Piano stage per live [RISOLTO]

  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3521
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 389  

21-07-21 22.55

lntm99 ha scritto:
salire col budget anche a 1500 euro voi cosa consigliate?

Io posso consigliarti ciò che ho avuto o ancora possiedo e sono:
Roland RD-2000
Yamaha CP5
e Yamaha CP4 (venduto)
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

21-07-21 23.04

@ FranzBraile
lntm99 ha scritto:
salire col budget anche a 1500 euro voi cosa consigliate?

Io posso consigliarti ciò che ho avuto o ancora possiedo e sono:
Roland RD-2000
Yamaha CP5
e Yamaha CP4 (venduto)
Wow complimenti davvero. Bhe il Roland RD2000 è un'astronave solo che arriviamo a 2000 e più nuovo. 1000 di diiferenza rispetto a RD88. Ti andrebbe di fare una piccola comparazione tra RD2000 e CP4?
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3521
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 389  

21-07-21 23.49

@ lntm99
Wow complimenti davvero. Bhe il Roland RD2000 è un'astronave solo che arriviamo a 2000 e più nuovo. 1000 di diiferenza rispetto a RD88. Ti andrebbe di fare una piccola comparazione tra RD2000 e CP4?
Beh... l'RD2000 lo trovi già intorno 1400 in su, il CP4 diciamo 1000.
Sono le migliori pesate (imho) che ho mai avuto, entrambe con tasti in legno e una meccanica sublime (ci metterei anche il CP5 sopra il CP4 ma evito perché diciamo "vecchio").
L'RD2000 è l'elaborazione al quadrato dell'FA-08. Come suoni sono "quelli" o se vogliamo sono quelli dell'Integra. Decine di pianoforti per tutti i gusti e ricordiamo DUE motori sonori uno dedicato esclusivamente ai piani acustici e l'altro per i suoni SuperNatural. Magnifica gestione MIDI (cosa che l'FA non ha) e chiaramente ritornando ai piani... non scompaiono come nell'FA. L'RD2000 quasi non lo definirei uno Stage-Piano ma una workstation (con le dovute distinzioni).
CP4... ecco questo lo definirei uno Stage Piano più centrato sui piani anche qui bellissimi ma dal succo Yamaha e qui chiaramente subentrano i gusti personali, gli altri suoni sono buoni, direi non eccelsi ma sicuramente di buon livello. In ogni caso di entrambi i modelli le sonorità "Piani" solo elevate e professionali. Ci si accorge quando dopo aver suonato una di queste macchine e poi si provano macchine come le MOX... (con tutte le varianti) e simili.
Ne ho girate di macchine mid-level spendendo alla fine molto più soldi che prendere un'ammiraglia.
Sono mesi infatti che non cerco altre tastiere... mi è scomparsa completamente la GAS..... emo
e... come scritto in un altro Post... sto svendendo tutto il resto.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15683
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2063  

22-07-21 08.45

Avendo già uno strumento Yamaha sarebbe (condizionale d’obbligo) orientarsi verso altra marca per lo stage piano.
Premesso che un pianoforte digitale portatile NON È uno stage piano perché gli mancano tutta una serie di funzioni “basilari” quali quelle di master keyboard, zone ecc. la scelta può ricadere sul primo solo per motivi di disponibilità. Resta il fatto, però, che la volta in cui si voglia fare un passo in avanti, il pianoforte digitale portatile va necessariamente sostituito con qualcosa di più adatto.
Stante il fatto che 500€ sono veramente una somma insufficiente, sono dell’opinione che una spesa fatta bene dura nel tempo,
Per cui, valuterei strumenti del calibro di Roland RD-88 o qualche “vecchio” RD-700NX oppure RD-800.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

22-07-21 09.06

michelet ha scritto:
Per cui, valuterei strumenti del calibro di Roland RD-88 o qualche “vecchio” RD-700NX oppure RD-800.

