Programma di studio - Scuola di musica

  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

07-11-22 12.08

Spero che qualcuno legga anche "questa" sezione, cosi da avere il massimo di risposte emo (di solito si va sugli strumenti)
Dunque, lasciando tutti i preliminari, mi sono iscritto ad una scuola di musica moderna (molto ben quotata qui in Ticino. Diciamo che è la scuola migliore).
Prime 3 lezioni: dal "fammi vedere cosa sai fare" a un po di esercizi di Oscar Peterson, fatti senza difficoltà.
Dalla 4a lezione in poi abbiamo iniziato con accordi rootless di 6a e 9a sul classico "Do-Fa-Do-Do-Fa-Fa-Do-A-Dm-G7-Do" da qui il C-Jam Blues di Duke Ellington ma (sulla destra) non solo il classico G GG-GG G C ma subito dopo stesso brano con sulla destra il G5 e il C5 (g-d-g /c-g-c) in forma di accordo.
Ora siamo sulla sequenza di cui sopra con turnaround finale e la scala blues classica distribuita su questa sequenza di accordi su otto/ottave per ogni 4/4. La prox volta dovremmo iniziare ad improvvisare sulla scala e sequenza di accordi di cui sopra.
La domanda: Pensate/ritenete una buona procedura?
grazie
P.S. Per i dettagli eventualmente nei prossimi Post.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 2369
  • Loc: Verona
  • Thanks: 498  

07-11-22 12.30

FranzBraile ha scritto:
Spero che qualcuno legga...

mi piace il passaggio... dal Do-Fa-Do-Do... al A-Dm-G7... emoemo... e fino a li sono arrivato... poi mi sono perso nelle varie descrizioni...
non posso dare opinioni... esula dalla mia conoscenza.

Chiedo solo: tu come ti trovi? ti sembra soddisfacente oppure hai dubbi/ti sembra di perdere tempo? (visto che chiedi opinioni qualche dubbio ce l'hai temo)...


  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

07-11-22 12.35

@ toniz1
FranzBraile ha scritto:
Spero che qualcuno legga...

mi piace il passaggio... dal Do-Fa-Do-Do... al A-Dm-G7... emoemo... e fino a li sono arrivato... poi mi sono perso nelle varie descrizioni...
non posso dare opinioni... esula dalla mia conoscenza.

Chiedo solo: tu come ti trovi? ti sembra soddisfacente oppure hai dubbi/ti sembra di perdere tempo? (visto che chiedi opinioni qualche dubbio ce l'hai temo)...


Do = C emo hai ragioneeeeeeeeeee....
Mi trovo bene nel senso che mi sembra si vada molto celermente... è che non volevo necessariamente ritornare sul Jazz, ma sembra che se vuoi fare una canzoncina rock... devi provenire dal Jazz.
Ad esempio il Prof non vuole un C7 fatto da Do-Mi-Sol-Sib perché dice è un accordo da festa campestre, devo fargli almeno un Mi-Sib-Re come accordo.... e questo mi porta direttamente a qualcosa di jazzato.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 2369
  • Loc: Verona
  • Thanks: 498  

07-11-22 14.44

@ FranzBraile
Do = C emo hai ragioneeeeeeeeeee....
Mi trovo bene nel senso che mi sembra si vada molto celermente... è che non volevo necessariamente ritornare sul Jazz, ma sembra che se vuoi fare una canzoncina rock... devi provenire dal Jazz.
Ad esempio il Prof non vuole un C7 fatto da Do-Mi-Sol-Sib perché dice è un accordo da festa campestre, devo fargli almeno un Mi-Sib-Re come accordo.... e questo mi porta direttamente a qualcosa di jazzato.
emo... si si lo sapevo...

cmq tornando a noi... ah ok... capisco..

mmm.... prendila come un'appendice (quelle dei libri intendo emo) che magari non ti servirà spesso ma magari invece (sapendo che c'e') qualche volta ci caverai fuori qualcosa di interessante.

lo dico... non lapidatemi... emo a me il jazz nn piace... ma raramente in quello che ascolto, qualche accordo viene da lì, si sente... e sapere che c'e' una costruzione dietro, invece di pensare (come penso io ora) che sia un accordo buttato lì alla ca..o magari puo' tornare utile.

Se il prof "esagera"... spiegati direttamente... in fondo la pecunia la spendi tu. Fino a che ti garba, ok, altrimenti ognuno per la sua strada (non e' che siete bambini... parlarsi si puo'... e di prof non esiste solo lui).
E' come andare al ristorante secondo me, un piatto "particolare" ci sta... ma se non ti piace quel tipo di cucina... cambia posto. emo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2255
  • Loc: Padova
  • Thanks: 211  

07-11-22 14.54

@ FranzBraile
Do = C emo hai ragioneeeeeeeeeee....
Mi trovo bene nel senso che mi sembra si vada molto celermente... è che non volevo necessariamente ritornare sul Jazz, ma sembra che se vuoi fare una canzoncina rock... devi provenire dal Jazz.
Ad esempio il Prof non vuole un C7 fatto da Do-Mi-Sol-Sib perché dice è un accordo da festa campestre, devo fargli almeno un Mi-Sib-Re come accordo.... e questo mi porta direttamente a qualcosa di jazzato.
Di solito non è questione di gusto ma di necessità, se c'è già il basso non ha senso fare la tonica.

