il contagiare tutto il mondo. Il vaccino è un ostacolo che il virus PROVA a superare con una variante. Ci riuscirà? Questo non possiamo saperlo.
Fino al momento in cui scrivo queste righe una variante in grado di sfuggire al vaccino non è emersa, e nulla fa pensare che possa emergere, e se emergesse potrebbe essere meno patogena e/o meno contagiosa. Però siccome prevedere il futuro non rientra tra i compiti di uno scienziato, di più non si può dire.
Che cosa si può invece dire con certezza? Che per generare varianti il virus deve replicarsi infettando le persone. A ogni persona infettata il virus fa un tiro di dadi che potrebbe andargli bene, generando una variante resistente al vaccino. Quindi, in realtà, la strategia migliore che abbiamo per impedire a varianti virali resistenti al vaccino di emergere è vaccinare tutti quanti il prima possibile in modo da impedire al virus di replicarsi, e di provare a fregarci. "
Ma Roberto Burioni è anche quello che il 2 febbraio 2020 ha parlato di rischio zero.
E appena 19 giorni dopo abbiamo avuto il primo decesso.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11380
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 1021  

29-07-21 14.42

@ soicaM
Thanks ad esaurimento emo
Prego.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1396
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 215  

29-07-21 14.51

@ Roberto_Forest
In realtà per me è accettabile anche che la gente non si vaccini, ma a quel punto il green pass è d'obbligo. Mi arrabbio se, avendo fatto il vaccino, a ottobre devo fare lo stesso lockdown, non per colpe mie, ma di chi non si è vaccinato. Se invece a ottobre il lock down lo fa solo chi non è vaccinato è già accettabile.
Quindi un no vax a favore del green pass è una persona onesta, con senso di comunità. Invece un no vax contro il green pass è una carogna, che pensa solo a se stesso.

Invece il pro vax contro il green pass...bah... Non mi sembra abbia senso. Cioè tu to vaccini, però poi a ottobre fino maggio dell'anno prossimo ti fai ancora il lockdown come l'anno scorso? Da vaccinato? Mi pare una scelta non sense.
grazie.
Infatti come già detto... se dovrò stare a casa... starò a casa...


ultima cosa x oggi...
più in su wild80 ha detto che Moderna è "il peggiore" per mortalità (se nn erro, scusate ma da cellulare è un casino cercare)...
stamattina ho letto che per i giovani dai 12 in su... vaccino autorizzato/consigliato.... Moderna....ottimo direi! emo

se ritrovo la notizia la linko

uno a caso: link così vedete anche un esempio di come fanno i test... mi riferisco alla parte col placebo... 4 su 1.073...

vabbè...
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3489
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 552  

29-07-21 14.56

@ toniz1
grazie.
Infatti come già detto... se dovrò stare a casa... starò a casa...


ultima cosa x oggi...
più in su wild80 ha detto che Moderna è "il peggiore" per mortalità (se nn erro, scusate ma da cellulare è un casino cercare)...
stamattina ho letto che per i giovani dai 12 in su... vaccino autorizzato/consigliato.... Moderna....ottimo direi! emo

se ritrovo la notizia la linko

uno a caso: link così vedete anche un esempio di come fanno i test... mi riferisco alla parte col placebo... 4 su 1.073...

vabbè...
Sono numeri bassissimi, si parla dell'ordine dello ZERO VIRGOLA ogni CENTOMILA.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1396
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 215  

29-07-21 15.00

@ wildcat80
Sono numeri bassissimi, si parla dell'ordine dello ZERO VIRGOLA ogni CENTOMILA.
seriamente... davvero
certo immagino...
e comunque ormai sappiamo che pfizer e moderna sono praticamente uguali... era solo una questione di coincidenza... nn volevo farne un caso emo

ormai usano solo quelli...

per dire... io (se proprio) mi sarei fatto il JJ...

  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3489
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 552  

29-07-21 15.03

Guarda in ospedale aspettavano tutti Astra Zeneca... Per dire eh, lo vedevano come il più sicuro.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10276
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

29-07-21 15.14

toniz1 ha scritto:
per dire... io (se proprio) mi sarei fatto il JJ...


Io mi sarei fatto JLo, ma le cose sono andate diversamente, ormai è tardi...

Scusa Toniz!!! emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1396
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 215  

29-07-21 15.33

@ paolo_b3
toniz1 ha scritto:
per dire... io (se proprio) mi sarei fatto il JJ...


Io mi sarei fatto JLo, ma le cose sono andate diversamente, ormai è tardi...

Scusa Toniz!!! emo
era in Italia l'altro giorno...
a Ponza forse? emo
se ti muovi magari la becchi ancora emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10276
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

29-07-21 15.40

@ toniz1
era in Italia l'altro giorno...
a Ponza forse? emo
se ti muovi magari la becchi ancora emo
Mannaggia, domani sera ho il live! emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1396
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 215  

29-07-21 15.42

@ paolo_b3
Mannaggia, domani sera ho il live! emo
invitala emo
avrà un instagram o fb no?

emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1396
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 215  

29-07-21 15.45

@ wildcat80
Guarda in ospedale aspettavano tutti Astra Zeneca... Per dire eh, lo vedevano come il più sicuro.
io preferivo JJ x il fatto che usava un adenovirus umano e non scimmiesco ed era 1 dosa sola...

peccato...

ma visto che ne abbiamo in casa qualche centinaio di migliaia ferme... magari lo "rimettono in circolo" (scusate il gioco di parole emo)
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10276
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

29-07-21 15.45

@ toniz1
invitala emo
avrà un instagram o fb no?

emo
No perchè mentre suono me la ciullano.... emo
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3758
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 234  

29-07-21 21.44

Stasera mi ha scritto il direttore della banda con cui, nel 2018, ho suonato l'Hammond anche con i Bluebeaters: dal 6 di agosto in base al DL 23/07/2021 n.105 il green pass è obbligatorio per gli eventi all'aperto per tutti coloro che fanno spettacoli compresi i musicisti!
Per i no vax resta la soluzione del tampone: poi se uno suona il venerdì e la domenica sarà un po' più complesso ma ce la può fare emoemo!
Ciao
Paolo