...la tastiera Arranger è davvero indispensabile?

  • anonimo
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12445
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 754  

24-06-20 19.36

@ maxpiano69
Tipo così (non proprio bossa ma quasi)? emo

La vedo meglio in versione swing forse emo

o anche "one-man-brass-band" emo
Alla fine Jump non è altro che una parafrasi di Blue Moon
  • BB79
  • Membro: Expert
  • Risp: 3463
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 215  

24-06-20 23.43

@ anonimo
Alla fine Jump non è altro che una parafrasi di Blue Moon
Infatti....
jump
  • Genny1950
  • Membro: Senior
  • Risp: 151
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 17  

25-06-20 06.54

Buongiorno cari ragazzi
Sono, come peraltro sapete già un ragazzino di 70 e forse fra poco 71 anni.emo
Non ho mai studiato musica perchè ho sviluppato altre conoscenze che mi hanno dato molta soddisfazione e non "solamente"!emo
Oggi pensionato sono ritornato sui miei piaceri, svaghi e divertimenti e includo anche la musica.emo
Bene detto questo l'arrangeur è per me il miglior metodo per fare musica senza conoscere a fondo le basi musicali; ma non solo poichè il cervello, con un arrangeur bisogna, se si voule andare in profondità, farlo lavorare. Quante cose da imparare, quante cose da ricordare ma quante cose che si possono fare.emo
Certo, il professore di musica che ha fatto musica tutta la sua vita, troverà l'arrangeur un giocattolo e lo capisco e forse acnhe io lo trovo un giocattolo.emo
Faccio piacere a mia moglie, faccio piacere ai miei nipotini, faccio piacere a mia sorella e la lista è lunga ancora ma sopratutto mi diverto.emo
Che sia Yamaha, Korg o altro, poco importa, l'importante è di divertirsi e passare il tempo in attesa del lieto fine dopo una lunga vita passata a lavorare.emo
E difficile capirsi quando gli interessi sono divergenti.emo
Potrei dire tante cose ma mi fermo qui, domani sarà un altro giorno.emo
Buona giornata
emo
  • Petra
  • Membro: Expert
  • Risp: 1153
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 36  

25-06-20 08.59

@ Genny1950
Buongiorno cari ragazzi
Sono, come peraltro sapete già un ragazzino di 70 e forse fra poco 71 anni.emo
Non ho mai studiato musica perchè ho sviluppato altre conoscenze che mi hanno dato molta soddisfazione e non "solamente"!emo
Oggi pensionato sono ritornato sui miei piaceri, svaghi e divertimenti e includo anche la musica.emo
Bene detto questo l'arrangeur è per me il miglior metodo per fare musica senza conoscere a fondo le basi musicali; ma non solo poichè il cervello, con un arrangeur bisogna, se si voule andare in profondità, farlo lavorare. Quante cose da imparare, quante cose da ricordare ma quante cose che si possono fare.emo
Certo, il professore di musica che ha fatto musica tutta la sua vita, troverà l'arrangeur un giocattolo e lo capisco e forse acnhe io lo trovo un giocattolo.emo
Faccio piacere a mia moglie, faccio piacere ai miei nipotini, faccio piacere a mia sorella e la lista è lunga ancora ma sopratutto mi diverto.emo
Che sia Yamaha, Korg o altro, poco importa, l'importante è di divertirsi e passare il tempo in attesa del lieto fine dopo una lunga vita passata a lavorare.emo
E difficile capirsi quando gli interessi sono divergenti.emo
Potrei dire tante cose ma mi fermo qui, domani sarà un altro giorno.emo
Buona giornata
emo
Buon giorno... giovanotto! Da poco ho compiuto 83 anni, quindi hai tutto il tempo di "trastullarti" con le "meraviglie" delle umane scoperte. Cyrano, ha precisato fin dall'inizio di questo argomento: " per farci che cosa". Poi nei vari interventi, ognuno esprime il proprio parere. Io mi soffermo in questo particolare iniziando ad evidenziare che tutte le costruzioni, di ogni genere sono state ideate, progettate e prodotte dall'uomo! I vari strumenti musicali, in modo progressivo hanno variato i congegni atti a produrre varietà di suoni e migliori funzioni all'uso del manufatto. Ascoltando i vari pareri di questo Forum, forse sbaglio, ma mi pare che viene reso "eccelso" il musicista provetto nell'uso del pianoforte o dell'organo classico di chiesa. Gli "arrangers" avendo incorporato congegni offrendo un ventaglio di suoni e ritmi, si differenziano dal pianoforte e organo. Quindi, il risultato con gli arrangers, poiché ottenuto con "aiuti tecnici" svilisce il prestigio dell'esecutore. Ottenere un prodotto con genialità: la capacità determina la qualità! Conclusione: coloro che suonano il pianoforte sono i "musicisti" mentre coloro che usano gli arrangers sono dei "strimpellatori" . Un tempo i Geometri usavano per fare i disegni dei progetti il "tecnigrafo" . Oggi il Computer con le periferiche. Questo paragone non può essere preso in esame? Forse perché il prodotto: "suono" degli arrangers non è identico a quelli che imita? A mio modesto parere, non da musicista, ma da uomo, ritengo che tutto quanto possediamo è meraviglioso: (in Friulano) "ferme i bùs, un moment!" * Ferma i buoi, un momento! * Cioè riflettiamo!
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1656
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 156  

