Il tastierista inesistente - 2

  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6751
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 719  

02-07-19 10.55

@ paolo_b3
barbetta57 ha scritto:
al casinò di lipiza


Perdona la curiosità OT, volevi scrivere Lipsia?
lipiza, Slovenia
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

02-07-19 11.00

@ barbetta57
lipiza, Slovenia
Ne ignoravo l'esistenza. emo
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6751
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 719  

02-07-19 11.06

@ paolo_b3
Ne ignoravo l'esistenza. emo
ed invece la località è notissima, in particolare perché lì vengono allevati i cavalli lipizani, particolare razza bianca, che erano le Ferrari dell'antichità e tutt'ora sono presenti, ad esempio nel maneggio di Vienna, la scuola di equitazione spagnola
https://www.wien.info/it/sightseeing/sights/imperial/spanish-riding-school
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6751
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 719  

02-07-19 11.11

comunque un periodo d'oro, partenza il venerdì mattina da Padova, due ore di strada con la macchina, il materiale già in loco, arrivo, pranzo, montaggio, soundcheck, il resto del pomeriggio nella spa del casinò, cena, 45 minuti di spettacolo (a mezzanotte in punto c'era la tombola e bisognava staccare), un'oretta di smontaggio, poi in camera a dormire (doccia con idromassaggio), la mattina dopo colazione imperiale e ritorno in sede, raramente due giorni di fila. durante la permanenza non avevo che da schioccare le dita e mi portavano qualunque cosa volessi, birre, snack...
due anni di pacchia tutti i weekend
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2646
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 198  

02-07-19 11.23

@ barbetta57
ed invece la località è notissima, in particolare perché lì vengono allevati i cavalli lipizani, particolare razza bianca, che erano le Ferrari dell'antichità e tutt'ora sono presenti, ad esempio nel maneggio di Vienna, la scuola di equitazione spagnola
https://www.wien.info/it/sightseeing/sights/imperial/spanish-riding-school
Già, quanti ricordi (ho lavorato ed abitato per qualche anno a pochi km da lì) ogni tanto ci andavo.
P. S. Fonici bravi ne ho incontrati tanti, ma ho visto anche tanta gente improvvisata a dir poco. E se un service mi fa i complimenti per come ho preparato i suoni e tutto va alla grande, poi dopo una settimana con gli stessi strumenti e lo stesso gruppo il fonico di turno non cava un ragno dal buco qualche domanda me la faccio...
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

02-07-19 11.23

@ barbetta57
comunque un periodo d'oro, partenza il venerdì mattina da Padova, due ore di strada con la macchina, il materiale già in loco, arrivo, pranzo, montaggio, soundcheck, il resto del pomeriggio nella spa del casinò, cena, 45 minuti di spettacolo (a mezzanotte in punto c'era la tombola e bisognava staccare), un'oretta di smontaggio, poi in camera a dormire (doccia con idromassaggio), la mattina dopo colazione imperiale e ritorno in sede, raramente due giorni di fila. durante la permanenza non avevo che da schioccare le dita e mi portavano qualunque cosa volessi, birre, snack...
due anni di pacchia tutti i weekend
Ci vuoi fare schiattare di invidia? emo

emo
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3212
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 200  

02-07-19 11.26

@ WhiskyLiscio
ti reputo una persona intelligente ma in questo caso dissento. Le tastierine se sapute usare escono come le altre. le butti dentro un pre valvolare serio e vedi come vanno...
Ah bhè,se usi un pre valvolare stiamo parlando di un'altra cosa. Comunque se hai letto tutto cio' che ho scritto,avrai visto che dico che se hai un Fonico professionale con un impianto di livello,TUTTO puo' suonare egregiamente anche un Bontempi.Sapra' lui cosa usare,Di-box,pre,booster o cio' che ti pare.Io col MO XF8 ero sempre infastidito che dovevo tenere il volume a palla;l'ho boosterato con un pre stereo con valvola e la faccenda è cambiata dal giorno alla notte,li' concordo.
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6751
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 719  

02-07-19 11.54

paolo_b3 ha scritto:
Ci vuoi fare schiattare di invidia?

come ciliegina sulla torta, il gasolio e la benzina costavano la metà che da noi, facevo il pieno al ritorno ed andavo avanti (spesato) quasi tutta la settimana. davvero bel periodo, ho conosciuto tutti i dinosauri della musica italiana, da Nilla Pizzi ai Vianella (separatamente), passando per Mal, Rocky Roberts, i New Trolls, i Dik Dik, Califano, Pappalardo e via discorrendo
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2617
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 77  