Se il basso non c'è allora non ha senso quello che ti stanno dicendo... qualcuno deve far sentire la radice dell'accordo altrimenti ci si perde e sembrano tutti uguali...

Forse è perché vuole arrivare al comping, di solito è lo step successivo... purtroppo ti devo confermare che il rock "pianistico" o blueseggiante segue totalmente l'armonia jazz, diciamo che è suo fratello
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 5056
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1032  

07-11-22 20.11

Il "tastierismo" moderno ha le sue origini nel pianoforte e nell'organo Hammond.
Il pianoforte moderno ha le sue radici nello stride piano, nel ragtime, per confluire nel jazz portandosi dietro parte del bagaglio tecnico di questi stili.
L'organo, la cui figura chiave è stata quella di Jimmy Smith, attinge a piene mani dal gospel e dal jazz.
Tutti e due gli strumenti sono passati per le forche caudine del jazz: è normale pertanto partire da lì.
Per fare un esempio, Jimmy Smith ha di fatto inventato un modo di suonare con la pedaliera, nonché alcuni cliché organistici che ricompaiono ad esempio nell'hard rock di Jon Lord (sputter, drills, drones, glissati), che è quanto di più lontano si possa immaginare dal suo jazz blues/soul jazz.
La mia opinione, basandomi su quel che racconti, è che questa scuola abbia un piano formativo filologico: le fondamenta storiche prima di tutto.
Però, prima di gettare la spugna, potrebbe valere la pena vedere cosa fa chi è più avanti nel percorsi di studi.
  • Jerrymusic
  • Membro: Senior
  • Risp: 293
  • Loc: Messina
  • Thanks: 52  

08-11-22 09.03

Il rapporto di fiducia coi docenti è fondamentale, quindi se non ti fidi avrai sempre il dubbio...
Comunque, quello che ti sta facendo fare è la base del pianismo jazz/popular, indispensabile per capire le successive articolazioni armoniche, presupposto che tu abbia già la base tecnica.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4212
  • Loc: Siena
  • Thanks: 327  

08-11-22 11.47

@ FranzBraile
Spero che qualcuno legga anche "questa" sezione, cosi da avere il massimo di risposte emo (di solito si va sugli strumenti)
Dunque, lasciando tutti i preliminari, mi sono iscritto ad una scuola di musica moderna (molto ben quotata qui in Ticino. Diciamo che è la scuola migliore).
Prime 3 lezioni: dal "fammi vedere cosa sai fare" a un po di esercizi di Oscar Peterson, fatti senza difficoltà.
Dalla 4a lezione in poi abbiamo iniziato con accordi rootless di 6a e 9a sul classico "Do-Fa-Do-Do-Fa-Fa-Do-A-Dm-G7-Do" da qui il C-Jam Blues di Duke Ellington ma (sulla destra) non solo il classico G GG-GG G C ma subito dopo stesso brano con sulla destra il G5 e il C5 (g-d-g /c-g-c) in forma di accordo.
Ora siamo sulla sequenza di cui sopra con turnaround finale e la scala blues classica distribuita su questa sequenza di accordi su otto/ottave per ogni 4/4. La prox volta dovremmo iniziare ad improvvisare sulla scala e sequenza di accordi di cui sopra.
La domanda: Pensate/ritenete una buona procedura?
grazie
P.S. Per i dettagli eventualmente nei prossimi Post.
Ma scusa avrai tu degli obiettivi su cosa vuoi suonare e cosa ti piace!!
Altrimenti fai i complimenti al maestro che ha trovato il solito pollo da spennare 😂😂😂!
Ciao
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2255
  • Loc: Padova
  • Thanks: 211  

08-11-22 11.51

@ berlex65
Ma scusa avrai tu degli obiettivi su cosa vuoi suonare e cosa ti piace!!
Altrimenti fai i complimenti al maestro che ha trovato il solito pollo da spennare 😂😂😂!
Ciao
Purtroppo in molte scuole di musica non puoi personalizzare il programma di studio in base a cosa vorresti sapere, anzi molto spesso si va a scelte dell'insegnante, motivo per cui preferisco il maestro singolo alle scuole di musica in generale, almeno per quanto riguarda la mia esperienza.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

08-11-22 23.40

Personalmente mi informerei sul programma della scuola. Eventualmente discuterei col maestro i miei obiettivi personali.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4212
  • Loc: Siena
  • Thanks: 327  

