Eurovision Song Contest 2021

  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3215
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 354  

24-05-21 08.39

1paolo ha scritto:
per quanto anch'io abbia una laurea magistrale...

Scusa Paolo ma c'è stato un fraintendimento. Il mio intento era tutt'altro, ovvero sottolineare la mancanza di relazione tra "titolo", quale che sia, e cultura. L'ultima cosa che penso è considerare che esibire un titolo possa essere un merito in quanto tale.
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2754
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 198  

24-05-21 08.41

@ giosanta
1paolo ha scritto:
per quanto anch'io abbia una laurea magistrale...

Scusa Paolo ma c'è stato un fraintendimento. Il mio intento era tutt'altro, ovvero sottolineare la mancanza di relazione tra "titolo", quale che sia, e cultura. L'ultima cosa che penso è considerare che esibire un titolo possa essere un merito in quanto tale.
emo sono sicuro che tu la pensi così..emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3215
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 354  

24-05-21 08.43

@ 1paolo
emo sono sicuro che tu la pensi così..emo
Ok emoemo
  • MicheleJD
  • Membro: Guest
  • Risp: 51
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 9  

24-05-21 09.01

Io in realtà troverei molto interessante capire (sono certo o spero per loro che le aziende lo facciano già...) chi sia in realtà l utente medio di strumenti di tipo professionali (ho trovato quindi i post di tutti e tre a loro modo interessanti) Infatti sospetto fortemente che - almeno in italia, dove di musica dal vivo se ne fa poca, ad esclusione delle orchestre di liscio - siano molte di più le workstation e i piani stage top di gamma venduti a padri e madri di famiglia che al massimo fanno qualche suonata con gli amici, rispetto a veri professionisti della musica (dove intendo persone che hanno quella come unica fonte di reddito, senza giudizi sulle capacità di chi invece non si mantiene completamente con la musica ma magari ha tutte le carte in regola e i migliori auguri di sfondare a breve) E se questo fosse vero spiegherebbe anche l importanza di interfacce utente sempre più semplici e preset numerosi e ben fatti. Perché credo che se sei un professionista puoi spendere diversi giorni allo studio del tuo strumento di lavoro. Se magari suoni per diletto e hai il vezzo di voler “il meglio” sul mercato, magari non ti va di passare le tue giornate su un manuale. E questo se fosse vero dovrebbe portare le case a concepire che l utente medio dei propri strumenti professionali è magari più una persona di mezza età che fa tutt’altro si fa un bel regalo di Natale. (di certo vale per me...) ok ma sto andando un può fuori tema, me ne scuso
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1052
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 105  

24-05-21 09.15

ciao a tutti... non ho seguito il thread perche' pensavo fosse un calderone di vaccate emo
invece (come accade spesso emo) si parte dalla vaccata per tirare fuori considerazioni interessanti... così dico anche io la mia.

Premessa: ho guardato poco Sanremo... e ho seguito ZERO Eurovision... anche se avevo intuito che avessero vinto in Maneskin quando circa all'una (se non erro) quelli al piano di sopra si sono messi a fare un casino della m4d0nna emoemoemo.

Personalmente i Maneskin non mi piacciono molto, non apprezzo particolarmente i loro lavori precedenti (=alla radio se li sentivo cambiavo stazione) ma quest'ultimo "Zitti e buoni" l'hanno centrato emo... sarà pure statistica (se fai 100 brani uno buono prima o poi lo centri emo) ma FINALMENTE c'e' qualcuno che suona PROPOSTO anche al grande pubblico.
Se non erro hanno dichiarato nelle settimane scorse che si rifanno un po' ai RHCP (gruppo che mi piace abbastanza) e la cosa ci sta anche se è evidente che hanno uno stile loro un po' diverso (ottima cosa, che piaccia o meno).

Per cui questo spero che faccia da apripista per altri "rockeggianti" simili che onestamene di gente che canta con la capsula del microfono in mano (cosa che DETESTO emo da anni) siceramente ne ho le "valigie" piene.... mi sta bene l'evoluzione (per così dire) musicale, per cui ogni "generazione" ha la sua... ma di sti tatuati, soleocchialati, catenati, che si muovono come avessero le ginocchia spappolate, onestamente non ne posso più...

