Montage e MODX: Wavetables e Wave Sequences.

  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 109
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 27  

13-06-20 00.03

Utilizzando il motore di sintesi AWM2 presente nei synth Yamaha Montage e MODX, sono riuscito a trovare dei metodi che permettono di avere i suoni tipici degli oscillatori Wavetable o Wave Sequences.
Per approfondimenti trovate sul mio sito:
- Un articolo che analizza in dettaglio 4 diverse tecniche;
- Un articolo che spiega come creare delle waveforms compatibili con il Montage composte da forme d'onda "single-cicle".
- Una libreria free che contiene 75 Waveform con forme d'onda "single-cicle", più di 30 Performance organizzate in 3 LiveSet ciascuna dotata di una User Audition creata in funzione di tali suoni
Video Youtube
Articolo Benis.it
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3890
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 248  

13-06-20 11.56

@ Benis67
Utilizzando il motore di sintesi AWM2 presente nei synth Yamaha Montage e MODX, sono riuscito a trovare dei metodi che permettono di avere i suoni tipici degli oscillatori Wavetable o Wave Sequences.
Per approfondimenti trovate sul mio sito:
- Un articolo che analizza in dettaglio 4 diverse tecniche;
- Un articolo che spiega come creare delle waveforms compatibili con il Montage composte da forme d'onda "single-cicle".
- Una libreria free che contiene 75 Waveform con forme d'onda "single-cicle", più di 30 Performance organizzate in 3 LiveSet ciascuna dotata di una User Audition creata in funzione di tali suoni
Video Youtube
Articolo Benis.it
Non ho ancora avuto tempo di provare, ma un thanks e i miei complimenti
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4929
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 433  

13-06-20 17.08

@ Benis67
Utilizzando il motore di sintesi AWM2 presente nei synth Yamaha Montage e MODX, sono riuscito a trovare dei metodi che permettono di avere i suoni tipici degli oscillatori Wavetable o Wave Sequences.
Per approfondimenti trovate sul mio sito:
- Un articolo che analizza in dettaglio 4 diverse tecniche;
- Un articolo che spiega come creare delle waveforms compatibili con il Montage composte da forme d'onda "single-cicle".
- Una libreria free che contiene 75 Waveform con forme d'onda "single-cicle", più di 30 Performance organizzate in 3 LiveSet ciascuna dotata di una User Audition creata in funzione di tali suoni
Video Youtube
Articolo Benis.it
io non ho Montage, ma ti faccio i complimenti per l'ottimo lavoro!
Notevole! emo
  • DomeYa
  • Membro: Senior
  • Risp: 127
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 18  

13-06-20 21.04

@ Benis67
Utilizzando il motore di sintesi AWM2 presente nei synth Yamaha Montage e MODX, sono riuscito a trovare dei metodi che permettono di avere i suoni tipici degli oscillatori Wavetable o Wave Sequences.
Per approfondimenti trovate sul mio sito:
- Un articolo che analizza in dettaglio 4 diverse tecniche;
- Un articolo che spiega come creare delle waveforms compatibili con il Montage composte da forme d'onda "single-cicle".
- Una libreria free che contiene 75 Waveform con forme d'onda "single-cicle", più di 30 Performance organizzate in 3 LiveSet ciascuna dotata di una User Audition creata in funzione di tali suoni
Video Youtube
Articolo Benis.it
Congratulazioni e ringraziamenti per aver reso disponibile il materiale, molto interessante e fonte di ispirazione.
Saluti
D
  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 109
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 27  

14-06-20 10.21

@ DomeYa
Congratulazioni e ringraziamenti per aver reso disponibile il materiale, molto interessante e fonte di ispirazione.
Saluti
D
Grazie a tutti per i complimenti 😀 Ci tengo a sottolineare come il banco e le tecniche descritte sono solo un punto di partenza per chi vuole approfondire tali sintesi. Io vedo le performance come banali template, nonostante il fatto che sono abbastanza complesse e strutturate ( scenes, superknob,..).
Del resto per come sono strutturate le wavetables, basta cambiare solo la single wave negli slot (ne ho inserite 70 con vocali, consonanti e a tanto altro) per avere suoni completamente diversi. non parliamo poi delle wave sequence 😀. Se avete voglia vi chiedo di votare ideascale link ...magari qualcuno dentro Yamaha ci fa un pensierino per attivare le opzioni che suggerisco . Buona musica a tutti😀
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19635
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1156  

