Ci risiamo: Kurzweil PC4 al Musikmesse???

  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

23-08-19 19.03

cecchino ha scritto:
per rispondere all'amico Arci, ne fa una credibile candidata per la sostituzione della mia attuale moxf8 (la quale per rispondere a Simonkeyb è alle mie orecchie tutt'ora inferiore a Kurzweil sia sui suoni Hammond che su quelli orchestrali).

Sono d’accordo le potenzialità della VAST vanno ben oltre quello che oggi può dare Yamaha che propone la stratritata wavetable, oramai Yamaha fa tastiere da presettari. Sono 20 anni che sentiamo più o meno gli stessi suoni.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5052
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 280  

24-08-19 15.12

cecchino ha scritto:
Rispetto alla PC3 mantiene una flessibilità e potenza notevole anche come controller MIDI il che, per rispondere all'amico Arci, ne fa una credibile candidata per la sostituzione della mia attuale moxf8 (la quale per rispondere a Simonkeyb è alle mie orecchie tutt'ora inferiore a Kurzweil sia sui suoni Hammond che su quelli orchestrali).

Se Moxf ha la stessa waverom di Motif xf i campioni di orchestrali sono decisamente migliorati, forse è facile far pendere la bilancia su kurz per via dell'eccellente suonabilità e dinamica delle patch, complice la qualità delle programmazioni, sempre molto accurate e la profondità di editing che le consente.
Sull' hammond guadagni un'interfaccia "da clone" e qualche feature in più sul (ottimo) DSP per quanto riguarda leslie e distorsione, ma in soldoni ti assicuro che con un pò di pazienza, Yamaha può uscire bene ugualmente. sul KB3 ricordo delle migliorìe apportate qualche sistema operativo fa, ma niente di clamoroso.

sfrutta bene MOxf8, che ha la sola pecca di essere un pò cheap come costruzione (quindi tasti, display, potenziometri, chassis...) ma la wavetable del Motif xf è una signora wavetable.
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 198  

24-08-19 16.22

@ SimonKeyb
cecchino ha scritto:
Rispetto alla PC3 mantiene una flessibilità e potenza notevole anche come controller MIDI il che, per rispondere all'amico Arci, ne fa una credibile candidata per la sostituzione della mia attuale moxf8 (la quale per rispondere a Simonkeyb è alle mie orecchie tutt'ora inferiore a Kurzweil sia sui suoni Hammond che su quelli orchestrali).

Se Moxf ha la stessa waverom di Motif xf i campioni di orchestrali sono decisamente migliorati, forse è facile far pendere la bilancia su kurz per via dell'eccellente suonabilità e dinamica delle patch, complice la qualità delle programmazioni, sempre molto accurate e la profondità di editing che le consente.
Sull' hammond guadagni un'interfaccia "da clone" e qualche feature in più sul (ottimo) DSP per quanto riguarda leslie e distorsione, ma in soldoni ti assicuro che con un pò di pazienza, Yamaha può uscire bene ugualmente. sul KB3 ricordo delle migliorìe apportate qualche sistema operativo fa, ma niente di clamoroso.

sfrutta bene MOxf8, che ha la sola pecca di essere un pò cheap come costruzione (quindi tasti, display, potenziometri, chassis...) ma la wavetable del Motif xf è una signora wavetable.
Guarda, ho usato la pc3 live per qualche anno, ed uso la moxf da tre (per qualche mese abbinata ad un kurzweil sp4-7). Ho credo ormai sviscerato tutti i pro ed i contro di entrambe. Per il kb3 più che le migliorie apportate al sistema operativo ho trovato decisivi i lavori di programmazione effetti (Leslie in primo luogo ovviamente) fatti da alcuni utenti dei forum internazionali (di fatto non usavo più nessun preset di fabbrica).
Un discorso in parte analogo si può fare per la moxf ed Organimation anche se sempre di campioni meglio programmati che di emulatore si parla. Ma come hai scritto poi l'interfaccia utente fa prevalere comunque la pc3.
Per i suoni orchestrali concordo con la tua analisi. Sta di fatto che dopo tre anni che le tiro il collo la moxf8 - già acquistata usata - sta cominciando a presentare qualche segno di usura e la pc4 come erede della pc3 a basso peso (l'età comincia a farsi sentire) potrebbe essere la migliore sostituta possibile (per me ovviamente).
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 198  

08-10-19 17.41

Ri-uppo emo il thread per segnalare che nella PC4 è stato abbandonato il General MIDI. Lo scrivo come dato di cronaca, magari non interessa a nessuno emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14540
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1845  

08-10-19 18.25

@ cecchino
Ri-uppo emo il thread per segnalare che nella PC4 è stato abbandonato il General MIDI. Lo scrivo come dato di cronaca, magari non interessa a nessuno emo
Per me è un'ottima notizia. emo
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19154
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1062  

08-10-19 18.39

@ cecchino
Ri-uppo emo il thread per segnalare che nella PC4 è stato abbandonato il General MIDI. Lo scrivo come dato di cronaca, magari non interessa a nessuno emo
Ottimo, dovrebbe essere pratica comune
  • simondrake
  • Membro: Senior
  • Risp: 423
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 36  

08-10-19 23.33

@ cecchino
Ri-uppo emo il thread per segnalare che nella PC4 è stato abbandonato il General MIDI. Lo scrivo come dato di cronaca, magari non interessa a nessuno emo
Adesso mi attiro le ire di voi tutti, ma mi spiegate cosa significa abbandonare il general midi?
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9670
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 615  

09-10-19 05.59

@ simondrake
Adesso mi attiro le ire di voi tutti, ma mi spiegate cosa significa abbandonare il general midi?
il general midi (come il general standard) sono una serie di specifiche riguardo a come un modulo midi trasmette/riceve dati e come li interpreta, atti a creare degli standards per tutti quanti i costruttori/compratori, tra le varie cose la piu importante è quella di avere una mappa di suoni stabilita per tutti, e che ogni costruttore dovrà seguire per poter "certificare" come gm il proprio strumento.

seguendo questa mappa per esempio alla locazione 001 cè sempre un piano acustico, alla 041 un violino, e via cosi...poi il violino kurzweil suonerà diverso dal violino roland, però cosa importante sempre un violino sarà, facendo cosi si possono produrre basi commerciali e non, che possono essere correttamente interpretate da qualsiasi modulo sonoro ricevente di marca/modello diversi.

se io, programmatore di basi, sulla traccia midi 1 assegno un program change 041, il modulo gm compatibile che la riceverà la farà suonare a un violino, se invece lo strumento ricevente non è compatibile con questa mappa di suoni, alla locazione 041 ci potrebbe essere qualsiasi altro suono, un pianoforte, un clarinetto, o addirittura niente....e per ogni traccia della base dovresti riassegnare i suoni corretti manualmente a seconda del tuo modulo sonoro/sintetizzatore, cosa poco pratica in un ipotetica serata "live".

ho letto anche io che kurzweil con la pc4 ha abbandonato il supporto general midi, che invece era presente nella serie pc1/2/3, forse perche il target principale degli strumenti kurzweil non è interessato a usarli in quei contesti, e chi fa karaoke midi o pianobar solitamente si orienta verso altri tipi di tastiere.
  • simondrake
  • Membro: Senior
  • Risp: 423
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 36  

09-10-19 07.37

@ orange1978
il general midi (come il general standard) sono una serie di specifiche riguardo a come un modulo midi trasmette/riceve dati e come li interpreta, atti a creare degli standards per tutti quanti i costruttori/compratori, tra le varie cose la piu importante è quella di avere una mappa di suoni stabilita per tutti, e che ogni costruttore dovrà seguire per poter "certificare" come gm il proprio strumento.

seguendo questa mappa per esempio alla locazione 001 cè sempre un piano acustico, alla 041 un violino, e via cosi...poi il violino kurzweil suonerà diverso dal violino roland, però cosa importante sempre un violino sarà, facendo cosi si possono produrre basi commerciali e non, che possono essere correttamente interpretate da qualsiasi modulo sonoro ricevente di marca/modello diversi.

se io, programmatore di basi, sulla traccia midi 1 assegno un program change 041, il modulo gm compatibile che la riceverà la farà suonare a un violino, se invece lo strumento ricevente non è compatibile con questa mappa di suoni, alla locazione 041 ci potrebbe essere qualsiasi altro suono, un pianoforte, un clarinetto, o addirittura niente....e per ogni traccia della base dovresti riassegnare i suoni corretti manualmente a seconda del tuo modulo sonoro/sintetizzatore, cosa poco pratica in un ipotetica serata "live".

ho letto anche io che kurzweil con la pc4 ha abbandonato il supporto general midi, che invece era presente nella serie pc1/2/3, forse perche il target principale degli strumenti kurzweil non è interessato a usarli in quei contesti, e chi fa karaoke midi o pianobar solitamente si orienta verso altri tipi di tastiere.
Grazie Orange, chiarissimo. Infatti quando avevo la pc3 il banco general MIDI c'era, ma lo si doveva "attivare", altrimenti risultava nascosto. Io ricordo che a causa di questo se caricavo sul sequencer un MIDI file creato con un arranger dovevo rimappare manualmente i suoni, altrimenti per esempio la traccia drum mi suonava con un piano per esempio. Comunque ora ho capito, hanno tolto il banco GM dal pc4 del tutto. Buona giornata e buona musica a tutti.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16902
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1604  

09-10-19 08.53

@ cecchino
Ri-uppo emo il thread per segnalare che nella PC4 è stato abbandonato il General MIDI. Lo scrivo come dato di cronaca, magari non interessa a nessuno emo
Alla buon ora!! Brava Kurz. emo

Come dice Orange, la scelta è coerente con il target dello strumento ed in fondo oggi se vuoi usare i midifile lo fai con un computer o altri device specifici che i suoni GM te li possono fornire già da soli.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9670
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 615  

09-10-19 17.18

si esatto, penso sia proprio questa una delle ragioni, anche perche in teoria per fare uno strumento general midi non basta mappare i suoni correttamente secondo la gm/gs sound map, altre cose ad esempio sono la priorità dell'allocazione voci/risorse.

in uno strumento general midi per esempio il primo canale midi che suona è sempre il numero 10, seguito a ruota da 1/2/3 etc...questo significa che se io metto una base e suono il canale midi 1 "live" con una patch di pianoforte per esempio sullo stesso strumento, se in un punto della base particolarmente denso di note la polifonia non fosse sufficiente le note che verrebbero suonate come prioritarie sarebbero quelle su 10 e quelle sui canali midi 1/2/3 e via cosi....oltretutto altra cosa, sul canale 10 per il gm deve suonare sempre un kit di batteria.

queste cose se attivi il gm mode devono funzionare altrimenti che gm è? ....però devi comunque implementarle, probabilmente kurzweil non è interessata a investire risorse umane per implementare funzioni che hanno alla fine un costo anche loro a livello di programmazione del sistema operativo, che magari possono incidere al poter vendere lo strumento a un prezzo ancora piu basso, a volte non ci si rende conto ma implementare una particolare funzione (anche se si tratta di puro codice software) può avere un costo non indifferente sul prodotto finale.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3101
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 160  

15-10-19 14.38

Come mai sul negozio pugliese costa 400 euro in meno che dal tedesco?
E come mai costa molto meno della serie pc3k? Non dovrebbe avere più cose?
Ciao
Paolo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2647
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 198  

15-10-19 15.26

@ berlex65
Come mai sul negozio pugliese costa 400 euro in meno che dal tedesco?
E come mai costa molto meno della serie pc3k? Non dovrebbe avere più cose?
Ciao
Paolo
Sul negozio pugliese costa più o meno quanto su quello del distributore italiano. Domenica 20 al Musika Expo conto di saperne di più.
Costa meno della serie PC3K perché è una mid level fatta con materiali e keybed decisamente più economici. Quanto economici (nel senso di scadenti, sperando che non lo siano, o almeno non troppo) lo scoprirò domenica.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9670
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 615  

15-10-19 16.53

questa PC4 sembra proprio una roland fa08, hanno copiato persino il logo posteriore lucido solo che sulla roland è in rosso, mentre sulla kurzweil è in blu, tutta la colorazione di controlli/luce è blu su pc4 mentre su fa è rossa, ma se li guardi bene noti moltissime affinità, anche il display a colori è molto simile come forma e dimensioni.

sto valutando seriamente l'idea di ordinarmene una, è da tanto che rivorrei colmare la lacuna kurzweil definitivamente con qualcosa, a me interessa quasi solo per i synth perciò anche se non avesse una supermeccanica pazienza, importante è che sia pratica e che suoni bene.

però se la meccanica fosse figa potrebbe anche fungere da stage piano/synth tutto in uno, grazie all'ampia polifonia e alle numerose funzioni, una sorta di casio px5s ma molto piu potente.