Ci sono corsi e ricorsi, non credo che i Maneskin porteranno chissà che cosa di nuovo, ma se ci riportano un po' di rock e "zittiscono" emo un po' di trap/rap/dubstep... a me sta bene.

Paragonarli a mostri sacri al momento non ci sta, ricordiamoci hanno vent'anni e hanno già fatto molto... sono nel sistema?... si... speriamo che non vengano fagocitati e continuino per la loro strada, che e' l'unica che gli permetterà di andare avanti: restare quello che sono. Grezzi, semplici e ammiccanti.

ps: anche io ho consumato i Cult emo
pps: conta poco... ma sono laureato pure io emo ecco l'ho detto... emoemoemoemoemo
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2754
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 198  

24-05-21 09.32

toniz1 ha scritto:
si parte dalla vaccata per tirare fuori considerazioni interessanti... così dico anche io la mia.

..in quanto "vaccaro" o estensore di considerazioni interessanti ? .. scherzo eh..emo
toniz1 ha scritto:
"Zitti e buoni" l'hanno centrato

"siamo fuori di testa …" testi che non si erano mai sentiti prima, in effetti emoemo
toniz1 ha scritto:
ma di sti tatuati, soleocchialati, catenati, che si muovono come avessero le ginocchia spappolate, onestamente non ne posso più

non si puo che concordare totalmenteemo
toniz1 ha scritto:
non credo che i Maneskin porteranno chissà che cosa di nuovo

questa è decisamente una certezza
toniz1 ha scritto:
ricordiamoci hanno vent'anni

a quell'età Gillan e soci avevano fatto "Smoke on the water" e "Child in time", per dire...
toniz1 ha scritto:
ma sono laureato pure io

Minkia!
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1809
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 123  

24-05-21 09.36

@ toniz1
ciao a tutti... non ho seguito il thread perche' pensavo fosse un calderone di vaccate emo
invece (come accade spesso emo) si parte dalla vaccata per tirare fuori considerazioni interessanti... così dico anche io la mia.

Premessa: ho guardato poco Sanremo... e ho seguito ZERO Eurovision... anche se avevo intuito che avessero vinto in Maneskin quando circa all'una (se non erro) quelli al piano di sopra si sono messi a fare un casino della m4d0nna emoemoemo.

Personalmente i Maneskin non mi piacciono molto, non apprezzo particolarmente i loro lavori precedenti (=alla radio se li sentivo cambiavo stazione) ma quest'ultimo "Zitti e buoni" l'hanno centrato emo... sarà pure statistica (se fai 100 brani uno buono prima o poi lo centri emo) ma FINALMENTE c'e' qualcuno che suona PROPOSTO anche al grande pubblico.
Se non erro hanno dichiarato nelle settimane scorse che si rifanno un po' ai RHCP (gruppo che mi piace abbastanza) e la cosa ci sta anche se è evidente che hanno uno stile loro un po' diverso (ottima cosa, che piaccia o meno).

Per cui questo spero che faccia da apripista per altri "rockeggianti" simili che onestamene di gente che canta con la capsula del microfono in mano (cosa che DETESTO emo da anni) siceramente ne ho le "valigie" piene.... mi sta bene l'evoluzione (per così dire) musicale, per cui ogni "generazione" ha la sua... ma di sti tatuati, soleocchialati, catenati, che si muovono come avessero le ginocchia spappolate, onestamente non ne posso più...

Ci sono corsi e ricorsi, non credo che i Maneskin porteranno chissà che cosa di nuovo, ma se ci riportano un po' di rock e "zittiscono" emo un po' di trap/rap/dubstep... a me sta bene.

Paragonarli a mostri sacri al momento non ci sta, ricordiamoci hanno vent'anni e hanno già fatto molto... sono nel sistema?... si... speriamo che non vengano fagocitati e continuino per la loro strada, che e' l'unica che gli permetterà di andare avanti: restare quello che sono. Grezzi, semplici e ammiccanti.

ps: anche io ho consumato i Cult emo
pps: conta poco... ma sono laureato pure io emo ecco l'ho detto... emoemoemoemoemo
emo
Intanto tra rap, dubstep e TRAP ci sta una bella differenza, possono non piacere tutti e tre ma quello che ultimamente va di moda è solo la TRAP ed è il peggiore dei tre da ogni punto di vista.