Ottimo consiglio.
Se si punta a RD2000 ma mancano i money, un RD-700nx potrebbe essere un'alternativa, oppure il successivo RD-800 (che pesa 4 kg in meno).
Ma visto che RD-800 costa usato piu' di RD88 nuovo...io (ripeto, io) resterei su quello:
Schiena e portafoglio ringraziano senza che le orecchie abbiano molto di cui lamentarsi.emo

in fin dei conti si tratta di trovare una soluzione "di compromesso" per quando si suona live in giro.

Uno strumento.. non pro... uno strumento VERO ce l'hai a casa con cui trovare soddisfazione, ma dubito che tu preferisca il noleggio di una squadra di facchini ed un camion per tutte le volte che devi andare a suonare fuori emo rispetto ad uno strumento compatto da 13,5 kg che alla fine fa la stessa funzione. emo

ps: prima o poi me ne piglio uno pure io!!!
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

22-07-21 10.13

@ FranzBraile
Beh... l'RD2000 lo trovi già intorno 1400 in su, il CP4 diciamo 1000.
Sono le migliori pesate (imho) che ho mai avuto, entrambe con tasti in legno e una meccanica sublime (ci metterei anche il CP5 sopra il CP4 ma evito perché diciamo "vecchio").
L'RD2000 è l'elaborazione al quadrato dell'FA-08. Come suoni sono "quelli" o se vogliamo sono quelli dell'Integra. Decine di pianoforti per tutti i gusti e ricordiamo DUE motori sonori uno dedicato esclusivamente ai piani acustici e l'altro per i suoni SuperNatural. Magnifica gestione MIDI (cosa che l'FA non ha) e chiaramente ritornando ai piani... non scompaiono come nell'FA. L'RD2000 quasi non lo definirei uno Stage-Piano ma una workstation (con le dovute distinzioni).
CP4... ecco questo lo definirei uno Stage Piano più centrato sui piani anche qui bellissimi ma dal succo Yamaha e qui chiaramente subentrano i gusti personali, gli altri suoni sono buoni, direi non eccelsi ma sicuramente di buon livello. In ogni caso di entrambi i modelli le sonorità "Piani" solo elevate e professionali. Ci si accorge quando dopo aver suonato una di queste macchine e poi si provano macchine come le MOX... (con tutte le varianti) e simili.
Ne ho girate di macchine mid-level spendendo alla fine molto più soldi che prendere un'ammiraglia.
Sono mesi infatti che non cerco altre tastiere... mi è scomparsa completamente la GAS..... emo
e... come scritto in un altro Post... sto svendendo tutto il resto.
Bhe l RD 2000 sarebbe un sogno ma credo che 1400 tu intenta usato. Penso che a quel punto con l RD 2000 fai tutto senza nemmeno usare la mox. Grazie comunque per questo commento!!
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

22-07-21 10.15

@ michelet
Avendo già uno strumento Yamaha sarebbe (condizionale d’obbligo) orientarsi verso altra marca per lo stage piano.
Premesso che un pianoforte digitale portatile NON È uno stage piano perché gli mancano tutta una serie di funzioni “basilari” quali quelle di master keyboard, zone ecc. la scelta può ricadere sul primo solo per motivi di disponibilità. Resta il fatto, però, che la volta in cui si voglia fare un passo in avanti, il pianoforte digitale portatile va necessariamente sostituito con qualcosa di più adatto.
Stante il fatto che 500€ sono veramente una somma insufficiente, sono dell’opinione che una spesa fatta bene dura nel tempo,
Per cui, valuterei strumenti del calibro di Roland RD-88 o qualche “vecchio” RD-700NX oppure RD-800.
Si credo che infatti il Roland RD88 sarà la mia scelta definitiva
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

22-07-21 10.16

@ toniz1
michelet ha scritto:
Per cui, valuterei strumenti del calibro di Roland RD-88 o qualche “vecchio” RD-700NX oppure RD-800.

