Nuovi Roland Boutique JD-08 e JX-08

  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 678
  • Loc: Milano
  • Thanks: 152  

15-11-21 22.24

@ wildcat80
Eccolo un bel layer di JX8P e TX81Z nell'intro, organi a canne FM, e poi un Rhodes FM più avanti nelle strofe: tutto quello che @Milord non piace del sound anni 80.
Senza l’ e-piano fm e tutti i suoi similari non sarebbero esistiti tanti lenti da limonata, quindi lunga vita a quel bellissimo suono campanelloso emo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3932
  • Loc: Genova
  • Thanks: 709  

15-11-21 23.03

Stasera mi sto provando a fare un layer con il Prologue che suoni così. Piano in ring+Xmod per la parte analog e user oscillator per la parte digitale, solo che mi viene meglio il piano del DW8000 che l'FM, devo aver suonato l'intro di Carrie fino alla consunzione dei contatti della keybed.
Ecco, se il JX08 fosse già in commercio, stasera avrei rischiato di fare qualche click di troppo sui noti store tematici...
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1644
  • Loc: Milano
  • Thanks: 97  

16-11-21 01.02

MicheleJD ha scritto:
Senza l’ e-piano fm e tutti i suoi similari non sarebbero esistiti tanti lenti da limonata

emoemoemoemo
Però io conosco molte persone che anche allora limonavano con i lenti e le ballad rock fatte con le chitarre elettriche emo

wildcat80 ha scritto:
Eccolo un bel layer di JX8P e TX81Z nell'intro, organi a canne FM, e poi un Rhodes FM più avanti nelle strofe: tutto quello che @Milord non piace del sound anni 80.

Guarda, non l'ho fatto ma volevo anticiparti.
Ti volevo scrivere che uno di quei piani fm che mi piacciono è proprio quello dell'intro di carrie degli europe. Molto bello.
Forse il problema è che se ne abusava e soprattutto, a parte alcune canzoni, era un suono inserito spesso in contenti che ascoltavo poco.
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 678
  • Loc: Milano
  • Thanks: 152  

16-11-21 07.23

@ MiLord
wildcat80 ha scritto:
aveva un carattere particolare che gli permetteva di avvicinarsi come colore al DX7

Comunque già questo è indicativo, ora mi bannerete.
Il dx7 è il synth basato su sintesi fm giusto? Forse il primo o il più importante.
Quindi piani anni '80, tipici pads di quel periodo, giusto?
Li odio emo
Soprattutto quei pad e pianoforti elettrici "campanellosi".
E' un limite mio, lo so.
Non ho mai messo mano sullo strumento vero, ma ho sentito molti campioni su varie tastiere e demo del dx7 su youtube, probabilmente solo i suoni più famosi.
Quindi in realtà per poterlo giudicare dovrei anche saperlo suonare emo
Ma mi sembra che tutti alla fine usino quei suoni fm che non ho mai digerito troppo.
Bene, l'ho detto! Addio!
I gusti sono soggettivi e non si discutono.
Io non amo i suoni FM quando sono acidi e molto pungenti. Ma molti altri suoni mi piacciono specialmente se ammorbiditi con adeguati effetti.
Ho trovato questo link carino
Suoni DX7
articolo piacevole con qualche esempio dei più classici suonati con l emulazione vst di Arturia
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3932
  • Loc: Genova
  • Thanks: 709  

16-11-21 08.02

Personalmente mi piace molto la FM integrata, più che da effetti, dalla possibilità di passare attraverso un filtro passa basso, magari analogico, e non necessariamente dotato di un secco slope a 4 poli.
Qualcosa che ammorbidisca e colori insomma.
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 678
  • Loc: Milano
  • Thanks: 152  

16-11-21 08.31

@ wildcat80
Personalmente mi piace molto la FM integrata, più che da effetti, dalla possibilità di passare attraverso un filtro passa basso, magari analogico, e non necessariamente dotato di un secco slope a 4 poli.
Qualcosa che ammorbidisca e colori insomma.
Anche questa è interessante! non ho mai provato, ma ho sentito fare qualcosa con Montage e Modx (anche se non è analogico come filtro) ed era molto interessante.
Poi non ultimo il mix di FM e Campioni già dai tempi delle SY22 e Sy77 e rispettivi moduli era molto molto interessante
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1644
  • Loc: Milano
  • Thanks: 97  

