Gsi sorprende con VB3 per Android e iOS!

  • Gta_v6_24v
  • Membro: Expert
  • Risp: 2171
  • Loc: L'Aquila
  • Thanks: 93  

25-10-21 15.59

@ zerinovic
in mono ci vorrebbe un piano mono, perche se prendi solo un canale potresti avere un calo o aumento di volume tra nota grave e acuta. L+R del resto impasta…quindi ci vorrebbe una versione mono del pianoforte stereo, almeno una..
Ma scusate...ma effettuate il PAN sul mixer? Perché le cancellazioni si hanno se si collega lo strumento con i canali centrati, ma se si "pannano" i 2 canali non c'è nessuna cancellazione. Io rabbrividisco solo all'idea di collegare una tastiera in mono.
  • KBL
  • Membro: Senior
  • Risp: 295
  • Loc: Milano
  • Thanks: 35  

25-10-21 16.13

Roberto_Forest ha scritto:
L in tante tastiere (ma in realtà non su Nord Stage o Yamaha CP) è predisposta per far uscire la somma L+R

ok lo dicevo perché sul manuale del cp73 a pagina 20 nei collegamenti vedo che c'è scritto [L/MONO]

ma a parte questo non sapevo del fatto che l'uscita mono pura in alcuni casi è peggiore del singolo canale stereo, grazie della dritta
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2374
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 417  

25-10-21 16.19

@ Gta_v6_24v
Ma scusate...ma effettuate il PAN sul mixer? Perché le cancellazioni si hanno se si collega lo strumento con i canali centrati, ma se si "pannano" i 2 canali non c'è nessuna cancellazione. Io rabbrividisco solo all'idea di collegare una tastiera in mono.
Le cancellazioni di cui parlava Roberto_Forest avvengono quando sommi l e r di una sorgente stereo per ottenere un segnale mono. Chiaro che se mantieni tutto in stereo i canali vanno pannati come dici tu, ma si parlava di un'altra cosa.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2374
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 417  

25-10-21 16.20

@ zerinovic
in mono ci vorrebbe un piano mono, perche se prendi solo un canale potresti avere un calo o aumento di volume tra nota grave e acuta. L+R del resto impasta…quindi ci vorrebbe una versione mono del pianoforte stereo, almeno una..
Sarebbe ottimale, ma non è detto che sia necessario, se il campionamento di pianoforte è pensato bene per i live non dovrebbe avere una distribuzione nello spettro stereo troppo esagerata, per cui prendendo un solo canale non dovresti perdere molto.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3160
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 376  

25-10-21 16.22

@ zerinovic
in mono ci vorrebbe un piano mono, perche se prendi solo un canale potresti avere un calo o aumento di volume tra nota grave e acuta. L+R del resto impasta…quindi ci vorrebbe una versione mono del pianoforte stereo, almeno una..
Sì, ma è una mancanza che hanno quasi tutti. Una volta la mono compatibilità era molto più importante: la tastiera doveva suonare bene sul palco, mentre ora prediligono il bell'ascolto in cuffia, anche perché la gente decide per lo più cosa acquistare in base alle demo su Internet ascoltate in cuffia.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3160
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 376  

25-10-21 16.24

@ KBL
Roberto_Forest ha scritto:
L in tante tastiere (ma in realtà non su Nord Stage o Yamaha CP) è predisposta per far uscire la somma L+R

ok lo dicevo perché sul manuale del cp73 a pagina 20 nei collegamenti vedo che c'è scritto [L/MONO]

ma a parte questo non sapevo del fatto che l'uscita mono pura in alcuni casi è peggiore del singolo canale stereo, grazie della dritta
Con l'uscita jack del Cp, la L è effettivamente L+R. Invece l'uscita xlr la L è solo L. Così mi pare almeno, usando R d'altronde il problema non mi tocca.
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 691
  • Loc: Milano
  • Thanks: 154  

25-10-21 21.40

d_phatt ha scritto:
Io di solito esco e mi monitoro in stereo, ma con suoni che sto ben attento a non distribuire mai esageratamente nello spettro stereo.

Ciao d-phatt posso chiederti per favore di spiegarmi cosa vuol dire e come si fa in pratica a non distribuire esageratamente i suoni nello spettro stereo? se possibile anche con un esempio pratico.
Ho seguito spesso con interesse le varie opinioni “mono” vs “stereo” ma credo di non aver ancora capito (anche perché non ho mai avuto esperienze significative che mi abbiano permesso di imparare…la quasi totalità della mia esperienza live si riduce a qualche anno in duo e li avevo il mio impianto e sono sempre uscito in stereo senza problemi, forse perché ai tempi avevo un suono di piano antiquato a dir poco)
grazie in anticipo
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5391
  • Loc: Savona
  • Thanks: 576  

