Emerson e il giornalista frustrato

  • MarianoM
  • Membro: Senior
  • Risp: 314
  • Loc: Avellino
  • Status:
  • Thanks: 7  

12-07-19 12.24

mima85 ha scritto:
Non "proverà" nulla, è un oggetto inanimato fatto di metallo, plastica e legno, non è un essere vivente senziente. Non umanizziamolo, chi provava emozioni e sensazioni era l'umano che lo usava ed abusava (Emerson), non lo strumento musicale.


Hai ragione, e condivido il pensiero, ma un gioiello della tecnologia, che con il suo suono ha mandato in visibilio tanti spettatori, e comunque ha una sua essenza. Non è certo la stessa cosa se parliamo di una scatola vuota di cartone. L'idea di un guerriero a riposo....sarò uno stupido romantico, ma a mio parere la dà. Forse perché come tanti di voi....dedico spesso tempo attenzione a questi strumenti.
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 536
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

12-07-19 12.40

MarianoM ha scritto:
un gioiello della tecnologia, che con il suo suono ha mandato in visibilio tanti spettatori, e comunque ha una sua essenza. Non è certo la stessa cosa se parliamo di una scatola vuota di cartone. L'idea di un guerriero a riposo....sarò uno stupido romantico, ma a mio parere la dà. Forse perché come tanti di voi....dedico spesso tempo attenzione a questi strumenti.


Hai ragione: anch'io la penso come te, emo ma, come si è già detto, questo vale per noi Musicisti che amiamo questo genere di strumenti.

Purtroppo, per la maggior parte delle persone, invece, sono solo vecchie "pianole"... emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 1547
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 54  

12-07-19 12.46

L'autore cade ingenuamente in due cliché che ne mettono a nudo la banalità intellettuale:

1 - la donna come strumento da saper "suonare" e se non lo sai suonare tu, ci penso io che sono bravo, caro e comprensivo.
2 - l'invidia verso chi ha successo, che deve morire male punito da dio, perché di sicuro ha venduto l'anima al diavolo, perciò ben gli sta.

L'articolo non svela nulla di Keith Emerson, ma tutto del suo autore.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10199
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 776  

12-07-19 14.16

MarianoM ha scritto:
L'idea di un guerriero a riposo....sarò uno stupido romantico, ma a mio parere la dà


Ma certo, anche a me da quell'idea ed in questo senso il romanticismo ci sta. È sempre con quest'idea che mi approccio ad una vecchia tastiera quando devo restaurarla, e ci metto cura e sentimento nel farlo, perché voglio vedere quel vecchio, stanco e abbandonato guerriero tornare ai fasti di un tempo. In questo forum tra musicisti e non siamo comunque tutti appassionati di musica, della quale emozioni e sentimenti ne sono la base.

Però sempre con ben in testa il concetto che, pur per quanto bello ed affascinante sia, uno strumento musicale oggetto è ed oggetto rimane.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2643
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 73  

12-07-19 15.17

@ paolo_b3
Ommerda... speriamo non lo legga Fulezone emoemoemo
L'avevo letta questa cosa, io resto dell'idea che uno strumento musicale va considerato come un'opera d'arte, chi conficcherebbe dei coltelli nella Gioconda di Leonardo?
Poi, ognuno fa quello che vuole, hanno mitragliato il Museo di Tunisi che avevo visitato qualche anno prima cancellando
praticamente la storia di quella regione ma quelli erano barbari armati, vorrei sapere che ci fai con i coltelli mentre suoni!
Da bambino vedevo mio fratello pulire le corde della chitarra elettrica ogni volta che finiva si suonarla, puliva le meccaniche, la riaccordava, lucidava il ponte, non penso che mai avrebbe potuto dargli fuoco, ho anche visto uno che si rullava le canne sul posteriore di un basso! Questa cosa non mi è piaciuta, la mia tastiera ha fatto puzza di fumo per 3 settimane!
  • mike71
  • Membro: Senior
  • Risp: 595
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

12-07-19 15.55

Attenzione: uno strumento musicale fatto in serie non è un'opera d'arte, ma un oggetto di design industriale. Come le automobili od i computer.
Poi è ovvio che ci sono i pezzi "unici" oppure rari, come le Lancia Stratos o quelli che sono diventati pezzi rari.
Olivetti P101 è un pezzo della storia dell'industria italiana ed un oggetto di design. Una volta si trovava in migliaia di uffici e molte sono state distrutte perché sostituite da sistemi più potenti o perché rotte. Le poche rimaste funzionanti secondo me vanno preservate.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2643
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 73  