16-11-21 13.06

@ MicheleJD
I gusti sono soggettivi e non si discutono.
Io non amo i suoni FM quando sono acidi e molto pungenti. Ma molti altri suoni mi piacciono specialmente se ammorbiditi con adeguati effetti.
Ho trovato questo link carino
Suoni DX7
articolo piacevole con qualche esempio dei più classici suonati con l emulazione vst di Arturia
Thanks per il video emo
Ci sono cose interessanti, grazie.
Più che altro, dato che si parlava della difficoltà di inserire in un contesto moderno i suoni del jd-08, mi sembra che questi siano ancora più difficili, mi sembrano davvero sonorità datate. Appena li senti riconosci immediatamente gli anni '80. Poi sicuramente ci saranno in altre produzioni, ma li si colloca subito in quell'epoca, secondo me.
Comunqe take on me epica emo

wildcat80 ha scritto:
Personalmente mi piace molto la FM integrata, più che da effetti, dalla possibilità di passare attraverso un filtro passa basso, magari analogico, e non necessariamente dotato di un secco slope a 4 poli.

Poi io mi baso sui suoni che sentivo continuamente in quel decennio, fra l'altro da ragazzino ma anche in seguito in età adulta, principalmente quei piani dx7 che boh.
E altri suoni che prima hanno descritto bene con la parola "glaciali".
Però ho specificato subito che non la saprei usare, e infatti ci sono tecniche che non conosco.
Ma in realtà col post non c'entra niente, ho divagato un po' emo
In un synth preferisco un suono più aggressivo, anche se in realtà servono anche quelli che mi avete elencato.
Se fossi un compositore li userei sicuramente meno ma ne riconosco l'importanza.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3932
  • Loc: Genova
  • Thanks: 709  

16-11-21 14.38

Sono comunque entrambi strumenti che guardano verso una direzione precisa: musica elettronica, bedroom producers, etc etc.
Adesso sta iniziando il revival del digitale vintage, le quotazioni di D50, DX7, JD e JP8000 stanno iniziando a sballare verso l'alto.
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17851
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 1089  

18-11-21 22.35

MiLord ha scritto:
E altri suoni che prima hanno descritto bene con la parola "glaciali"


Associare alla FM esclusivamente il termine 'glaciale' è molto limitativo. Spesso si finisce nei soliti luoghi comuni: FM freddo metallico, ANALOG caldo cremoso. Il discorso è molto più complesso e ricco di sfumature.

Un buon sintetizzatore è, in termini imaginifici, un generatore di "materia" (sonora) di diversa natura. Materie solide e fredde come metallo, pietra, vetro, ghiacci etc ... tiepide e elastiche come il legno, la gomma, le pelli o le corde... o calde liquide come acqua, crema, grasso.

Il DX7 è notoriamente un ottimo synth ed è in grado di ricoprire tutte le varietà di materie sonore.

Suona ovviamente diverso da alcuni contemporanei JX8P o il Matrix6. L'analogico è caratterizzato da un suono meno preciso e più organico, aspetto questo che favorisce le materie più calde, ma allo stesso tempo ha una varietà timbrica meno ricca rispetto a quella possibile con la FM.
Da qui la complementarietà delle sintesi.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11490
  • Loc: Como
  • Thanks: 1079  

19-11-21 08.09

anumj ha scritto:
Un buon sintetizzatore è, in termini imaginifici, un generatore di "materia" (sonora) di diversa natura. Materie solide e fredde come metallo, pietra, vetro, ghiacci etc ... tiepide e elastiche come il legno, la gomma, le pelli o le corde... o calde liquide come acqua, crema, grasso.


Credo sia una delle più belle definizioni di "sintetizzatore" che abbia mai letto emo
  • Mazz56
  • Membro: Senior
  • Risp: 434
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 48  

19-11-21 10.04

@ afr
350 + 100 la kbd
Synt molto belli, purtroppo non riesco a trovarli a meno di 399 euro spediti, consegna Dicembre (forse).emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1699
  • Loc: Verona
  • Thanks: 326  

19-11-21 11.28

anumj ha scritto:
Il DX7 è notoriamente un ottimo synth ed è in grado di ricoprire tutte le varietà di materie sonore.


