La fabbrica degli oswego

paolo_b3 12/12/2016

Ciao,
è un brano che ho composto per mia figlia, che all'epoca aveva 2 anni.
Vi prego di portare pazienza un minutino all'inizio...
C'è anche un piccolissimo tributo a Monk, credo sia evidente in un punto.
Qui iniziate ad avere un esempio più significativo della mia follia.
Un grazie a chi lo ascolta e a chi vorrà commentare. Accetto anche offese ed insulti.

0:00
0:00
Commenti: COMMENTA
BB79 12/12/2016
completamente spiazzante!!!
non so davvero cosa pensare,
mi avventuro...
l'inizio con quel sound simil clavinet, poi la strofa bambinesca, da sigla di cartone animato,
effetto carillon, tic tac tic tac, con il trombone in prima linea, poi il sax (abbastanza orrenduccio emoemo)
dal secondo minuto in poi quella ritmica...che sembra un videogioco...
sarebbe bello ascoltarla con dei suoni di fiati un pochino più articolati...ne beneficerebbe l'effetto big band
di sicuro non è la "solita musica"
e questo, di per sé, credo sia una cosa positivaemoemoemoemo
Edited 12 Dic. 2016 13:00
mima85 12/12/2016
Beh è certamente un brano molto particolare, anche se più che un pezzo unico sembra una concatenazione di due brani completamente estranei uno dall'altro, ma probabilmente questa è una tua precisa scelta. La seconda parte fa molto videogioco Nintendo 64 tipo Super Mario Kart, siccome a me la musica dei videogiochi piace prendilo come un complimento emo

Sinceramente ho iniziato ad apprezzare veramente il brano da 1:40 in poi, la prima parte non è molto il mio genere (d'altronde l'hai detto pure tu di avere pazienza per il primo minuto emo)

Umilmente qualche suggerimento:

1) Specialmente nella prima parte ed in particolare subito all'inizio, dopo quella parte di synth clavinet col filtro che apre e chiude nell'intro, c'è un compressore sidechain che ad ogni quarto abbassa il volume di tutto quanto come se si dovesse far spazio ad un kick, ma questo kick non c'è ed al suo posto ci sono il rullante e l'hi-hat. Poi da un certo punto in avanti (dopo l'intermezzo col "carillon") effettivamente il kick c'è ogni volta che il sidechain interviene.

Premetto che a me il sidechain furioso agganciato al kick, tipico della musica dance zarra (o tamarra che dir si voglia) odierna, da un fastidio che metà basta, ma questo sono io con i miei gusti personali. Però trovo che quell'effetto così pronunciato renda faticoso l'ascolto del tuo brano, che potrebbe essere molto più godibile senza quel repentino su e giù di volume. Specialmente quando il sidechain interviene su rullante e hi-hat, quelli sono i punti dove mi risulta essere più pesante. Lo alleggerirei di parecchio, o addirittura lo toglierei del tutto. Piuttosto metterei un normale compressore sulla batteria.

2) Proprio parlando della batteria, è un po' moscia, ed i piatti trovo siano troppo presenti sulla banda alta il che li fa suonare sottili ed innaturali. Con un equalizzatore alleggerirei un po' gli alti, rinforzerei un pelo la banda bassa per rendere un po' più presente la grancassa, le bande intorno ai 300 Hz per dare corpo ai rullanti ed intorno ai 3 KHz per enfatizzare i medio alti di rullanti e piatti. Il tutto però senza esagerare, naturalmente. Come detto sopra inoltre può essere utile applicare un po' di compressione di dinamica all'intera traccia di batteria.

3) Quei suoni di sassofono e brass acustici io li leverei perché sono veramente "cheesy" (emo), ed al loro posto metterei dei suoni di synth. Un bel lead non eccessivamente aspro per sostituire il sassofono ed un classico brass analogico suonato in ottave al posto dei fiati acustici.

Queste sono le mie impressioni a caldo, poi magari riascoltandolo mi verrà in mente pure qualcos'altro. Comunque il tutto è certamente molto originale, e come detto ho gradito in particolar modo la seconda parte.

E comunque ti confermo che sei folle emo
Edited 12 Dic. 2016 22:26
vin_roma 12/12/2016
Che tu sappia suonare e mettere le mani in un arrangiamento è evidente, ma...
per tua figlia di 2 anni?

Spero che gli assistenti sociali siano stati clementi con te! emo


Oh, si scherza! emo
paolo_b3 13/12/2016
@ vin_roma
Che tu sappia suonare e mettere le mani in un arrangiamento è evidente, ma...
per tua figlia di 2 anni?

