Korg Pa5x supporto ed assistenza post vendita

  • piscrais
  • Membro: Senior
  • Risp: 219
  • Loc: Latina
  • Thanks: 13  

29-07-22 15.28

@ giulio12
Se vai sull'altra discussione aperta che riguarda gli arranger, troverai diverse testimonianze di persone che usano arranger per suonare nei locali. Io utilizzo l'arranger per avere basi, suonare la mia parte tastieristica o pianistica, cantare sfruttando il suo processore vocale. Inoltre suono con un chitarrista che usa chitarra elettrica e acustica. Quindi siamo un duo arranger/cantante+chitarra. Questo per dire che l'arranger è comodo e con una sola macchina fai tutto senza cavi, PC, lettori esterni , processori vocali ecc... Poi se uno usa un arranger da solo per accordi mano sinistra e alcune note mano destra, senza cantare... Quello è diverso e penso sia difficile trovare posti dove esibirsi. Tornando a noi con un arranger ti puoi fare anche le basi a casa ed uscire solo con un modx leggerissimo ed economico. Le opportunità sono molte, perché è uno strumento duttile. Se compri un nord stage sei limitato e da solo fai poco, dovrai per forza usare qualcosa per far suonare le basi e qualcosa per la voce. Avrai speso sempre i tuoi 3-4 keuro , ma dovrai aggiungere altre risorse per avere l'accompagnamento e la voce. Chi avrà speso meno? Con un arranger ci suoni in gruppo, ma con un nord stage, ad esempio, non fai un matrimonio da solo... È per questo che penso che ancora molti li usino. Sono compatti, c'è tutto, risparmi tempo e peso per il montaggio, ci canti con gli effetti ecc... Ci sono arranger da 1300 euro e pure con quelli ci puoi fare una serata... Ricorda infine che ad esempio una pa4x è un vero sinth con 24 oscillatori programmabili in sintesi sottrattiva. Quindi la puoi usare come una qualsiasi WS o Digital piano, con qualche limitazione sonora e meccanica di cui peraltro ti accorgi solo tu e non il pubblico. Spero di aver argomentato a sufficienza per farti capire cosa ne facciamo di un arranger che resta uno strumento pratico e furbo.. emo
e non mi sembra ci sia altro da aggiungere
  • Ctesibio
  • Membro: Guest
  • Risp: 58
  • Loc:
  • Thanks: 20  

29-07-22 22.52

che dire, io la penso in tutt'altra maniera. Però se a voi sta bene pace. Io penso che con 5000 euro mi ci faccio un setup live e studio e di buona qualità che posso sfruttare per tutto quello che puo essere la musica in generale e anche altro. Però se a voi piace l'arranger pace sia .
  • Gorans
  • Membro: Guest
  • Risp: 80
  • Loc: Avellino
  • Thanks: 13  

30-07-22 07.42

@ Ctesibio
che dire, io la penso in tutt'altra maniera. Però se a voi sta bene pace. Io penso che con 5000 euro mi ci faccio un setup live e studio e di buona qualità che posso sfruttare per tutto quello che puo essere la musica in generale e anche altro. Però se a voi piace l'arranger pace sia .
Non li spende più nessuno 5000 euro per un vile arranger ….
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3233
  • Loc: Udine
  • Thanks: 167  

30-07-22 09.43

@ Ctesibio
che dire, io la penso in tutt'altra maniera. Però se a voi sta bene pace. Io penso che con 5000 euro mi ci faccio un setup live e studio e di buona qualità che posso sfruttare per tutto quello che puo essere la musica in generale e anche altro. Però se a voi piace l'arranger pace sia .
Ma certo, un arranger da solo, non l'ho mai posseduto. Vedo questi strumenti come un completamento di un setup, che puoi usare per suonare da solo ed all'occorrenza caricare in auto ed uscire, anche senza null'altro. Magari sotto ci puoi mettere un buon stage piano per il tasto pesato ed usare basi ed accompagnamenti a piacimento. Un setup molto divertente e versatile. Che setup avevi in mente per 5000 euro? Devi fare basi, processare la voce ed avere accompagnamenti automatici per buttar giù qualche idea o progressione armonica.. parliamone
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3233
  • Loc: Udine
  • Thanks: 167  

30-07-22 09.44

@ Gorans
Non li spende più nessuno 5000 euro per un vile arranger ….
Ti dò ragione, i prezzi sono schizzati alle stelle, anche se penso che ce n'è di gente che non ha problemi a sborsare 5 k€ per uno strumento musicale..
  • Gorans
  • Membro: Guest
  • Risp: 80
  • Loc: Avellino
  • Thanks: 13  

30-07-22 10.12

@ giulio12
Ti dò ragione, i prezzi sono schizzati alle stelle, anche se penso che ce n'è di gente che non ha problemi a sborsare 5 k€ per uno strumento musicale..
Vedremo come evolve , ma visto l’andazzo ….
Per una cariatide del genere poi 4000 euro e passa…. No comment che è meglio.
Ma proprio che se le tengano queste ribollite.
  • Bob_Braces
  • Membro: Senior
  • Risp: 286
  • Loc: Bolzano
  • Thanks: 109  

03-08-22 15.45


Vado un po' off topic rispetto all'oggetto, ma visto che comunque si parla di arranger mi piace condividere questo video: Harmoniphrase Dumont
In sostanza, si tratta di Harmonium arricchito di vari congegni tra i quali, e stiamo parlando del 1874 emo, un sistema di armonizzazione automatico delle melodie, che, come si sente dagli esempi, funziona pure benone.
In generale, il canale di Claudio Brizi è pieno di chicche interessantissime e non posso che consigliarlo a chi è interessato alla storia degli strumenti a tastiera.
  • Aledublin
  • Membro: Guest
  • Risp: 11
  • Loc:
  • Thanks: 2  

04-08-22 09.20

@ Raffyx
Buongiorno, sto incontrando serie difficoltà nell'avere risposta da Korg se esiste un servizio post vendita per informazioni qualora acquistassi tale tastiera. Tra l'altro è difficile pure inviare il loro form sul sito perchè chiedono quale prodotto si possiede su cui riferirsi. In poche parole, trattandosi di macchina complessa, vorrei sapere se esiste un servizio di assistenza telefonica a cui rivolgersi in caso di difficoltà circa quanto spiegato nel manuale, dove si trova l'assistenza in Campania. Inoltre, sto trovando demo non in lingua italiana (nonostante esista la Korg Italia). Ricordo i bei tempi della GEM che aveva un ottimo servizio assistenza telefonica a cui mi sono rivolto più volte. In effetti per un acquisto così impegnativo sarebbe più che giusto aspettarsi un servizio adeguato come quello descritto. La Yamaha per quanto detto, contattata, ha riferito che hanno un servizio per la Genos che prevede di essere seguiti anche con videochiamata per eventuali difficoltà e spiegazioni. Con tutto l'apprezzamento della KogPa5X, se ci sarà il vuoto più assoluto rimanendo soli, valuterei l'acquisto di Genos che non è poi così distante dalla concorrente ammiraglia Korg. Grazie per le informazioni.
Buongiorno, ho acquistato un mese fa Nautilus. Ovviamente anche questa senza manuale in italiano. Mi sono registrato sul sito Algam Eko dove ho inserito il seriale della key e sono stato indirizzato alla pagina di download del firmware e della guida d'utilizzo (manuale completo) tutto in italiano!