Trovare i musicisti giusti...

  • Jaam
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13343
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 433  

09-10-19 16.06

Cyrano ha scritto:
Arriva una tizia strafica ed elegantissima


assunta subito
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2648
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 198  

09-10-19 16.15

@ Jaam
Cyrano ha scritto:
Arriva una tizia strafica ed elegantissima


assunta subito
Per le capacità vocali, suppongo emo
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

09-10-19 16.30

Cyrano ha scritto:
Mettiamo che io corro i 100 metri in 20 secondi, ed i miei tre amici in 11

Di certo non faccio una squadra di staffetta 4x100 con loro mirando a partecipare alle olimpiadi


Purtroppo, se io corro i 100 metri in 20 secondi e corro soltanto con gente che li fa in 19 o in 21 secondi, sì, andremo d'accordo, ma io non migliorerò mai...

Detto fuor di metafora: io ho imparato tantissimo suonando con gente più brava di me, in particolar modo moltissimi anni fa con un Pianista che era più bravo di me (lui suonava il Piano ed io le Tastiere), ed ha avuto la pazienza di insegnarmi tanto. Forse, anch'io, da parte mia, mi sono sforzato tantissimo di imparare e di "stare al passo", in modo da non essere un peso per il resto del gruppo...

Se a quel tempo avessi sempre e solo suonato con gente che era al mio livello o più scarsa di me, non avrei imparato tante cose...

Non lo so: è un discorso molto complesso, sono equilibri molto delicati...

C'è chi, rendendosi conto di essere un po' meno bravo degli altri, si dà da fare, impara e diventa bravo e chi, invece, rimane "al palo" e rallenta tutto il resto del gruppo...
  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9930
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 469  

09-10-19 16.44

@ lucablu
Cyrano ha scritto:
Mettiamo che io corro i 100 metri in 20 secondi, ed i miei tre amici in 11

Di certo non faccio una squadra di staffetta 4x100 con loro mirando a partecipare alle olimpiadi


Purtroppo, se io corro i 100 metri in 20 secondi e corro soltanto con gente che li fa in 19 o in 21 secondi, sì, andremo d'accordo, ma io non migliorerò mai...

Detto fuor di metafora: io ho imparato tantissimo suonando con gente più brava di me, in particolar modo moltissimi anni fa con un Pianista che era più bravo di me (lui suonava il Piano ed io le Tastiere), ed ha avuto la pazienza di insegnarmi tanto. Forse, anch'io, da parte mia, mi sono sforzato tantissimo di imparare e di "stare al passo", in modo da non essere un peso per il resto del gruppo...

Se a quel tempo avessi sempre e solo suonato con gente che era al mio livello o più scarsa di me, non avrei imparato tante cose...

Non lo so: è un discorso molto complesso, sono equilibri molto delicati...

C'è chi, rendendosi conto di essere un po' meno bravo degli altri, si dà da fare, impara e diventa bravo e chi, invece, rimane "al palo" e rallenta tutto il resto del gruppo...
Certo, suonare con chi è più bravo OK

Ma io non andrei con Ron Carter e Tony Williams a fare un tour a New York
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

09-10-19 16.51

@ Cyrano
Certo, suonare con chi è più bravo OK

Ma io non andrei con Ron Carter e Tony Williams a fare un tour a New York
Secondo me ci vuole una buona dose di autocritica, cioè dire a se stesso: "OK, questi sono più bravi di me: ce la posso fare a suonare con loro, non dico a diventare bravo come loro, ma almeno a "stare al passo" con il gruppo, cercando di impegnarmi, di migliorarmi, di imparare, di accettare anche qualche consiglio o qualche critica costruttiva o no?"

Rispondendo SINCERAMENTE a queste domande, uno può capire se la cosa è fattibile o no. Può capire se è in grado di farcela oppure se è meglio lasciar perdere e rimanere a suonare insieme a gente del proprio livello....
  • Cyrano
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9930
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 469  

09-10-19 16.58

@ lucablu
Secondo me ci vuole una buona dose di autocritica, cioè dire a se stesso: "OK, questi sono più bravi di me: ce la posso fare a suonare con loro, non dico a diventare bravo come loro, ma almeno a "stare al passo" con il gruppo, cercando di impegnarmi, di migliorarmi, di imparare, di accettare anche qualche consiglio o qualche critica costruttiva o no?"