Spero che gli assistenti sociali siano stati clementi con te! emo


Oh, si scherza! emo
Che io sappia suonare e mettere le mani su un arrangiamento? Se lo dici tu emo So cos'è una vibrazione, poi da li in là e tutto da vedere...

Gli assistenti sociali non sanno ancora nulla, posso contare sulla tua discrezione emo emo

Grazie Vin, sei sempre splendido!! emo
paolo_b3 13/12/2016
@ mima85
Beh è certamente un brano molto particolare, anche se più che un pezzo unico sembra una concatenazione di due brani completamente estranei uno dall'altro, ma probabilmente questa è una tua precisa scelta. La seconda parte fa molto videogioco Nintendo 64 tipo Super Mario Kart, siccome a me la musica dei videogiochi piace prendilo come un complimento emo

Sinceramente ho iniziato ad apprezzare veramente il brano da 1:40 in poi, la prima parte non è molto il mio genere (d'altronde l'hai detto pure tu di avere pazienza per il primo minuto emo)

Umilmente qualche suggerimento:

1) Specialmente nella prima parte ed in particolare subito all'inizio, dopo quella parte di synth clavinet col filtro che apre e chiude nell'intro, c'è un compressore sidechain che ad ogni quarto abbassa il volume di tutto quanto come se si dovesse far spazio ad un kick, ma questo kick non c'è ed al suo posto ci sono il rullante e l'hi-hat. Poi da un certo punto in avanti (dopo l'intermezzo col "carillon") effettivamente il kick c'è ogni volta che il sidechain interviene.

Premetto che a me il sidechain furioso agganciato al kick, tipico della musica dance zarra (o tamarra che dir si voglia) odierna, da un fastidio che metà basta, ma questo sono io con i miei gusti personali. Però trovo che quell'effetto così pronunciato renda faticoso l'ascolto del tuo brano, che potrebbe essere molto più godibile senza quel repentino su e giù di volume. Specialmente quando il sidechain interviene su rullante e hi-hat, quelli sono i punti dove mi risulta essere più pesante. Lo alleggerirei di parecchio, o addirittura lo toglierei del tutto. Piuttosto metterei un normale compressore sulla batteria.

2) Proprio parlando della batteria, è un po' moscia, ed i piatti trovo siano troppo presenti sulla banda alta il che li fa suonare sottili ed innaturali. Con un equalizzatore alleggerirei un po' gli alti, rinforzerei un pelo la banda bassa per rendere un po' più presente la grancassa, le bande intorno ai 300 Hz per dare corpo ai rullanti ed intorno ai 3 KHz per enfatizzare i medio alti di rullanti e piatti. Il tutto però senza esagerare, naturalmente. Come detto sopra inoltre può essere utile applicare un po' di compressione di dinamica all'intera traccia di batteria.

3) Quei suoni di sassofono e brass acustici io li leverei perché sono veramente "cheesy" (emo), ed al loro posto metterei dei suoni di synth. Un bel lead non eccessivamente aspro per sostituire il sassofono ed un classico brass analogico suonato in ottave al posto dei fiati acustici.

Queste sono le mie impressioni a caldo, poi magari riascoltandolo mi verrà in mente pure qualcos'altro. Comunque il tutto è certamente molto originale, e come detto ho gradito in particolar modo la seconda parte.

