Manuale Kurzweil PC4 in lingua italiana

  • steam1958
  • Membro: Guest
  • Risp: 52
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 3  

02-06-21 19.26

@ FranzBraile
Ciao raga...
Avete idea di come tradurre "Soft buttons" in italiano.
In teoria sarebbero "tasti funzione" ma questo termine di solito viene utilizzato sui controlli numerici.
Il "Soft button" presente nel manuale PC4 al momento l'ho semplicemente sostituito con "Softkey".
Che ne pensate?
emo
Ciao a tutti. Anch'io mi sto cimentando nella traduzione del manuale completo del mio PC3K8. Dopo quasi 10 anni dall'acquisto ho deciso di tradurlo (meglio tardi che mai), .... mi sembrava un vero peccato non poter sfruttare tutte le sue potenzialità al 100% (anche se consapevole che il 100% del suo sfruttamento non lo si raggiungerà mai, neppure con la migliore traduzione possibile). Sono giunto a tradurre fino al capitolo 6 (Program Mode). Sto cercando di fare un lavoro analitico, anche con qualche integrazione che ritenevo necessaria (non esistente minimamente nel manuale originale, tipo qualche digressione sulle tone wheel, ad esempio, la cui conoscenza viene data per scontata dai redattori di kurzweil.... ma non lo è per tutti. In una esposizione scientifica (quale dovrebbe essere un manuale di una macchina così elaborata e dotata di una infinità di possibilità) nulla dovrebbe essere dato per scontato, ed io sono tra coloro che ha tantissime lacune in campo elettronico-musicale, sicuramente con maggiori lacune rispetto ad altri. Per questo motivo, a breve, conto di aprire un post specifico per il manuale in italiano del PC3K, in modo che tutti ne possano beneficiare, in modo gratuito, ovviamente se mi verrà permesso, ove condividerò i vari capitoli man mano che vengano elaborati.
Venendo alla tua ultima domanda, il soft button io lo sto traducendo semplicemente come il "pulsante soft", (cioè da software), inteso come un pulsante virtuale visibile esclusivamente nel display della macchina ed attivabile con il "touch screen", come noto differente da tutti gli altri pulsanti fisici digitali "non software", "non virtuali" fisicamente e realmente "premibili".... A presto.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3449
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 361  

02-06-21 19.52

steam1958 ha scritto:
il soft button io lo sto traducendo semplicemente come il "pulsante soft",

ehehheeh io ho cambiato mille volte idea.
Prima avevo iniziato con Softkey... non ricordo su quale manuale... ma veniva usato.
Dopo... ho messo tasto soft... ma anche pulsante soft.
Alle fine ho deciso per l'ennesima volta di cambiare... ora l'ho chiamato semplicemente soft button come l'originale dal manaule.... tanto ci sono decine e decine di termini che ho lasciato col nome originale....
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

02-06-21 19.55

Intanto complimenti, a entrambi, per il lavorone che state facendo.
Non ho una kurzweil e non ho alcun problema con l’inglese, quindi sicuramente non usufruirò dei vostri sforzi, ciò nondimeno li trovo assolutamente da apprezzare e incoraggiare!emoemo

Una domanda, senza nessuna nota polemica, ma solo per curiosità:

steam1958 ha scritto:
… Inteso come un pulsante virtuale visibile esclusivamente nel display della macchina ed attivabile con il "touch screen", come noto differente da tutti gli altri pulsanti fisici digitali "non software", "non virtuali" fisicamente e realmente "premibili"


Non conosco le kurzweil, mi pareva di aver capito che questi “soft button” sono dei pulsanti fisici a funzione variabile, che cambia a seconda del menù in cui ci si trova, insomma che fa quello che ci dice lo schermo.. qui leggo invece che sono effettivamente attivabili SOLO da touch screen, e non sono dei pulsanti veri e propri. Ma non sarebbe a questo punto più semplice tradurre “pulsante touch”, o “pulsante virtuale”, o “pulsante a schermo”, ed evitare così qualsiasi ambiguità??
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 3732
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 315  

02-06-21 20.02

@ divicos
Intanto complimenti, a entrambi, per il lavorone che state facendo.
Non ho una kurzweil e non ho alcun problema con l’inglese, quindi sicuramente non usufruirò dei vostri sforzi, ciò nondimeno li trovo assolutamente da apprezzare e incoraggiare!emoemo

