Vasco Live Roma Circo Massimo XXII SETUP

  • MaxTerzano
  • Membro: Senior
  • Risp: 905
  • Loc: Campobasso
  • Thanks: 38  

05-06-24 23.33

Serata Vasco su Rai1, per me obbligatorio - comunque, mi piacerebbe parlare del SETUP completo, voglio dire, non solo tastiere, anche quelle, ma tutto, microfoni, batteria, chitarre, ampli, percussioni, si vabbè la percussionista brava molto brava e l'unica donna del gruppo se non mi sbaglio.

Ma riusciamo a raccontare questi strumenti?

A me arriva tutto alla perfezione, ascolto nel dettaglio ogni cosa, anche un bell'accordo di piano nonostante chitarre, cosa che mi è sempre risultato difficile, visto l'invadenza dei chitarristi con cui ho suonato, come diceva un mio amico..." I Chitarristi bisogna ammazzarli da piccoli così non rompono" emoemoemoemo. scherzo!!!!! in realtà il mio amico è un chitarrista e applicava questa massima ai batteristi emoemoemoemoemo

Non so se anche in questo concerto ma Camelot è stato presente nel SETUP di Alberto Rocchetti -

E i Fiati?

Parliamone
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5995
  • Loc: Savona
  • Thanks: 728  

06-06-24 09.09

MaxTerzano ha scritto:
A me arriva tutto alla perfezione, ascolto nel dettaglio ogni cosa, anche un bell'accordo di piano nonostante chitarre, cosa che mi è sempre risultato difficile, visto l'invadenza dei chitarristi con cui ho suonato

i fonici servono proprio a questo emo

Non posso dire niente perchè non bazzico Vasco e quindi non ho visto il concerto.
Se mi permetti, però, vorrei fare una piccola digressione: ricordo un numero di StrumentiMusicali (parliamo degli anni tra il '90 e '95, di preciso non ricordo) in cui veniva descritto un palco (struttura e amplificazione) proprio di Vasco: non ricordo molto, ma già allora avevano DUE computer, sincronizzati, in modo da poter passare da uno all'altro nel caso il primo si fosse impallato. Avevano dei preset per il gruppo di apertura e per la band di Vasco, in modo da non dover spostare nemmeno un fader. Ricordo anche che erano i fonici a cambiare gli effetti ai chitarristi.
Poi, se vado a cercare, magari trovo ancora quella rivista da qualche parte!
  • SimonKeyb
  • Membro: Guru
  • Risp: 5981
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 451  

06-06-24 12.58

Visto un pezzo, suoni non male stranamente ben equalizzati, Rocchetti in grande forma, ha fatto gli assoli migliori nonostante poche riprese che mi hanno impedito di vedere oltre le Nord che aveva nel setup . Come al solito belli i pezzoni 80/90 ma peccato per tutta la sua produzione successiva a Buoni o Cattivi che trovo di una bruttezza rara.

Anche la regia veramente fastidiosa, riprese a caso, quasi sempre solo sul frontman, senza la minima considerazione di chi sta suonando delle parti evidenti o facendo un assolo, a meno che non sia il chitarrista ma solo perchè si avvicina a Vasco ed è davanti al palco. Eppure avevano camere fisse su tutti i musicisti....
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6302
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 306  