E comunque ti confermo che sei folle emo
Edited 12 Dic. 2016 22:26
Tranquillo Mima, mi interessa il tuo punto di vista.
Grazie mille per il tuo parere e non ti preoccupare perchè non sono alla ricerca di una pacca sulla spalla. In merito ai dettagli tecnico alcune cose le avevo già intuite tuttavia non sono troppo esperto nel processare il suono e non sono riuscito a migliorare più di tanto "l'elaborato", altre addirittura non le avevo colte.
Comunque diciamo solo che nel mio piccolo ho cercato di inventarmi qualcosa che uscisse dagli schemi tradizionali, i bravi definiscono questa cosa "ricerca", nel mio caso mi rendo conto si tratti di follia, ma non in senso offensivo.
paolo_b3 13/12/2016
@ BB79
completamente spiazzante!!!
non so davvero cosa pensare,
mi avventuro...
l'inizio con quel sound simil clavinet, poi la strofa bambinesca, da sigla di cartone animato,
effetto carillon, tic tac tic tac, con il trombone in prima linea, poi il sax (abbastanza orrenduccio emoemo)
dal secondo minuto in poi quella ritmica...che sembra un videogioco...
sarebbe bello ascoltarla con dei suoni di fiati un pochino più articolati...ne beneficerebbe l'effetto big band
di sicuro non è la "solita musica"
e questo, di per sé, credo sia una cosa positivaemoemoemoemo
Edited 12 Dic. 2016 13:00
Come tecnico del suono sono sicuramente peggio che come esecutore, e questo è tutto un dire, cerco un confronto per migliorarmi un po'.
Riguardo la traccia compositiva hai detto solo delle cose che mi hanno fatto piacere, ti ringrazio. emo
Edited 13 Dic. 2016 0:39
paolo_b3 14/12/2016
Vedo che ho raccolto poche impressioni, benchè avessi detto che non mi sarebbe dispiaciuto anche un commento negativo o comunque non lusinghiero. I molti che lo hanno ascoltato avranno preferito non infierire, ma accetto questo esito. emo
L'unica cosa che non avevo messo nella presentazione del brano all'inizio del thread è che mi ero mosso spinto da questa mia idea (peraltro non originale) di unire uno stile più "classicheggiante" del blues ad uno sfondo più elettronico con suoni particolari ed anche un po' fastidiosi, l'unico che un po' l'ha colto è Mima che ha detto che è un po' "zarro". emo
Non nascondo tuttavia che dopo i lavori che ho sentito "pubblicati" qui, a postare i miei c'è un po' da vergognarsi emo

Grazie lo stesso a tutti

maxpiano69 14/12/2016
Ma assolutamente no, vergognarsi di che? emo

Solo che davvero questo brano é "spiazzante" a dir poco e, magari sbaglio, ma sembra un collage di "momenti creativi" diversi, non ha una sua unitá vera e propria, ma se lo hai fatto per far divertire tua figlia di 2 anni ed a lei é piaciuto allora é... perfetto! emoemo
paolo_b3 14/12/2016
@ maxpiano69
Ma assolutamente no, vergognarsi di che? emo

Solo che davvero questo brano é "spiazzante" a dir poco e, magari sbaglio, ma sembra un collage di "momenti creativi" diversi, non ha una sua unitá vera e propria, ma se lo hai fatto per far divertire tua figlia di 2 anni ed a lei é piaciuto allora é... perfetto! emoemo
Si forse vergognarsi è esagerato, diciamo che se avessi cercato di fare un brano di bravura esecutiva, senza giungere ad alti livelli avrei forse fatto qualcosina di meglio, qui ho usato il "quantize" a piene mani e si sente. Ma sulla qualità dei suoni (sia come suoni che scelgo che come li mixo) sono ancora molto distante dalla media dei lavori qui.
Il brano è un po' particolare, contiene Barbapapà che è il primo dvd che gli abbiamo regalato ed una ninna nanna (che però non gli mettevo per farla addormentare emo), poi ho sentito di mettere qualcosa di vivo e frizzante, che potesse rappresentare l'enorme energia vitale dei bimbi e che gli fosse d'augurio per una vita felice e divertente.

E' uscito sto "bagaglio" qua. Dal dialetto romagnolo "Bagaj", mi pare abbastanza intelligibile emo
SimonKeyb 15/12/2016
molto simpatico! sembra una sonorizzazione per qualcosa, dati i frequenti "cambi di scena"... I suoni sono un pò basici, ma rendono l'intenzione emo
paolo_b3 15/12/2016
@ SimonKeyb
molto simpatico! sembra una sonorizzazione per qualcosa, dati i frequenti "cambi di scena"... I suoni sono un pò basici, ma rendono l'intenzione emo
E ti becchi un thanks!

Grande sportività la mia (per non parlare della correttezza morale), se parlate bene dei miei brani vi do il thanks emo

Scherzo, grazie Simon
Cyrano 15/12/2016
Dunque, io ho una passione segreta: inventare false sigle dei cartoni animati (con testo e tutto, talvolta in giapponese maccheronico...ovviamente su eroi fasulli)

Dunque questo lavoro di Paolo mi ha incantatoemo
paolo_b3 15/12/2016
@ Cyrano
Dunque, io ho una passione segreta: inventare false sigle dei cartoni animati (con testo e tutto, talvolta in giapponese maccheronico...ovviamente su eroi fasulli)

Dunque questo lavoro di Paolo mi ha incantatoemo
Ammettilo, volevi il Thanks!!!!! emo

Grazie mille detto da te mi lusinga, ci ho messo tutta la mia fantasia.

E comunque te lo becchi il thanks... emo