Una domanda, senza nessuna nota polemica, ma solo per curiosità:

steam1958 ha scritto:
… Inteso come un pulsante virtuale visibile esclusivamente nel display della macchina ed attivabile con il "touch screen", come noto differente da tutti gli altri pulsanti fisici digitali "non software", "non virtuali" fisicamente e realmente "premibili"


Non conosco le kurzweil, mi pareva di aver capito che questi “soft button” sono dei pulsanti fisici a funzione variabile, che cambia a seconda del menù in cui ci si trova, insomma che fa quello che ci dice lo schermo.. qui leggo invece che sono effettivamente attivabili SOLO da touch screen, e non sono dei pulsanti veri e propri. Ma non sarebbe a questo punto più semplice tradurre “pulsante touch”, o “pulsante virtuale”, o “pulsante a schermo”, ed evitare così qualsiasi ambiguità??
No, perché in realtà su PC3 e PC4 non c'è touch screen, come già evidenziato sono dei tasti fisici che cambiano funzione a seconda del contesto e la cui funzione corrente è mostrata sul display in corrispondenza del tasto.
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

02-06-21 20.04

@ cecchino
No, perché in realtà su PC3 e PC4 non c'è touch screen, come già evidenziato sono dei tasti fisici che cambiano funzione a seconda del contesto e la cui funzione corrente è mostrata sul display in corrispondenza del tasto.
Ok, allora avevo capito bene. E capisco la difficoltà nel tradurre.emo

La mia considerazione vale allora solo per steam e la sua pc3k, che invece da quanto ho capito li ha direttamente sul touch screen..
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 3732
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 315  

02-06-21 20.09

divicos ha scritto:
quanto ho capito li ha direttamente sul touch screen..

emo
Quando ho scritto PC3 intendevo tutta la serie, PC3, PC3K, PC3A...
  • steam1958
  • Membro: Guest
  • Risp: 52
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 3  

02-06-21 20.39

@ divicos
Ok, allora avevo capito bene. E capisco la difficoltà nel tradurre.emo

La mia considerazione vale allora solo per steam e la sua pc3k, che invece da quanto ho capito li ha direttamente sul touch screen..
si è vero, scusatemi, ...... ho dato un'informazione non corretta,emoemoemoemoemo.... mentre scrivevo idealizzavo mentalmente lo schermo (a memoria) concentrandomi (solo) sui comandi virtuali visibili nel display, che andando ora a vedere di presenza sono di fatto azionati dai 6 tasti fisici neri sul bordo in basso..... (perdonatemi emoemo vai a fidarti della memoria certe volte!!!).... tuttavia il concetto che volevo esprimere voleva riferirsi a tutti i comandi "soft" visibili nel display, che per loro natura sono completamente virtuali, (attivano tutte le funzioni software disponibili),, .... dimenticandomi dei 6 tasti fisici associati (che ho confuso con il touch screenn emo emoemo
  • steam1958
  • Membro: Guest
  • Risp: 52
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 3  

02-06-21 22.32

divicos ha scritto:
ntanto complimenti, a entrambi, per il lavorone che state facendo.
Non ho una kurzweil e non ho alcun problema con l’inglese, quindi sicuramente non usufruirò dei vostri sforzi, ciò nondimeno li trovo assolutamente da apprezzare e incoraggiare!


Grazie mille Divicos per l'incoraggiamento emoemoemo
In effetti non è semplice talvolta tradurre alcuni termini che non hanno neppure una minima corrispondenza con il significato comune dato dal vocabolario inglese, ma che hanno un significato del tutto particolare in relazione al contesto dell'elettronica-musicale, come per esempio "Trigger" oppure "Override",..... così come non viene spiegato subito (magari in una sorta di glossario di termini specifici assolutamente mancante emo) di cosè una KeyMap o un effect-box fino a quando poi, andando più avanti, non si intuisce a cosa si rapporta con esattezza il concetto che inizialmente ti viene dato per scontato. Chiaramente il mio lavoro, che avrò il piacere di condividere con tutti gli interessati, è da intendersi migliorabile e perfezionabile in ogni momento. Saranno benvenuti eventuali contributi costruttivi, quali suggerimenti, consigli, correzioni ecc. (specialmente da parte di chi ha una maggiore esperienza della mia nella particolare terminologia tecnica) che saranno sicuramente oggetto di ulteriore perfezionamento di un lavoro condiviso. emoemo.
Cos'altro dire,.... se non che una traduzione integrale di un manuale di 400 e passa pagine è una pura follia, dettata tuttavia dalla passione estrema per la musica e perchè crediamo che questi strumenti (mi riferisco pure al PC4 di FranzBrail) ci diano davvero delle emozioni maggiori. Quantomeno dimostriamo ai Signori di Kurzweil (ammesso che ci considerino), che anche in Italia c'è gente che ama la musica sul serio e meriterebbe maggiori attenzioni, oltre che di rispetto......
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

