La mia banda suona il rock

  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 2803
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 357  

06-04-21 00.31

Nonostante la fede calcistica opposta, non posso negare che Ivano Fossati abbia scritto grandi pagine di musica.
Questo album, la sua consacrazione al grande pubblico, è ancora incredibilmente attuale.
C'è il rock, la cosa del prog, il reggae, il blues, la raffinatezza del cantautore, una grande realizzazione (registrato a Miami con turnisti del giro di Eric Clapton).
Ogni tanto, riascoltatelo.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8852
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 738  

06-04-21 07.55

@ wildcat80
Nonostante la fede calcistica opposta, non posso negare che Ivano Fossati abbia scritto grandi pagine di musica.
Questo album, la sua consacrazione al grande pubblico, è ancora incredibilmente attuale.
C'è il rock, la cosa del prog, il reggae, il blues, la raffinatezza del cantautore, una grande realizzazione (registrato a Miami con turnisti del giro di Eric Clapton).
Ogni tanto, riascoltatelo.
Tutto il disco non l'ho ascoltato, ma quel brano in particolare soffre del fenomeno dell'usura, un po' come "Figli delle stelle". Strasentito, in tutte le salse, cover, cover della mutua, pianobar, karaoke.
Ciò non toglie che Fossati, sia direttamente che come autore, secondo me ha scritto le pagine più belle della musica leggera italiana.
Pensa solo a "Un emozione da poco".
Per inciso avevo il 45 giri di Jesahel che. nonostante fosse un brano innovativo e quindi doveva essere assimilato dalla massa. all'epoca fu un successo.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 2803
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 357  

06-04-21 08.08

Cosiglio Limonata e zanzare e Di tanto amore, e Dedicato in versione decisamente più blues di come siamo abituati.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 2803
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 357  

06-04-21 08.17

paolo_b3 ha scritto:
Per inciso avevo il 45 giri di Jesahel che. nonostante fosse un brano innovativo e quindi doveva essere assimilato dalla massa. all'epoca fu un successo.

A proposito dei Delirium. Mauro La Luce, storico paroliere, è un carissimo amico di mio zio nonché mio ortodontista di quando ero piccolo, e Ettore Vigo è il tappezziere a cui abbiamo affidato diversi lavori, un vero artista anche in questo.
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2602
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 166  

06-04-21 08.56

Per completezza aggiungo anche la versione dei Farinej dla Brigna: "la me panda a per i toc" emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3009
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 272  

06-04-21 09.57

"Per niente facili uomini sempre poco allineati, Li puoi chiamare ai numeri di ieri, Se nella notte non li avranno cambiati...
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8852
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 738  

06-04-21 10.05

@ giosanta
"Per niente facili uomini sempre poco allineati, Li puoi chiamare ai numeri di ieri, Se nella notte non li avranno cambiati...
Bella! E' una delle mie preferite. Se riesce a partire il progetto acustico sarà in scaletta. Se riesce...
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3619
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 208  

06-04-21 10.07

@ wildcat80
Nonostante la fede calcistica opposta, non posso negare che Ivano Fossati abbia scritto grandi pagine di musica.
Questo album, la sua consacrazione al grande pubblico, è ancora incredibilmente attuale.
C'è il rock, la cosa del prog, il reggae, il blues, la raffinatezza del cantautore, una grande realizzazione (registrato a Miami con turnisti del giro di Eric Clapton).
Ogni tanto, riascoltatelo.
E' la mia seconda cassetta originale acquistata dopo "io tu noi tutti" del grande Lucio!!
Ciao
Paolo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 2803
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 357  

06-04-21 10.10

Dovessi dire, il periodo rock di Fossati è quello che mi piace di più.
Se dovessi dire 3 pezzi, la superinflazionata La mia banda suona il rock, probabilmente perché è stato il primo pezzo non classificato che ho imparato a suonare al pianoforte, almeno 10 anni dopo il lancio, Limonata e zanzare e Panama.
Quelle atmosfere reggaeggianti raffinate mi sono sempre piaciute.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3619
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 208  

06-04-21 10.11

@ 1paolo
Per completezza aggiungo anche la versione dei Farinej dla Brigna: "la me panda a per i toc" emo
Grandissimi!!
Essendo io Astigiano, con il bassista c'ho anche suonato negli anni d'oro (80's): era veramente un talento.
Ciao
Paolo
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2602
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 166  

06-04-21 10.14

paolo_b3 ha scritto:
Jesahel

..però non ho capito perché nei Delirium usasse la voce in quel modo..
  • MarioSynth
  • Membro: Expert
  • Risp: 947
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 108  

06-04-21 11.10

@ 1paolo
paolo_b3 ha scritto:
Jesahel

..però non ho capito perché nei Delirium usasse la voce in quel modo..
Anche nei primi album solisti, e devo dire che la preferivo.

Nota di colore: ho risentito recentemente "La pianta del the", che all'epoca consideravo tantissimo... è invecchiato in maniera pietosa.

"Discanto" già meglio.