Rispondendo SINCERAMENTE a queste domande, uno può capire se la cosa è fattibile o no. Può capire se è in grado di farcela oppure se è meglio lasciar perdere e rimanere a suonare insieme a gente del proprio livello....
Ecco, esattamente emo
  • raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1302
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 53  

09-10-19 16.59

@ lucablu
Secondo me ci vuole una buona dose di autocritica, cioè dire a se stesso: "OK, questi sono più bravi di me: ce la posso fare a suonare con loro, non dico a diventare bravo come loro, ma almeno a "stare al passo" con il gruppo, cercando di impegnarmi, di migliorarmi, di imparare, di accettare anche qualche consiglio o qualche critica costruttiva o no?"

Rispondendo SINCERAMENTE a queste domande, uno può capire se la cosa è fattibile o no. Può capire se è in grado di farcela oppure se è meglio lasciar perdere e rimanere a suonare insieme a gente del proprio livello....
Boh il fatto del suonare con gente bravissima è un'arma a doppio taglio. Se ci si trova bene, genere ci piace etc può essere fantastico ma se invece devo costantemente caricarmi di stress perchè non sono al livello degli altri, non ha senso.... avrei fatto altre scelte, sennò non esisterebbe il divario con l'ambito amatoriale.
Io la vedo più come una squadra di calcetto, ci sono squadre di calcetto amatoriali molto brave e divertenti da vedere, alcune sfondano e diventano perfino professionisti col tempo o vincono premi.
Poi c'è il campionato di calcio di serie A.
  • Jaam
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13343
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 433  

09-10-19 17.09

@ cecchino
Per le capacità vocali, suppongo emo
se devo scegliere tra 3/4 cinquantenni brontoloni e una strafica direi che non c'è partita emo
  • Jaam
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13343
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 433  

09-10-19 17.09

@ Cyrano
Certo, suonare con chi è più bravo OK

Ma io non andrei con Ron Carter e Tony Williams a fare un tour a New York
pure io, si chiama selezione naturale e bisogna prenderne atto
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 28  

09-10-19 17.11

@ raptus
Boh il fatto del suonare con gente bravissima è un'arma a doppio taglio. Se ci si trova bene, genere ci piace etc può essere fantastico ma se invece devo costantemente caricarmi di stress perchè non sono al livello degli altri, non ha senso.... avrei fatto altre scelte, sennò non esisterebbe il divario con l'ambito amatoriale.
Io la vedo più come una squadra di calcetto, ci sono squadre di calcetto amatoriali molto brave e divertenti da vedere, alcune sfondano e diventano perfino professionisti col tempo o vincono premi.
Poi c'è il campionato di calcio di serie A.
Ma, sai, dipende molto anche dall'età, dagli altri impegni (famigliari, ecc.).

Adesso ho 54 anni, ma quando mi sono ritrovato a suonare in un gruppo insieme a questo Pianista (poi lui 2 o 3 anni dopo ha fatto la scelta di fare il Pianista di Professione), avevo 24 - 25 anni, ero single e quindi avevo anche un sacco di tempo libero per studiare, esercitarmi al Pianoforte, cercare di mettere in pratica ciò che stavo imparando... Avevo QUASI solo quello da fare, non avevo responsabilità.

Invece uno di 50 anni con moglie e figli e casini vari, responsabilità, cercare di far quadrare un bilancio, pagare le bollette, portare i figli dal Dentista, andare a pranzo dai suoceri, ecc. ha molto meno tempo libero e molta meno "testa", perché ha già tanti altri pensieri...
  • Spectrum
  • Membro: Expert
  • Risp: 1700
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 70  

09-10-19 18.22

Cyrano ha scritto:
tira di più...


Tira più un pelo di fi*a che un miliardo di anatole emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 1562
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 55  

09-10-19 20.07

@ Cyrano
No ti eri spiegato benissimo, e condivido quello che hai detto

Era solo una nota di colore, tanto per farsi una risata emo
Infatti.
Sono io che avevo letto male, e mi sembrava che avessi scritto l'inverso, cioè "se io faccio i 100 in 11 sec e gli altri li fanno in 20 ecc" emo e avevo frainteso.

Scusa emo
Mi auto emo emo
  • Spectrum
  • Membro: Expert
  • Risp: 1700
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 70  

10-10-19 19.15

wildcat80 ha scritto:
Come sono solito fare mi sono buttato a capofitto nel progetto, con compravendita di strumenti e ore piccole a sovraincidere i pezzi che mi avevano mandato.


Ecco, sto correndo lo stesso rischio proprio in questi giorni. Un invito a coprire il ruolo di tastierista in una band di vecchi conoscenti. Gia' mi hanno fatto notare "Usi il computer??? Ma la tastiera professionale ce l'hai?" emoemo
  • lipzve
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 39  

12-10-19 08.18

Da quanto si é scritto finora, intuisco che i miei 15 punti stanno diventando sempre più una "guida per una band funzionale"