Il tastierista inesistente - 2

  • piattica
  • Membro: Senior
  • Risp: 446
  • Loc: Bergamo
  • Status:
  • Thanks: 25  

05-07-19 13.15

@ paolo_b3
zaphod ha scritto:
come conseguenza ho investito in un impiantino mio, mixer e casse, in modo da avere sempre lo stesso sound, la stessa configurazione, pochi ritocchi, tutto conosciuto


Come ti capisco...
davvero grazie a tutti per il tono squisito ed educato di questo thread

mi dispiace molto quando leggo post violenti
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 587
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

05-07-19 14.26

Ieri sera ero a Barolo a sentire Liam Gallagher e devo dire che nonostante i mila euro che aveva il tastierista (piano acustico, hammond, Kronos e mi sembra motif) dal mix usciva praticamente solo chitarra e batteria

Ora non si può certo dire che in un palco come quello non ci fossero strumenti ed amplificazione di livello!!!

Inizio abbastanza ad esser convinto che alla fine va molto sulla sensibilità del fonico/richieste dell’artista
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16420
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1546  

05-07-19 14.34

Dadopotter ha scritto:
Inizio abbastanza ad esser convinto che alla fine va molto sulla sensibilità del fonico/richieste dell’artista


Indubbiamente, specie a quei livelli; nel caso specifico probabilmente é voluto per via del sound "caratteristico" da british rock di Gallagher
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 2375
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 132  

05-07-19 14.35

@ Dadopotter
Ieri sera ero a Barolo a sentire Liam Gallagher e devo dire che nonostante i mila euro che aveva il tastierista (piano acustico, hammond, Kronos e mi sembra motif) dal mix usciva praticamente solo chitarra e batteria

Ora non si può certo dire che in un palco come quello non ci fossero strumenti ed amplificazione di livello!!!

Inizio abbastanza ad esser convinto che alla fine va molto sulla sensibilità del fonico/richieste dell’artista
Beh.. hai preso proprio un esempio dove le tastiere "non devono" essere primedonne....
Quel tipo di rock è tutta chitarra...... con miseri contorni di tastiere....
https://www.youtube.com/watch?v=SlljnILsk78
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4073
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 301  

05-07-19 14.38

@ Dadopotter
Ieri sera ero a Barolo a sentire Liam Gallagher e devo dire che nonostante i mila euro che aveva il tastierista (piano acustico, hammond, Kronos e mi sembra motif) dal mix usciva praticamente solo chitarra e batteria

Ora non si può certo dire che in un palco come quello non ci fossero strumenti ed amplificazione di livello!!!

Inizio abbastanza ad esser convinto che alla fine va molto sulla sensibilità del fonico/richieste dell’artista
Evidentemente, nelle Langhe i tasti bianchi e neri sono odiati per qualche motivo oscuro emo
Aggiungi il fatto che il grosso negozio di strumenti lì vicino, a Bra, ha ridimensionato negli anni il reparto tastiere (ricordo che 20/25 anni fa era più esteso).
C’è un gombloddo!!! emo
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3005
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 157  

05-07-19 16.25

@ Dadopotter
Ieri sera ero a Barolo a sentire Liam Gallagher e devo dire che nonostante i mila euro che aveva il tastierista (piano acustico, hammond, Kronos e mi sembra motif) dal mix usciva praticamente solo chitarra e batteria

Ora non si può certo dire che in un palco come quello non ci fossero strumenti ed amplificazione di livello!!!

Inizio abbastanza ad esser convinto che alla fine va molto sulla sensibilità del fonico/richieste dell’artista
Ma capisco che ormai tanti, in qualunque settore, si improvvisano e si è creato un generale livellamento in basso a livello di prestazioni, però che questo accada nel più grande festival musicale italiano la vedo dura: ma siamo sicuri?
Non è che pensiamo tutti di essere diventati ingegneri del suono 😂😂😂?
Ciao
Paolo
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 2375
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 132  

05-07-19 16.29

berlex65 ha scritto:
però che questo accada nel più grande festival musicale italiano la vedo dura: ma siamo sicuri

Non c'entra il service o il Festival. Nel repertorio di Liam Gallagher le tastiere sono semplicemente secondarie.
Non confondiamo mele con pere!
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1216
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 51  

05-07-19 17.02

@ FranzBraile
berlex65 ha scritto:
però che questo accada nel più grande festival musicale italiano la vedo dura: ma siamo sicuri

