Cronaca di una prova di alcune tastiere d'oggi

zaphod 05-05-14 14.13
Questo è il breve racconto di una veloce presa di contatto con alcuni strumenti a tastiera, presi a casaccio.
Non aspettatevi rigore, o metodo. Obiettività si.

Era un po' che non facevo una spedizione in un negozio di strumenti musicali. Uno serio, intendo.
Ieri ne ho avuta l'occasione e mi sono stabilito nel reparto tastiere per un paio d'ore (scarse).
Senza acquisti in mente, e quindi senza preferenze o simpatie già manifeste, ho provato un po' di tutto, senza guardare la fascia di prezzo. Diciamo che volevo vedere qual è lo stato dell'arte delle tastiere ad oggi.
Strumenti provati:

- Studiologic Numa Concert
- Korg Krome 73
- Yamaha moxf6
- prophet 12 (dsi)
- Nord electro 4d
- Nord Wave
- King Korg
- Kurzweil pc3k 7

(Roland grande assente)

La prima che ho provato è stata la Numa Concert. Dopo le lodi che ho letto qui, ero curioso. Ebbene: niente di che. Per il prezzo, ha un ottimo tocco e suoni validi, benchè li abbia trovati un po' spenti e con poco carattere. Piuttosto chiusi e scatolosi, non so se rendo l'idea. In valore assoluto, non mi è piaciuta. Il mondo è bello perchè vario!

Sulla Krome 73 ho ritrovato con piacere il German Grand della Kronos, bello ma sempre con una certa esilità del suono. Certo, suonato sulla tastiera del Krome non è il massimo (ma perchè poi ha quei tasti sporgenti che sembrano dire "rompimi!"??). Rhodes e Wurly di bella presenza e corposità. Belli anche il resto dei suoni, acustici compresi, seppure (a leggere qui sul forum) si tratti di campioni datati.

E a proposito di suoni acustici: che belli quelli del moxf! Sicuramente i migliori che mi siano capitati sottomano. Da che ricordo, migliori ancora di quelli di Kronos (mi riferisco ai preset). Archi, fiati, addirittura chitarre, molto realistici. Sono suoni che non uso, ma per chi li utilizza, sono certamente da prendere in considerazione. Validissimi pure i suoni sintetici, castrati però da un cutoff scalettato, che li uccide senza pietà.emo

Sempre sui suoni acustici, per la serie dalle stelle alle stalle: mi sono approcciato al Kurzweil con molta curiosità, non avendone mai suonato uno. Che delusione! Pianoforti (acustici ed elettrici) di qualche generazione fa! Suoni orchestrali che spariscono, rispetto al moxf. Probabilmente, lavorando di vast, si ottengono risultati migliori. Ma mi sembra fatica sprecata, visto che con altre (moxf, Krome) hai suoni validissimi già pronti all'uso.
No, credo che non comprerò mai una Kurzweil, se i livelli restano questi. Avrà i suoni che bucano il mix, come si legge qui. Anche un pene di 25cm, ma grande come un dito, buca: però io preferisco avere un galbanino, grazie.

(segue sotto)
zaphod 05-05-14 14.14
(continua)

Prophet 12: non si può comprare tanta roba per farci dei synth brass o strings. Quello è nato per fare dei paesaggi sonori tanto belli da ascoltare come da esplorare. Per i synth brass, va benissimo anche un King Korg. A proposito, dignitosissimo, questo. Mi ha garbato tanto, anche per i suoni di contorno. A parte il piano acustico, inascoltabile, ci ho trovato dei piani elettrici che per l'emergenza vanno più che bene. Quasi migliori di quelli del Kurzweil.

In ultimo, Clavia. Non dovevano esserci Rosse, in quel negozio, ma mi sono visto davanti un Nord Lead 4, un Nord Wave e un electro 4d. Il NL4 non l'ho provato, solo due fraseggi da spento, giusto per accorgermi che monta una tastiera diversa (e peggiore) rispetto al Nord Wave. È proprio il Wave che mi ha fatto emozionare, e non per i 2 preset "impressioni di settembre" residenti (così qualcuno non farà nemmeno la fatica), ma per tutto, compresa la Sample Library. Strumento molto versatile, se fosse stato a 5 ottave l'avrei comprato!

