Eurovision Song Contest 2021

  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 834
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 123  

25-05-21 11.27

@ Raptus
Non sono completamente d'accordo.

La musica, come 20 anni fa, la ascoltano tre categorie di persone:
1) I giovani perché da giovani si ascolta più musica in generale
2) Gli appassionati
3) I casuali, quelli che accendono per caso la radio

I dischi che dici non vengano più venduti al contrario secondo me sono molto più apprezzati, vedi il vinile per gli appassionati (categoria 2) oppure gli abbonamenti alle piattaforme streaming (categoria 1).
Io vent'anni fa appartenevo alla generazione Napster, non avevo soldi manco per cd originali, le musicassette costavano una cifra, sono figlio dell'epoca della pirateria.
Adesso invece c'è una controtendenza, c'è molta più gente disposta a pagare per la musica!
Si, stiamo dicendo la stessa cosa! emo
Nessuno (in termini di consumo di massa) compra più i supporti fisici, perché non sono più l'unico mezzo per ascoltare musica. Tranne gli appartenenti alla tua categoria 2, gli appassionati. Tant'è vero che nel 2020, per la prima volta da quando esistono i cd, sono stati venduti nel mondo più vinili che cd.
Tutti gli altri che pagano per ascoltare musica lo fanno in digitale.
Per cui i numeri sulle piattaforme di streaming non sono "click a gratis", ma sono indicativi del mercato tanto quanto le vendite dei supporti, se non di più.

Oh, due miliardi!!
Metti insieme tutte le piattaforme e arriviamo a 5, forse 6.
Significa che una persona su 2 della popolazione mondiale ha ascoltato almeno una volta Billie Eilish, o se preferisci praticamente chiunque abbia l'accesso ad internet.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

25-05-21 11.42

Raptus ha scritto:
I dischi che dici non vengano più venduti al contrario secondo me sono molto più apprezzati, vedi il vinile per gli appassionati (categoria 2) oppure gli abbonamenti alle piattaforme streaming (categoria 1).

Concordo.
A prescindere dal merito bisognerebbe vedere le classiche (se esistono) di coloro che hanno realmente venduto qualcosa a qualcuno indipendentemente dal supporto utilizzato perchè, a mia personale ma irremovibile convinzione, quello che paghi nulla vale nulla.
Poi senz'altro in termini di pubblicità, risvolti commerciali quei milioni di clic valgono tanto, ma resta il fatto che per te nessuno ha sborsato un centesimo.

Visto che si è parlato di vinile ieri nel megastore di una nota catena di elettronica consumer, dove mancavo da mesi, ho visto l'angolo vinile molto piu grande di come lo avevo lasciato.
Quello che mi ha meravigliato sono i titoli, che andavano da "In the Court of the Crimson King", ai remastering dei Pink Floyd, gli Eagles, ecc, insomma il piu fresco avra avuto trent'anni, non escludo eccesioni ma mediamente questo è.
Sono anche relativamente costosi e, a ravanare tra le copertine, erano giovani.
La crescita delle dimensioni del box attesta inequivocabilmente che se ne vendono sempre di piu, non saranno, non sono, numeri da urlo, da click su smartphone, ma cosi è.
Ora fatevi una domanda e datevi una risposta.
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 834
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 123  

25-05-21 11.55

giosanta ha scritto:
A prescindere dal merito bisognerebbe vedere le classiche (se esistono) di coloro che hanno realmente venduto qualcosa a qualcuno indipendentemente dal supporto utilizzato perchè, a mia personale ma irremovibile convinzione, quello che paghi nulla vale nulla.

A questo proposito, per assegnare i dischi di platino si usano ormai statistiche combinate, che tengono conto non solo dei supporti ma anche degli streaming a pagamento e "convertono" quei numeri in vendite intese in senso classico.
Il confronto, volendo, si può fare. Anche se non sarà mai esatto, cambiando i parametri di valutazione.
QUI le certificazioni ottenute da Bad Guy.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

25-05-21 12.08

divicos ha scritto:
A questo proposito, per assegnare i dischi di platino si usano ormai statistiche combinate...

Perfetto, nulla da dire.
Le mie consoderzioni erano solo relative la fatto che, per me, PESA quello che si paga, indipendentemente dal supporto.
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3060
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 250  

26-05-21 09.45

@ markelly2
Intanto la notizia bomba è che i Maneskin sono risultati negativi ai test antidroga.