09-11-22 12.41

@ WTF_Bach
Personalmente mi informerei sul programma della scuola. Eventualmente discuterei col maestro i miei obiettivi personali.
Ciao Alessandro...concordo pienamente con te! Io l’ho scritto un po’ a battuta ma è ciò che volevo far emergere.
Ciao
Paolo
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

16-11-22 11.14

Ciao raga... aggiorniamo un po' la cosa.
Il maestro si è diplomato (laureato) al conservatorio (jazz) di Como, come strumentista è Ok, nulla da dire.
E' il metodo un po' "strano", praticamente LUI chiede a me cosa voglio fare e quindi per le prime lezioni abbiamo fatto quanto da me richiesto. quindi ad esempio "questa settimana" ho fatto (mi ha fatto vedere) un po' di licks (jazz-blues) che io ho provato per tutta la settimana... ma.. in fondo mi chiedo.. questi licks li ritrovo senza problemi ben spiegati su youtube e senza pagare circa 100,00 Euro all'ora (45min a 75).
Ho quindi deciso (ci ho dormito su 2 settimane) di chiedere di fare il programma di pre-college (per l'accesso ai conservatorio) ma visto che non andrò mai al conservatorio, visto la mia età, di fare si il corso che sicuramente è ben strutturato, ma di "saltare" tutto ciò che già so o che non sia necessariamente utile per me.
In fondo io essendo un matematico voglio "una struttura" ben definita...
Mi sbaglio e se si... di tanto????
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

21-11-22 10.54

Sei un musicista maturo ed un uomo intelligente.
Fermati un attimo a riflettere su quali sono i tuoi obiettivi a breve (un anno) e medio termine (tre anni).

Scrivili su un pezzo di carta, poi discutine col maestro e vedi se ti può portare dove desideri.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

21-11-22 11.30

@ WTF_Bach
Sei un musicista maturo ed un uomo intelligente.
Fermati un attimo a riflettere su quali sono i tuoi obiettivi a breve (un anno) e medio termine (tre anni).

Scrivili su un pezzo di carta, poi discutine col maestro e vedi se ti può portare dove desideri.
Infatti, mi son fermato, ne ho parlato ed effettivamente ci sono solo 2 strade, anzi 3.
o vai sul classico, o vai sul jazz e la terza è giochicchiare fermandomi su magari singoli pezzi con fine a se stessi.
Quindi, proseguo (in accordo col maestro) la strada del Jazz... non ve ne solo altre... emo
Dalle lezioni fatte ultimamente vado senza dubbio sul blues, sul bepop sullo swing (evitando ad esempio bossa, samba, latin e simili che odio).
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

21-11-22 11.52

@ FranzBraile
Infatti, mi son fermato, ne ho parlato ed effettivamente ci sono solo 2 strade, anzi 3.
o vai sul classico, o vai sul jazz e la terza è giochicchiare fermandomi su magari singoli pezzi con fine a se stessi.
Quindi, proseguo (in accordo col maestro) la strada del Jazz... non ve ne solo altre... emo
Dalle lezioni fatte ultimamente vado senza dubbio sul blues, sul bepop sullo swing (evitando ad esempio bossa, samba, latin e simili che odio).
Mi pare una scelta sensata. Sono sicuro che ti divertirai ed avrai ottime opportunità di sviluppo.

Se posso permettermi, non dimenticate lo studio dell’armonia.
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1937
  • Loc:
  • Thanks: 315  

21-11-22 23.20

Studiare è sempre la cosa giusta, e tiene viva la passione per la musica
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

23-11-22 20.11

... tanto per aggiornare e avendo rifiutato il sudamerica..
Oggi fra l'altro abbiamo "parlato" di Take the A Train, non ci vado matto ma vedo di prepararlo per Mercoledi prox, almeno ad un livello decente... emo
P.S. Questo per mostrarvi il materiale sul quale stiamo lavorando.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

23-11-22 20.43

@ FranzBraile
... tanto per aggiornare e avendo rifiutato il sudamerica..
Oggi fra l'altro abbiamo "parlato" di Take the A Train, non ci vado matto ma vedo di prepararlo per Mercoledi prox, almeno ad un livello decente... emo
P.S. Questo per mostrarvi il materiale sul quale stiamo lavorando.
Se posso permettermi un suggerimento: blues, tanto blues, tantissimo blues.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

27-11-22 15.16

in fase di studio di "Take the A train" mi è sorto un dubbio su un Reb !
Lo spartito dà Reb ma molti... ed anche in altri spartiti non "Real Book" non mettono il bemolle sul Re (ripeto... non tutti).
Si tratta della parte "A" verso la fine sulla terz'ultima battuta, ultima nota della seconda quartina che poi scende sul Do.
Che sapete dirmi a proposito?
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3912
  • Loc: Varese
  • Thanks: 466  

30-11-22 11.13

Azzz... nessuno si è fatto vivo, non sarò l'unico ad abbozzare questo pezzo, no?
Comunque, alla fine ho deciso di usare il Reb, che rispecchia il tema dei "grandi" emo