my two cents (e piccolo OT).
concordo.
Io sempre avuto Roland.. ma mi passarono per le mani DX7 - SY77... ma non fu mai amore.
Ora pero' che ho il modx7, piu' user friendly, e scoprendo un po' di FM (per uno totalmente ignorante di FM e molto ignorante di altre sintesi) devo dire che sono rimasto abbastanza stupito del "range" di suoni producibili... per cui non solo freddi digitali o appuntiti brillanti... ma anche qualche paddone niente male ... magari non proprio "caldissimo" o "grasso" come suono, ma decisamente piu' "analogico" come impatto rispetto a quello che pensavo...
ecco.

ciaociao
  • valenciano
  • Membro: Expert
  • Risp: 1797
  • Loc: Torino
  • Thanks: 132  

19-11-21 12.19

@ toniz1
anumj ha scritto:
Il DX7 è notoriamente un ottimo synth ed è in grado di ricoprire tutte le varietà di materie sonore.


my two cents (e piccolo OT).
concordo.
Io sempre avuto Roland.. ma mi passarono per le mani DX7 - SY77... ma non fu mai amore.
Ora pero' che ho il modx7, piu' user friendly, e scoprendo un po' di FM (per uno totalmente ignorante di FM e molto ignorante di altre sintesi) devo dire che sono rimasto abbastanza stupito del "range" di suoni producibili... per cui non solo freddi digitali o appuntiti brillanti... ma anche qualche paddone niente male ... magari non proprio "caldissimo" o "grasso" come suono, ma decisamente piu' "analogico" come impatto rispetto a quello che pensavo...
ecco.

ciaociao
Il DX7 fu rivoluzionario all'epoca, perche' riusci' ad abbattere i limiti della sintesi sottrattiva (ma anche dei metodi alternativi come distorsione di fase ecc), attraverso le complesse combinazioni tra operatori, algoritmi con diversi tipi di sinusoidi.

Riusci' a generare sonorita' nuove e piu' complesse, ma aveva anche lui i suoi limiti (se analizzati con il senno dei tempi odierni).
Poi l'assenza di effetti interni rendeva il tutto ancora meno appetibile rispetto agli odierni sintetizzatori che consentono di avere diversi effetti in contemporanea.
Non dimentichiamoci che a fare il suono non e' solo lo strumento, ma anche come viene processato il suono stesso.

Il D50 con la sua innovativa sintesi LA, che combinava il maggior realismo dato dai transienti di attacco di forme d'onda campionati (all'epoca c'erano limiti di memoria), completandolo con processi simili alla sintesi sottrattiva, andava invece a completare proprio quelle sonorita' che mancavano alla FM dell'epoca, diventando forte su suoni di atmosfera, pad, texture ecc, oltre che sui tradizionali timbri tipici della sottrattiva.

Insomma all'epoca il sogno di molti era quello di poter avere nel set sia un DX7 che un D50 (purtroppo sogno molto costoso).

La FM attuale invece riesce a coprire praticamente tutte le sonorita' (il DX7 cadeva sui pad ed altre categorie timbriche).
Da FS1r alla FM dei Montage e derivati, e non ultima quella Korg di Opsix, si ottengono timbri davvero belli in tutte le categorie, e forse i suoni che si vanno a cercare di meno, sono proprio i pianoforti campanellosi che hanno caratterizzato (e inflazionato ) gli anni 80.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1699
  • Loc: Verona
  • Thanks: 326  

19-11-21 12.23

thx dovuto e dato! emo
  • valenciano
  • Membro: Expert
  • Risp: 1797
  • Loc: Torino
  • Thanks: 132  

21-12-21 13.28

Pensavo che il JD 08 fosse gia' disponibile, invece sono aperti gli ordini, ma fino a meta' gennaio nisba.
C'e' anche su amazon ad un prezzo abbastanza interessante, ma la media delle consegne previste va per tutti attorno a meta' gennaio.
Capisco il NAMM e l'effetto vetrina ecc (su sintetizzatori di un certo prezzo puo' avere un senso), ma per un boutique (oggetto carino e da collezione, con prezzo piu' abbordabile ecc), l'effetto Natale sarebbe piu' efficace sulle vendite.

Personalmente lo avrei acquistato anche in vista della lunga vacanza imposta dove lavoro, ma se mi arriva quando non avro' piu' tutto questo tempo libero per gustarmelo come si deve, anche la gas si sgonfia.


Boh..