12-07-19 16.06

mike71 ha scritto:
Attenzione: uno strumento musicale fatto in serie non è un'opera d'arte, ma un oggetto di design industriale. Come le automobili od i computer.

io non sono d'accordo scusa, perchè anche se fatto in serie vedi le vecchie fiat 500 o i maggiolini, sono opere d'arte, prendi una vespa PX, ognuna è diversa dall'altra, basta una vite leggermente più stretta per dargli un'anima totalmente diversa, anche gli strumenti elettronici fatti in serie come dici tu non sono tutti uguali, pensa a una resistenza con una tolleranza leggermente diversa, un condensatore proveniente da una serie diversa e cambia qualcosa, forse non sono opere d'arte (ma una M1 lo è diventata, proprio come una D50 e una DX7) ma sono cmq opere di alta ingegneria e meritano a mio parere rispetto, se prendiamo una chitarra il fatto di poter essere accordata e suonata producendo oltre musica sensazioni e impressioni è un miracolo, se puoi vuoi usarla per fare il barbecue posso dirti che nonostante sia fatta di legno la carne avrà un sapore pessimo. Ovviamente è la mia idea, io tratto bene anche la stampante dell'ufficio che ormai ha 10 anni, non è un'opera d'arte anzi è un cesso ma merita rispetto per tutto il tempo che mi ha fatto accansare!
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10199
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 776  

12-07-19 16.15

fulezone ha scritto:
ma sono cmq opere di alta ingegneria


"Opera di alta ingegneria" è diverso da "opera d'arte". La Gioconda è un'opera d'arte, una cattedrale è un'opera d'arte, una sonata di Bach è un'opera d'arte. Uno Stradivari fatto interamente a mano nel 1700 è un'opera d'arte.

Uno strumento prodotto in serie non è un'opera d'arte. Se fatto bene è sicuramente un'opera di alta ingegneria e fine manifattura (prendiamo ad esempio un Hammond B3 col suo mobile bellissimo), ma le opere d'arte sono un'altra cosa. Piuttosto con quegli strumenti si creano opere d'arte, di arte musicale appunto.

Anch'io sono del parere che gli strumenti musicali vadano rispettati, ma i casi specifici di strumenti abusati o distrutti come l'Hammond oggetto di questo thread vanno contestualizzati. Questi strumenti sono stati "torturati" come parte dello spettacolo da parte di musicisti oggi considerati storici, quindi in un certo qual modo "ci può stare" quel tipo di trattamento perché fa parte della loro espressione artistica.

Ovviamente non ci può stare manco un po' quando il perfetto signor nessuno, che magari nemmeno sa suonare, si mette a prendere a martellate una tastiera così tanto per senza alcun tipo di motivazione, come nel video che ho linkato in un mio post precedente dove un gruppo di ragazzotti idioti prende a mazzate un DX-7.

Ma soprattutto, non esiste che si faccia un paragone tra le violenze subite da quell'Hammond alle violenze subite dalle donne (l'Hammond è un oggetto inanimato, una donna no), che è una cosa molto più grave, e far passare Keith Emerson come ad un sadico solo perché durante i concerti riservava un "trattamento speciale" a quell'organo. È irrispettoso per le donne, per Keith Emerson e per l'intelligenza di chi legge quello scartafaccio di articolo.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2643
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 73  

12-07-19 16.41

@ mima85
fulezone ha scritto:
ma sono cmq opere di alta ingegneria


"Opera di alta ingegneria" è diverso da "opera d'arte". La Gioconda è un'opera d'arte, una cattedrale è un'opera d'arte, una sonata di Bach è un'opera d'arte. Uno Stradivari fatto interamente a mano nel 1700 è un'opera d'arte.

Uno strumento prodotto in serie non è un'opera d'arte. Se fatto bene è sicuramente un'opera di alta ingegneria e fine manifattura (prendiamo ad esempio un Hammond B3 col suo mobile bellissimo), ma le opere d'arte sono un'altra cosa. Piuttosto con quegli strumenti si creano opere d'arte, di arte musicale appunto.