25-10-21 22.59

@ Gta_v6_24v
Ma scusate...ma effettuate il PAN sul mixer? Perché le cancellazioni si hanno se si collega lo strumento con i canali centrati, ma se si "pannano" i 2 canali non c'è nessuna cancellazione. Io rabbrividisco solo all'idea di collegare una tastiera in mono.
+1 per tutto: o entri in canali stereo (quindi ogni ingresso viene già automaticamente mandato al L o R) o entri in due canali mono e li panni brutalmente.
I suoni pianistici, sia dei vst che delle tastiere, sono campionati stereo, ma in tutto l’hardware o software che mi è capitato sotto le mani non ho mai trovato (nè tantomeno creato) una stereofonia esasperata. Un registro acuto lo senti anche nel L e un registro grave lo senti anche nel R. Secondo me è più quello che perdi in qualità ad usare suoni mono (o ad uscire con un solo canale) rispetto a quello che perdi di frequenze (acute o gravi) nel singolo canale, qualora tu esca stereo. Non so se mi sono spiegato.
Invece, la scelta degli effetti può essere più selettiva: se un autopan sta bene in un piano elettrico da mettere in un disco, dal vivo preferisco non usarlo; al limite, se voglio movimento, piazzo un tremolo mono.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20528
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2368  

25-10-21 23.25

zaphod ha scritto:
suoni pianistici, sia dei vst che delle tastiere, sono campionati stereo, ma in tutto l’hardware o software che mi è capitato sotto le mani non ho mai trovato (nè tantomeno creato) una stereofonia esasperata.

Per l'HW è pressoché sempre vero (ma se Nord ed altri prevedono anche modalità Mono e/o sampleset mono, un motivo ci sarà), mentre per i VSTi secondo me è un po' diverso, essendo pensati per un uso da produzione/DAW non sempre hanno preset pronti per uso live o pensati per quello, bisogna quindi stare attenti alle varie "microfonazioni" disponibili e scegliere quella che rende meglio nel simulare come verrebbe ripreso un piano vero in una situazione live, appunto (es. i due microfoni panoramici close sulla cordiera, non invece la "vista player")
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2374
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 417  

25-10-21 23.57

MicheleJD ha scritto:
Ciao d-phatt posso chiederti per favore di spiegarmi cosa vuol dire e come si fa in pratica a non distribuire esageratamente i suoni nello spettro stereo?

Principalmente per quanto mi riguarda si tratta di stare attento con gli effetti, non usare per nulla effetti che si basano tanto sullo stereo, per esempio il classico "ping pong delay": chi sta di lato non può apprezzarlo granché, sente principalmente un suono che va a intermittenza...

Oppure a volte mi è capitato di registrare due suoni di synth pad leggermente variati in alcune caratteristiche uno a destra e uno a sinistra...veniva fuori un effetto molto carino (che non ho certo inventato io), che però in parecchie situazioni live si perderebbe per molte persone...meglio allora un solo "paddone" estremamente ignorante.

Io stesso sulla discussione mono vs stereo ci ho sempre ragionato parecchio, prima uscivo spesso mono, alla fine negli ultimi anni in cui ho suonato live sono sempre uscito in stereo (anche quando potevo monitorarmi solo in mono con una spia, che non è il massimo, penso, in questo caso). Alla fine secondo me dipende dalle situazioni, basta farsi trovare pronti...

P.s. io non sono di certo non una autorità in merito, ho solo avuto le mie esperienze live per cui mano a mano ho capito delle cose e cambiato modo di fare, ragionandoci successivamente...
Alla fine penso che la maggior parte della buona riuscita sonora di un concerto dipende dalla bravura del fonico (se i musicisti e le attrezzature sono decenti). Ci sono bravi professionisti, e purtroppo anche bravi ottimizzatori del rapporto rumore/segnale emo
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 691
  • Loc: Milano
  • Thanks: 154  

26-10-21 07.32

@ d_phatt
MicheleJD ha scritto:
Ciao d-phatt posso chiederti per favore di spiegarmi cosa vuol dire e come si fa in pratica a non distribuire esageratamente i suoni nello spettro stereo?

Principalmente per quanto mi riguarda si tratta di stare attento con gli effetti, non usare per nulla effetti che si basano tanto sullo stereo, per esempio il classico "ping pong delay": chi sta di lato non può apprezzarlo granché, sente principalmente un suono che va a intermittenza...

Oppure a volte mi è capitato di registrare due suoni di synth pad leggermente variati in alcune caratteristiche uno a destra e uno a sinistra...veniva fuori un effetto molto carino (che non ho certo inventato io), che però in parecchie situazioni live si perderebbe per molte persone...meglio allora un solo "paddone" estremamente ignorante.

Io stesso sulla discussione mono vs stereo ci ho sempre ragionato parecchio, prima uscivo spesso mono, alla fine negli ultimi anni in cui ho suonato live sono sempre uscito in stereo (anche quando potevo monitorarmi solo in mono con una spia, che non è il massimo, penso, in questo caso). Alla fine secondo me dipende dalle situazioni, basta farsi trovare pronti...