Poi ... quale apporto vuoi che possano dare alla musica italiana? Sono un gruppo che imita fedelmente stile e generi già sentiti, andranno forte perché l'italiano medio apprezza quello che va di moda e loro sono un gruppo che saprà sicuro tenere arene e palchi ma se parliamo di un miglioramento generale o di giovani che compreranno chitarre elettriche al posto di sequencer io non ce lo vedo proprio.... mi spiace.
Non si migliora riproponendo il passato... non è mai stato così.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

24-05-21 09.39

Sinceramente il discorso sulla laurea non l'ho capito, cioè Giosanta ha appunto detto di essere laureato nel contesto del "per assurdo", cioè che essendo nel gruppo degli istruiti vede dall'interno uno svuotamento culturale che non ha categorie, che riguarda un po' tutti, e che FORSE, sottolineo perché è facile essere travisati, avendo studiato è più facile rendersene conto, anche all'interno del gruppo degli istruiti.
È abbastanza evidente come lo Stato abbia completamente fallito per quanto riguarda l'istruzione di base:
- ruolo dell'insegnante svilito, categoria trattata a pesci in faccia e senza certezze;
- istruzione dell'obbligo ridotta a pura formalità, il diritto è quello di arrivare al compimento dell'obbligatorietà senza perdere tempo;
- scuole professionali trasformate in ghetti formativi;
- riforma dell'istruzione in ambito musicale ridotta a meri percorso tecnico peraltro inadeguato rispetto alle reali necessità.
Aggiungiamoci la deriva globale dell'intrattenimento mordi e fuggi, e la frittata è fatta.
I contenuti saranno sempre meno a fronte dell'aumento dell'aumento intrattenimento disimpegnato e di facile consumo.
Per cui, a maggior ragione, ben venga chi cerca di suonare rifacendosi comunque a chi ha scritto pagine importanti.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1809
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 123  

24-05-21 09.56

@ wildcat80
Sinceramente il discorso sulla laurea non l'ho capito, cioè Giosanta ha appunto detto di essere laureato nel contesto del "per assurdo", cioè che essendo nel gruppo degli istruiti vede dall'interno uno svuotamento culturale che non ha categorie, che riguarda un po' tutti, e che FORSE, sottolineo perché è facile essere travisati, avendo studiato è più facile rendersene conto, anche all'interno del gruppo degli istruiti.
È abbastanza evidente come lo Stato abbia completamente fallito per quanto riguarda l'istruzione di base:
- ruolo dell'insegnante svilito, categoria trattata a pesci in faccia e senza certezze;
- istruzione dell'obbligo ridotta a pura formalità, il diritto è quello di arrivare al compimento dell'obbligatorietà senza perdere tempo;
- scuole professionali trasformate in ghetti formativi;
- riforma dell'istruzione in ambito musicale ridotta a meri percorso tecnico peraltro inadeguato rispetto alle reali necessità.
Aggiungiamoci la deriva globale dell'intrattenimento mordi e fuggi, e la frittata è fatta.
I contenuti saranno sempre meno a fronte dell'aumento dell'aumento intrattenimento disimpegnato e di facile consumo.
Per cui, a maggior ragione, ben venga chi cerca di suonare rifacendosi comunque a chi ha scritto pagine importanti.
Ben venga... fino ad un certo punto.

Se tra un anno mi escono con un synth o composizioni davvero innovative avrai ragione.

In caso contrario, io già non simpatizzo troppo per il rock anni 70, figurati ascoltare delle belle (la bassistaemo) fotocopie...
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10435
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 516  

24-05-21 10.08

Dico la mia da ex musicante(ro).
I Manneskin hanno portato musica vera cantata e suonata con i contropiselli in controtendenza allo show pseudo-americano più figa meno musica. Donne bellissime che hanno fatto spettacolo cavalcando un cougarismo trito e ritrito di cui si avverte da tempo l’inutilita’ a fronte di una qualita’ musicale scarsa. Ancora una volta la Musica gliele ha suonate di santa ragione anche se i Manneskin sotto il profilo musicale e compositivo dovranno percorrere ancora molta strada.
emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3215
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 354  

24-05-21 10.13

Raptus ha scritto:
Ben venga... fino ad un certo punto.
Se tra un anno mi escono con un synth o composizioni davvero innovative avrai ragione.
.

