Nord Grand

  • Amministratore
  • Membro: Expert
  • Risp: 3821
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 334  

04-04-19 00.27

Hanno scritto Kawai ma non hanno specificato la meccanica, direi di stare coi piedi per terra, per quanto ne sappiamo può essere anche la meccanica dell'es110 con l'aggiunta del triplo sensore. emo
  • benjomy
  • Membro: Expert
  • Risp: 4652
  • Loc: Monza
  • Status:
  • Thanks: 138  

04-04-19 00.43

@ Amministratore
Hanno scritto Kawai ma non hanno specificato la meccanica, direi di stare coi piedi per terra, per quanto ne sappiamo può essere anche la meccanica dell'es110 con l'aggiunta del triplo sensore. emo
in teoria no perché hanno specificato che si tratta di meccanica chi reagisce al martelletto e non al tasto
  • Amministratore
  • Membro: Expert
  • Risp: 3821
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 334  

04-04-19 00.51

@ benjomy
in teoria no perché hanno specificato che si tratta di meccanica chi reagisce al martelletto e non al tasto
a occhio direi che bisogna esser bravi a stare dentro i 20kg con uno chassis di quel tipo e una tp100 ..... magari sono stati bravi
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

04-04-19 04.30

@ taglia74
Ma scusa non eri tu che le tastiere oltre da 20kg erano intrasportabili? E l'rd2000 no perché 21,8kg son troppi...ma questa si perché 20,9kg é fantastica.....e non mi venite a raccontare che la meccanica dell'rd2000 é peggiore di quella dell'mp7
Il rosso annebbia la coerenza :--)
...quante minchiate che spari.

si il peso è poco oltre al limite non lo nego ma è tutto sommato ancora gestibile, per una nord potrei anche fare un eccezione, sono comunque molti meno dei 28 kg del mio cp1 o dei 30 del montage 8, o dei 32 e passa di kawai mp11, certo che era meglio se pesava 18 kg e non 20,9....ma pazienza, è talmente bello come idea che potrei passare oltre al peso.

(inoltre potrei sempre data la qualità della meccanica tenermelo in casa con i nord monitor e dato che alla fine non ho ancora preso un piano a mobile serio nuovo, usarlo come pianoforte digitale per suonare e registrare in studio se mi servisse data la qualità dei suoni nella libreria nord, invece di spendere 3000 euro per un piano roland o kawai di quella fascia)
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2682
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 79  

04-04-19 06.48

Bisogna provare la meccanica e l'interazione con il suono prima di pensionare il cp1...
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

04-04-19 06.57

@ orange1978
...quante minchiate che spari.

si il peso è poco oltre al limite non lo nego ma è tutto sommato ancora gestibile, per una nord potrei anche fare un eccezione, sono comunque molti meno dei 28 kg del mio cp1 o dei 30 del montage 8, o dei 32 e passa di kawai mp11, certo che era meglio se pesava 18 kg e non 20,9....ma pazienza, è talmente bello come idea che potrei passare oltre al peso.

(inoltre potrei sempre data la qualità della meccanica tenermelo in casa con i nord monitor e dato che alla fine non ho ancora preso un piano a mobile serio nuovo, usarlo come pianoforte digitale per suonare e registrare in studio se mi servisse data la qualità dei suoni nella libreria nord, invece di spendere 3000 euro per un piano roland o kawai di quella fascia)
Con 3000€ ti prendi un ca98 che è di sicuro molto meglio e sempre con la stessa cifra un qualsiasi piano con meccanica equivalente ed un ne6 sopra ed hai di più. Poi se lo prendi e spendi tutti sti soldi perché è bello ok....ma ripeto...è poco più di un np4 ad un costo molto più alto.....e non mi venire a raccontare che la differenza di costo tra le due meccaniche np4 e questo grand sono i mille e passa euro di differenza che vogliono.
Con 3000€ un rd2000+ne6 te li fai (sul mercatino ci sono usati pari al nuovo) e di certo in termini sonori e di flessibilità hai parecchio di più e può darsi pure di meccanica. Poi se dici che quel che conta è il bello....allora da musicista forse la minchiata la spari tu ;--)
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4329
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 328  

04-04-19 09.05

@ giulio12
Bisogna provare la meccanica e l'interazione con il suono prima di pensionare il cp1...
Questo è l’assioma fondamentale.
Personalmente, spero che non ci sia (o sia eliminabile) quella compressione che ammorba generalmente gli stage emo Sul pianoforte acustico un pp è un pp; su uno stage diventa mp. Sul CP1 sono riuscito ad eliminare quasi del tutto la compressione. Spesso è difficile farlo, perché non c’è magari un algoritmo specifico, ma bisogna lavorare sulle curve dinamiche. Ecco perché i vst sono così goduriosi da suonare: hanno una risposta lineare.
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 5661
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 267  