5 ottave era il Nord electro 4d, che mi ha dato molto una sensazione deja vu. Normale, avendo posseduto NE2, NS e C1. Un grande passo in avanti è stata l'adozione dei drawbars. Finchè non provi, non ti sembra, e io pensavo di essermi abituato ai pulsanti, ma basta che ti ritrovi dei drawbars fisici (anche slider, come in questo caso), che i pulsanti ti ritrovi a odiarli. Altro grande vantaggio di questo NE4 è anche la possibilità di caricare campioni della Sample Library. Alcuni suoni sono molto belli, davvero. Più rotonda la sim leslie con il nuovo 122, ma in questo clone ho ancora avvertito una lievissima aura di artificialità che nel keyb (o nel vb3) non percepisco.

Morale di tutto? Molti hanno ancora da imparare, da Clavia.
Cosa avrei comprato di tutto quello che ho provato? Niente! Come indicazione per un eventuale acquisto, invece, per le mie personali necessità, opterei per un Nord Stage 73, per avere buoni suoni di piano/organo nelle prove al volo o nelle serate per cui non vale la pena di scarrozzare il CP1 o il KeyBduo. Con accesso ad un signor synth (seppur castrato, e di parecchio, rispetto al Nord wave).

Fermo restando che quando sono tornato a casa e mi sono seduto al CP1 ho avvertito sensibilmente il gap che altri hanno ancora nella generazione e nella meccanica.
Pur apprezzando gli sforzi.
Adelo69 05-05-14 14.24
Grazie Zaphod. Bella recensione, distaccata e senza preconcetti o simpatie /antipatie gratuite e senza valore.
Ora scatenerai un putiferio emo
emoemo
giosanta 05-05-14 14.24
Grazie.
islanegra76 05-05-14 14.56
Ciao Zaphod! Grazie per la recensione
Potresti approfondire un po' sul P12?
Ho letto TANTI pareri positivi e negativi, uno in più fa sempre comodo
Purtroppo a Roma non ce l'ha nessuno per provarlo
Jaam 05-05-14 15.55
zaphod ha scritto:
La prima che ho provato è stata la Numa Concert. Dopo le lodi che ho letto qui, ero curioso. Ebbene: niente di che. Per il prezzo, ha un ottimo tocco e suoni validi, benchè li abbia trovati un po' spenti e con poco carattere. Piuttosto chiusi e scatolosi, non so se rendo l'idea. In valore assoluto, non mi è piaciuta. Il mondo è bello perchè vario!



dici bene per 1200€ è un ottimo stage piano (esclusi difetti della tastiera)
zaphod 05-05-14 16.33
@ islanegra76
Ciao Zaphod! Grazie per la recensione
Potresti approfondire un po' sul P12?
Ho letto TANTI pareri positivi e negativi, uno in più fa sempre comodo
Purtroppo a Roma non ce l'ha nessuno per provarlo
Non sono la persona giusta per approfondire: primo, perchè l'avrò suonato per 10 minuti; secondo, perchè non sono un sintetizzatorista: diciamo che sono un pianista prestato (talvolta e maldestramente) alla sintesi.
Se vuoi comunque un parere (a tuo rischio e pericolo emo), la prima impressione è stata: è perfetto come un VA. Per un P12 non so se è un complimento, e forse gli oscillatori digitali, in questo, ci mettono del loro.
Poi l'anima analogica si fa sentire. Ma mi è parso che si faccia un po' desiderare.
Come poi ho detto, per i suoni, grazie alla complessità delle modulazioni, si casca in piedi: alcuni sono belli evolventi.
Anche qui, però, si evidenziano i miei limiti: questi suoni li ascolto, li apprezzo, ma non li so collocare. Nei sintetizzatori, gira che ti rigira, vado poi sempre a cercare (e usare) suoni più prettamente tastieristici rispetto a sonorità evocative. Magari mi sbatto a ricreare un clavinet, che poi non suonerà come un clavinet, ma almeno mi ci diverto, invece di esplorare le potenzialità di uno strumento.
Comunque, facendo un bilancio tra i synth che ho provato ieri, non comprerei il King Korg nè il P12, ma il Nord Wave. Se solo lo facessero a 5 ottave, orcocane...!! emo
michelet 05-05-14 17.00
zaphod ha scritto:
Non aspettatevi rigore, o metodo. Obiettività si.