06-06-24 15.53

Ho smesso di ascoltare Vasco dopo l'album Stupido Hotel (anni 90 credo o su di lì), mi è caduto un mito, lo adoravo, ai tempi di Liberi Liberi, Brava Giulia, Una splendida giornata ecc ecc ecc, ha scritto centinaia di brani in 40anni di carriera circa. Non lo ascolto più, se non per qualche versione in particolare da mettere in repertorio col mio gruppo. E se capita che lo ascolto, vado a ricercare sempre quei brani.
Riconosco però la grandezza di quest'artista, che ha preso con sé 2 o 3 generazioni e se le è portate dietro fino ad oggi praticamente. Riempie tutti gli stadi, ma la gente come me ormai va ai suoi concerti non tanto per i brani (su gli ultimi meglio che non mi esprima), quanto per lo spettacolo, il solo nome "Vasco" è come un marchio, un brand che suscita sempre quella curiosità.
E' ovvio altresì che a quei livelli, i musicisti che lo accompagnano sono il top del top del pop-rock italiano. Uno come Andrea Braido sono andato a vederlo anche senza Vasco, così come Stef Burns, e gli strumenti sono raramente datati, o peggio ancora plasticacce coi tasti o con le corde...
Non si va a vedere Vasco per i brani, soprattutto per gli ultimi che, per quanto mi riguarda, potrebbe anche cancellare dalla SIAE e dal repertorio, si va a vedere Vasco come si va a vedere la Ferrari a Montecarlo o Monza e non importa se vince o non vince. E poi si va a vedere Vasco per cantare quei brani che sono ormai entrati a far parte della storia della musica italiana.
  • MaxTerzano
  • Membro: Senior
  • Risp: 905
  • Loc: Campobasso
  • Thanks: 38  

06-06-24 16.31

jacus78 ha scritto:
Non si va a vedere Vasco per i brani, soprattutto per gli ultimi che, per quanto mi riguarda, potrebbe anche cancellare dalla SIAE e dal repertorio,

Infatti anch'io mi aspettavo qualche pezzo in più di quelli storici, gli ultimi neanche a me piacciono, però come si diceva lo spettacolo è veramente bello
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6302
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 306  

06-06-24 16.52

MaxTerzano ha scritto:
Infatti anch'io mi aspettavo qualche pezzo in più di quelli storici, gli ultimi neanche a me piacciono, però come si diceva lo spettacolo è veramente bello

aggiungo anche che quando riconosci un artista e nella tua mente lo immagazzini come icona, come simbolo per 2 3 generazioni di persone, non vai nemmeno a fargli più critiche di sorta, quelle del tipo "ah ma suona male, ah ma non ha più voce, ah ma non si muove più come un tempo"... lasciano ormai il tempo che trovano. Non so se mi spiego. I difetti musicali non li scorgi neanche più, non perchè non ce ne siano, ma perchè non ti godresti più il concerto, la musica, un testo, per non parlare del calore della gente che arriva a tutti (lui compreso) fin dentro lo stomaco... non vale più a questo punto della sua carriera andare a fargli le pulci. E anche se non lo seguo più, per me Vasco è Vasco.
  • MaxTerzano
  • Membro: Senior
  • Risp: 905
  • Loc: Campobasso
  • Thanks: 38  

06-06-24 17.16

@ jacus78
MaxTerzano ha scritto:
Infatti anch'io mi aspettavo qualche pezzo in più di quelli storici, gli ultimi neanche a me piacciono, però come si diceva lo spettacolo è veramente bello

aggiungo anche che quando riconosci un artista e nella tua mente lo immagazzini come icona, come simbolo per 2 3 generazioni di persone, non vai nemmeno a fargli più critiche di sorta, quelle del tipo "ah ma suona male, ah ma non ha più voce, ah ma non si muove più come un tempo"... lasciano ormai il tempo che trovano. Non so se mi spiego. I difetti musicali non li scorgi neanche più, non perchè non ce ne siano, ma perchè non ti godresti più il concerto, la musica, un testo, per non parlare del calore della gente che arriva a tutti (lui compreso) fin dentro lo stomaco... non vale più a questo punto della sua carriera andare a fargli le pulci. E anche se non lo seguo più, per me Vasco è Vasco.
sono d'accordissimo - comunque ho aperto questo post per avere delucidazioni sul SETUP, su Rocchetta il cameramen sfuggiva dopo qualche secondo e non si vedeva bene
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6302
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 306  