03-06-21 01.48

Tradurre l’inglese tecnico rappresenta sempre una sfida enorme, qualsiasi sia il campo.

Comunque, tornando ai famigerati “soft button”, fanno esattamente la stessa cosa dei tre pulsanti che ho io sotto al display del mio Dexibell, ovvero rispondono alla funzione indicata sul display nel preciso momento in cui li premi.

Per vostra curiosità, il manuale Dexibell li identifica così:

- Bottoni Funzione (F1,F2,F3)
Questi bottoni sono utilizzati per selezionare una delle tre funzioni/opzioni mostrate nella parte inferiore dello schermo.

E in inglese li chiama nello stesso modo, Function Buttons. Essendo il prodotto italiano presumo che in questo caso la traduzione inglese sia successiva alla scrittura del manuale utente in italiano, ma mi pare comunque che bottone (o tasto) funzione sia forse la traduzione più “letterale” di “soft button”, senza utlilizzare inglese o inglesismi.

Altrimenti, come dice giustamente Franz, buona soluzione anche usare direttamente l’originale inglese.

A dirla tutta, nel caso del nome di una specifica parte di un oggetto, una traduzione vale l’altra! Tanto una volta assegnato un nome a quella parte poi diventa chiaro che ti riferisci a lei se la richiami. Anche se la hai nominata “Pippo”.
Premi il bottone funzione, premi il pulsante soft, premi il soft button, premi il Pippo, sono frasi semanticamente identiche.

Molto più difficile tradurre verbi, azioni, o termini talmente specifici che hanno un significato preciso solo in quel particolare ambito tecnico, categorie in cui rientrano i sopracitati Trigger, Override, effect-box..
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 3732
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 315  

03-06-21 07.32

@ divicos
Tradurre l’inglese tecnico rappresenta sempre una sfida enorme, qualsiasi sia il campo.

Comunque, tornando ai famigerati “soft button”, fanno esattamente la stessa cosa dei tre pulsanti che ho io sotto al display del mio Dexibell, ovvero rispondono alla funzione indicata sul display nel preciso momento in cui li premi.

Per vostra curiosità, il manuale Dexibell li identifica così:

- Bottoni Funzione (F1,F2,F3)
Questi bottoni sono utilizzati per selezionare una delle tre funzioni/opzioni mostrate nella parte inferiore dello schermo.

E in inglese li chiama nello stesso modo, Function Buttons. Essendo il prodotto italiano presumo che in questo caso la traduzione inglese sia successiva alla scrittura del manuale utente in italiano, ma mi pare comunque che bottone (o tasto) funzione sia forse la traduzione più “letterale” di “soft button”, senza utlilizzare inglese o inglesismi.

Altrimenti, come dice giustamente Franz, buona soluzione anche usare direttamente l’originale inglese.

A dirla tutta, nel caso del nome di una specifica parte di un oggetto, una traduzione vale l’altra! Tanto una volta assegnato un nome a quella parte poi diventa chiaro che ti riferisci a lei se la richiami. Anche se la hai nominata “Pippo”.
Premi il bottone funzione, premi il pulsante soft, premi il soft button, premi il Pippo, sono frasi semanticamente identiche.

Molto più difficile tradurre verbi, azioni, o termini talmente specifici che hanno un significato preciso solo in quel particolare ambito tecnico, categorie in cui rientrano i sopracitati Trigger, Override, effect-box..
Sai che invece da ex (e forse anche futuro) utente Dexibell ho sempre avuto l’impressione che i manuali fossero stati concepiti in inglese e poi tradotti in italiano? Alcune forme presenti nel manuale italiano semplicemente nella nostra lingua non esistono. La stessa cosa vale per Studiologic.
  • simondrake
  • Membro: Senior
  • Risp: 644
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 68  

03-06-21 07.33

@ divicos
Tradurre l’inglese tecnico rappresenta sempre una sfida enorme, qualsiasi sia il campo.

Comunque, tornando ai famigerati “soft button”, fanno esattamente la stessa cosa dei tre pulsanti che ho io sotto al display del mio Dexibell, ovvero rispondono alla funzione indicata sul display nel preciso momento in cui li premi.

Per vostra curiosità, il manuale Dexibell li identifica così:

- Bottoni Funzione (F1,F2,F3)
Questi bottoni sono utilizzati per selezionare una delle tre funzioni/opzioni mostrate nella parte inferiore dello schermo.

E in inglese li chiama nello stesso modo, Function Buttons. Essendo il prodotto italiano presumo che in questo caso la traduzione inglese sia successiva alla scrittura del manuale utente in italiano, ma mi pare comunque che bottone (o tasto) funzione sia forse la traduzione più “letterale” di “soft button”, senza utlilizzare inglese o inglesismi.

Altrimenti, come dice giustamente Franz, buona soluzione anche usare direttamente l’originale inglese.

A dirla tutta, nel caso del nome di una specifica parte di un oggetto, una traduzione vale l’altra! Tanto una volta assegnato un nome a quella parte poi diventa chiaro che ti riferisci a lei se la richiami. Anche se la hai nominata “Pippo”.
Premi il bottone funzione, premi il pulsante soft, premi il soft button, premi il Pippo, sono frasi semanticamente identiche.

Molto più difficile tradurre verbi, azioni, o termini talmente specifici che hanno un significato preciso solo in quel particolare ambito tecnico, categorie in cui rientrano i sopracitati Trigger, Override, effect-box..
Scusate, non c'entro nulla con la discussione. Avendo avuto pc3 e avendo un dexibell mi trovo d'accordo. Anzi tradurrei "tasti funzione"

  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

03-06-21 10.14

@ cecchino
Sai che invece da ex (e forse anche futuro) utente Dexibell ho sempre avuto l’impressione che i manuali fossero stati concepiti in inglese e poi tradotti in italiano? Alcune forme presenti nel manuale italiano semplicemente nella nostra lingua non esistono. La stessa cosa vale per Studiologic.
Oddio, in effetti potresti anche avere ragione!emo

Attribuivo le forme un po’ “forzate” al fatto che i menù sullo strumento restano in inglese, oltre al voler (giustamente) utilizzare l’inglese per alcuni termini operativi tipici. Esempio stupido, split e layer. Tutti i tastieristi li chiamano così in tutte le lingue, non ha senso cercare una traduzione, al massimo si spiega in italiano quello che significano. E infatti Dexibell scrive, ad esempio, “suonare due suoni sull’intera tastiera (Layer)”.
  • steam1958
  • Membro: Guest
  • Risp: 52
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 3  

03-06-21 10.20

divicos ha scritto:
A dirla tutta, nel caso del nome di una specifica parte di un oggetto, una traduzione vale l’altra! Tanto una volta assegnato un nome a quella parte poi diventa chiaro che ti riferisci a lei se la richiami. Anche se la hai nominata “Pippo”.
Premi il bottone funzione, premi il pulsante soft, premi il soft button, premi il Pippo, sono frasi semanticamente identiche.


Sono Perfettamente d'accordo. Anch'io ad esempio stavo per adottare "tasto soft" per i motivi detti prima.
Ma poi, andando avanti nella traduzione, ho pensato che il termine "tasto" è meglio (a mio modesto avviso) tenerlo distinto dal termine "pulsante o bottone" in modo da dare un senso univoco alla parola "Tasto", che molto spesso nel corpo del manuale infatti viene intesa anche come nota musicale della tastiera (key). Mentre "pulsante o bottone" identifica senza ambiguità uno dei bottoni del pannello frontale. Questa è la semplice ragione per aver optato su "pulsante".
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3449
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 361  

03-06-21 11.37

@ divicos
Oddio, in effetti potresti anche avere ragione!emo

Attribuivo le forme un po’ “forzate” al fatto che i menù sullo strumento restano in inglese, oltre al voler (giustamente) utilizzare l’inglese per alcuni termini operativi tipici. Esempio stupido, split e layer. Tutti i tastieristi li chiamano così in tutte le lingue, non ha senso cercare una traduzione, al massimo si spiega in italiano quello che significano. E infatti Dexibell scrive, ad esempio, “suonare due suoni sull’intera tastiera (Layer)”.
Sui manuali Dexibell stendiamo un velo pietoso (ne avevo già parlato su di un precedente Post).