25-06-20 09.07

@ Petra
Buon giorno... giovanotto! Da poco ho compiuto 83 anni, quindi hai tutto il tempo di "trastullarti" con le "meraviglie" delle umane scoperte. Cyrano, ha precisato fin dall'inizio di questo argomento: " per farci che cosa". Poi nei vari interventi, ognuno esprime il proprio parere. Io mi soffermo in questo particolare iniziando ad evidenziare che tutte le costruzioni, di ogni genere sono state ideate, progettate e prodotte dall'uomo! I vari strumenti musicali, in modo progressivo hanno variato i congegni atti a produrre varietà di suoni e migliori funzioni all'uso del manufatto. Ascoltando i vari pareri di questo Forum, forse sbaglio, ma mi pare che viene reso "eccelso" il musicista provetto nell'uso del pianoforte o dell'organo classico di chiesa. Gli "arrangers" avendo incorporato congegni offrendo un ventaglio di suoni e ritmi, si differenziano dal pianoforte e organo. Quindi, il risultato con gli arrangers, poiché ottenuto con "aiuti tecnici" svilisce il prestigio dell'esecutore. Ottenere un prodotto con genialità: la capacità determina la qualità! Conclusione: coloro che suonano il pianoforte sono i "musicisti" mentre coloro che usano gli arrangers sono dei "strimpellatori" . Un tempo i Geometri usavano per fare i disegni dei progetti il "tecnigrafo" . Oggi il Computer con le periferiche. Questo paragone non può essere preso in esame? Forse perché il prodotto: "suono" degli arrangers non è identico a quelli che imita? A mio modesto parere, non da musicista, ma da uomo, ritengo che tutto quanto possediamo è meraviglioso: (in Friulano) "ferme i bùs, un moment!" * Ferma i buoi, un momento! * Cioè riflettiamo!
Premetto che gli arranger sono strumenti che non incontrano il mio gusto, dire che sono strumenti da strimpellatori è una fesseria pazzesca.
Saper fare rendere arranger moderni e complessi non è facile.
Che poi alle pianole con accompagnamento sia associata una fetta di mercato di bassa lega, che molti dei karaokisti usino arranger senza suonare o facendo finta, che siano strumenti da pensionati che investono la liquidazione... Comunque sono strumenti che vanno saputi suonare, al pari di qualsiasi altro strumento.
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2839
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 91  

25-06-20 10.18

Un arranger è solo uno strumento. Certe persone lo usano in maniera truffaldina per fare cassa. Mandano un midi e fingono di suonare. Mi pare quindi che stiamo spostando l'attenzione sullo strumento invece che sui cattivi comportamenti degli intrattenitori. Un arranger non è né buono né cattivo. Se suonato veramente ha pari dignità di altri strumenti acustici per usi e contesti diversi. Un moderno arranger può fare lo stesso lavoro di una workstation per comporre, registrare, cantare.. Se usato correttamente è una miniera d'oro e di divertimento... emo penso quindi sia giusto biasimare i truffatori e non gli strumenti..
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3545
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 244  

