The JUPITER-X & Xm Story

  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19226
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1077  

09-11-19 15.02

@ wildcat80
Oggi lo vado a provare. E molto probabilmente riesco anche a provare un Ju06A, potendo così confrontare le 2 tecnologie.
Vi farò sapere.
Io se riesco lo proverò la prossima settimana

Ammetto che sono curioso
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 420
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 46  

09-11-19 19.25

Come non detto. Provato nulla nonostante fossero entrambi in negozio.
Motivo? Che se li vende online devono avere gli imballaggi sigillati, e Roland distribuisce col contagocce. Max 1/2 pezzi al mese, ma ha fatto preordinare 6 Jupiter X.
Detto ciò ho provato il Fantom in versione 61 tasti
È veramente un'astronave, livello di finitura pazzesco.
Molto poco intuitivo da utilizzare, quantomeno per me che non sono abituato alle workstation.
La tastiera non mi ha fatto impazzire come feeling, molto leggera, cosa che ho potuto notare subito perché sono partito con un pianoforte.
Ho scrollato rapidamente alcune scenes, a mio gusto i presets sono molto elaborati, molto effettati (senza tuttavia esserlo in maniera invasiva), il suono è molto processato, se dicessi che suona molto pop in linea di massima credo che direi la cosa più adatta: sono suoni che senti accendendo la radio per farmi capire.
Una macchina da produzioni scolpita sul sound del momento.
Quello che in realtà mi interessava era testare il motore di sintesi zen core.
Fatto in maniera minimale ma mirata.
Il filtro multimodo suona come se fosse realmente analogico.
Non c'è praticamente aliasing e non ci sono step udibili.
La definizione è a 1024 livelli, non 128, al mio orecchio i 1024 livelli di apertura del filtro suonano continui e fluidi come in un filtro analogico.
Il test è stato molto semplice: sawtooth, filtro con cutoff tutto aperto, resonance a fine corsa, overdrive.
Feedback lancinante ma senza evidenti artifizi, poi chiusura lentissima del filtro andando ad isolare le varie armoniche e suonarle un pochino lungo la tastiera. Nessuno step rilevabile.
Altre features che ho guardato sono state la PWM e l'oscillatore Supersaw, ma su quest'ultimo test il venditore ha fatto un'entrata a gamba tesa per vendermi lo Jupiter Xm a scatola chiusa, che ho dovuto piantare lì e discuterne.
Zen Core molto, molto bene.
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 161  

02-12-19 09.40

Ho appena visto un video dove Gianni suona all'aperto e il piccolo Xm ha bisogno di scaldarsi per suonare intonato. Un po' come a dire che a uno piace la sportiva a carburatori perché è costosa e difficile da mettere a punto.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3143
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 161  

02-12-19 10.31

@ filigroove
Ho appena visto un video dove Gianni suona all'aperto e il piccolo Xm ha bisogno di scaldarsi per suonare intonato. Un po' come a dire che a uno piace la sportiva a carburatori perché è costosa e difficile da mettere a punto.
L’ho visto!! Però bella emulazione e anche il video.. questo discorso della modalità di funzionamento a batteria lo ritengo valido ... così come è, per esempio, per il juno ds.
Ciao
Paolo
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 161  

02-12-19 18.38

@ berlex65
L’ho visto!! Però bella emulazione e anche il video.. questo discorso della modalità di funzionamento a batteria lo ritengo valido ... così come è, per esempio, per il juno ds.
Ciao
Paolo
Sul funzionamento a batteria non discuto: lo strumento ha la tastiera piccina e va anche a pile, non è evidentemente disegnato per uno che lo usa per del funk o della fusion o del pop suonato dal vivo. Non mi importa, a me interessa il 61 tasti, che dubito vada a pile e di sicuro ha la tastiera come si deve. È questa cosa della temperatura che mi sembra una presa in giro, e che mi fa riflettere sulla filosofia di Roland. "Non inseguire un fantasma!". Ok, ci posso stare: usa tutta la tecnologia digitale del mondo! E funziona! Il suono per me è assolutamente indistinguibile da un analogico. Hai già raggiunto lo scopo, ma ecco che vado a simulare artificialmente uno degli elementi più frustranti di un analogico. Per farlo devo metterci dentro un termometro.
Secondo Roland quindi noi saremmo nostalgici di questa iattura?
Io direi che il fantasma l'hanno inseguito, abbrancato e sono andati oltre! 😂
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3143
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 161  

02-12-19 18.44

Si concordo!! A me infatti è piaciuta questa cosa del funzionamento a pile.....ma quella della temperaturaemoemobah
Ciao
Paolo
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 999
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 214  

03-12-19 07.12

filigroove ha scritto:
È questa cosa della temperatura che mi sembra una presa in giro,


A volte, le cose non sono come sembrano.

