Sondaggio utenti esperti Nord

  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 649
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 21  

12-08-19 22.50

@ Arci66
steeveJ ha scritto:
kronos (uno dei primi, 6-7 anni fa) ed effettivamente l'ho percepito come uno strumento molto valido timbricamente.

A mio modesto parere la trovo la WS ad oggi più valida timbricamente, va buttato l’hammond ma su certe timbriche Korg e’ molto valida.
si, ne parlavo con zeri che rimanevo stupito dalla qualità timbrica complessiva di una korg pa1xpro del padre della mia fidanzata nonostante la sua veneranda eta' di 15 anni(il korg pa1xpro, non la mia fidanzata! emoemoemoemo ). Io utilizzo poco le workstations per quel che faccio e di un kronos ne apprezzerei sicuramente non più di un 30% delle sue possibilità per quello non credo sarà mai la tastiera per me. Non escludo invece, a completamento delle sonorità, una kross 2 o una krome magari un giorno, chissa'... anche se credo che mi sposterò quasi definitivamente con macbook+vsti e mainstage o camelot pro(ancora live li uso poco).
  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

12-08-19 22.55

@ steeveJ
Io l'ho provato una volta ad una manifestazione dimostrativa il seven, e devo dire che ha un'ottima tastiera e per i piani elettrici è eccezionale. Mi ero dimenticato di menzionarlo, ma lo conosco quasi zero. Sugli acustici invece non ho avuto una sensazione così positiva come per quelli elettrici, ma ripeto non lo conosco affatto potrei ricredermi.
Provato in negozio per una mezz’ora in cuffia, condivido il tuo giudizio anche se e’ stata una veloce prova.
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

12-08-19 22.57

@ steeveJ
Io l'ho provato una volta ad una manifestazione dimostrativa il seven, e devo dire che ha un'ottima tastiera e per i piani elettrici è eccezionale. Mi ero dimenticato di menzionarlo, ma lo conosco quasi zero. Sugli acustici invece non ho avuto una sensazione così positiva come per quelli elettrici, ma ripeto non lo conosco affatto potrei ricredermi.
In che senso eccezzionale? Siamo a livello di vst come definizione? Mi GASo subito emo
  • Arci66
  • Membro: Expert
  • Risp: 2016
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 69  

12-08-19 22.59

@ taglia74
In che senso eccezzionale? Siamo a livello di vst come definizione? Mi GASo subito emo
Dipende dai vst, anche meglio di alcuni vst.
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

12-08-19 23.01

@ Arci66
Dipende dai vst, anche meglio di alcuni vst.
Azz... un bel seven con sopra un ns3 73 con sotto un integra emoemoemo
Ok la mia 88 va piu che bene emoemo
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 649
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 21  

12-08-19 23.09

@ taglia74
In che senso eccezzionale? Siamo a livello di vst come definizione? Mi GASo subito emo
suono e feel con la tastiera che, a differenza di tutte le altre che ho provato, e' molto morbida, adattissima al rhodes, studiata probabilmente apposta anche la pesatura fisica etc...(conosco ripeto troppo poco il seven per esprimere giudizi, non so neanche che tipo di tastiera monta).
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

12-08-19 23.17

@ steeveJ
suono e feel con la tastiera che, a differenza di tutte le altre che ho provato, e' molto morbida, adattissima al rhodes, studiata probabilmente apposta anche la pesatura fisica etc...(conosco ripeto troppo poco il seven per esprimere giudizi, non so neanche che tipo di tastiera monta).
Ok grazie comunque.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4329
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 328  

13-08-19 00.14

taglia74 ha scritto:
Ma che cosa vuol dire? Quelli veri, come dici tu suonano tutti uno diverso dall'altro. Per come la vedo io (e magari sbaglio) non è questione di assomigliare al vero, ma di avere a che fare con un suono che mi emoziona x le sfumature e possibilità che mi da...che poi assomigli più o meno al vero mi interessa il giusto

a me invece interessa molto, altrimenti entriamo in un campo filosoficamente minato. emo
Se voglio usare un clone di Rhodes, deve suonare il più possibile come un Rhodes vero.
Io suono quasi sempre in contesti rarefatti, dove non conta "bucare" perchè esci comunque, ma è importante invece la qualità dei suoni; a volte mi hanno fatto trovare delle Nord, che mi hanno sempre dato l'impressione di una notevole compressione tipo mp3, quando strumenti come Kronos, che ritengo abbia tra i migliori piani elettrici in circolazione, ma anche il mio cp1, equivalgono a file wav.
  • emidio
  • Membro: Expert
  • Risp: 2613
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 170  