25-06-20 11.12

Un complimento a Petra e Genny 1950 che dimostrano che quando si tiene la curiosita' per i vari aspetti dell'arte musicale,si rimane sempre giovani.emo
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 394
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 33  

25-06-20 11.39

Petra ha scritto:
Quindi, il risultato con gli arrangers, poiché ottenuto con "aiuti tecnici" svilisce il prestigio dell'esecutore

L'arranger è uno strumento sia per il divertimento personale, sia professionale (se fai pianobar in albergo , ristorante, matrimoni ecc. usi l'arranger). Suonare con un arranger (senza utilizzare le basi midi mp3) richiede abilità, se sbagli un accordo chi ti ascolta se ne accorge. Poi è chiaro, usare la mano sinistra sul pianoforte è più impegnativo che fare un accordo sull'arranger, però volendo l'arranger lo puoi anche pilotare via midi, e lui riconosce gli accordi mentre sotto suoni il piano
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4872
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 419  

25-06-20 11.47

io magari sono di parte.
Ho un debito di riconoscenza con gli arranger, perchè un Technics KN600 è stato la mia prima band (se ricordo bene ricevuto per natale in prima media) e, dato che gli styles erano programmati da ottimi musicisti, mi hanno insegnato alcuni tricks che mi sono poi serviti quando ho iniziato a suonare con persone vere (in seconda liceo). Per esempio, ricordo l'introduzione di uno style (era forse Soul Ballad?) che aveva una parte di pianoforte molto accattivante e una bella progressione armonica, che il mio maestro di allora non mi aveva insegnato (non la conosceva!)
Quindi, se oggi sono quello che sono, è anche grazie ad un arranger.
Usato bene, un arranger può anche divertire, a qualsiasi livello... d'altronde molti jazzisti (o aspiranti tali) suonano su basi tipo Aebersold, o anche con app come iRealPro.
Sarà per il mio passato, ma non sono prevenuto verso questa tipologia di strumento, anzi: confesso che ogni tanto butto un occhio sul mercatino per cercare qualche prezzo... al momento sono molto tentato dalla Korg Pa3xle, che trovo esteticamente stupenda. Però non conoscendo lo stato dell'arte, non so quanto possa essere evoluta. Essendo un di più, non voglio spendere cifre folli (ad esempio, non comprerei un'ammiraglia nuova...)
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1656
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 156  

25-06-20 12.12

E comunque voglio unirmi ai complimenti per Petra e Genny, che a dispetto del dato anagrafico dimostrano di essere non giovani ma giovanissimi!
  • sonuebentu
  • Membro: Guest
  • Risp: 104
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 2  

25-06-20 14.24

@ eberdimarti
...visto il "DECLINO" degli Arranger sempre più costosi di vecchia struttura e meno usati dalla "Nuova Generazione", secondo voi non sarebbe meglio utilizzare una bella Workstation Suonando e Programmando di più?
in passato ho usato tanto questo tipo di macchine ero affezionato alle Roland .. sopratutto la g70 che secondo me rimane tutt'ora il miglior arranger mai prodotto seppur ora non al passo con i tempi .. ero passato a ketron (le migliori batterie ) e poi a pa4x venduta dopo una settimana .. le usavo all'epoca come one man band pilotando le basi di batteria. e basso fatte con ore e ore di sudore con i bassi midi di una fisarmonica .. insieme a un chitarrista e una cantante .. erano altri tempi .. ora sta scomparendo midi e arranger ecc , sono prodotti costosissimi destinati a un pubblico di pensionati ricchi tedeschi ecc come avevo già scritto .. tutto è cambiato .. i ragazzini hanno un Mac e una tastiera midi a 2 ottave e fanno generi come trap dove non servono strumenti musicali o quasi .. il piano bar è cambiato .. nel 2019 chi fa finta di suonare sul palco e non è anche lui alla moda e ha una nord stage 3 con un Macbook pro nuovissimo emo magari con lo stand e le mutande rosse anche quelle .. oppure tutto playback con un Mac pilotato da un batterista ... e la tastiera fornita dal service .. il mio fornisce una gem del 92 che nemmeno si accende ..
  • Petra
  • Membro: Expert
  • Risp: 1153
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 36  

