Roland RD-700nx Stage superNATURAL

  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 401
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 88  

04-09-21 06.46

peter7 ha scritto:
la roland g 800 e la triton extreme e uno yamaha p45

parlando del comparto digitale sono molto molto diverse fra di loro (un bell arranger, una workstation bella ricca di synth anche particolari, piano digitale entry level ma onesto)
Le rd roland sono certamente un ottimo acquisto (il piano roland deve piacere perché diverso da yamaha.. a me piacciono entrambi) che permette di risparmiare molto rispetto a nord offrendo una meccanica riconosciuta da tutti come superiore.
parlando di suoni synth per me Roland poi non e’seconda a nessuno (la preferisco a korg perché spesso Roland ha suoni meno particolari e quindi più facilmente adattabili alle varie canzoni), ovviamente non avrai un milione di diversi synth che avevi su extreme. Sugli organi nella linea rd non troverai organi paragonabili a nord, ma sono comunque decenti per un uso non estremamente focalizzato.
Secondo me rispetto a quello che avevi un rd700nx o un Rd800 sono già un bel upgade, (spendendo meno di un terzo di un nordstage 3 e se gli strumenti citati li hai ancora e li vuoi vendere piu o meno recuperi anche i soldi necessari quindi senza corposi esborsi)
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10280
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

04-09-21 08.31

@ giosanta
WTF_Bach ha scritto:
Tanto più che su una keybed pianopesata l’organo si suona non troppo agevolmente.

In effetti... Quando sento 'sta cosa... tocco l'Hammond che ho, poi la pesata dall'altra parte e poi... mah... come suonare il primo sulla seconda, e viceversa, continua a restare, almeno per me, un mistero insondabile. Limite mio, ma proprio non c'arrivo.
Certamente che, parlando di digitale, se vuoi avere in un unica macchina un clone di pianoforte, un clone di organo elettromeccanico ed un synth devi scendere ad un compromesso. Già di per se un clone è un compromesso.
Nord stage, come tanti altri strumenti della fascia, è pensato sostanzialmente per fare musica d'assieme, quindi se ti servono tutte quelle sonorità sul palco con un unica macchina di 18 kg puoi avere una soluzione comoda. Ovviamente sta a te stabilire se il risultato ti soddisfa.
Ma sicuramente se la cosa principale che ti interessa è un pianoforte digitale, inutile spendere 3000 e rotti euro in un Nord stage.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3744
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 542  

04-09-21 11.18

paolo_b3 ha scritto:
Certamente che, parlando di digitale, se vuoi avere in un unica macchina un clone di pianoforte, un clone di organo elettromeccanico ed un synth devi scendere ad un compromesso. Già di per se un clone è un compromesso.
Nord stage, come tanti altri strumenti della fascia, è pensato sostanzialmente per fare musica d'assieme, quindi se ti servono tutte quelle sonorità sul palco con un unica macchina di 18 kg puoi avere una soluzione comoda. Ovviamente sta a te stabilire se il risultato ti soddisfa.

Senz'altro ma se come immagino la versione 88 ha tastiera pesata da piano, magari con con i suoi bravi dentini, il compromesso non è un compromesso PER ME.

paolo_b3 ha scritto:
... Ma sicuramente se la cosa principale che ti interessa è un pianoforte digitale, inutile spendere 3000 e rotti euro in un Nord stage.

Senza dubbio alcuno.