Non c'entra il service o il Festival. Nel repertorio di Liam Gallagher le tastiere sono semplicemente secondarie.
Non confondiamo mele con pere!
E qua si ritorna nel classico discorso dei gruppi e generi che preferiscono l'uno o l'altro strumento.
Chiaro che noi del forum, essendo tutti (o quasi) tastieristi o pianisti tendiamo a focalizzarci sulle tastiere, io stesso ogni volta che vado a vedere un gruppo mi concentro su cosa sta usando il tastierista...
Che in generale le tastiere attirino meno ne abbiamo parlato in altri post, anche lì va a mode ed è certamente vero (anche io ho questa impressione nei negozi, 30 mt quadrati di chitarre e batterie, 3 mt quadrati al max per le tastiere), l'età media è alta perchè la musica degli anni 60-70-80 ne faceva un uso molto più diffuso, l'avvento delle sequenze e basi facili da produrre e riprodurre poi ha dato il colpo di grazia in alcuni generi.
Più che il tastierista inesistente cambierei il topic in "il tastierista a rischio estinzione" emo
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4073
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 301  

05-07-19 17.21

@ piattica
davvero grazie a tutti per il tono squisito ed educato di questo thread

mi dispiace molto quando leggo post violenti
Sono io che ringrazio te per averlo notato e soprattutto apprezzato emo
...la ragione forse sta nel fatto che, a parte un accenno sul mox6, non si parla di una tastiera in particolare (soprattutto Kronos, Px5, Nord e Genos, che solitamente innescano accese diatribe emo)
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2230
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 62  

05-07-19 17.28

@ raptus
E qua si ritorna nel classico discorso dei gruppi e generi che preferiscono l'uno o l'altro strumento.
Chiaro che noi del forum, essendo tutti (o quasi) tastieristi o pianisti tendiamo a focalizzarci sulle tastiere, io stesso ogni volta che vado a vedere un gruppo mi concentro su cosa sta usando il tastierista...
Che in generale le tastiere attirino meno ne abbiamo parlato in altri post, anche lì va a mode ed è certamente vero (anche io ho questa impressione nei negozi, 30 mt quadrati di chitarre e batterie, 3 mt quadrati al max per le tastiere), l'età media è alta perchè la musica degli anni 60-70-80 ne faceva un uso molto più diffuso, l'avvento delle sequenze e basi facili da produrre e riprodurre poi ha dato il colpo di grazia in alcuni generi.
Più che il tastierista inesistente cambierei il topic in "il tastierista a rischio estinzione" emo
anch'io quando vedo un concerto, mi concentro sul tastierista e su cosa suona, nella maggior parte dei casi ho visto Nord Stage 3, anche se ultimamente invece ho visto delle Fantom X e delle FA, Motif non mancano mai, qualche trinity per i nostalgici, e poi tastiere Yamaha Arranger di fascia media per lo più usate come pianoforti direi disastrosi, il problema non è invece che i tastieristi non sono ricercati anzi, c'è ne proprio pochi, io giornalmente ricevo offerte, ho ricevuto offerte per una tribute di Litfiba, una di Inediti, cover di musica tipo mambo sud americano incluso Santana, Guantanamera e Toquinho, gli spazzi per le tastiere ormai si riducono perchè chi compra preferisce andare a provare la tastiera in negozio e poi comprarla da StrumentiMusicali.net e Thomann.de, come il negozio di scarpe famoso che ora si fa pagare la prova delle scarpe 10 euro, perchè molti vanno a provarle e le comprano su Amazon! Poi 5 tastiere buone possono costare alla vendita anche 15.000 euro mentre 30 chitarre scrause posono costare anche meno di 10.000 euro per cui con 10.000 euro riempi un negozio mentre con 15.000 riempi un angolino di un negozio!
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 465
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