04-04-19 09.48

@ zaphod
Questo è l’assioma fondamentale.
Personalmente, spero che non ci sia (o sia eliminabile) quella compressione che ammorba generalmente gli stage emo Sul pianoforte acustico un pp è un pp; su uno stage diventa mp. Sul CP1 sono riuscito ad eliminare quasi del tutto la compressione. Spesso è difficile farlo, perché non c’è magari un algoritmo specifico, ma bisogna lavorare sulle curve dinamiche. Ecco perché i vst sono così goduriosi da suonare: hanno una risposta lineare.
Colgo l'occasione di questo tuo post Zaphod, ma non è in effetti una risposta mirata al tuo intervento. Rischiamo di addentrarci sul famoso confronto "mele con pere". Per me il pianoforte compresso è il suono che ho sempre desiderato, molto efficace in un gruppo con una o peggio (emo) due chitarre. Quindi tante volte, si rischiano incomprensioni che però sono basate su esigenze, oltre che naturalmente a gusti, diversi.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17269
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1647  

04-04-19 10.23

@ zaphod
Questo è l’assioma fondamentale.
Personalmente, spero che non ci sia (o sia eliminabile) quella compressione che ammorba generalmente gli stage emo Sul pianoforte acustico un pp è un pp; su uno stage diventa mp. Sul CP1 sono riuscito ad eliminare quasi del tutto la compressione. Spesso è difficile farlo, perché non c’è magari un algoritmo specifico, ma bisogna lavorare sulle curve dinamiche. Ecco perché i vst sono così goduriosi da suonare: hanno una risposta lineare.
Più che lineare direi "adattabile" (customizzabile); in molti infatti spererebbero che Nord ed altri produttori introducessero questa possibilità anche sugli stage piano HW, in modo che ogni utente possa "farsi la sua curva", in aggiunta a quelle di fabbrica (se ricordo bene ci provò Studiologic qualche tempo fa con il "Fatar Touch", ma non saprei con quale risultato, non avendo mai provato uno di quei prodotti; era un sistema di apprendimento del tocco "on board" mentre io propenderei per qualcosa di editabile/verificabile mediante un editor su computer).
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4329
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 328  

04-04-19 10.41

@ paolo_b3
Colgo l'occasione di questo tuo post Zaphod, ma non è in effetti una risposta mirata al tuo intervento. Rischiamo di addentrarci sul famoso confronto "mele con pere". Per me il pianoforte compresso è il suono che ho sempre desiderato, molto efficace in un gruppo con una o peggio (emo) due chitarre. Quindi tante volte, si rischiano incomprensioni che però sono basate su esigenze, oltre che naturalmente a gusti, diversi.
hai ragione Paolo!!
Le necessità e i gusti dettano le nostre richieste, che pertanto possono differire.
In merito (e un po' off topic) mi interessa la manopola Dynamics che campeggia sul Korg Grandstage (che non ho mai provato), e che potrebbe rendere utile lo strumento a più tipologie di utilizzatori, velocemente e senza troppi parametri da configurare.

@Max: sì, ho detto "lineare" perchè nei vst è solitamente la configurazione di partenza, ma la parola giusta è adattabile, vero!

  • benjomy
  • Membro: Expert
  • Risp: 4652
  • Loc: Monza
  • Status:
  • Thanks: 138  

04-04-19 11.00

taglia74 ha scritto:
Le meccaniche nord fanno schifo pianisticamente parlando

quindi tutti quelli che ci suonano ( e non parlo del sottoscritto) o sono degli idioti,. o dei cani a suonare, o sono solo pagati profumatamente per farlo.,..emoemo
  • benjomy
  • Membro: Expert
  • Risp: 4652
  • Loc: Monza
  • Status:
  • Thanks: 138  

04-04-19 11.04

@ Amministratore
a occhio direi che bisogna esser bravi a stare dentro i 20kg con uno chassis di quel tipo e una tp100 ..... magari sono stati bravi
emo tp100? quella del nord grand è una meccanica kawai non fatar....
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4329
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 328  

04-04-19 11.32

@ benjomy
emo tp100? quella del nord grand è una meccanica kawai non fatar....
ehm... mi sa che il nostro Admin si è perso qualcosa... emo

edit: no, mi ero perso io il suo post precedente emo
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6916
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 489  

04-04-19 11.55

zaphod ha scritto:
mi interessa la manopola Dynamics che campeggia sul Korg Grandstage

Una cosa semplice ed efficace, agisce sulla velocity, dovrebbe essere cosi, a 0 agisce tutta la dinamica della tastiera, a metà si parte da un minimo di 64-ad un massimo di 127. Tutta a destra fixed 127.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2309
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 189  