Ottimo consiglio.
Se si punta a RD2000 ma mancano i money, un RD-700nx potrebbe essere un'alternativa, oppure il successivo RD-800 (che pesa 4 kg in meno).
Ma visto che RD-800 costa usato piu' di RD88 nuovo...io (ripeto, io) resterei su quello:
Schiena e portafoglio ringraziano senza che le orecchie abbiano molto di cui lamentarsi.emo

in fin dei conti si tratta di trovare una soluzione "di compromesso" per quando si suona live in giro.

Uno strumento.. non pro... uno strumento VERO ce l'hai a casa con cui trovare soddisfazione, ma dubito che tu preferisca il noleggio di una squadra di facchini ed un camion per tutte le volte che devi andare a suonare fuori emo rispetto ad uno strumento compatto da 13,5 kg che alla fine fa la stessa funzione. emo

ps: prima o poi me ne piglio uno pure io!!!
Penso infatti sia la cosa più giusta. Unica piccola pecca che ha solo midi out e non midi in quindi non potrei usare un'altra tastiera con i suoni del RD ma solo viceversa
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

22-07-21 10.29

@ lntm99
Penso infatti sia la cosa più giusta. Unica piccola pecca che ha solo midi out e non midi in quindi non potrei usare un'altra tastiera con i suoni del RD ma solo viceversa
ehhh... già alcuni strumenti top non hanno tutte le caratteristiche... altrimenti se fossero completi non verrebbero sostituiti (come per i cellulari) figurati su prodotti base/medi

RD 88 e' un mediogamma... rispetto al top RD-2000
per cui qualcosa tolgono... e in fin dei conti e' uno "stage" non una ws.... il midi in sarebbe stato fico, ma avendo solo 3 zone... forse poco produttivo...

ps: se lo ritieni opportuno... ricordati di dare qualche THX in giro... emo
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

22-07-21 11.18

@ toniz1
ehhh... già alcuni strumenti top non hanno tutte le caratteristiche... altrimenti se fossero completi non verrebbero sostituiti (come per i cellulari) figurati su prodotti base/medi

RD 88 e' un mediogamma... rispetto al top RD-2000
per cui qualcosa tolgono... e in fin dei conti e' uno "stage" non una ws.... il midi in sarebbe stato fico, ma avendo solo 3 zone... forse poco produttivo...

ps: se lo ritieni opportuno... ricordati di dare qualche THX in giro... emo
Ma a proposito come funziona esattamente questa cosa dei thanks. Cioè a me darlo non costa nulla immagino. A voi che lo ricevete cosa succede esattamente?
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1242
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 219  

22-07-21 11.24

@ lntm99
Ma a proposito come funziona esattamente questa cosa dei thanks. Cioè a me darlo non costa nulla immagino. A voi che lo ricevete cosa succede esattamente?
Si prendono 10 euro per ogni thank ricevuto...

...ovviamente scherzo emo è solo un modo per ringraziare chi ti ha dato una mano.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

22-07-21 11.25

@ d_phatt
Si prendono 10 euro per ogni thank ricevuto...

...ovviamente scherzo emo è solo un modo per ringraziare chi ti ha dato una mano.
COME 10???emo
a me ne danno solo 8!!! emoemoemo

emo si scherza emoemoemo
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

22-07-21 11.46

@ d_phatt
Si prendono 10 euro per ogni thank ricevuto...

...ovviamente scherzo emo è solo un modo per ringraziare chi ti ha dato una mano.
AHAHAHAHAHA diventerebbe più proficuo dei live a sto punto
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15683
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2063  

22-07-21 12.44

@ lntm99
Ma a proposito come funziona esattamente questa cosa dei thanks. Cioè a me darlo non costa nulla immagino. A voi che lo ricevete cosa succede esattamente?
Il numero dei thanks rappresenta indirettamente la disponibilità verso la comunità del forum e/o l’ironia del forumer
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9581
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 925  

22-07-21 18.08

@ michelet
Il numero dei thanks rappresenta indirettamente la disponibilità verso la comunità del forum e/o l’ironia del forumer
Nel mio caso, la seconda che hai detto emoemoemo