Esempi:
Kei Off Noise (Rumore del tasto a rilascio del tasto)
Il rilascio di tasti provocano rumori meccanici proporzionali alla velocità di rilascio dello stesso. Questo comportamento dello strumento acustico è riprodotto da questa strumento.
-------------------------------------------------
"Regolazione dei Parametri dell'Effettore"
-------------------------------------------------
Percussion (Organo Vintage)
Da non confondere con il "click" del tasto dell'organo pop. La percussione è stato introdotto con l'avvento di organi
elettronici per emulare i suoni percussivi dell'arpa, l oxilofono e la marimba.
-------------------------------------------------
Premere il bottone [0 ~ 9] desiderato per seleziona un suono "USER".
Il suono "USER" è selezionato e la pagina evidenzia il nome del suono. Dopo pochi secondi di inattività nel cambio toni, la pagina principale è mostrata.
-------------------------------------------------
When the VIVO S7/S3 has been switched off by “AUTO OFF” , you need to press the [ " ] button, wait a few seconds, then press the button again to switch the VIVO S7/S3 back on. (Do not switch it on too quickly.) PALESEMENTE rimasto IN INGLESE
----------------------------------------
Lo strumento ricorderà la vostra scelta al prossimo accensione.
----------------------------------------------------------------------------------------
La modellazione T2L ha molti algoritmi che simulano tutte le caratteristiche di un pianoforte acustico. Esso si prendei cura di molti aspetti come:
-------------------------------------------------------------------------
Riprodurre il Brano Caricato
3. Premere il bottone [*-,] . Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano. ITA
4. Se è necessario, ruotare la manopola "LEVEL" per regolare il volume della song. ITA
5. Press the [*-,] button again to pause song playback. The [*-,] button goes dark. ENG
6. To return to the beginning of the song, press the [$] button. ENG
7. Press [*-,] again to resume playback. ENG

-------------------------------------------------------------

Ecc.ecc.ecc. Praticamente su ogni pagina ci sono decine e decine di strafalcioni.
È chiaro ed evidente che il manuale non è originalmente "italiano", quindi mi chiedo...quanti dei componenti dei "dexibell" non sono italiani?? Il lavoro di programmazione cosi come l'hardware da dove viene? Venisse dall'italia il manuale sarebbe per forza di cose "italiano" o mi sbaglio??
Inizialmente mi ero detto.... azz... andiamo a vedere come Dexibell ha chiamato i vari componenti della tastiera.... Dopo 5 minuti mi sono arreso e mi son detto.... IO sono molto ma molto meglio!!!! emo
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 528
  • Loc: Cagliari
  • Status:
  • Thanks: 45  

03-06-21 12.18

@ FranzBraile
Sui manuali Dexibell stendiamo un velo pietoso (ne avevo già parlato su di un precedente Post).

Esempi:
Kei Off Noise (Rumore del tasto a rilascio del tasto)
Il rilascio di tasti provocano rumori meccanici proporzionali alla velocità di rilascio dello stesso. Questo comportamento dello strumento acustico è riprodotto da questa strumento.
-------------------------------------------------
"Regolazione dei Parametri dell'Effettore"
-------------------------------------------------
Percussion (Organo Vintage)
Da non confondere con il "click" del tasto dell'organo pop. La percussione è stato introdotto con l'avvento di organi
elettronici per emulare i suoni percussivi dell'arpa, l oxilofono e la marimba.
-------------------------------------------------
Premere il bottone [0 ~ 9] desiderato per seleziona un suono "USER".
Il suono "USER" è selezionato e la pagina evidenzia il nome del suono. Dopo pochi secondi di inattività nel cambio toni, la pagina principale è mostrata.
-------------------------------------------------
When the VIVO S7/S3 has been switched off by “AUTO OFF” , you need to press the [ " ] button, wait a few seconds, then press the button again to switch the VIVO S7/S3 back on. (Do not switch it on too quickly.) PALESEMENTE rimasto IN INGLESE
----------------------------------------
Lo strumento ricorderà la vostra scelta al prossimo accensione.
----------------------------------------------------------------------------------------
La modellazione T2L ha molti algoritmi che simulano tutte le caratteristiche di un pianoforte acustico. Esso si prendei cura di molti aspetti come:
-------------------------------------------------------------------------
Riprodurre il Brano Caricato
3. Premere il bottone [*-,] . Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano. ITA
4. Se è necessario, ruotare la manopola "LEVEL" per regolare il volume della song. ITA
5. Press the [*-,] button again to pause song playback. The [*-,] button goes dark. ENG
6. To return to the beginning of the song, press the [$] button. ENG
7. Press [*-,] again to resume playback. ENG