25-06-20 14.24

Ognuno di noi possiede una gradazione propria, e diversa dagli altri, nel recepire il piacere, l'apprezzamento, il godimento del medesimo oggetto in esame. Io, ad esempio, "godo" nell'apprendere le nuove funzioni migliorative di un arranger. Una ulteriore scoperta di suoni e ritmi ricavati dall'indeterminata capienza della "banca", costantemente efficiente! C'è chi gira per il mondo per vederlo e guardandolo è felice; c'è colui che è contento a rimanere a casa per "godere", con l'ausilio di un arranger, le proprie più o meno raffinate esercitazioni ed esecuzioni. Non dobbiamo dimenticare il "nocciolo!" Cioè la Felicità! In particolar modo il frutto delle "arti" dovrebbe essere il "godimento!" Se accusi la "gioia", in anteprima , i grattacapi, le angustie, i sacrifici risultano "lievito" di ciò che si è prefissi di ottenere.
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 394
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 33  

25-06-20 15.07

sonuebentu ha scritto:
. i ragazzini hanno un Mac e una tastiera midi a 2 ottave e fanno generi come trap dove non servono strumenti musicali o quasi

quando ho visto questo video mi sono chiesto: è brava certamente ma questo è "suonare"?
musica elettronica

  • sonuebentu
  • Membro: Guest
  • Risp: 104
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 2  

25-06-20 16.07

@ keyboard7
sonuebentu ha scritto:
. i ragazzini hanno un Mac e una tastiera midi a 2 ottave e fanno generi come trap dove non servono strumenti musicali o quasi

quando ho visto questo video mi sono chiesto: è brava certamente ma questo è "suonare"?
musica elettronica

intendevo proprio questo emo molto brava lei .. infatti tutti i più importanti produttori impegnano le risorse per fare strumenti del genere ..sono diventati centrali i loop già pronti (fatti molto bene da studi professionali di solito ) c'è sempre più un interazione audio video dove i contenuti vengono postati su YouTube con l'intento di fare visualizzazioni e numeri .. chi suona e di conseguenza anche gli strumenti passano in secondo piano .. https://www.youtube.com/watch?v=N3qxFptQbVA molto molto bravo anche lui Thasupreme ... un ragazzo del 2002 mi sembra .. poi tornando agli arranger è questione di tempo e ne vedremo sempre meno il loro sviluppo è fermo a metà anni 2000 sopratutto per gli strumenti top di gamma .. Roland Italy è chiusa .. Korg Italy con eko è mezzo fallita e venduta ai francesi a inizio anno .. regge Yamaha in Germania e ketron come strumenti di nicchia ..
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1557
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 73  

26-06-20 08.28

@ keyboard7
sonuebentu ha scritto:
. i ragazzini hanno un Mac e una tastiera midi a 2 ottave e fanno generi come trap dove non servono strumenti musicali o quasi

quando ho visto questo video mi sono chiesto: è brava certamente ma questo è "suonare"?
musica elettronica

Sì, è suonare, ci vuole tanta bravura ad usare così bene quegli strumenti e il genere si chiama "musica elettronica".
No, non è la stessa cosa dell'avere un dj che usa le basi, no, non ci riescono tutti. Vi consiglio anche Rachel Collier che sponsorizza Ableton live.
Tranquilli in Italia copre si e no il 2% di chi fa musica elettronica, non è un genere che tira e quasi nessuno arriva a quel livello, qua va solo trap e il raggaeton.
  • fofoc57
  • Membro: Senior
  • Risp: 149
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 9  