06-06-24 17.48

si, io il concerto in topic non l'ho visto, ma qualsiasi cosa abbia inquadrato il cameraman, era bello. emo
scherzi a parte, Rocchetti ha un inseparabile nord lead 3 e una Montage, poi varia spesso tutto il resto.
linko un video sul suo setup del 2019 al concerto di san siro...
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4330
  • Loc: Asti
  • Thanks: 367  

06-06-24 18.09

jacus78 ha scritto:
ha un inseparabile nord lead 3

Ma no dai non ce l'ha più quello!!
Ciao
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4330
  • Loc: Asti
  • Thanks: 367  

06-06-24 18.13

@ MaxTerzano
Serata Vasco su Rai1, per me obbligatorio - comunque, mi piacerebbe parlare del SETUP completo, voglio dire, non solo tastiere, anche quelle, ma tutto, microfoni, batteria, chitarre, ampli, percussioni, si vabbè la percussionista brava molto brava e l'unica donna del gruppo se non mi sbaglio.

Ma riusciamo a raccontare questi strumenti?

A me arriva tutto alla perfezione, ascolto nel dettaglio ogni cosa, anche un bell'accordo di piano nonostante chitarre, cosa che mi è sempre risultato difficile, visto l'invadenza dei chitarristi con cui ho suonato, come diceva un mio amico..." I Chitarristi bisogna ammazzarli da piccoli così non rompono" emoemoemoemo. scherzo!!!!! in realtà il mio amico è un chitarrista e applicava questa massima ai batteristi emoemoemoemoemo

Non so se anche in questo concerto ma Camelot è stato presente nel SETUP di Alberto Rocchetti -

E i Fiati?

Parliamone
Piuttosto interessante che ora ha nuovamente dopo 30 anni un batterista italiano ...
Anche perché Matt è andato in tour con gli AC/DC ...emoemo
Per il resto sono d'accordo con voi sulla musica di Vasco ...alla fine ha ragione Morgan per tutta la musica attuale...
Ma del resto anche i miei si lamentavano allo stesso modo negli anni '80emoemo..
E' il progresso ....o Regresso fate voi emoemo
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6302
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 306  

06-06-24 18.36

berlex65 ha scritto:
Ma no dai non ce l'ha più quello!!
Ciao

Si probabilmente hai ragione, anche se con quel NL3 fin quando me lo ricordo ci ha fatto la guerra emo Anche per lui vado ad associazione, parlano di Rocchetti e mi viene subito in mente il NL3. Un po' come Jordan Rudess e il kronos emo
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4330
  • Loc: Asti
  • Thanks: 367  

06-06-24 18.47

@ jacus78
berlex65 ha scritto:
Ma no dai non ce l'ha più quello!!
Ciao

Si probabilmente hai ragione, anche se con quel NL3 fin quando me lo ricordo ci ha fatto la guerra emo Anche per lui vado ad associazione, parlano di Rocchetti e mi viene subito in mente il NL3. Un po' come Jordan Rudess e il kronos emo
Se non vado errato l'ha venduto proprio su mercatino musicale!!! Aveva un prezzo altissimo e chi l'ha comprato probabilmente l'ha fatto per avere un pezzo da collezione. L'aveva anche firmato con l'indelebile.
Ciao
  • Ilaria_Villa
  • Membro: Senior
  • Risp: 366
  • Loc: Milano
  • Thanks: 129  

