ZZ Top la Grange Canto: parti basse

  • drmacchius
  • Membro: Guru
  • Risp: 7296
  • Loc: Novara
  • Thanks: 147  

31-03-24 18.54

Sto provando a studiare sta canzone.l’estensione sembra vada bene ma nella parte iniziale quando scende in basso quando dice “ To that home out on the range” Sulla nota più bassa non capisco se mi manca il fiato o se sono io che prova a cantar In un registro non mio. La nota più bassa riesco a prenderla bene di petto se la faccio come nota iniziale, ma a fine strofa mi si strozza la voce. Anche nel disco lui o Erde notevolmente di intensità quando arriva a quel punto, ma si sente di più di me e per cantarla in quel modo devo farli come prima nota. Non capisco se sono io che provo a cantare di Petto e senza microfono canzoni in cui i cantanti originali senza microfono, riverbero, vocoder E compressore Non canterebbero nemmeno sotto la doccia oppure sono io che canto nel registro sbagliato. Consigli?

La grange
  • Ilaria_Villa
  • Membro: Senior
  • Risp: 279
  • Loc: Milano
  • Thanks: 107  

01-04-24 11.31

@ drmacchius
Sto provando a studiare sta canzone.l’estensione sembra vada bene ma nella parte iniziale quando scende in basso quando dice “ To that home out on the range” Sulla nota più bassa non capisco se mi manca il fiato o se sono io che prova a cantar In un registro non mio. La nota più bassa riesco a prenderla bene di petto se la faccio come nota iniziale, ma a fine strofa mi si strozza la voce. Anche nel disco lui o Erde notevolmente di intensità quando arriva a quel punto, ma si sente di più di me e per cantarla in quel modo devo farli come prima nota. Non capisco se sono io che provo a cantare di Petto e senza microfono canzoni in cui i cantanti originali senza microfono, riverbero, vocoder E compressore Non canterebbero nemmeno sotto la doccia oppure sono io che canto nel registro sbagliato. Consigli?

La grange
Dovrei sentire una tua versione, per poter esprimere un parere più qualificato. Ho avuti compagni di corso provenienti da paesi nordici (Finlandia, Svezia), baltici e paesi dell'Est: bassi profondi incredibili, potenti. Per tornare al tuo quesito, prova ad eseguire la canzone in un registro che senti "su misura": se l'esperimento funziona, forse cantavi in un registro che non ti appartiene. Non rovinare la voce, scegli bene il repertorio.
  • drmacchius
  • Membro: Guru
  • Risp: 7296
  • Loc: Novara
  • Thanks: 147  

04-04-24 21.02

@ Ilaria_Villa
Dovrei sentire una tua versione, per poter esprimere un parere più qualificato. Ho avuti compagni di corso provenienti da paesi nordici (Finlandia, Svezia), baltici e paesi dell'Est: bassi profondi incredibili, potenti. Per tornare al tuo quesito, prova ad eseguire la canzone in un registro che senti "su misura": se l'esperimento funziona, forse cantavi in un registro che non ti appartiene. Non rovinare la voce, scegli bene il repertorio.
Il registro su misura cambia molto dall‘ora del giorno, dalla temperatura, dal fatto che sia seduto con la cintura dei pantaloni stretta o spaparanzato suo tetto.

A seconda di queste condizioni la nota la prendo con comodità o strozzata. C’è anche da dire che come dice Emidio „ragiono da lirico“ e faccio fatica a cantare tutte quelle cose a metà tra il parlato e il cantato, che non si intonano di petto, ma si sentono perché si sa usare il microfono. Io tendo a sforzarmi di cantare in un modo che le note siano intonate e cantate di petto -come mi hanno insegnato a solfeggio cantato-, ma non è comune nel registro basso della musica non lirica e considerando che, se si esclude il solfeggio cantato, ho sempre cantato in falsetto perché le canzoni che mi piacevano erano cantate da persone che cantavano da tenore o baritoni altissimi e adesso che ho capito che molte cose le posso fare a voce naturale una ottava sotto ci sto prendendo gusto…..ma quelle note basse a metà tra il cantato e il parlato tipiche di Conte, de André, fossati, Cohen, mi sembrano decisamente più difficili della lirica.

Per adesso ho trovato come registro „pop“ comodo solo alcune canzoni country, spresley o Johnny Cash, Ma a parte johnny Cash quando fa cover quel genere mi fa passare la voglia di cantare e le canzoni di josh turner, per quanto in un registro a bastanza comodo, non sono proprio semplicissime.