Non potrà venire nulla, perchè l'orologio della storia non torna indietro. Perdonami se insisto ma bisogna rendersi conto che tutto è nato da una fenomenologia sociale di cui la musica è stata la voce, senza fenomenologia nuova non c'è voce nuova.
Raptus ha scritto:
In caso contrario, io già non simpatizzo troppo per il rock anni 70, figurati ascoltare delle belle (la bassista) fotocopie...

Qui ovviamente si va gusti. Io, ad esempio, se non sento l'Hammond "mi cade la palpebra"...emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9309
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 851  

24-05-21 10.15

@ wildcat80
Sinceramente il discorso sulla laurea non l'ho capito, cioè Giosanta ha appunto detto di essere laureato nel contesto del "per assurdo", cioè che essendo nel gruppo degli istruiti vede dall'interno uno svuotamento culturale che non ha categorie, che riguarda un po' tutti, e che FORSE, sottolineo perché è facile essere travisati, avendo studiato è più facile rendersene conto, anche all'interno del gruppo degli istruiti.
È abbastanza evidente come lo Stato abbia completamente fallito per quanto riguarda l'istruzione di base:
- ruolo dell'insegnante svilito, categoria trattata a pesci in faccia e senza certezze;
- istruzione dell'obbligo ridotta a pura formalità, il diritto è quello di arrivare al compimento dell'obbligatorietà senza perdere tempo;
- scuole professionali trasformate in ghetti formativi;
- riforma dell'istruzione in ambito musicale ridotta a meri percorso tecnico peraltro inadeguato rispetto alle reali necessità.
Aggiungiamoci la deriva globale dell'intrattenimento mordi e fuggi, e la frittata è fatta.
I contenuti saranno sempre meno a fronte dell'aumento dell'aumento intrattenimento disimpegnato e di facile consumo.
Per cui, a maggior ragione, ben venga chi cerca di suonare rifacendosi comunque a chi ha scritto pagine importanti.
Effettivamente va detto che quanto è stato ritenuto assiomatico nel passato, ossia che una laurea fosse sinonimo di cultura ed anche di elevato quoziente intellettivo oggi non vale più. Manco la scolarità ormai...

In poche parole, se siete laureati tacetelo, ne avrete solo vantaggio. emoemoemo
Tu sei laureato!
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1809
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 123  

24-05-21 10.29

@ paolo_b3
Effettivamente va detto che quanto è stato ritenuto assiomatico nel passato, ossia che una laurea fosse sinonimo di cultura ed anche di elevato quoziente intellettivo oggi non vale più. Manco la scolarità ormai...

In poche parole, se siete laureati tacetelo, ne avrete solo vantaggio. emoemoemo
Tu sei laureato!
Essere laureati conta solo in fase di colloquio quando te lo chiedono..
E' l'equivalente del diploma prima degli anni 2000.
Determina se e quanto l'azienda avrà intenzione di pagarti, nulla di più. Fine OT emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1052
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 105  

24-05-21 10.37

clouseau57 ha scritto:
I Manneskin hanno portato musica vera cantata e suonata con i contropiselli in controtendenza allo show pseudo-americano più figa meno musica. Donne bellissime che hanno fatto spettacolo cavalcando un cougarismo trito e ritrito di cui si avverte da tempo l’inutilita’ a fronte di una qualita’ musicale scarsa. Ancora una volta la Musica gliele ha suonate di santa ragione anche se i Manneskin sotto il profilo musicale e compositivo dovranno percorrere ancora molta strada.


Quoto tutto. E probabilmente questo "uscire" dallo show pseudo-americano gli ha giovato, Evidentemente piu' di qualcuno si era stufato.

wildcat80 ha scritto
Sinceramente il discorso sulla laurea non l'ho capito,

Scusate... nn volevo creare polemiche... volevo solo aggiungere il mio commento da "vaccaro"... emo

paolo_b3 ha scritto
Effettivamente va detto che quanto è stato ritenuto assiomatico nel passato, ossia che una laurea fosse sinonimo di cultura ed anche di elevato quoziente intellettivo oggi non vale più. Manco la scolarità ormai...

In poche parole, se siete laureati tacetelo, ne avrete solo vantaggio.