A volte fatico a comprendere certe scelte di mercato, come fatico a comprendere perche' abbiano smesso di produrre il D05. (fatto solo in edizione limitata), laddove i vari Juno con quattro note di polifonia, oramai obsoleti sono ancora in circolazione.
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19882
  • Loc: Torino
  • Thanks: 1228  

21-12-21 13.42

@ valenciano
Pensavo che il JD 08 fosse gia' disponibile, invece sono aperti gli ordini, ma fino a meta' gennaio nisba.
C'e' anche su amazon ad un prezzo abbastanza interessante, ma la media delle consegne previste va per tutti attorno a meta' gennaio.
Capisco il NAMM e l'effetto vetrina ecc (su sintetizzatori di un certo prezzo puo' avere un senso), ma per un boutique (oggetto carino e da collezione, con prezzo piu' abbordabile ecc), l'effetto Natale sarebbe piu' efficace sulle vendite.

Personalmente lo avrei acquistato anche in vista della lunga vacanza imposta dove lavoro, ma se mi arriva quando non avro' piu' tutto questo tempo libero per gustarmelo come si deve, anche la gas si sgonfia.


Boh..

A volte fatico a comprendere certe scelte di mercato, come fatico a comprendere perche' abbiano smesso di produrre il D05. (fatto solo in edizione limitata), laddove i vari Juno con quattro note di polifonia, oramai obsoleti sono ancora in circolazione.
Anche io lo aspettavo per metà dicembre, invece dovrò attendere metà gennaio

Non vedo l'ora di riceverlo
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11490
  • Loc: Como
  • Thanks: 1079  

21-12-21 14.47

valenciano ha scritto:
Capisco il NAMM e l'effetto vetrina ecc (su sintetizzatori di un certo prezzo puo' avere un senso), ma per un boutique (oggetto carino e da collezione, con prezzo piu' abbordabile ecc), l'effetto Natale sarebbe piu' efficace sulle vendite.


Non dimentichiamo che c'è in atto un'importante carenza di componentistica, non mi stupirei se i ritardi fossero dovuti a questo.
  • valenciano
  • Membro: Expert
  • Risp: 1797
  • Loc: Torino
  • Thanks: 132  

22-12-21 13.34

@ afr
Anche io lo aspettavo per metà dicembre, invece dovrò attendere metà gennaio

Non vedo l'ora di riceverlo
Tu hai fatto bene, hai esigenze diverse dalle mie.

Io non ci provo.
Ho 20 giorni da passare a casa (chiusura aziendale obbligatoria), e quello sarebbe stato un toccasana diversivo.
Poi lo avrei usato anche in altri periodi ma con minor frequenza visto che di strumenti ne ho tanti e di tempo ne ho poco.

Riceverlo a meta' gennaio, quando non ho piu' il tempo per usarlo come vorrei, mi farebbe innervosire un po'.
Sarebbe stato il mio regalo di Natale.. invece..

  • valenciano
  • Membro: Expert
  • Risp: 1797
  • Loc: Torino
  • Thanks: 132  

22-12-21 13.38

@ mima85
valenciano ha scritto:
Capisco il NAMM e l'effetto vetrina ecc (su sintetizzatori di un certo prezzo puo' avere un senso), ma per un boutique (oggetto carino e da collezione, con prezzo piu' abbordabile ecc), l'effetto Natale sarebbe piu' efficace sulle vendite.


Non dimentichiamo che c'è in atto un'importante carenza di componentistica, non mi stupirei se i ritardi fossero dovuti a questo.
Non so..
potrebbe essere come dici tu visto che il Modwave e' stato presentato un anno fa, ed e' solo da poco che viene distribuito.

Ci sono cose strane nell'aria : il prologue sembra introvabile anche su ordinazione (non garantiscono la disponibilita').

Credo che tra carenza componentistica e crisi covid (riduzione personale, con ricorso a smart working, incertezze varie ecc) il settore funzioni a corrente alternata.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11490
  • Loc: Como
  • Thanks: 1079  

22-12-21 14.13

valenciano ha scritto:
Credo che tra carenza componentistica e crisi covid (riduzione personale, con ricorso a smart working, incertezze varie ecc) il settore funzioni a corrente alternata.


Certo sono diversi fattori tutti insieme. La crisi dei componenti è uno di quelli grossi ma non è l'unico, se non ricordo male ci sono anche problemi coi trasporti su nave della merce proveniente dai paesi asiatici.

Insomma, è un bel casino.