Questo sì, oggi, in un mondo dove chiunque sniffa e vede normale farlo, è un grande merito!
Quando all'Eurofestival vinse Toto Cutugno il test antidroga lo fecero ai giudici emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3159
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 244  

26-05-21 10.06

@ 1paolo
Quando all'Eurofestival vinse Toto Cutugno il test antidroga lo fecero ai giudici emo
emoemoemo
  • claudio101
  • Membro: Senior
  • Risp: 153
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 46  

26-05-21 10.46

@ giosanta
Raptus ha scritto:
I dischi che dici non vengano più venduti al contrario secondo me sono molto più apprezzati, vedi il vinile per gli appassionati (categoria 2) oppure gli abbonamenti alle piattaforme streaming (categoria 1).

Concordo.
A prescindere dal merito bisognerebbe vedere le classiche (se esistono) di coloro che hanno realmente venduto qualcosa a qualcuno indipendentemente dal supporto utilizzato perchè, a mia personale ma irremovibile convinzione, quello che paghi nulla vale nulla.
Poi senz'altro in termini di pubblicità, risvolti commerciali quei milioni di clic valgono tanto, ma resta il fatto che per te nessuno ha sborsato un centesimo.

Visto che si è parlato di vinile ieri nel megastore di una nota catena di elettronica consumer, dove mancavo da mesi, ho visto l'angolo vinile molto piu grande di come lo avevo lasciato.
Quello che mi ha meravigliato sono i titoli, che andavano da "In the Court of the Crimson King", ai remastering dei Pink Floyd, gli Eagles, ecc, insomma il piu fresco avra avuto trent'anni, non escludo eccesioni ma mediamente questo è.
Sono anche relativamente costosi e, a ravanare tra le copertine, erano giovani.
La crescita delle dimensioni del box attesta inequivocabilmente che se ne vendono sempre di piu, non saranno, non sono, numeri da urlo, da click su smartphone, ma cosi è.
Ora fatevi una domanda e datevi una risposta.
L'evoluzione tecnologica non è tutto, forse una risposta potrebbe essere questa. I giovani si avvicinano ai vinili per una questione tecnica o altro ? Magari hanno trovato dei vecchi dischi e sono rimasti colpiti anche dai ricordi di chi ha vissuto un momento a loro sconosciuto?
Quanto ero giovane rammento i soldi risparmiati, l'attesa delle uscite dei dischi, il recarsi in negozio, il piacere immediato nel maneggiarli, provare il senso di possesso materiale delle cose fisiche, poi l'ammirarne le grafiche, le immagini nelle controcopertine, i testi... poi prestarli agli amici, ascoltarli in compagnia... Ancora oggi ho il giradischi in casa e quando ne faccio girare uno, solo a prenderlo dal mobile, estrarlo dalla copertina, farmi prendere dalla nostalgia (alla mia età è un automatismo) è un piacere che ne anticipa un altro che a sua volta è propedeutico al primo, se posso usare un paradosso.
Forse anche questa può essere una risposta?
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1938
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

26-05-21 18.48

@ claudio101
L'evoluzione tecnologica non è tutto, forse una risposta potrebbe essere questa. I giovani si avvicinano ai vinili per una questione tecnica o altro ? Magari hanno trovato dei vecchi dischi e sono rimasti colpiti anche dai ricordi di chi ha vissuto un momento a loro sconosciuto?
Quanto ero giovane rammento i soldi risparmiati, l'attesa delle uscite dei dischi, il recarsi in negozio, il piacere immediato nel maneggiarli, provare il senso di possesso materiale delle cose fisiche, poi l'ammirarne le grafiche, le immagini nelle controcopertine, i testi... poi prestarli agli amici, ascoltarli in compagnia... Ancora oggi ho il giradischi in casa e quando ne faccio girare uno, solo a prenderlo dal mobile, estrarlo dalla copertina, farmi prendere dalla nostalgia (alla mia età è un automatismo) è un piacere che ne anticipa un altro che a sua volta è propedeutico al primo, se posso usare un paradosso.
Forse anche questa può essere una risposta?
Non vorrei spegnere il tuo poetico entusiasmo ma secondo me i dischi non li comprano i giovani. I giovani semmai comprano l'abbonamento alle app....
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3159
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 244  

26-05-21 19.41

Quindi, avendo vinto i Maneskin, il prossimo anno

L'EUROVISION SI SVOLGERÀ IN ITALIA.

Domandona: chi vedreste come presentatori? emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10303
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1070  

26-05-21 20.24

@ markelly2
Quindi, avendo vinto i Maneskin, il prossimo anno

L'EUROVISION SI SVOLGERÀ IN ITALIA.

Domandona: chi vedreste come presentatori? emo
Eh no eh!!!

Questo è "supporti musicali" non "supporti di presentazione"!!!

Se vuoi rilanciare il thread sii più onesto intellettualmente!

emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3159
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 244  

26-05-21 20.53

@ paolo_b3
Eh no eh!!!

Questo è "supporti musicali" non "supporti di presentazione"!!!