05-07-19 17.35

@ raptus
E qua si ritorna nel classico discorso dei gruppi e generi che preferiscono l'uno o l'altro strumento.
Chiaro che noi del forum, essendo tutti (o quasi) tastieristi o pianisti tendiamo a focalizzarci sulle tastiere, io stesso ogni volta che vado a vedere un gruppo mi concentro su cosa sta usando il tastierista...
Che in generale le tastiere attirino meno ne abbiamo parlato in altri post, anche lì va a mode ed è certamente vero (anche io ho questa impressione nei negozi, 30 mt quadrati di chitarre e batterie, 3 mt quadrati al max per le tastiere), l'età media è alta perchè la musica degli anni 60-70-80 ne faceva un uso molto più diffuso, l'avvento delle sequenze e basi facili da produrre e riprodurre poi ha dato il colpo di grazia in alcuni generi.
Più che il tastierista inesistente cambierei il topic in "il tastierista a rischio estinzione" emo
Purtroppo i giovani di oggi non sono più attirati dalle Tastiere, sia perché lo studio di questo strumento comincia a dare qualche soddisfazione solo dopo molto tempo dedicato allo studio (a differenza della Chitarra che, almeno a livello amatoriale, dopo pochissimo tempo si è già in grado di suonare, con gli accordi, un giro di DO, con il quale poter suonare l'80% delle Canzoni Italiane), sia perché raramente il Tastierista/Pianista è il "Front man" del Gruppo, ossia il Musicista più in vista, quello che fa gli assoli, ecc. (ruolo quasi esclusivamente riservato al Chitarrista Elettrico).

Io sono fortunato perché nei due Gruppi nei quali suono ho degli spazi per fare assoli, in alternanza con il Chitarrista, oppure ho la possibilità di suonare dei pezzi solo Piano e voce, ma non in tutti i Gruppi è così: spesso il Tastierista è relegato a fare solamente "tappeti" di Strings o Synth Pad.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3005
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 157  

05-07-19 17.36

@ FranzBraile
berlex65 ha scritto:
però che questo accada nel più grande festival musicale italiano la vedo dura: ma siamo sicuri

Non c'entra il service o il Festival. Nel repertorio di Liam Gallagher le tastiere sono semplicemente secondarie.
Non confondiamo mele con pere!
Quindi il fonico ha fatto il suo dovere perché ha tenuto le tastiere “più indietro” rispetto agli altri strumenti..😂😂😂
Ciao
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2230
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 62  

05-07-19 17.42

@ lucablu
Purtroppo i giovani di oggi non sono più attirati dalle Tastiere, sia perché lo studio di questo strumento comincia a dare qualche soddisfazione solo dopo molto tempo dedicato allo studio (a differenza della Chitarra che, almeno a livello amatoriale, dopo pochissimo tempo si è già in grado di suonare, con gli accordi, un giro di DO, con il quale poter suonare l'80% delle Canzoni Italiane), sia perché raramente il Tastierista/Pianista è il "Front man" del Gruppo, ossia il Musicista più in vista, quello che fa gli assoli, ecc. (ruolo quasi esclusivamente riservato al Chitarrista Elettrico).

Io sono fortunato perché nei due Gruppi nei quali suono ho degli spazi per fare assoli, in alternanza con il Chitarrista, oppure ho la possibilità di suonare dei pezzi solo Piano e voce, ma non in tutti i Gruppi è così: spesso il Tastierista è relegato a fare solamente "tappeti" di Strings o Synth Pad.
io ho il mio bell'Impressioni di settembre in cui ho praticamente tutte le parti, Wish You Were Here con le trombe, Come Thogheter con i Piani Wurtz, ora stiamo provando Alan Parson Project e anzi si lamentano che vorrebbero più tastiera, ma con una tastiera sola anche splittata non ci arrivo a fare più suoni! O meglio per ora direi che si tratta di pigrizia da parte mia, poi effettivamente nei pezzi dei Radiohead faccio tappeti di piano, in Je So Pazz mi faccio i tappeti di piano e gli assoli di armonica, insomma ho una bella fetta anch'io! Penso dipenda più dal tastierista essere o no presente!
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1216
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 51  

05-07-19 17.46

@ fulezone
anch'io quando vedo un concerto, mi concentro sul tastierista e su cosa suona, nella maggior parte dei casi ho visto Nord Stage 3, anche se ultimamente invece ho visto delle Fantom X e delle FA, Motif non mancano mai, qualche trinity per i nostalgici, e poi tastiere Yamaha Arranger di fascia media per lo più usate come pianoforti direi disastrosi, il problema non è invece che i tastieristi non sono ricercati anzi, c'è ne proprio pochi, io giornalmente ricevo offerte, ho ricevuto offerte per una tribute di Litfiba, una di Inediti, cover di musica tipo mambo sud americano incluso Santana, Guantanamera e Toquinho, gli spazzi per le tastiere ormai si riducono perchè chi compra preferisce andare a provare la tastiera in negozio e poi comprarla da StrumentiMusicali.net e Thomann.de, come il negozio di scarpe famoso che ora si fa pagare la prova delle scarpe 10 euro, perchè molti vanno a provarle e le comprano su Amazon! Poi 5 tastiere buone possono costare alla vendita anche 15.000 euro mentre 30 chitarre scrause posono costare anche meno di 10.000 euro per cui con 10.000 euro riempi un negozio mentre con 15.000 riempi un angolino di un negozio!
Beh io ti posso assicurare che se avessi dovuto scegliere lo strumento in base alla musica della mia generazione (anni 90 - 2000) non avrei mai scelto la tastiera.
In quegli anni a parte rare eccezioni sono diventate un "contorno", l'alternative stesso non usava le tastiere tranne sottogeneri dove il creare atmosfera è fondamentale (dark, gothic, electro, alcuni metal etc..) ma erano comunque nicchie...
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2230
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 62  