02-07-19 11.58

@ tsuki
Ah bhè,se usi un pre valvolare stiamo parlando di un'altra cosa. Comunque se hai letto tutto cio' che ho scritto,avrai visto che dico che se hai un Fonico professionale con un impianto di livello,TUTTO puo' suonare egregiamente anche un Bontempi.Sapra' lui cosa usare,Di-box,pre,booster o cio' che ti pare.Io col MO XF8 ero sempre infastidito che dovevo tenere il volume a palla;l'ho boosterato con un pre stereo con valvola e la faccenda è cambiata dal giorno alla notte,li' concordo.
Potresti postare il link del preamplificatore?
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3212
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 200  

02-07-19 12.45

@ giulio12
Potresti postare il link del preamplificatore?
E' il PRESONUS Bluetube DP V2 .Costa intorno a 250 e.Suona bene.E' stereo.Quello che mi piace è che puoi usarlo in modo valvolare oppure no,lo trovo davvero azzeccato,senza costare un capitale.
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 1546
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 54  

02-07-19 13.12

Io non so fare il fonico, ma se un membro della band NON SI SENTE, qualche serio problema deve esserci stato. E di qualunque natura esso sia (tecnico, o di antipatia o altro) va risolto!
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5049
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 280  

02-07-19 13.24

barbetta57 ha scritto:
non è per fare il polemico gratuitamente, ma nessun fonico si permetterebbe mai di insegnare ad un tastierista cosa deve fare, però qualsiasi musicista si ritiene in dovere di insegnare al fonico il suo mestiere

per i fonici io sempre avuto massimo rispetto, altrimenti è come litigare con lo chef appena si entra al ristorante... poi non lamentarti se in cucina ti sputano nel piatto emo

Fortunatamente mi ritrovo a suonare con gente che ha interesse che io sia ben presente nel mix quindi da un pezzo a dire il vero non mi faccio pare quando salgo sul palco. Nei locali piccoli invece ci facciamo il check da soli e se male che vada non mi si sente ho sempre qualcuno che viene a dirmi di alzare.
Comunque mi premuro sempre che tutti si sentano bene: una cosa che mi da grande fastidio sono i concerti con la voce bassa; in tal caso preferisco essere io sotto-volume ma che il front-man sia sempre bene in risalto piuttosto che il contrario.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4243
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 318  

02-07-19 14.28

SimonKeyb ha scritto:
Comunque mi premuro sempre che tutti si sentano bene: una cosa che mi da grande fastidio sono i concerti con la voce bassa; in tal caso preferisco essere io sotto-volume ma che il front-man sia sempre bene in risalto piuttosto che il contrario.

Questa è una piaga di parecchie band senza fonico: gli strumenti si alzano senza pietà, il microfono più del tanto non si può perché innesca, e da metà concerto in poi vedi un tapino che muove le labbra ma non sentì una parola.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5049
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 280  

02-07-19 17.53

zaphod ha scritto:
il microfono più del tanto non si può perché innesca, e da metà concerto in poi vedi un tapino che muove le labbra ma non sentì una parola.

Proprio una cosa penosa; lo dico sempre ai miei cantanti che il 90% degli occhi e orecchie sono puntate su di loro, e me ne sono reso conto quando mi è capitato di cantare a me e di fare il frontman. Se il piano o la chitarra o qualunque strumento sono bassi sono sempre secondari rispetto alla voce per il pubblico medio. Poi ovvio che se sei a sentire un bel concerto colto e il tipo che fa il solo non si sente c'è la rivolta del pubblico, parliamo sempre di contesti easy qua mi sembra.

Per i problemi degli inneschi al microfono, di solito se non c'è fonico specializzato risolvo riposizionando un attimo le fonti sonore o provo a fare abbassare tutti i volumi sul palco (PS: tolleranza zero per batteristi martellatori in ogni contesto)
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

02-07-19 19.09

@ SimonKeyb
zaphod ha scritto:
il microfono più del tanto non si può perché innesca, e da metà concerto in poi vedi un tapino che muove le labbra ma non sentì una parola.

Proprio una cosa penosa; lo dico sempre ai miei cantanti che il 90% degli occhi e orecchie sono puntate su di loro, e me ne sono reso conto quando mi è capitato di cantare a me e di fare il frontman. Se il piano o la chitarra o qualunque strumento sono bassi sono sempre secondari rispetto alla voce per il pubblico medio. Poi ovvio che se sei a sentire un bel concerto colto e il tipo che fa il solo non si sente c'è la rivolta del pubblico, parliamo sempre di contesti easy qua mi sembra.