Se vuoi rilanciare il thread sii più onesto intellettualmente!

emo
Daiii, sarebbe interessante vedere chi tra i famosi nazionali, sarebbe papabile in quanto a preparazione musicale, dialettica, savoir fair, conoscenza inglese ecc
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10303
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1070  

26-05-21 20.55

@ markelly2
Daiii, sarebbe interessante vedere chi tra i famosi nazionali, sarebbe papabile in quanto a preparazione musicale, dialettica, savoir fair, conoscenza inglese ecc
Pippo Baudo Forever.

Sembra che non si tinga nemmeno più i capelli emoemoemo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1938
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

26-05-21 21.39

@ markelly2
Quindi, avendo vinto i Maneskin, il prossimo anno

L'EUROVISION SI SVOLGERÀ IN ITALIA.

Domandona: chi vedreste come presentatori? emo
Amadeus e Fiorello. Ce ne sono altri? emoemoemo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

26-05-21 21.59

Raptus ha scritto:
Non vorrei spegnere il tuo poetico entusiasmo ma secondo me i dischi non li comprano i giovani. I giovani semmai comprano l'abbonamento alle app....

Mah... non ho dati ma, se parliamo del vinile, è un trend internazionale, che non penso riguardi solo appassionati "stagionati" e/o audiofili. Certo non ci vuole l'indovino per capire che siamo ad anni luce dalla musica scaricata ma il dato c'è. Considera anche che in molti casi al disco fisico è abbinato un link per evere le tracce in MP3.
Tuttavia, ripeto, al di la del supporto, il problema, oggi come oggi, è capire che è disposto a pagare per "avere" la musica.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1938
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

26-05-21 22.20

@ giosanta
Raptus ha scritto:
Non vorrei spegnere il tuo poetico entusiasmo ma secondo me i dischi non li comprano i giovani. I giovani semmai comprano l'abbonamento alle app....

Mah... non ho dati ma, se parliamo del vinile, è un trend internazionale, che non penso riguardi solo appassionati "stagionati" e/o audiofili. Certo non ci vuole l'indovino per capire che siamo ad anni luce dalla musica scaricata ma il dato c'è. Considera anche che in molti casi al disco fisico è abbinato un link per evere le tracce in MP3.
Tuttavia, ripeto, al di la del supporto, il problema, oggi come oggi, è capire che è disposto a pagare per "avere" la musica.
Sì beh forse scordavo anche che il vinile nella cultura hip hop vera è un vero e proprio culto... avere un dj senza vinile non è la stessa cosa e pure molta musica lo-fi moderna ha come sottofondo qualche campionamento preso da vinili.

Oserei dire che il vinile è diventato una specie di strumento musicale a sé.
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 834
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 123  

26-05-21 22.21

@ markelly2
Daiii, sarebbe interessante vedere chi tra i famosi nazionali, sarebbe papabile in quanto a preparazione musicale, dialettica, savoir fair, conoscenza inglese ecc
Io lo farei fare a Cattelan.
Ma immagino sarà sotto l’egida Rai, in quanto organizzatrice di Sanremo che di Eurovision è la nostra “costola” nazionale, dunque probabile che la direzione sarà la stessa del Festival.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3778
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 546  

26-05-21 22.31

paolo_b3 ha scritto:
Pippo Baudo Forever.

Raptus ha scritto:
Amadeus e Fiorello. Ce ne sono altri?

divicos ha scritto:
Io lo farei fare a Cattelan.

Ma solo maschi?
Non si potrebbe avere Belen?!
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10303
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1070  

26-05-21 22.39

@ giosanta
paolo_b3 ha scritto:
Pippo Baudo Forever.

Raptus ha scritto:
Amadeus e Fiorello. Ce ne sono altri?

divicos ha scritto:
Io lo farei fare a Cattelan.

Ma solo maschi?
Non si potrebbe avere Belen?!
Vuoi mettere Pippo Baudo?


  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 834
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 123  

26-05-21 22.56

@ giosanta
paolo_b3 ha scritto:
Pippo Baudo Forever.

Raptus ha scritto:
Amadeus e Fiorello. Ce ne sono altri?

divicos ha scritto:
Io lo farei fare a Cattelan.

Ma solo maschi?
Non si potrebbe avere Belen?!
Hai ragione!
Cattelan e Virginia Raffaele (che tra l’altro fa Belen meglio di Belen!)🤙
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3159
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 244  

27-05-21 00.18

@ divicos
Hai ragione!
Cattelan e Virginia Raffaele (che tra l’altro fa Belen meglio di Belen!)🤙
Alessandro Cattelan potrebbe essere un'idea, ma secondo me va affiancato da un musicista vero e proprio, un "esperto", che possa colmare i gap tecnici musicali.
Già, ma chi? Un Bollani forse? O è osare troppo? emo