Novation ultranova o microkorg?

  • ide888
  • Membro: Guest
  • Risp: 7
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-02-16 14.04

Ciao a tutti mi servirebbe un synth anche usato fascia prezzo bassa.
Sono indeciso tra il Novation Ultranova o il microkorg.
Cosa mi consigliate? A livello estetico l'ultranova spacca.
Con questi synth posso creare suoni come in radio ga ga ( queen ) o lost in the week end, il comico, fare e disfare ( cesare cremonini)
Grazie!
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

10-02-16 14.15

@ ide888
Ciao a tutti mi servirebbe un synth anche usato fascia prezzo bassa.
Sono indeciso tra il Novation Ultranova o il microkorg.
Cosa mi consigliate? A livello estetico l'ultranova spacca.
Con questi synth posso creare suoni come in radio ga ga ( queen ) o lost in the week end, il comico, fare e disfare ( cesare cremonini)
Grazie!
Qui c'e' gia' una discussione simile.

La scelta e' soggettiva.

Ultranova e' piu' potente come funzioni (filtri, effetti, polifonia ecc), e pur non mancando nel fare sonorita' un po' piu' calde, tende a suonare piu' "digitale".

Microkorg ha un forte carattere simil analogico, ma ha una polifonia limitata.

Entrambe le macchine vanno programmate perche' i preset di fabbrica non rendono l'idea del loro vero potenziale.

Ascolta le demo e provale di persona se puoi.

ciao !.


  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14248
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1776  

10-02-16 18.06

In genere non guardo l'estetica di un synth, preferisco ascoltarne, bene, il suono.

Ultranova lo conosco poco, ho ascoltato velocemente i preset del miniNova che sono discreti, ma la tastiera è davvero terribile. In linea di massima perà lo trovo un po' troppo "vetroso" e parecchio lontano dall'idea di suono che ho del VA.
Preferisco microKORG sia classic che XL+, infatti li annovero tra i miei strumenti di homestudio.
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

10-02-16 22.36

michelet ha scritto:
In linea di massima perà lo trovo un po' troppo "vetroso" e parecchio lontano dall'idea di suono che ho del VA.


Perche' ci mettono sempre i preset taglienti per fare musica di tendenza attuale.
Se ci metti le mani, diventa tutt'altra cosa perche' di fatto e' un supernova scalato di poco. Pad, lead ecc escono fuori belli caldi : non come nel microkorg (che secondo me, in riferimento all'MS2000 resta una delle migliori modellazioni mai fatte in digitale) ma neppure taglienti come si sentono nei preset.

A fronte del suono un po' meno caldo, ultranova offre pero' una potenza di fuoco (struttura di sintesi) che si avvicina a quella del Virus TI (che ho avuto), ma ad un prezzo molto molto piu' accessibile.

Per me e' uno dei migliori VA attualmente sul mercato.

Il Microkorg invece e' unico per la sua particolare sonorita' : peraltro i tasti del microkorg sono peggiori di quelli del mininova, ma io mi abituo a tutto.




  • ide888
  • Membro: Guest
  • Risp: 7
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 0  

11-02-16 18.16

Ottimo, un motivo in più per provarlo ad acquistare avendo cmq un budget ridotto.
Nuovo lo danno a 420.
Se lo trovo usato meglio ancora, non ho esperienza con i synth quindi meglio non spenderci molto
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

11-02-16 22.06

ide888 ha scritto:
Se lo trovo usato meglio ancora, non ho esperienza con i synth quindi meglio non spenderci molto


Tieni conto di questi fattori che non sono trascurabili :

1) l'ultranova (come tutti synth non campionati) da il meglio di se se viene programmato dall'utente, perche' del suo ha una gran parte di patches programmate in ottica dance, trance, techno ecc (la tendenza del momento).
Ha anche bei pad, brass, lead eccetera ma se vuoi il suono, spesso e volentieri devi farlo tu.

2) per programmare ultranova, e' consigliabile usare l'editor dove ti ritrovi tutti i controlli disposti in modo ordinato rispetto alle varie sezioni (Oscillatori, LFO, Filtri, Inviluppo ecc).

3) E' indispensabile un minimo di conoscenza delle basi della sintesi sottrattiva, ma quella la trovi facilmente in internet in diversi formati (salvo che tu non ne abbia gia').

Detto cio', la scelta tra ultranova e' microkorg dipende solo dai tuoi gusti.
Secondo me il novation dovrebbe calzare meglio sulle tue esigenze : ha piu' polifonia, tanti effetti, tanti filtri ecc.

Il Microkorg lo consiglio solo a chi preferisce una timbrica piu' analogica, ed in questo e' davvero una grande macchina pur essendo un VA.

Non a caso io li ho tutti e due (in realta' ho il mininova, del quale sono altamente soddisfatto).

PS : sul sito novation comunque ci sono diversi pacchetti di patches aggiuntive, alcune provenienti dal supernova (le ho confrontate direttamente e sono identiche).
Tra queste troverai sicuramente i suoni che cerchi gia' belli e pronti, pero' il mio consiglio e' sempre quello di mettersi li ed imparare a smanettare per riuscire ad arrivare al proprio suono.

  • ide888
  • Membro: Guest
  • Risp: 7
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 0  

12-02-16 11.32

Grazie per i consigli, optero sicuramente per l ultranova, inizierò a fare esperienza con questo strumento.
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

12-02-16 21.12

@ ide888
Grazie per i consigli, optero sicuramente per l ultranova, inizierò a fare esperienza con questo strumento.
Io lo considero uno strumento con un'ottimo motore di sintesi, e se saprai dominarlo a dovere ti dara' ottime soddisfazioni.