Beh, già con questa premessa parti molto male emo
L'obiettività è soggettiva,
Piuttosto potevi dire che avresti espresso un tuo parere strettamente personale. Su quello avrei potuto essere più d'accordo emo
Jaam 05-05-14 17.09
@ michelet
zaphod ha scritto:
Non aspettatevi rigore, o metodo. Obiettività si.

Beh, già con questa premessa parti molto male emo
L'obiettività è soggettiva,
Piuttosto potevi dire che avresti espresso un tuo parere strettamente personale. Su quello avrei potuto essere più d'accordo emo
è personalmente obiettivo emo
donnye 05-05-14 17.49
e' tutto soggettivo,certo...ma dire che i suoni della numaconcert siano "spenti e con poco carattere...",mi sembra esageratoemo
a mio parere e da possessore di numaconcert,posso dire che sono tutt'altro che spenti e con poco carattereemo
e' una gran macchina senza ombra di dubbioemo
li ritengo,specialmente il concert grand(steinway model d),molto espressivi,specialmente sui pp dove il suono rimane delicato e rotondo e non "spento"emo
ho fatto poi un confronto con il galaxy vintage d e il risultato e' che il concert grand del numaconcert non si discosta poi molto dalla qualita' del vintage demo

tutto rigorosamente IMHOemo


Edited 5 Mag. 2014 15:51
zaphod 05-05-14 17.57
@ michelet
zaphod ha scritto:
Non aspettatevi rigore, o metodo. Obiettività si.

Beh, già con questa premessa parti molto male emo
L'obiettività è soggettiva,
Piuttosto potevi dire che avresti espresso un tuo parere strettamente personale. Su quello avrei potuto essere più d'accordo emo
Invece intendevo proprio ciò che ho scritto, per rispetto di chi si sarebbe avventurato a leggere la mia sgangherata recensione multipla. Una prova metodica e rigorosa avrebbe richiesto molto più tempo da dedicare a ciascuno strumento, almeno fin da padroneggiarlo come potrebbe fare l'utente medio (o qualcosa di più, anche).
Io ho voluto sottolineare fin da subito che non si sarebbe letta una prova degna di una rivista di settore, ma nel contempo ho voluto far capire che ho messo le mani su quegli strumenti con la mente priva di ogni preconcetto.
E infatti ho avuto delle sorprese.
Tutta la mia "recensione" (ho messo nel titolo 'cronaca' perché mi pareva più leggero e consono) trasuda soggettività, e non potrebbe essere altrimenti. Soggettività che filtra il gusto anche dei notevoli recensori delle riviste e del web.
Perchè ognuno di noi ha in mente un suono ben preciso e sa cosa cercare.
Ma soggettività e obiettività non si escludono a vicenda, si può essere obiettivi anche esprimendo pareri soggettivi.
zaphod 05-05-14 18.23
donnye ha scritto:
e' una gran macchina senza ombra di dubbioemo

Mi spiace averla messa in cattiva luce, ma è l'impressione che ne ho ricevuto.
Se poi mi chiedi: vale più la Numa Concert per 1400 euro o il CP1 (c'era pure quello in negozio, ex demo) a 3500?
Per il rapporto q/p non c'è battaglia, vince la Numa.
Se mi chiedi con cosa suonerei in giro, ti rispondo: CP1 senza ombra di dubbio.
Io ho fatto a suo tempo una spesa, alta, ma ho uno strumento duraturo.
Chi più spende meno spende?
Boh? emo

emo
sgranzo 05-05-14 18.53
grazie zaphod per la recensione! una curiositá: che differenze passano tra la numa concert e la numa stage? ho visto che una pesa 20 kg e l'altra soltanto 13... e la stage costa la metá della concert. ma a livello di pesatura e suoni? scusate se forse vado un pelo off topic
Jaam 05-05-14 20.44
@ zaphod
donnye ha scritto:
e' una gran macchina senza ombra di dubbioemo

Mi spiace averla messa in cattiva luce, ma è l'impressione che ne ho ricevuto.
Se poi mi chiedi: vale più la Numa Concert per 1400 euro o il CP1 (c'era pure quello in negozio, ex demo) a 3500?
Per il rapporto q/p non c'è battaglia, vince la Numa.
Se mi chiedi con cosa suonerei in giro, ti rispondo: CP1 senza ombra di dubbio.
Io ho fatto a suo tempo una spesa, alta, ma ho uno strumento duraturo.
Chi più spende meno spende?
Boh? emo

emo
diciamo che con il cp1 sei abituato bene
zaphod 05-05-14 20.57
@ Jaam
diciamo che con il cp1 sei abituato bene
è verissimo.