Anch'io sono del parere che gli strumenti musicali vadano rispettati, ma i casi specifici di strumenti abusati o distrutti come l'Hammond oggetto di questo thread vanno contestualizzati. Questi strumenti sono stati "torturati" come parte dello spettacolo da parte di musicisti oggi considerati storici, quindi in un certo qual modo "ci può stare" quel tipo di trattamento perché fa parte della loro espressione artistica.

Ovviamente non ci può stare manco un po' quando il perfetto signor nessuno, che magari nemmeno sa suonare, si mette a prendere a martellate una tastiera così tanto per senza alcun tipo di motivazione, come nel video che ho linkato in un mio post precedente dove un gruppo di ragazzotti idioti prende a mazzate un DX-7.

Ma soprattutto, non esiste che si faccia un paragone tra le violenze subite da quell'Hammond alle violenze subite dalle donne (l'Hammond è un oggetto inanimato, una donna no), che è una cosa molto più grave, e far passare Keith Emerson come ad un sadico solo perché durante i concerti riservava un "trattamento speciale" a quell'organo. È irrispettoso per le donne, per Keith Emerson e per l'intelligenza di chi legge quello scartafaccio di articolo.
opera di alta ingegneria e opera d'arte vanno spesso di pari passo, una cattedrale può essere entrambe le cose, come uno stradivari, ma anche una sonata, ci sono molte opere musicali che tradotte in numeri sono sequenze numeriche concatenate tra loro
un organo può essere entrambe le cose, poi il mio pensiero non era rivolto per niente alle donne, figuriamoci,
dico è il mio pensiero, io quando guardo la mia FA-08 capisco che se dovessi costruirla io da zero non saprei da dove cominciare,
o meglio per grosse linee si ma il risultato finale sarebbe qualcosa di disastroso dopo migliaia di ore di lavoro.
Mettiamo da parte opere d'arte e di ingegneria, qualsiasi cosa va trattata bene per il semplice fatto che le risorse della terra non sono infinite e che un qualcosa che non ci serve più potrebbe essere riutilizzato da altre persone, il vecchio mandolino di mio nonno morto nel 1968, che non so che fine ha fatto, oggi lo suonerei volentieri e ci fare i ancora musica! Invece sarà finito regalato a qualcuno che alla fine lo avrà buttato diventando spazzatura non riciclabile mentre a me sarebbe anche potute servire per suonare Loosing My Religion!
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3212
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 200  

12-07-19 16.59

A parte l'assurdita' di fare un paragone tra un organo usato per fare show ed una donna,una persona in carne ed ossa,quello che mi da fastidio è voler riassumere il concetto K.Emerson -uno tra i piu' grandi geni della tastiera pop,rock,progressive e non solo di fine 900- esclusivamente con quel suo storico show di inizio carriera -fase Nice.Lui è stato ben altro...Dali' non è etichettabile solo per la "Peristence de la memoire"....Anche! Ma la sua produzione è stata sconfinata,e solo un incompetente lo puo' valutare solo per una singola opera.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2106
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 123  

12-07-19 17.41

Glisso sul concetto di opera d'arte perché temo ci porterebbe troppo lontano.
I gesti iconoclasti facevano parte della cultura rock e ne alimentavano i miti come le chitarre di Jimi Hendrix ecc.
Nello specifico emersoniano era un'iconoclastia abbastanza teatralizzata, visto che usava quel glorioso strumento dal tempo dei Nice, e all'uopo era rinforzato e preparato - viceversa lui stesso si sarebbe fatto male sul serio. Tant'è che tutto sommato l'organo gli è sopravvissuto.
Certo, per ragazzi (allora...) che avevano una Stratocaster come punto d'arrivo e pronunciavano il nome Hammond a capo scoperto ed in ginocchio, delegando l'unica possibilità d'averlo alla schedina del sabato, non era uno spettacolo piacevole.
Ricordo che, grosso modo a metà anni '70, un B3/C3 costava 3.800.000 lire, quando una coeva FIAT 128 costava 1.050.000 lire e lo stipendio medio mensile di un impiegato di gruppo B era di circa 300.000 lire.
Questo senza nulla togliere all'insulsità dell'articolo (?!) ed al gratutuito, offensivo, confronto con il parallelismo sessuale.