08-06-24 13.48

@ jacus78
Ho smesso di ascoltare Vasco dopo l'album Stupido Hotel (anni 90 credo o su di lì), mi è caduto un mito, lo adoravo, ai tempi di Liberi Liberi, Brava Giulia, Una splendida giornata ecc ecc ecc, ha scritto centinaia di brani in 40anni di carriera circa. Non lo ascolto più, se non per qualche versione in particolare da mettere in repertorio col mio gruppo. E se capita che lo ascolto, vado a ricercare sempre quei brani.
Riconosco però la grandezza di quest'artista, che ha preso con sé 2 o 3 generazioni e se le è portate dietro fino ad oggi praticamente. Riempie tutti gli stadi, ma la gente come me ormai va ai suoi concerti non tanto per i brani (su gli ultimi meglio che non mi esprima), quanto per lo spettacolo, il solo nome "Vasco" è come un marchio, un brand che suscita sempre quella curiosità.
E' ovvio altresì che a quei livelli, i musicisti che lo accompagnano sono il top del top del pop-rock italiano. Uno come Andrea Braido sono andato a vederlo anche senza Vasco, così come Stef Burns, e gli strumenti sono raramente datati, o peggio ancora plasticacce coi tasti o con le corde...
Non si va a vedere Vasco per i brani, soprattutto per gli ultimi che, per quanto mi riguarda, potrebbe anche cancellare dalla SIAE e dal repertorio, si va a vedere Vasco come si va a vedere la Ferrari a Montecarlo o Monza e non importa se vince o non vince. E poi si va a vedere Vasco per cantare quei brani che sono ormai entrati a far parte della storia della musica italiana.
emo
  • Ilaria_Villa
  • Membro: Senior
  • Risp: 366
  • Loc: Milano
  • Thanks: 129  

08-06-24 13.49

@ jacus78
MaxTerzano ha scritto:
Infatti anch'io mi aspettavo qualche pezzo in più di quelli storici, gli ultimi neanche a me piacciono, però come si diceva lo spettacolo è veramente bello

aggiungo anche che quando riconosci un artista e nella tua mente lo immagazzini come icona, come simbolo per 2 3 generazioni di persone, non vai nemmeno a fargli più critiche di sorta, quelle del tipo "ah ma suona male, ah ma non ha più voce, ah ma non si muove più come un tempo"... lasciano ormai il tempo che trovano. Non so se mi spiego. I difetti musicali non li scorgi neanche più, non perchè non ce ne siano, ma perchè non ti godresti più il concerto, la musica, un testo, per non parlare del calore della gente che arriva a tutti (lui compreso) fin dentro lo stomaco... non vale più a questo punto della sua carriera andare a fargli le pulci. E anche se non lo seguo più, per me Vasco è Vasco.
emo
  • Ledzep

08-06-24 14.25

@ MaxTerzano
Serata Vasco su Rai1, per me obbligatorio - comunque, mi piacerebbe parlare del SETUP completo, voglio dire, non solo tastiere, anche quelle, ma tutto, microfoni, batteria, chitarre, ampli, percussioni, si vabbè la percussionista brava molto brava e l'unica donna del gruppo se non mi sbaglio.

Ma riusciamo a raccontare questi strumenti?

A me arriva tutto alla perfezione, ascolto nel dettaglio ogni cosa, anche un bell'accordo di piano nonostante chitarre, cosa che mi è sempre risultato difficile, visto l'invadenza dei chitarristi con cui ho suonato, come diceva un mio amico..." I Chitarristi bisogna ammazzarli da piccoli così non rompono" emoemoemoemo. scherzo!!!!! in realtà il mio amico è un chitarrista e applicava questa massima ai batteristi emoemoemoemoemo

Non so se anche in questo concerto ma Camelot è stato presente nel SETUP di Alberto Rocchetti -

E i Fiati?

Parliamone
Il chitarrista solista aveva una Telecaster invece della sua solita Stratocaster, quello ritmico mi pare una les Paul studio.
  • Liuc33
  • Membro: Guest
  • Risp: 109
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 6  

08-06-24 17.20

A mè solo a parlare di vasco zozzi mi viene da vomitare. Ho sentito per caso in tv intervistato che diceva il suo popolo rock.
Ma che rock, quella è merda scopiazzata, non sa neanche cosa sia il rockemoemoemo
Un pagliaccio del mainstream
  • MaxTerzano
  • