Aumenti pazzeschi in arrivo

  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1017
  • Loc: Milano
  • Thanks: 239  

28-10-21 14.03

@ benjomy
il furbetto è sempre dietro l'angolo...bisogna stare dabvvero attenti... il punto oi è che per picoicle truffe non vale la pena fare molto.. ma non è colpa degli avvocati.. ( cosa che semrbava trasparire dal tuo messaggio; dal che la mia precisazione) emo
okay performettamente d accordo con te!! si scusami non volevo passare un messaggio che non mi rispecchia, avrei dovuto meglio argomentare da subito per non generare dubbi emo
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11683
  • Loc: Como
  • Thanks: 1165  

28-10-21 14.56

michelet ha scritto:
Però ormai, almeno una certa fascia di potenziali acquirenti, ha capito qual è il gioco che ci sta dietro. E non si fanno più fregare.


Alcuni no, ma altri si. Ci può essere gente che è disposta a spendere quelle cifre per quegli strumenti, fosse anche solo per il privilegio di possedere un pezzo di storia della musica senza nemmeno saperlo suonare. Qualche milionario eccentrico c'è in giro, la stessa gente che si compra gli Steinway gran coda solo per tenerli nel salotto di casa come complemento d'arredo senza che sappiano nemmeno suonarci sopra la scala del DO maggiore, e per persone del genere spendere 100'000 e rotti euro/dollari non è un grande sforzo. Ed è a quella gente che punta chi vende un CS-80 per più di 100'000 euro.

Ed a parte il discorso della vendita, c'è anche la questione del vedere il valore dei propri investimenti salire, spinto verso l'alto appunto da questi giochi al rialzo. Ormai per quegli strumenti si applicano le stesse regole che si applicano ad altri mercati dell'antiquariato come le auto d'epoca, il mobilio pregiato, gli orologi, eccetera. Tutte cose con cui ovviamente la musica non ha nulla a che vedere.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2020
  • Loc: Torino
  • Thanks: 185  

28-10-21 20.29

@ giosanta
valenciano ha scritto:
Loro aumentino pure, noi compreremo sempre meno.. Il mercato dell'usato e' cosi' pieno di prodotti tecnologicamente validi, che alla fine si puo' anche fare a meno dell'ultima novita'.
L'economia speculativa si sta distruggendo da sola. I nostri stipendi sono fermi da decenni, e molte persone faticano a star dietro ai beni di prima necessita'..

Condivido alla virgola.
Aggiungo solo che un prodotto nuovo che costi di piu del precedente lo si accetta, vedere lo stesso che sino a ieri costava x meno irrita parecchio.
Sta succedendo un po' in tutti i settori.

In questo periodo sto partecipando ad un corso di fotografia (mi e' nata la passione da due o tre anni),
e sto notando forti aumenti anche in questo settore.
Perfino gli obiettivi cinesi compatibili Canon (sono validi e costavano meta' prezzo) sono praticamente raddoppiati, e gli originali son saliti di circa il 30%
Secondo me c'e' speculazione per cercare di recuperare i mancati introiti dell'era covid, e questi aumenti sono il modo di far pagare a noi il prezzo della pandemia (una delle tante ipotesi).
Pandemia che peraltro ha trovato forza senza precedenti, a causa dello spostamento quotidiano di milioni di persone, per via della globalizzazione voluta da loro stessi.
Insomma : loro fanno i casini, ed il prezzo lo addebitano sempre a noi.
Il risultato e' che ho rinunciato a comprare l'obiettivo che volevo prendere per fare delle prove sulla profondita' di campo. Sapere che costava poco piu' di 50 euro (quello cinese) ed ora costa 100, o 130 euro (il quello di marca) ed ora ne costa 160 mi fa passare la voglia di comprare.

Perfino le dashcam per auto (mi ha chiesto info un'amica) sono aumentate in maniera sproporzionata (quasi raddoppiate).

L'unica spiegazione che mi do, e' quella del recupero degli effetti covid (lockdown, cali di vendita al dettaglio o per sfiducia dei consumatori) appioppato a noi consumatori.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2227
  • Loc: Padova
  • Thanks: 200  

29-10-21 09.45

Su strumentimusicali adesso la Roland FA 08 che nuova compravi a 1500 e riuscivi a rivendere a 1000 adesso viene più di 1800!!

Se i prezzi saranno questi non ne venderanno mai emo

Il risultato finale sarà che converrà comprare le top di gamma (che a quanto pare, speriamo duri così, hanno mantenuto il prezzo) oppure andare solo sull'usato.
Insomma uccideranno il mercato delle mid level nuove.
  • soicaM
  • Membro: Expert
  • Risp: 851
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Thanks: 313  

29-10-21 09.50

emo
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1785
  • Loc:
  • Thanks: 277  

29-10-21 10.53

Ottimo incentivo per studiare e non gassare
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1017
  • Loc: Milano
  • Thanks: 239  

29-10-21 11.09

@ Sbaffone
Ottimo incentivo per studiare e non gassare
…stavo pensando la stessa cosa… ho una tonnellata di spartiti da studiare… basta con la gas… e se creassimo un grupppo di sostegno?!?
Inizio io
“ciao sono Michele ed è da Febbraio 2021 che non compro una tastiera...”
  • keyboard7
  • Membro: Expert
  • Risp: 777
  • Loc: Roma
  • Thanks: 131  

29-10-21 11.51

@ MicheleJD
…stavo pensando la stessa cosa… ho una tonnellata di spartiti da studiare… basta con la gas… e se creassimo un grupppo di sostegno?!?
Inizio io
“ciao sono Michele ed è da Febbraio 2021 che non compro una tastiera...”
infatti il problema è che siamo stati trasformati in consumatori compulsivi. Ogni anno mettono in commercio il modello nuovo, e questo ci induce a vendere quello che abbiamo, per acquistare quello appena uscito. Ovviamente non ci vuoi rimettere troppo, quindi alzi il prezzo dell'usato che vendi, per dover mettere meno differenza sul nuovo che vuoi comprare. Questo meccanismo ingenera un circolo vizioso, che probabilmente contribuisce all'aumento dei prezzi sia del nuovo che dell'usato. Mi associo all'idea del gruppo di sostegno per superare la pigrizia e cercare di trovare più tempo per suonare e studiare emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11857
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1420  

29-10-21 11.54

@ keyboard7
infatti il problema è che siamo stati trasformati in consumatori compulsivi. Ogni anno mettono in commercio il modello nuovo, e questo ci induce a vendere quello che abbiamo, per acquistare quello appena uscito. Ovviamente non ci vuoi rimettere troppo, quindi alzi il prezzo dell'usato che vendi, per dover mettere meno differenza sul nuovo che vuoi comprare. Questo meccanismo ingenera un circolo vizioso, che probabilmente contribuisce all'aumento dei prezzi sia del nuovo che dell'usato. Mi associo all'idea del gruppo di sostegno per superare la pigrizia e cercare di trovare più tempo per suonare e studiare emo
@Michele, @keyboard

Con me sfondate una porta aperta. emo
  • Steruny
  • Membro: Expert
  • Risp: 909
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 81  

29-10-21 12.02

@ Raptus
Su strumentimusicali adesso la Roland FA 08 che nuova compravi a 1500 e riuscivi a rivendere a 1000 adesso viene più di 1800!!

Se i prezzi saranno questi non ne venderanno mai emo

Il risultato finale sarà che converrà comprare le top di gamma (che a quanto pare, speriamo duri così, hanno mantenuto il prezzo) oppure andare solo sull'usato.
Insomma uccideranno il mercato delle mid level nuove.
Non le vendevano neanche prima. Costavano meno da altre parti.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2227
  • Loc: Padova
  • Thanks: 200  

29-10-21 12.17

@ Steruny
Non le vendevano neanche prima. Costavano meno da altre parti.
Forse in qualche sito, sicuramente nei negozi fisici a meno di 1500 non la portavi a casa, adesso nemmeno a provarci.

Detto questo la GAS non è solo negativa come molti di voi dicono, secondo me fa parte di un hobbista, se uno ha una passione è ovvio che vuole provare nuovi modelli, secondo me siete gli unici che si stupiscono di questo in un forum per hobbisti (sarebbe come se nel forum delle motociclette la gente si lamentasse che gli utenti si comprano troppe ...motociclette)
Come non vedo una relazione stretta tra acquisto di nuovi strumenti e mancato studio, oppure intendete studio profondo dello strumento? In quel caso avete ragione...
A me la GAS ha dato molte soddisfazioni e anzi, provavo molta più voglia di studiare e suonare quando cambiavo strumenti rispetto ad adesso che è un anno che sono fermo.

  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2827
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 534  

29-10-21 13.19

@ MicheleJD
…stavo pensando la stessa cosa… ho una tonnellata di spartiti da studiare… basta con la gas… e se creassimo un grupppo di sostegno?!?
Inizio io
“ciao sono Michele ed è da Febbraio 2021 che non compro una tastiera...”
Ciao, sono Paolo e il mio ultimo acquisto per la musica è stato un portatile da 1.400 Euro nel 2018.
Possedevo già 3 tastiere master, un Kawai ES7, una melodica, microfono, ukulele, chitarra, svariati tamburelli e mi fermo qui, ma potrei continuare.
Per imparare ad usare decentemente quello che ho, dovrei farmi clonare almeno un paio di volte.
Più altri due cloni appositamente per i software.
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5663
  • Loc: Monza
  • Thanks: 254  

29-10-21 13.28

@ Dallaluna69
Ciao, sono Paolo e il mio ultimo acquisto per la musica è stato un portatile da 1.400 Euro nel 2018.
Possedevo già 3 tastiere master, un Kawai ES7, una melodica, microfono, ukulele, chitarra, svariati tamburelli e mi fermo qui, ma potrei continuare.
Per imparare ad usare decentemente quello che ho, dovrei farmi clonare almeno un paio di volte.
Più altri due cloni appositamente per i software.
ragionando così potremmo andare in giro con auto vecchie anni e anni... tanto ormai almeno 200.000 lm senza problemi si fanno... ma non è solo questo..a volte sono anche solo semplici gratificazioni al di là della necessità..
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11857
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1420  

29-10-21 13.31

benjomy ha scritto:
ragionando così potremmo andare in giro con auto vecchie anni e anni.

emo
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1017
  • Loc: Milano
  • Thanks: 239  

29-10-21 13.35

@ Raptus
Forse in qualche sito, sicuramente nei negozi fisici a meno di 1500 non la portavi a casa, adesso nemmeno a provarci.

Detto questo la GAS non è solo negativa come molti di voi dicono, secondo me fa parte di un hobbista, se uno ha una passione è ovvio che vuole provare nuovi modelli, secondo me siete gli unici che si stupiscono di questo in un forum per hobbisti (sarebbe come se nel forum delle motociclette la gente si lamentasse che gli utenti si comprano troppe ...motociclette)
Come non vedo una relazione stretta tra acquisto di nuovi strumenti e mancato studio, oppure intendete studio profondo dello strumento? In quel caso avete ragione...
A me la GAS ha dato molte soddisfazioni e anzi, provavo molta più voglia di studiare e suonare quando cambiavo strumenti rispetto ad adesso che è un anno che sono fermo.

…si certo non si può generalizzare. Credo che quelli come me che vedono (ed hanno vissuto) “Gas = poco suonare” siano persone con poco tempo da dedicare alla propria passione.
Vedi una volta ho preso un Wavestation Sr e subito preso dall entusiasmo mi sono messo a provare tutti i presets per farmi una idea di cosa contenesse, come potevo collocarlo nel mio set up, cosa l ha reso famoso e cosa realmente mi interessava. Certo anche quello vuol dire suonare, ma per lo più io in questi casi improvviso un motivetto, un giro di accordi. per provare tutti i presets ci vuole qualche ora, che per me vuol dire qualche settimana, per lo più.
Per non parlare del tempo attaccato ai manuali ecc ecc.
Ora ho un set up ridotto al minimo (vox73, Jd-xa, P200 e un paio di master dormienti), conosco abbastanza bene quello che ho (vox73 e p200 ci vuole poco, jd xa ho impiegato anni a selezionare dei suoni “suonabili”, ossia pad strings brass, e niente blip e blop stranj) e per tutti ho già selezionato i suoni che mi piacciono e mi servono.
Se ho un ora di tempo (a settimana emo) apro uno spartito (ad orecchio nenache la “pasta barilla” so suonare) individuo quasi subito io suono giusto ed imparo un riff nuovo, un giro nuovo, un assolino.
Intendevo in questo senso, ma ovvio non vale per tutti. Se a 20 o a 30 anni avessi avuto gli stessi strumenti per le mani avrei passato le notti a suonare. In quel caso si che la gas si sarebbe ben sposata con “voglia di suonare e imparare cose nuove”. In quel caso la tua visione è perfetta.
ora aime non posso permettermelo, se non raramente o a “caro prezzo”.
Magari tra 20 anni, con i figlio grande e la moglie completamente stufa di avermi in giro,🥲 ritornerò ad vedere la gas come uno stimolo per stare alla tastiera e non sul divano a vedere Porta a Porta. 😁

ps la mia battua di arresto alla gas è stata forzata e non voluta, lo ammetto.. quindi potrei ricaderci facilmente al mutare delle condizioni ambientali emo
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5663
  • Loc: Monza
  • Thanks: 254  

29-10-21 13.36

@ paolo_b3
benjomy ha scritto:
ragionando così potremmo andare in giro con auto vecchie anni e anni.

emo
magari una SW....emo
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2827
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 534  

29-10-21 13.43

@ benjomy
ragionando così potremmo andare in giro con auto vecchie anni e anni... tanto ormai almeno 200.000 lm senza problemi si fanno... ma non è solo questo..a volte sono anche solo semplici gratificazioni al di là della necessità..
Mi scusi, questo è un gruppo di autoaiuto per guarire dalla GAS.
Non è carino da parte sua entrare e dire che si può anche spendere per il piacere di farlo emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11857
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1420  

29-10-21 13.50

benjomy ha scritto:
almeno 200.000 Km senza problemi si fanno

Almeno 590.000 emo
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5663
  • Loc: Monza
  • Thanks: 254  

29-10-21 13.51

@ Dallaluna69
Mi scusi, questo è un gruppo di autoaiuto per guarire dalla GAS.
Non è carino da parte sua entrare e dire che si può anche spendere per il piacere di farlo emo
Io: "ciao.. sono Nicola"
Gruppo". Ciao Nicola"
IO:"sono affetto da GAS; sono stato sobrio per 495 giorni,,, ma... ci sono ricaduto!!emo

  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 573
  • Loc: Bari
  • Thanks: 75  

29-10-21 13.54

@ benjomy
magari una SW....emo
Fanno le auto semipesate? emo