05-07-19 17.49

@ raptus
Beh io ti posso assicurare che se avessi dovuto scegliere lo strumento in base alla musica della mia generazione (anni 90 - 2000) non avrei mai scelto la tastiera.
In quegli anni a parte rare eccezioni sono diventate un "contorno", l'alternative stesso non usava le tastiere tranne sottogeneri dove il creare atmosfera è fondamentale (dark, gothic, electro, alcuni metal etc..) ma erano comunque nicchie...
io sono sempre stato attratto da lucine che lampeggiano, che brillano al buio e quelle due o tre dell'amplificatore della chitarra non mi bastavano, in un palco al buio non brilla più niente per cui il mio strumento è sempre stato la tastiera a prescindere, c'è una foto dove siamo illuminati tutti di bianco e verde si vedono brillare rossi i pad della mia FA-08, per me è una goduria! Ovviamente è solo deformazione professionale!

dovrebbe essere questa
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 465
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

05-07-19 18.06

@ raptus
Beh io ti posso assicurare che se avessi dovuto scegliere lo strumento in base alla musica della mia generazione (anni 90 - 2000) non avrei mai scelto la tastiera.
In quegli anni a parte rare eccezioni sono diventate un "contorno", l'alternative stesso non usava le tastiere tranne sottogeneri dove il creare atmosfera è fondamentale (dark, gothic, electro, alcuni metal etc..) ma erano comunque nicchie...
Infatti io vedo molti Gruppi Rock formati da Cantante, Basso, Batteria, due Chitarre (una Ritmica ed una Solista) e nessuna Tastiera...
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 587
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

05-07-19 18.24

Capisco che ci siano realtà musicali dove le chitarre siano prevalenti rispetto alle tastiere...vi invito a vedere il video di champagne supernova fatta solo piano/voce per rendervi conto della qualità audio che veniva data al tastierista ieri sera (ricordo che usava un pianoforte acustico)
Champagne Supernova - Barolo
Poi ditemi l’anno vostra!!!
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1216
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 51  

05-07-19 18.42

@ Dadopotter
Capisco che ci siano realtà musicali dove le chitarre siano prevalenti rispetto alle tastiere...vi invito a vedere il video di champagne supernova fatta solo piano/voce per rendervi conto della qualità audio che veniva data al tastierista ieri sera (ricordo che usava un pianoforte acustico)
Champagne Supernova - Barolo
Poi ditemi l’anno vostra!!!
Ahah hai ragione, a parte la qualità pessima tra l'altro in alcuni punti Liam sembra andare fuori tempo ... basso (o base) invece fondamentale, ha salvato la canzone... il che è proprio quello che vi dicevo... la maggior parte del rock dagli anni 90 ad oggi usa pochissimo le tastiere....il problema è che le possono pure evitare.
Una volta mi è toccato vedere una tribute band ufficiale dei Muse senza tastierista...
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4073
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 301  

05-07-19 18.46

@ Dadopotter
Capisco che ci siano realtà musicali dove le chitarre siano prevalenti rispetto alle tastiere...vi invito a vedere il video di champagne supernova fatta solo piano/voce per rendervi conto della qualità audio che veniva data al tastierista ieri sera (ricordo che usava un pianoforte acustico)
Champagne Supernova - Barolo
Poi ditemi l’anno vostra!!!
il piano ha un bel suono. E' quel delay che non capisco. Non credo sia voluto, è fuori tempo.
  • MicTastiera
  • Membro: Guest
  • Risp: 92
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 11  

11-07-19 00.12

@ zaphod
il piano ha un bel suono. E' quel delay che non capisco. Non credo sia voluto, è fuori tempo.
È vero, è fastidioso e fuori luogo.