Mi è spiaciuto, comunque, non poter provare (perchè non c'erano) Kawai MP7 e, soprattutto, Casio Px5.
Ci tenevo, a partecipare al mega-3d di Anumj emo
alkemyst85 05-05-14 21.11
@ sgranzo
grazie zaphod per la recensione! una curiositá: che differenze passano tra la numa concert e la numa stage? ho visto che una pesa 20 kg e l'altra soltanto 13... e la stage costa la metá della concert. ma a livello di pesatura e suoni? scusate se forse vado un pelo off topic
La concert ha la meccanica in legno della numa black, mentre la stage se non sbaglio ha la medesima meccanica in plastica della nano.. Ne l'una ne l'altra mi hanno entusiasmato in quanto a pesaturo, tanto meno la tanto osannata meccanica in legno della concert che dichiarano avere lo scappamento ma se è vero che sia presente è assolutamente inavvertibile... Per le meccaniche pesate con scappamento dovrebbero andare a ripetizione a casa roland, per quelle ultraleggere in plastica alla casio... Assolutamente sottotono se confrontato sia con la px5s che con la serie rd di roland, almeno sotto il punto di vista di meccanica..
Edited 5 Mag. 2014 19:15
Jaam 05-05-14 21.29
zaphod ha scritto:
e, soprattutto, Casio Px5.
Ci tenevo, a partecipare al mega-3d di Anumj emo


vedo che sei dispiaciuto emo
Matthew74 05-05-14 21.42
Provata più volte Numa Concert.
Veramente scadente, sia come tastiera che come suoni.
Per me il top del top attualmente per suonare live è Nord Piano 2.
I suoni di Nord Piano 2 sono favolosi e dal vivo escono benissimo.
Preferisco nettamente alla concert RD800,RD700NX, FP80, Kronos con tastiera RH3, CP5, CP1, CP4, Kawai ES7, kawai Mp6, Roland FP7F.
Anche le tastiere non in legno di Roland le trovo migliori come tasto ripetto alla concert.
Insomma di tutte queste che ho provato è stata la peggiore in assoluto.
Rimane comunque il mio parere personale.
Non ci penserei 30 secondi a metterla in vendita sul mercatino se dovessero regalarmela.
Vedo che non sono l'unico a pensarla cosi e mi fa piacere.
Bisogna essere obiettivi e questa è la realtà che piaccia oppure no.
Edited 5 Mag. 2014 19:43
Jaam 05-05-14 21.50
@ Matthew74
Provata più volte Numa Concert.
Veramente scadente, sia come tastiera che come suoni.
Per me il top del top attualmente per suonare live è Nord Piano 2.
I suoni di Nord Piano 2 sono favolosi e dal vivo escono benissimo.
Preferisco nettamente alla concert RD800,RD700NX, FP80, Kronos con tastiera RH3, CP5, CP1, CP4, Kawai ES7, kawai Mp6, Roland FP7F.
Anche le tastiere non in legno di Roland le trovo migliori come tasto ripetto alla concert.
Insomma di tutte queste che ho provato è stata la peggiore in assoluto.
Rimane comunque il mio parere personale.
Non ci penserei 30 secondi a metterla in vendita sul mercatino se dovessero regalarmela.
Vedo che non sono l'unico a pensarla cosi e mi fa piacere.
Bisogna essere obiettivi e questa è la realtà che piaccia oppure no.
Edited 5 Mag. 2014 19:43
beh non fa una piega, considerando che il numa concert monta un tasto migliore del np2 costruito dalla stessa azienda


poche idee ma ben confuse emo

si scherza eh
Edited 5 Mag. 2014 19:54
zaphod 05-05-14 22.46
@ Jaam
beh non fa una piega, considerando che il numa concert monta un tasto migliore del np2 costruito dalla stessa azienda


poche idee ma ben confuse emo

si scherza eh
Edited 5 Mag. 2014 19:54
Ma sarai perfido, eh? emo