14-06-20 11.55

@ Benis67
Grazie a tutti per i complimenti 😀 Ci tengo a sottolineare come il banco e le tecniche descritte sono solo un punto di partenza per chi vuole approfondire tali sintesi. Io vedo le performance come banali template, nonostante il fatto che sono abbastanza complesse e strutturate ( scenes, superknob,..).
Del resto per come sono strutturate le wavetables, basta cambiare solo la single wave negli slot (ne ho inserite 70 con vocali, consonanti e a tanto altro) per avere suoni completamente diversi. non parliamo poi delle wave sequence 😀. Se avete voglia vi chiedo di votare ideascale link ...magari qualcuno dentro Yamaha ci fa un pensierino per attivare le opzioni che suggerisco . Buona musica a tutti😀
Ho votato la tua idea molto volentieri

Meriterebbe assolutamente di essere presa in considerazione

Chissà se yamaha riuscirà ad andare oltre la refrattarietà delle sue, incomprensibili, decisioni
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10999
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 899  

14-06-20 12.08

Articolo molto interessante, thanks da parte mia anche se non ho un Montage.

Purtroppo non posso partecipare alla votazione che hai linkato perché non ho un account su YamahaSynth, altrimenti ti avrei dato il voto.
  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 109
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 27  

15-06-20 01.25

afr ha scritto:
Ho votato la tua idea molto volentieri
Meriterebbe assolutamente di essere presa in considerazione
Chissà se yamaha riuscirà ad andare oltre la refrattarietà delle sue, incomprensibili, decisioni

Grazie! considerando che nell'ultimo firmware sono state aggiunte delle nuove funzionalità nella FMX, magari ora tocca alla AWM2.
Del resto le wavetables sono sempre più presenti nei synth :-)
Speriamo!!
  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 109
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 27  

15-06-20 01.31

mima85 ha scritto:
Articolo molto interessante, thanks da parte mia anche se non ho un Montage.
Purtroppo non posso partecipare alla votazione che hai linkato perché non ho un account su YamahaSynth, altrimenti ti avrei dato il voto.

Grazie mille: in tutti i casi la tecnica della wavetables ottenuta come somma di suoni in successione e con ENV dotati di delay e "modellati" ad hoc .. ... la si più implementare anche in altri synth...in teoria anche sui pianoforti Dexibell che leggono SF2 :-)
  • Benis67
  • Membro: Senior
  • Risp: 109
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 27  

03-07-20 12.08

@ Benis67
mima85 ha scritto:
Articolo molto interessante, thanks da parte mia anche se non ho un Montage.
Purtroppo non posso partecipare alla votazione che hai linkato perché non ho un account su YamahaSynth, altrimenti ti avrei dato il voto.

Grazie mille: in tutti i casi la tecnica della wavetables ottenuta come somma di suoni in successione e con ENV dotati di delay e "modellati" ad hoc .. ... la si più implementare anche in altri synth...in teoria anche sui pianoforti Dexibell che leggono SF2 :-)
Piccolo aggiornamento. La tecnica utilizzata sono riuscito ad implementarla nello standard sf2. Il vantaggio nasce dal fatto che in ambiente sf2 una single cicle wave da 2048 samples la si può trasporre sulla intera estensione. Il secondo vantaggio nasce dalla possibilità prevista dal formato sf2 di utilizzare un moltiplicatore che agisce su tutti i parametri di un presets. Grazie a questo si opera velocemente sulla velocità di lettura della wavetable. Per ora ho creato senza problemi alcuni suoni..con i pianoforti Dexibell che cantano/recitano la parola Dexibell . Work in progress...