Forse qualche info utile l'ho data pure io...
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5157
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 495  

22-07-21 18.28

qualcuno aveva richiesto anche il pulsante "fuck off", ma alla fine non se ne è fatto nulla emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1242
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 219  

22-07-21 18.46

@ michelet
Il numero dei thanks rappresenta indirettamente la disponibilità verso la comunità del forum e/o l’ironia del forumer
Aspettate, ma quindi niente soldi? emoemo

zaphod ha scritto:
qualcuno aveva richiesto anche il pulsante "fuck off", ma alla fine non se ne è fatto nulla

emoemoemo
  • lntm99
  • Membro: Guest
  • Risp: 38
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 3  

24-07-21 09.56

Eccomi ragazzi!! Sono andato nel negozio e ho provato vari modelli
-Yamaha P515: meccanica in ebano molto bella per non parlare dei suoni di pianoforte spettacolari con delle risonanze davvero interessanti. Pesa però comunque 22 kg e a mio avviso non è molto adatto come piano stage considerando che alla fine ha solo principalmente suoni di piano e pochi altri.
-Roland RD2000: veramente spettacolare sia la meccanica che i suoni non solo di piano ma anche di tutto il resto flauti, trombe, sax sembrano veri) E' davvero uno strumento completo che come setup basterebbe da solo.
-poi ho provato qualche Casio, Kawai e Numa ma sinceramente dopo aver provato Roland e Yamaha è difficile prendere in considerazione altre strade sia per dinamica che per suoni.
La scelta finale è comunque ricaduta sulla Roland RD88 pagata 999 euro di cui sono pienamente soddisfatto. E' a tutti gli effetti la sorella minore della RD2000, la meccanica è molto simile. Ha dei bei suoni non solo di piano ma anche di organi, archi, brass lead ecc. Quindi anche qui siamo davanti ad un piano digitale che in realtà va oltre considerando i numerosi banchi di suoni e la possibilità di importare altri suoni direttamente dal sito Roland. Per non parlare di split, layers e zone. Sono anche riuscito a suonarlo collegato via midi alla mox (suoni della mox sul Roland ma non viceversa). Insomma scusate la lunghezza ma se qualcuno un giorno avesse bisogno di aiuto come me, mi sento di consigliare questo strumento. Grazie a tutti per l'aiuto, grazie a voi ho fatto una scelta giusta in un "mercato" molto complesso.
PS non ho avuto modo di provarlo molto ma forse una piccola pecca potrebbe essere che alcuni suoni di piano decadono troppo presto, diciamo come se non viaggiasse il suono. A presto
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3368
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 427  

24-07-21 10.37

lntm99 ha scritto:
...forse una piccola pecca potrebbe essere che alcuni suoni di piano decadono troppo presto, diciamo come se non viaggiasse il suono...

e che vuoi che sia per un pianoforte... emo meno male solo "alcuni"...
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15683
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2063  

24-07-21 11.19

lntm99 ha scritto:
PS non ho avuto modo di provarlo molto ma forse una piccola pecca potrebbe essere che alcuni suoni di piano decadono troppo presto, diciamo come se non viaggiasse il suono. A presto

Se sei abituato ad un pianoforte acustico e per di più a coda, difficilmente troverai soddisfacenti timbri di pianoforte su stage piano e workstation.
Fatta questa debita premessa, è probabile che su RD-88 Roland abbia "economizzato" sulla WaveROM, "accorciando" la lunghezza del decay di alcuni campioni. La regola, ormai, si dovrebbe averla capita: si paga per quello che si mangia.
Ho iniziato ad interessarmi di strumenti musicali elettronici intorno agli inizi degli anni '80 e, nel corso del tempo, ho imparato (a mie spese) che i modelli intermedi hanno limitazioni non proporzionali al prezzo rispetto ai modelli di punta.
Quindi, in ogni caso, a mio avviso e avendone le possibilità, vale sempre puntare al modello più sofisticato, perché più completo e duraturo.