13-08-19 09.01

@ steeveJ
suono e feel con la tastiera che, a differenza di tutte le altre che ho provato, e' molto morbida, adattissima al rhodes, studiata probabilmente apposta anche la pesatura fisica etc...(conosco ripeto troppo poco il seven per esprimere giudizi, non so neanche che tipo di tastiera monta).
ma lo sapete che state parlando di una meccanica Fatar TP100? emo
Che io sappia è stata scelta quella (oltre che per motivi di peso dello strumento) proprio perchè dura e rimbalzosa, quindi paradossalmente adatta a un emulatore di Rhodes.
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

13-08-19 14.06

Decidetevi però....o è dura o è morbida emo
Lenzotti ha un usato...quando torno dalle ferie pargolanza permettendo vado a provarlo...ha pure un forte...anche x quello dicono un gran bene sugli ep.
  • divicos
  • Membro: Senior
  • Risp: 168
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 17  

13-08-19 14.24

Fatar tp100.
La stessa di dexibell s3/s7, nord piano/stage, studiologic Numa (tutti tranne Concert e sl88grand). Non graded, ma con pesatura uguale su tutta l'estensione.
Non è una gran meccanica, anzi sui piani acustici per me è tremenda, faticosa sul veloce, arriva troppo facilmente alla dinamica massima, e "rimbalzosa". Ma i Rhodes hanno tasti che rispondono proprio così, quindi per quell'utilizzo, in realtà, è perfetta!!
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1042
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 31  

13-08-19 16.00

Comunque per quanto riguarda sax e brass, è vero che il campione nord crudo non rende. Ma io ho creato dei layers aggiustandoli non poco e a me sembra di aver ottenuto delle sezioni di brass di tutto rispetto. Basta prendere due sezioni complementari.
Stessa cosa per il sax, ho provato a crearne uno basandomi sulla canzone "smooth operator" di Sade e ne sono molto soddisfatto emo
Anche se non uso mai questo tipo di suoni, abbiamo dovuto preparare la canzone per una cantante, e in sala prove pure mi hanno fatto i complimenti.
Il vero problema è che nelle altre tastiere tipo yamaha questi suoni sono già pronti mentre nelle nord devi aggiustarteli per bene. Un po' di ritocchi sull'attacco, leggero riverbero e delay e un po' di aftertouch che agisce sull'encoder freq, ben segnalato dai magnifici leds emo presenti sullo stage 2, per dare più espressione.
Se ci lavori un po' i suoni vengono molto belli, diciamo che nord ti obbliga un po' a imparare.
La cosa è pure gratificante poi, però se sono riuscito io, dato che mettono vari programs di fabbrica, mi chiedo perché non ne inseriscono uno loro giusto per dimostrare la reale potenza dei loro strumenti. Perché spesso si sente di carenze che non sono sicuro lo stage abbia, si tirano un po' la zappa sui piedi secondo me. Un program di fabbrica ben programmato andrebbe a loro vantaggio.
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1150
  • Loc: Modena
  • Status:
  • Thanks: 32  

13-08-19 17.05

@ MiLord
Comunque per quanto riguarda sax e brass, è vero che il campione nord crudo non rende. Ma io ho creato dei layers aggiustandoli non poco e a me sembra di aver ottenuto delle sezioni di brass di tutto rispetto. Basta prendere due sezioni complementari.
Stessa cosa per il sax, ho provato a crearne uno basandomi sulla canzone "smooth operator" di Sade e ne sono molto soddisfatto emo
Anche se non uso mai questo tipo di suoni, abbiamo dovuto preparare la canzone per una cantante, e in sala prove pure mi hanno fatto i complimenti.
Il vero problema è che nelle altre tastiere tipo yamaha questi suoni sono già pronti mentre nelle nord devi aggiustarteli per bene. Un po' di ritocchi sull'attacco, leggero riverbero e delay e un po' di aftertouch che agisce sull'encoder freq, ben segnalato dai magnifici leds emo presenti sullo stage 2, per dare più espressione.
Se ci lavori un po' i suoni vengono molto belli, diciamo che nord ti obbliga un po' a imparare.
La cosa è pure gratificante poi, però se sono riuscito io, dato che mettono vari programs di fabbrica, mi chiedo perché non ne inseriscono uno loro giusto per dimostrare la reale potenza dei loro strumenti. Perché spesso si sente di carenze che non sono sicuro lo stage abbia, si tirano un po' la zappa sui piedi secondo me. Un program di fabbrica ben programmato andrebbe a loro vantaggio.
Dipende può pure darsi che con tanta programmazione si tiri fuori qualcosa di buono ma come dici tu trovarsi già dei bei preset pronti è più facile. Personalmente non sono mai riuscito a tirarci fuori un glowing sax convincente tantomeno a riuscire a modularlo tra liscio e grattato se mi passate il termine....tutte cose che in 5 minuti con integra o montage ho fatto facilmente. Lo uso nella strega (vasco) dove con il synth non ho trovato soddisfazione mentre con il sax (seppur campionato) si. Lo stesso x i brass. Ma proprio con nord anche cercando tra le librerie a pagamento non offre niente che mi soddisfi.
Aggiungo che da tastierista trovo gusto a lavorare sui synth in termini di programmazione e non a perdere ore su campioni così cosi per renderli decenti.
Se c'è una cosa che mi piace trovarmi già a posto son proprio sti suoni qui che un tastierista non dovrebbe neppure fare ma talvolta si trova costretto. In questo integra e montage sono stravincenti
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 649
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 21  

