Ho combinato la mia

  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3682
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 614  

22-02-21 14.37

Un nostro amico sassofonista qualche tempo si è offerto per fare un pezzo con noi.
Io ovviamente preso benissimo, perché il sax in generale, forse ancora più il contralto, fa molto pop anni 80.
Benissimo, domenica o sabato ho l'illuminazione, butto giù una patch sul JX3P, e nasce il pezzo.
Caccia al sax giusto con cui fare il provino (AX Alto Sax), tiro giù la parte e anche un assolino esemplificativo.
Mando tutto al SESSOFONISTA per fargli preparare una parte ricca di SAX APPEAL, come fossimo in SAX AND THE CITY.
Stamattina mi scrive: non so se riesco a fare quelle note così acute.
Gli rispondo che in effetti sul la alto avevo qualche perplessità, ma che si può rivedere.
Mi risponde che il problema non è solo il la alto, perché lui non suona più il contralto ma il tenore e ha solo un tenore di fine anni 40.
Una tragedia, c'è già il cantato pronto, la tonalità torna... A voler preservare l'impatto e l'estensione della parte del sax dovrei abbassare tutto di una quarta, ma chissà cosa succede con la voce, mi consola il fatto che in do o do# il vocalist rende al meglio.
Oppure abbasso tutto di un'ottava e mi perdo però le note più gravi (che mi piacciono molto come fraseggi) dovendole alzare di un'ottava.
Ma perché hanno inventato gli strumenti traspositori, e soprattutto, perché hanno solo due ottave e mezzo di estensione?
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1609
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 85  

22-02-21 15.06

wildcat80 ha scritto:
Oppure abbasso tutto di un'ottava

Non ho capito. Perchè tutto? Abbassare di un'ottava solamente l'assolo di sax non rende? Il tenore, magari con un po' di growl, è bellissimo emo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3682
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 614  

22-02-21 15.26

@ MiLord
wildcat80 ha scritto:
Oppure abbasso tutto di un'ottava

Non ho capito. Perchè tutto? Abbassare di un'ottava solamente l'assolo di sax non rende? Il tenore, magari con un po' di growl, è bellissimo emo
Tutto intendo il sax, ma non si può, perché non arriva al mi basso... Oggi faccio una prova con l'AX tenor e vediamo come viene
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8767
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 904  

22-02-21 15.48

Tutti gli strumenti hanno un range ottimale per esprimersi.
Sarebbe utile ascoltare la frase per capire.
A volte sarebbe anche più efficace dare solo una linea guida e lasciar fare il resto a chi sa sfruttare le possibilità dello strumento.

Poi, sul perché esistono strumenti traspositori se ne può parlare ma non bastano due righe.
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1609
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 85  

22-02-21 15.52

vin_roma ha scritto:
lasciar fare il resto a chi sa sfruttare le possibilità dello strumento.

Esatto, volevo scriverlo anche io. Difficilmente un tastierista suona con il gusto di un altro strumentista, che sia un chitarrista o ancora di più un sassofonista.
Possiamo suonare con i loro suoni, ma non sempre con la loro anima emo emo
Per quanto sia sicuramente bella la tua traccia, mandagli il brano e fanne incidere una a lui con il gusto e la tecnica e i fraseggi di un vero sassofonista.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3682
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 614  

22-02-21 17.01

@ MiLord
vin_roma ha scritto:
lasciar fare il resto a chi sa sfruttare le possibilità dello strumento.

Esatto, volevo scriverlo anche io. Difficilmente un tastierista suona con il gusto di un altro strumentista, che sia un chitarrista o ancora di più un sassofonista.
Possiamo suonare con i loro suoni, ma non sempre con la loro anima emo emo
Per quanto sia sicuramente bella la tua traccia, mandagli il brano e fanne incidere una a lui con il gusto e la tecnica e i fraseggi di un vero sassofonista.
Per qualche anno ho arrangiato le parti dei fiati della mia band (tromba, sax contralto, tenore e baritono), quindi un minimo di dimestichezza con la scrittura peri fiati la ho emo
La parte che gli ho mandato peraltro prevedeva solo alcune piccole frasi, di contrappunto alla melodia, una sorta di guida, lasciando totale libertà per quanto riguarda il solo (che è lunghetto).
La frase non posso pubblicarla, purtroppo.