Anfatti... mi spiace dirlo, ma la laurea mi ha aiutato praticamente 0 a trovare lavoro... mentre mi aiuta da sempre a fare meglio quello che faccio emo... per cui per me è una parte dell'istruzione che uso molto come "cultura"... detto cio'... mi zittisco e vado.... emo ... emopeace!
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1809
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 123  

24-05-21 11.01

@ toniz1
clouseau57 ha scritto:
I Manneskin hanno portato musica vera cantata e suonata con i contropiselli in controtendenza allo show pseudo-americano più figa meno musica. Donne bellissime che hanno fatto spettacolo cavalcando un cougarismo trito e ritrito di cui si avverte da tempo l’inutilita’ a fronte di una qualita’ musicale scarsa. Ancora una volta la Musica gliele ha suonate di santa ragione anche se i Manneskin sotto il profilo musicale e compositivo dovranno percorrere ancora molta strada.


Quoto tutto. E probabilmente questo "uscire" dallo show pseudo-americano gli ha giovato, Evidentemente piu' di qualcuno si era stufato.

wildcat80 ha scritto
Sinceramente il discorso sulla laurea non l'ho capito,

Scusate... nn volevo creare polemiche... volevo solo aggiungere il mio commento da "vaccaro"... emo

paolo_b3 ha scritto
Effettivamente va detto che quanto è stato ritenuto assiomatico nel passato, ossia che una laurea fosse sinonimo di cultura ed anche di elevato quoziente intellettivo oggi non vale più. Manco la scolarità ormai...

In poche parole, se siete laureati tacetelo, ne avrete solo vantaggio.

Anfatti... mi spiace dirlo, ma la laurea mi ha aiutato praticamente 0 a trovare lavoro... mentre mi aiuta da sempre a fare meglio quello che faccio emo... per cui per me è una parte dell'istruzione che uso molto come "cultura"... detto cio'... mi zittisco e vado.... emo ... emopeace!
Mi sembra strano dai, se sei davvero di Verona avete una zona industriale di enorme livello, davvero la laurea non ti è servita? Poi non entro nel personale, ovviamente dipende dal tipo di laurea.

La mia è servita per un 70%, debbo a lei il riuscire a trovare lavoro questo sì ma per il resto non mi ha mai portato veri vantaggi. E pensa che sarei ingegnere emo
Negli anni novanta la gente si sarebbe inchinata (sto scherzando - relativamente) emo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

24-05-21 11.02

toniz1 ha scritto:
Scusate... nn volevo creare polemiche... volevo solo aggiungere il mio commento da "vaccaro"...

Tranquilloemo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9309
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 851  

24-05-21 11.23

toniz1 ha scritto:
Anfatti... mi spiace dirlo, ma la laurea mi ha aiutato praticamente 0 a trovare lavoro... mentre mi aiuta da sempre a fare meglio quello che faccio ... per cui per me è una parte dell'istruzione che uso molto come "cultura"... detto cio'... mi zittisco e vado.... ... peace!

Non mi pare tu abbia fatto commenti inadeguati.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3215
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 354  

24-05-21 11.27

Raptus ha scritto:
...E pensa che sarei ingegnere...

nessuno è perfetto...emoemoemo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1809
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 123  

24-05-21 11.40

@ giosanta
Raptus ha scritto:
...E pensa che sarei ingegnere...

nessuno è perfetto...emoemoemo
Esatto emoemoemo

Diciamo che siamo tutti figli del sistema Italia, che ha premiato i furbi per 30 anni rubando il futuro ai giovani da almeno altri 40....
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1052
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 105  

24-05-21 11.59

Raptus ha scritto:
La mia è servita per un 70%, debbo a lei il riuscire a trovare lavoro questo sì ma per il resto non mi ha mai portato veri vantaggi. E pensa che sarei ingegnere emo
Negli anni novanta la gente si sarebbe inchinata (sto scherzando - relativamente) emo

Un ingegnere padovano???... ma dai... emoemoemo .... esemplari rari... (ironico mode on)... e cmq 1 anno di ingegneria a PD l'ho fatto pure io... poi emo a economia a VR... (molta più gn0cca emoemoemo)

diciamo che non faccio il commercialista... anche se mi muovo sempre in ambito "amministrazione"...
Raptus
Determina se, quanto e QUANDO l'azienda avrà intenzione di pagarti, nulla di più. Fine OT

fixed emo


FINE OT...

e continuiamo a parlare del FENOMENO emo Maneskin.

Cmq mi sa che mi guardo qualche altro concorrente eurovision che forse mi sono perso qualcosa di interessante emo