-------------------------------------------------------------

Ecc.ecc.ecc. Praticamente su ogni pagina ci sono decine e decine di strafalcioni.
È chiaro ed evidente che il manuale non è originalmente "italiano", quindi mi chiedo...quanti dei componenti dei "dexibell" non sono italiani?? Il lavoro di programmazione cosi come l'hardware da dove viene? Venisse dall'italia il manuale sarebbe per forza di cose "italiano" o mi sbaglio??
Inizialmente mi ero detto.... azz... andiamo a vedere come Dexibell ha chiamato i vari componenti della tastiera.... Dopo 5 minuti mi sono arreso e mi son detto.... IO sono molto ma molto meglio!!!! emo
Hanno usato google translate fenomeno
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3449
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 361  

03-06-21 16.26

@ Steruny
Hanno usato google translate fenomeno
Purtroppo penso proprio di no..... Certe affermazioni g-translator non le fa emo
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

03-06-21 18.27

FranzBraile ha scritto:
Sui manuali Dexibell stendiamo un velo pietoso (ne avevo già parlato su di un precedente Post).

Ok, è evidente che no, non sono scritti in italiano ab origine.. emo

Però prima di crocifiggerli, leggi un manuale più aggiornato, tipo quello di S7Pro.

Per esempio:
FranzBraile ha scritto:
Il suono "USER" è selezionato e la pagina evidenzia il nome del suono. Dopo pochi secondi di inattività nel cambio toni, la pagina principale è mostrata.

E' diventato:
Il suono “user” è selezionato e la finestra ne evidenzia il nome. Dopo alcuni secondi di inattività di cambio suoni, viene visualizzata la pagina principale.

oppure:
FranzBraile ha scritto:
Riprodurre il Brano Caricato
3. Premere il bottone [*-,] . Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano. ITA
4. Se è necessario, ruotare la manopola "LEVEL" per regolare il volume della song. ITA
5. Press the [*-,] button again to pause song playback. The [*-,] button goes dark. ENG
6. To return to the beginning of the song, press the [$] button. ENG
7. Press [*-,] again to resume playback. ENG


Adesso è:
Suonare il brano
8. Premere il bottone [*-,] .Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano.
9. Premere nuovamente il bottone [*-,] per mettere in pausa la riproduzione del brano.L’indicatore del bottone [*-,] si spegne.
10. Premere ancora una volta il bottone [*-,] per riprendere la riproduzione.
11. Dalla pagina principale dell song, ruotare la manopola [DATA ENTRY/SONG VOLUME] per regolare il volume della riproduzione del brano

Non farmeli cercare tutti, ma ti assicuro che leggendolo non ho trovato roba così drammatica.
Tant'è che mi era venuto il dubbio che fosse scritto in Italiano, e poi tradotto (se ci avessi trovato dentro le frasi che hai postato tu non lo avrei affatto pensato, mica parlo come Yoda!! emo)
Ci sono ancora refusi, per carità, ma non è un manuale fatto (o tradotto) male.


Edit e p.s.
A dirla tutta ero convinto lo avessero scritto in italiano anche perché ho seguito alcuni dei webinar che Ralf Schink ha fatto per Dexibell, in cui intervista anche la squadra. Tutti italiani. E nessuno tra quelli che ho sentito mi sembrava in grado di scrivere (o parlare) in ingleseemo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 3732
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 315  

03-06-21 22.17

@ divicos
FranzBraile ha scritto:
Sui manuali Dexibell stendiamo un velo pietoso (ne avevo già parlato su di un precedente Post).

Ok, è evidente che no, non sono scritti in italiano ab origine.. emo

Però prima di crocifiggerli, leggi un manuale più aggiornato, tipo quello di S7Pro.