04-04-19 12.19

in ogni caso nord stage è poco personalizzabile come risposta di velocity, non so se il nord piano lo è di più. trovo curioso che nel nord stage ci siano 4 curve di velocity, quella base e poi 3 più morbide, e non è prevista neanche una più dura... se c'era magari mi sarei tenuto il 2ex HP, che raggiungeva valori di velocity decisamente troppo elevati anche suonando normale, il suon usciva sempre squillante. Invece con la nord stage 2 HA il suono è piu dolce perchè esce a velocity mediamente più bassa.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

04-04-19 12.42

@ giulio12
Bisogna provare la meccanica e l'interazione con il suono prima di pensionare il cp1...
quello che vuoi....però vedendo le schede tecniche mi fa ben sperare, sono abbastanza fiducioso mentre altre volte solo guardando e leggendo le caratteristiche gia in conti non mi tornavano, qui a parte il peso che non è proprio il massimo della vita, per il resto mi sembra molto interessante, e inoltre se andiamo a vedere anche a livello di peso non sembra la fine del mondo considerando che riesce a essere piu leggero di kawai mp e roland rd2000 e piu o meno come grandstage...

purtroppo un aspetto negativo sono le dimensioni e la forma, nel senso che per come è progettato sul mobile workstation che possiedo non ci sta, va quindi visto come un piano da casa che all'occorrenza puo essere usato anche live, poi sono sicuro che nord presto proporrà uno stand come ha fatto con il nord piano.
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

04-04-19 13.07

@ benjomy
taglia74 ha scritto:
Le meccaniche nord fanno schifo pianisticamente parlando

quindi tutti quelli che ci suonano ( e non parlo del sottoscritto) o sono degli idioti,. o dei cani a suonare, o sono solo pagati profumatamente per farlo.,..emoemo
Questo l'hai scritto tu non io. Io ho scritto che pianisticamente parlando le meccaniche nord, fino ad oggi proposte, fanno schifo, ma un bravo pianista sa suonar bene qualsiasi cosa.
Impara prima di tutto a non mettere in bocca ad altri cose che non hanno detto se vuoi avere uno scambio sereno con gli altri
  • Samu
  • Membro: Guest
  • Risp: 142
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 2  

04-04-19 13.23

@ maxpiano69
Più che lineare direi "adattabile" (customizzabile); in molti infatti spererebbero che Nord ed altri produttori introducessero questa possibilità anche sugli stage piano HW, in modo che ogni utente possa "farsi la sua curva", in aggiunta a quelle di fabbrica (se ricordo bene ci provò Studiologic qualche tempo fa con il "Fatar Touch", ma non saprei con quale risultato, non avendo mai provato uno di quei prodotti; era un sistema di apprendimento del tocco "on board" mentre io propenderei per qualcosa di editabile/verificabile mediante un editor su computer).
Dexibell permette di disegnare la curva di dinamica per ogni suono
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 753
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 35  

04-04-19 14.44

@ orange1978
quello che vuoi....però vedendo le schede tecniche mi fa ben sperare, sono abbastanza fiducioso mentre altre volte solo guardando e leggendo le caratteristiche gia in conti non mi tornavano, qui a parte il peso che non è proprio il massimo della vita, per il resto mi sembra molto interessante, e inoltre se andiamo a vedere anche a livello di peso non sembra la fine del mondo considerando che riesce a essere piu leggero di kawai mp e roland rd2000 e piu o meno come grandstage...

purtroppo un aspetto negativo sono le dimensioni e la forma, nel senso che per come è progettato sul mobile workstation che possiedo non ci sta, va quindi visto come un piano da casa che all'occorrenza puo essere usato anche live, poi sono sicuro che nord presto proporrà uno stand come ha fatto con il nord piano.
Ci sono foto online dove è appoggiato su gambe in legno rosse che lo trasformano in una specie di clavinova
  • HammonDan
  • Membro: Expert
  • Risp: 1746
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 110  

04-04-19 15.06

Per il mio personalissimo punto di vista è un occasione mancata.
Già esisteva una versione relativamente leggera con meccanica non eccelsa, ossia il Nord Piano.
Una meccanica di compromesso appunto.
Facendo un Nord Grand e facendo una parternship con Kawai, mi sarei aspettato di esaudire il desiderio dei pianisti più esigenti con una meccanica al top,
tutta in legno. Come riferimento quella di mp11se oppure di Kawai vpc1 (RMIII).
Invece sembra oramai ufficiale il fatto che sia una RHIII modificata,
che per quanto buona non potrà mai eguagliare il legno e la lunghezza delle tastiere top di Kawai.
Allora….domanda da scemo:
sei cliente Fatar….vuoi una meccanica pianistica ottima, in legno, che tiene sempre sui 20kg? Ma perché non ti monti la TP40WOOD che è sicuramente migliore della RHIII di Kawai!!!!
Misteri….

Per il resto spero di cambiare idea provandola, ovviamente e di rimangiarmi tutto quello che ho scritto,
anche perché mi esteticamente è molto bellina.