13-08-19 17.16

@ emidio
ma lo sapete che state parlando di una meccanica Fatar TP100? emo
Che io sappia è stata scelta quella (oltre che per motivi di peso dello strumento) proprio perchè dura e rimbalzosa, quindi paradossalmente adatta a un emulatore di Rhodes.
Quello che ho provato io di seven era meno gommoso di una tp100 come quella dello stage3... Forse le calibrano diversamente oppure con l'usura diventano tutte diverse, non so che dire
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17269
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1647  

13-08-19 17.28

@ steeveJ
Quello che ho provato io di seven era meno gommoso di una tp100 come quella dello stage3... Forse le calibrano diversamente oppure con l'usura diventano tutte diverse, non so che dire
Di sicuro sul Seven a differenza che sul NS non c’è l’aftertouch.
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 753
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 35  

13-08-19 23.58

@ steeveJ
Quello che ho provato io di seven era meno gommoso di una tp100 come quella dello stage3... Forse le calibrano diversamente oppure con l'usura diventano tutte diverse, non so che dire
Clavia modifica le meccaniche fatar e le customizza quindi è normale che suoni diversa, sarebbe da provare una seven, una sl73, un dexibell p3 ed ed un forte kurzweil e vedere le differenze, dato che montano tutte tp100 senza modifiche sarebbe una prova interessante
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4329
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 328  

14-08-19 09.51

Dadopotter ha scritto:
Clavia modifica le meccaniche fatar e le customizza

ecco, questo è un punto che non ho mai approfondito: sapevo che Nord calibra la risposta dei tasti delle keybed che arrivano dall'Italia: tra le righe, credo che in pratica renda uniforme (via software) la risposta dinamica dei tasti, e personalizzi le curve dinamiche anche in base ai propri campioni.
Ma interviene pure a livello hardware? Cambia pesi, molle, altro? Non farebbe prima a farsi spedire keybed già customizzate?
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17269
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1647  

14-08-19 10.10

@ zaphod
Dadopotter ha scritto:
Clavia modifica le meccaniche fatar e le customizza

ecco, questo è un punto che non ho mai approfondito: sapevo che Nord calibra la risposta dei tasti delle keybed che arrivano dall'Italia: tra le righe, credo che in pratica renda uniforme (via software) la risposta dinamica dei tasti, e personalizzi le curve dinamiche anche in base ai propri campioni.
Ma interviene pure a livello hardware? Cambia pesi, molle, altro? Non farebbe prima a farsi spedire keybed già customizzate?
Credo anch'io che sia piú probabile che se le faccia fare su sue specifiche, come fa per il Triple pedal e come ha fatto cn Kawai per la meccanica RH-N del Nord Grand.
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 753
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 35  

14-08-19 21.38

Ma certo che lo farà fare a fatar!!!

Era per dire che la tp100 che trovi ovunque non ha la stessa risposta e lo stesso tocco in un nord.
Poi la gestione del software ovviamente la fa clavia ma come lo fanno anche gli altri marchi
  • steeveJ
  • Membro: Senior
  • Risp: 649
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 21  

15-08-19 16.20

@ Dadopotter
Ma certo che lo farà fare a fatar!!!

Era per dire che la tp100 che trovi ovunque non ha la stessa risposta e lo stesso tocco in un nord.
Poi la gestione del software ovviamente la fa clavia ma come lo fanno anche gli altri marchi
Si vero, infatti rispondono diversamente a seconda delle marche dove vengono montate. In un thread avevo chiesto se qualcuno conosceva un modo per customizzarle queste tp100, sono sicuro che moddate potrebbero dare delle belle soddisfazioni se modificate opportunamente...