Per esempio:
FranzBraile ha scritto:
Il suono "USER" è selezionato e la pagina evidenzia il nome del suono. Dopo pochi secondi di inattività nel cambio toni, la pagina principale è mostrata.

E' diventato:
Il suono “user” è selezionato e la finestra ne evidenzia il nome. Dopo alcuni secondi di inattività di cambio suoni, viene visualizzata la pagina principale.

oppure:
FranzBraile ha scritto:
Riprodurre il Brano Caricato
3. Premere il bottone [*-,] . Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano. ITA
4. Se è necessario, ruotare la manopola "LEVEL" per regolare il volume della song. ITA
5. Press the [*-,] button again to pause song playback. The [*-,] button goes dark. ENG
6. To return to the beginning of the song, press the [$] button. ENG
7. Press [*-,] again to resume playback. ENG


Adesso è:
Suonare il brano
8. Premere il bottone [*-,] .Il bottone [*-,] si illumina e inizia la riproduzione del brano.
9. Premere nuovamente il bottone [*-,] per mettere in pausa la riproduzione del brano.L’indicatore del bottone [*-,] si spegne.
10. Premere ancora una volta il bottone [*-,] per riprendere la riproduzione.
11. Dalla pagina principale dell song, ruotare la manopola [DATA ENTRY/SONG VOLUME] per regolare il volume della riproduzione del brano

Non farmeli cercare tutti, ma ti assicuro che leggendolo non ho trovato roba così drammatica.
Tant'è che mi era venuto il dubbio che fosse scritto in Italiano, e poi tradotto (se ci avessi trovato dentro le frasi che hai postato tu non lo avrei affatto pensato, mica parlo come Yoda!! emo)
Ci sono ancora refusi, per carità, ma non è un manuale fatto (o tradotto) male.


Edit e p.s.
A dirla tutta ero convinto lo avessero scritto in italiano anche perché ho seguito alcuni dei webinar che Ralf Schink ha fatto per Dexibell, in cui intervista anche la squadra. Tutti italiani. E nessuno tra quelli che ho sentito mi sembrava in grado di scrivere (o parlare) in ingleseemo
Io mi riferisco ai manuali di S3 e J7 che avevo scaricato a suo tempo (ed il J7 l'ho anche avuto per un po').
C'erano diverse espressioni che un italiano non userebbe.
Tipo
"Se Combo J7 si è spento automaticamente, tu puoi usare il bottone per accendere il Combo J7 nuovamente. Se non volete che lo strumento si spenga nuovamente...". Noi il pronome "tu" lo elidiamo, di norma, in una frase come questa, è c'è un passaggio dalla seconda persona singolare a quella plurale del tutto immotivato (se non dalla traduzione dall'inglese)". Poi i manuali contenevano tutte le informazioni necessarie, per carità, ma suonavano un po' strani.
Però se mi dici che nel frattempo hanno aggiustato il tiro non posso che esserne contento.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3449
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 361  

04-06-21 07.20

Tornando sul PC-4...
Le combi, le performance, i Setup (kurzweil) utilizzati finora da altri produttori, nel PC-4 vengono chiamati/e MULTI.
Ora... inizialmente lo avevo usato in femminile, ovvero "Le Multi"... poi non ricordo dove ho cominciato a vedere "i Multi" e quindi ho corretto di conseguenza ma sono molto indeciso se usare l'articolo femminile (come si usa per "le Combi", "le Combinazioni", "le Performance") o usare l'articolo maschile (come si usa per "i Setup")
emo
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 822
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 116  

04-06-21 09.45

@ FranzBraile
Tornando sul PC-4...
Le combi, le performance, i Setup (kurzweil) utilizzati finora da altri produttori, nel PC-4 vengono chiamati/e MULTI.
Ora... inizialmente lo avevo usato in femminile, ovvero "Le Multi"... poi non ricordo dove ho cominciato a vedere "i Multi" e quindi ho corretto di conseguenza ma sono molto indeciso se usare l'articolo femminile (come si usa per "le Combi", "le Combinazioni", "le Performance") o usare l'articolo maschile (come si usa per "i Setup")
emo
Mi sembra si capisca in entrambi i casi..emo
Qual è il soggetto sottinteso che ti sembra più esplicativo/opportuno/familiare?
Sono le (impostazioni/memorie) Multi, oppure i (settaggi/salvataggi) Multi?