Occhio a Mima che, zitto zitto, mira al suo "lungo restauro"...
(tanto per sdrammatizzare) emo
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5050
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 280  

12-07-19 19.17

MarianoM ha scritto:
Prima di Keith i tastieristi erano sempre un po' dietro

anche "dopo" se è per questo emo
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10199
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 776  

12-07-19 21.17

giosanta ha scritto:
Occhio a Mima che, zitto zitto, mira al suo "lungo restauro"...
(tanto per sdrammatizzare)


emo

Nah, in questi ultimi 2 anni ho messo (o rimesso) le mani dentro a:

- Jupiter 8 (restauro)
- OB-8 (restauro)
- Jupiter 6 (manutenzione di routine)
- Juno 106 (manutenzione di routine e ripristino chip voci originali)
- Casio CZ-101 (due unità, restauro)
- Yamaha DX-100 (due unità, restauro)

E nel frattempo ho ordinato il foglio della retroilluminazione per il display della SY-77, quindi a giorni dovrò aprire pure quella.

In realtà quindi, dopo quest'ultimo intervento sulla Yamaha, farò anche volentieri a meno di aprire altre tastiere per un po', quindi non temete per i vostri organi combo/Hammond, attuali o futuri che siano emo
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

12-07-19 22.56

doremi58 ha scritto:
romagnoli,


emo
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

12-07-19 22.58

@ fulezone
L'avevo letta questa cosa, io resto dell'idea che uno strumento musicale va considerato come un'opera d'arte, chi conficcherebbe dei coltelli nella Gioconda di Leonardo?
Poi, ognuno fa quello che vuole, hanno mitragliato il Museo di Tunisi che avevo visitato qualche anno prima cancellando
praticamente la storia di quella regione ma quelli erano barbari armati, vorrei sapere che ci fai con i coltelli mentre suoni!
Da bambino vedevo mio fratello pulire le corde della chitarra elettrica ogni volta che finiva si suonarla, puliva le meccaniche, la riaccordava, lucidava il ponte, non penso che mai avrebbe potuto dargli fuoco, ho anche visto uno che si rullava le canne sul posteriore di un basso! Questa cosa non mi è piaciuta, la mia tastiera ha fatto puzza di fumo per 3 settimane!
Scusa Fulezone, mi serviva un luogo comune per fare la mia solita ironia da quattro soldi!
emo
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

12-07-19 23.03

E poi diciamola tutta, il coltello era l'antesignano del "keyhold".
emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 1547
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 54  

12-07-19 23.21

@ paolo_b3
doremi58 ha scritto:
romagnoli,


emo
Gabriele Romagnoli, è il nome del giornalista emo
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 229  

12-07-19 23.22

@ markelly2
Gabriele Romagnoli, è il nome del giornalista emo
Ah ok, perchè noi romagnoli siamo suscettibili emoemoemo
  • mike71
  • Membro: Senior
  • Risp: 595
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

13-07-19 08.36

Mi sembra chiaro che se uno dovesse distruggere un Transcriptor per sport non sarebbe una bella cosa, ma la stessa cosa si potrebbe dire per un SL-10 sicuramente meno costoso o meno pretenzioso. Anzi, oggettivamente credo che il Technics sarebbe un giradischi meno problematico da usare anche se magari di qualità inferiore. Questi sono al MoMa in esposizione per il loro design particolare.

Ma se permetti anche il mio Thorens che al MoMA non c'e` il suo lavoro lo fa ed ha un design decisamente utilitaristico, quasi bruttino.

Pero` tutti questi oggetti sono copie l'uno di un altro.

Ma se venissero buttati per insipienza o stupidita`, tanto sono vecchi rottami, trovo sia una cosa sbagliata. Spesso ragazzini o meno ragazzini fanno cose acchiappaclick solo per questo motivo.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2643
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 73  

13-07-19 10.01

@ paolo_b3
Scusa Fulezone, mi serviva un luogo comune per fare la mia solita ironia da quattro soldi!
emo
ma figurati, non mi offendo per niente,
per ora sono concentrato a domani sera che qui a Palermo è
il Festino di Santa Rosalia e abbiamo un concerto live, le scorse prove
il batterista aveva la schiena incroccata e siamo rimasti pure senza prove
che sfiga, speriamo bene per domani!