Per i problemi degli inneschi al microfono, di solito se non c'è fonico specializzato risolvo riposizionando un attimo le fonti sonore o provo a fare abbassare tutti i volumi sul palco (PS: tolleranza zero per batteristi martellatori in ogni contesto)
Di questo passo diventerai presto "il tastierista insistente" emo
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5049
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 280  

02-07-19 19.48

@ paolo_b3
Di questo passo diventerai presto "il tastierista insistente" emo
nessuna insistenza emo so che l'ho messa giù tipo "l'elenco della spesa" ma la cosa bella di suonare con persone responsabili con cui si ha una certa confidenza, è che ci si può anche prendere il lusso di rompere le balle un pò di più per portare a casa assieme il risultato migliore. Nel caso del batterista da "bacchetare" c'è poco da essere morbidi, se uno non è in grado di recepire che bisogna suonare a un certo volume, cosa si fa quando ti capiterà di avere qualche gestore che insiste perchè la band deve suonare più piano? emo

Non dico che bisognerebbe cercare un pò le situazioni con professionisti ma la gente "professionale" quella si, per ricollegarmi a un vecchio thread in cui si parlava dell'importanza di trovare band con la gente giusta.

Detto ciò ci possono essere mille motivi per cui il tastierista o il bassista o il chitarrista non si sente: vanno dall'incapacità tecnica (tipo disinserire il local control se non si sa usare un setup midi emo) all'imperizia nel gestire i volumi, specie nei locali dove non si considera mai l'acustica a locale vuoto e a locale pieno, passando per la pura sfiga e il bullismo emo
  • leon69
  • Membro: Guest
  • Risp: 63
  • Loc: Cagliari
  • Status:
  • Thanks: 2  

02-07-19 22.03

@ almavian
Secondo me state dicendo delle inesattezze, prime armi, tastiere e try level ma che cosa dite.....il tastierista dei Dirty Loops, gruppo spaventoso a livello tecnico, suonava fino all'anno scorso con una korg X50.. provate e sentire HIT ME ed altri pezzi e ditemi se la tastiera si sente o no.....dai non diciamo stupidaggini....è questione di fonico mediocre....da bravi. Quando c'è il tastierista con il manico ...non c'è il bravo fonico..che fa anche rima.
Sono d'accordo Almavian. Ma guarda che la x50 ha dei suoni buoni ed una bitta spaventosa che buca il mix . La mia moxf8 in confronto sembra una bontempi quando i suoni escono dal mix. E' una tastiera che anche se costa poco pochi hanno capito il suo valore.
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1302
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 53  

04-07-19 15.55

@ leon69
Sono d'accordo Almavian. Ma guarda che la x50 ha dei suoni buoni ed una bitta spaventosa che buca il mix . La mia moxf8 in confronto sembra una bontempi quando i suoni escono dal mix. E' una tastiera che anche se costa poco pochi hanno capito il suo valore.
A sentirvi l'avevo vista giusta anni fa quando decisi di mandare a quel paese le band "standard" per optare sulla soluzione acustica/semiacustica.
A conti fatti l'acustico ti da l'enorme vantaggio di essere il fonico di te stesso, usi un impianto che conosci e leggero (2 casse al max più eventuali spie), i settaggi li prepari tu e limiti le sorprese solo alla sfiga del momento.
Zero discussioni, rimpianti, rabbia o responsabilità delegate a terzi.
Per me è la soluzione ideale per essere tranquilli e soprattutto poter essere esigenti a livello di sound, riuscire a rendere come si vuol rendere.
Una buona equalizzazione fa metà del lavoro.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4243
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 318  

04-07-19 16.51

@ raptus
A sentirvi l'avevo vista giusta anni fa quando decisi di mandare a quel paese le band "standard" per optare sulla soluzione acustica/semiacustica.
A conti fatti l'acustico ti da l'enorme vantaggio di essere il fonico di te stesso, usi un impianto che conosci e leggero (2 casse al max più eventuali spie), i settaggi li prepari tu e limiti le sorprese solo alla sfiga del momento.
Zero discussioni, rimpianti, rabbia o responsabilità delegate a terzi.
Per me è la soluzione ideale per essere tranquilli e soprattutto poter essere esigenti a livello di sound, riuscire a rendere come si vuol rendere.
Una buona equalizzazione fa metà del lavoro.
In effetti è un po’ la direzione che ho preso io... diciamo che ho virato verso formazioni piccole jazz e blues perché sono più nelle mie corde; come conseguenza ho investito in un impiantino mio, mixer e casse, in modo da avere sempre lo stesso sound, la stessa configurazione, pochi ritocchi, tutto conosciuto. Se capito nel medio/grosso, le mie casse diventano i miei due monitor, se il service non ne mette a disposizione di migliori. Vivo bene. emo
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

04-07-19 21.06

zaphod ha scritto:
come conseguenza ho investito in un impiantino mio, mixer e casse, in modo da avere sempre lo stesso sound, la stessa configurazione, pochi ritocchi, tutto conosciuto


Come ti capisco...