La sonda c'è comunque sul fondo dello strumento, dovevano solo decidere se introdurre un menu di editing o no.
Con tutta probabilità i primi feedback dopo le presentazioni e la commercializzazione sono stati positivi, e il menu "invecchiamento" è stato inserito con la release alla vers. 1.03.

Se non ti piace, basta escluderla...

R.Gerbi
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3599
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 216  

03-12-19 08.04

@ Riccardo_Gerbi
filigroove ha scritto:
È questa cosa della temperatura che mi sembra una presa in giro,


A volte, le cose non sono come sembrano.

La sonda c'è comunque sul fondo dello strumento, dovevano solo decidere se introdurre un menu di editing o no.
Con tutta probabilità i primi feedback dopo le presentazioni e la commercializzazione sono stati positivi, e il menu "invecchiamento" è stato inserito con la release alla vers. 1.03.

Se non ti piace, basta escluderla...

R.Gerbi
Cioè questa storia non era uno scherzo?
Stiamo a risparmiare sui bottoni, knobs e sliders ma ci mettiamo una sonda termica???? Su un digitale basato su DSP?
emoemo
Non ho parole... Fa tanto presa per i fondelli... Ma almeno il suono ne guadagna in qualche modo?
  • Riccardo_Gerbi
  • Membro: Expert
  • Risp: 999
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 214  

03-12-19 08.13

kurz4ever ha scritto:
Non ho parole... Fa tanto presa per i fondelli


Ok, fate voi...

R.Gerbi
  • Tama72
  • Membro: Senior
  • Risp: 572
  • Loc: Parma
  • Status:
  • Thanks: 25  

03-12-19 08.14

Credo che la sonda termica ci sia a prescindere, un po'come succede coi computer
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3599
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 216  

03-12-19 09.36

@ Riccardo_Gerbi
kurz4ever ha scritto:
Non ho parole... Fa tanto presa per i fondelli


Ok, fate voi...

R.Gerbi
Ciao, ma non ce l'avevo con te, anzi grazie per le conferme, è che essendo partito da un juno 106 (che per fortuna con il DCO non aveva problemi di deriva termica) nel 1984, fa ridere ritrovarsi nel 2020 con un digitale, (per cui sono stati fatti tagli sui controller di input per limitare i costi) che emula un difetto (perchè non era altro che questo...) degli analogici.
Intendo: puoi spendere grano per uno sviluppo/componente ... aggiungimi un knob... mi aumenti il costo di quasi il doppio, dammi più polifonia...
la prossima cosa sarà? emulano le piattine che si ossidano?
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10312
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 781  

03-12-19 10.56

kurz4ever ha scritto:
la prossima cosa sarà? emulano le piattine che si ossidano?


Il parametro "Condition" del System 8 fa proprio questo emo

Cioè, magari non emula proprio la piattina che si ossida ma il degrado dei componenti elettronici. L'effetto è il medesimo.

kurz4ever ha scritto:
Ma almeno il suono ne guadagna in qualche modo?


Al netto del synth scordato quand'è freddo (che si, "fa fiko" ma lascia anche un po' il tempo che trova), una funzione del genere se fatta bene effettivamente può far guadagnare in organicità del suono. I polifonici a VCO hanno quel tipico suono organico per via del detune tra gli oscillatori leggermente diverso tra voce e voce, e questa caratteristica è influenzata anche dalla temperatura proprio perché ogni VCO ne risponde in modo diverso. Quindi in un VA emulare questo comportamento per avvicinarsi il più possibile ad un analogico non è del tutto campato per aria, ci può stare.

Comunque meno male che Roland disse "non diamo la caccia ai fantasmi", riferito ai loro vecchi strumenti. Se non è caccia ai fantasmi questa... emo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2756
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 209  

03-12-19 13.12

E io che pensavo che la sonda termica fosse utile in fase di programmazione dei suoni, per vedere se i pad sono abbastanza "caldi"... emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3599
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 216  

03-12-19 14.14

@ cecchino
E io che pensavo che la sonda termica fosse utile in fase di programmazione dei suoni, per vedere se i pad sono abbastanza "caldi"... emo
emo
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 161  

03-12-19 19.23

@ kurz4ever
emo
Secondo me la sonda la mettono a noi 😂