Improvvisazione. ..

  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10154
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 485  

03-12-19 08.21

Un piccolo dettaglio (ma importante): volendo improvvisare in maniera tonale, non è strettamente necessario "suonare tutti gli accordi"

Ad esempio, dove si legge Dmi7 G7 si può benissimo suonare solo il G7, o solo il Dmi7...addirittura alcuni grandi del jazz si limitavano a suonare le regioni tonali, stando sul DO mentre sotto sfilavano Do maj7, Ami7 Dmi7 e G7

Saper suonare tonale in maniera orizzontale è un esercizio importante
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 420
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 46  

03-12-19 14.44

Questa post sta diventando sempre più ricco di contenuti, grazie a tutti!
Qualche riga fa leggevo di jazz al sapore di blues o viceversa, non ricordo... Beh a me vengono subito un mente un paio di grandi nomi, primo fra tutti Jimmy Smith, ecco per me lui è un riferimento, ho ascoltato tantissimo, trascritto, suonato, improvvisato sui suoi pezzi... Penso che, affermazione da prendere nel verso giusto, con i giusti virgolettati, quella musica forse rappresenti il più "semplice" modo per compiere una transizione dal blues verso il jazz.
Semplice per modo di dire, qualche pezzo suo e di Jimmy Mcgriff li ho preparati e suonati, e non sono propriamente facili... Però dal punto di vista didattico credo che possano considerarsi un punto di partenza, da cui muoversi verso altri orizzonti.
  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10154
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 485  

03-12-19 16.53

Ricordo una discussione che avemmo credo con Dado.

Diceva che per esempio sul giro di do una strategia semplice è pensare alle "avoid notes" e suonare sempre in do, evitando di volta in volta di sottolineare le note che "non ci stanno"...sostanzialmente il FA sul Do maj7 e sull A mi7 e il DO sul Sol 7
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17242
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1644  

03-12-19 17.11

@ Cyrano
Ricordo una discussione che avemmo credo con Dado.

Diceva che per esempio sul giro di do una strategia semplice è pensare alle "avoid notes" e suonare sempre in do, evitando di volta in volta di sottolineare le note che "non ci stanno"...sostanzialmente il FA sul Do maj7 e sull A mi7 e il DO sul Sol 7
Uhm.. il DO "non ci sta sul Re mi7" perchè... è la 4a della dominante (Sol 7) cui tende il Re mi7 o per altri motivi?
Perchè di primo acchito, essendo parte dell'accordo (di Re mi7) mi verrebbe da "non evitarlo" emo
  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10154
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 485  

03-12-19 17.19

@ maxpiano69
Uhm.. il DO "non ci sta sul Re mi7" perchè... è la 4a della dominante (Sol 7) cui tende il Re mi7 o per altri motivi?
Perchè di primo acchito, essendo parte dell'accordo (di Re mi7) mi verrebbe da "non evitarlo" emo
scusa era Do sul Sol 7
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17242
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1644  

03-12-19 17.36

@ Cyrano
scusa era Do sul Sol 7
Ah! emo