26-06-20 08.29

@ eberdimarti
...visto il "DECLINO" degli Arranger sempre più costosi di vecchia struttura e meno usati dalla "Nuova Generazione", secondo voi non sarebbe meglio utilizzare una bella Workstation Suonando e Programmando di più?
Dipende dall'uso che ne fai...io ad esempio faccio parte di un gruppo con 2 chitarristi ed un vocalist, non uso ne midi e neanche Mp3, ma solo gli styles e ti posso assicurare che la mia Ketron SD60 ti dà una orchestralità unica con le live Drum, inarrivabili dalle altre marche e bassi vigorosi, che compensano l'impossibilità di portare al seguito il batterista, per motivi dovuti quasi sempre a mancanza di spazio nei locali.
  • mike71
  • Membro: Senior
  • Risp: 769
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 39  

26-06-20 09.35

@ raptus
Sì, è suonare, ci vuole tanta bravura ad usare così bene quegli strumenti e il genere si chiama "musica elettronica".
No, non è la stessa cosa dell'avere un dj che usa le basi, no, non ci riescono tutti. Vi consiglio anche Rachel Collier che sponsorizza Ableton live.
Tranquilli in Italia copre si e no il 2% di chi fa musica elettronica, non è un genere che tira e quasi nessuno arriva a quel livello, qua va solo trap e il raggaeton.
Gattobus ed il tr-8S Questa e` una canzone fatta solo con il TR-8S e per ottenere certi risultati bisogna essere in grado di sfruttare le funzionalita` dello strumento.Poi certo, sembra un po' i Tangerine Dream questo pezzo, tutto quello che vuoi, non e` per i giovani che ascoltano reggaeton.

COmunque l'elettronica si fa anche con strumenti a tastiera...

  • sonuebentu
  • Membro: Guest
  • Risp: 104
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 2  

26-06-20 10.08

@ mike71
Gattobus ed il tr-8S Questa e` una canzone fatta solo con il TR-8S e per ottenere certi risultati bisogna essere in grado di sfruttare le funzionalita` dello strumento.Poi certo, sembra un po' i Tangerine Dream questo pezzo, tutto quello che vuoi, non e` per i giovani che ascoltano reggaeton.

COmunque l'elettronica si fa anche con strumenti a tastiera...

tralasciando i video finali .. dietro questi pezzi ci sono musicisti con le contropalle .. fior di professionisti e ore in studio .. magari studi da milioni di euro con varie figure coinvolte ... come per le hit dei the Weeknd per esempio .. per tornare agli arranger e il loro declino .. a me sembra sia come un mondo un po fermo e senza evoluzioni dagli anni precrisi del 2008 .. io stesso nel tempo gli ho sostituiti con una drum machine , nel tempo sono cambiati gli utilizzatori di questi prodotti .. anni fa si vedevano nelle serate di piano bar utilizzate da bravissimi cantanti performer one man band preparati che reggevano una serata intera magari con una pa1x ketron ecc .. ora non più .. ci sono altri mezzi altre mode .. da una pa1x del 2005 a una pa4x del 2020 cosa cambia ? nulla secondo me .. forse la generazione sonora la pa4x ha i suoni del Trinity mi sembra di ricordare ...il loro utilizzo professionale è quasi scomparso se non nel liscio (ma anche li è tutto playback puro ormai ) invece li vedo bene come strumenti per chi si avvicina al mondo delle tastiere .. per i bambini o per chi si vuole divertire nel tempo libero ..
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 1845
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 77  

26-06-20 10.36



questo, secondo me, è fare musica elettronica, utilizzando la tecnologia al servizio del talento.. non certo quelli che fanno finta di suonare live con macbook o con basi midi suonate da arranger
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 94  

26-06-20 12.50

giulio12 ha scritto:
biasimare i truffatori e non gli strumenti..

Biasimo un po' anche lo strumento perché, a parità di styles, il risultato è lo stesso (escluso la voce). Piuttosto è meglio usare la base originale, ché almeno è quella.

A meno che non si usi l'arranger per costruire musica propria originale, e allora lì va bene tutto, perché la creatività la fa l'artista. Anche se dubito che poi, in caso di incisione del brano, si vada in studio con gli styles.