P.s. io non sono di certo non una autorità in merito, ho solo avuto le mie esperienze live per cui mano a mano ho capito delle cose e cambiato modo di fare, ragionandoci successivamente...
Alla fine penso che la maggior parte della buona riuscita sonora di un concerto dipende dalla bravura del fonico (se i musicisti e le attrezzature sono decenti). Ci sono bravi professionisti, e purtroppo anche bravi ottimizzatori del rapporto rumore/segnale emo
Grazie d-phatt sempre gentile e puntuale! e si considerazioni molto interessanti a cui non avevo pensato! Thanks
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 691
  • Loc: Milano
  • Thanks: 154  

26-10-21 07.45

zaphod ha scritto:
se un autopan sta bene in un piano elettrico da mettere in un disco, dal vivo preferisco non usarlo; al limite, se voglio movimento, piazzo un tremolo mono

ma sono l unico che in cuffia l autopan spesso da fastidio? devo proprio calibrarlo bene bene se no mi tira scemo… quando avevo il motif xs lo sostituivo spesso con un tremolo che era magnifico. ok sui rodhes non sarà stato filologicamente corretto ma quello che mi arrivava in cuffie era uno spettacolo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20528
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2368  

26-10-21 10.36

@ MicheleJD
zaphod ha scritto:
se un autopan sta bene in un piano elettrico da mettere in un disco, dal vivo preferisco non usarlo; al limite, se voglio movimento, piazzo un tremolo mono

ma sono l unico che in cuffia l autopan spesso da fastidio? devo proprio calibrarlo bene bene se no mi tira scemo… quando avevo il motif xs lo sostituivo spesso con un tremolo che era magnifico. ok sui rodhes non sarà stato filologicamente corretto ma quello che mi arrivava in cuffie era uno spettacolo
No, non sei affatto l'unico, l'Autopan è nato per essere usato "all'aperto" sfruttando anche l'ambiente in cui si trovano gli speaker, come il Leslie, quindi in cuffia ci sta che si debba ridurlo per ricreare l'effetto acustico che avresti ascoltandolo in una stanza e non come se avessi le due casse attaccate alle orecchie emo
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3160
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 376  

26-10-21 11.08

Per concludere il discorso stereo-mono, e tornare in topic, ognuno ha la sua visione, e il suo modo di fare concerti. Dico solo che una configurazione dove suona bene solo in stereo non funziona, il suono deve reggere bene anche ascoltando solo L o solo R, perchè di fatto buona parte del pubblico (una percentuale che andrà dal 40% al 90%) ascolterà così.

Il mio post iniziale era per dire che la seconda simulazione suona bene anche solo da una cassa, mentre la prima per me non troppo.
Sound generale ottimo in ogni caso.
In un pezzo ho fatto un setup anche più hard, utilizzando in parallelo un vb3 con leslie a volume fisso, e un vb3 senza leslie dentro una simulazione Marshall (quella free della Overloud THU), gestendo quest'ultimo con il pedale d'espressione. Il risultato spettacolare!
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2374
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 417  

26-10-21 21.41

@ MicheleJD
Grazie d-phatt sempre gentile e puntuale! e si considerazioni molto interessanti a cui non avevo pensato! Thanks
Grazie a te, gentilissimo emo
  • Gag
  • Membro: Senior
  • Risp: 357
  • Loc: Aquila
  • Thanks: 14  

04-01-22 18.29

Sto provando il vb3m e mi sembra molto ben suonante, il volume di uscita però è bassino, anche rispetto a tutte le altre app che ho…. C’é qualche impostazione dell’app che mi sfugge o bisogna fare una richiesta a nostro Zio ? 😁
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 3160
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 376  

04-01-22 18.56

L'ho usato spesso in live, il volume non è basso.
Ma hai alzato il knob volume?

04-01-22 19.14

@ Gag
Sto provando il vb3m e mi sembra molto ben suonante, il volume di uscita però è bassino, anche rispetto a tutte le altre app che ho…. C’é qualche impostazione dell’app che mi sfugge o bisogna fare una richiesta a nostro Zio ? 😁
a volte il VB3 frega anche sul CC n11 (expression) perché è un parametro non facile da vedere al volo
  • Gag
  • Membro: Senior
  • Risp: 357
  • Loc: Aquila
  • Thanks: 14  

04-01-22 19.21

@ Roberto_Forest
L'ho usato spesso in live, il volume non è basso.
Ma hai alzato il knob volume?
Knob volume nella parte “effects” al massimo (altri knob volume non ne vedo)
Swell al massimo
  • Gag
  • Membro: Senior
  • Risp: 357
  • Loc: Aquila
  • Thanks: 14  

04-01-22 19.23

@ JohnBarleycorn
a volte il VB3 frega anche sul CC n11 (expression) perché è un parametro non facile da vedere al volo
Il cc 11 lo riceve correttamente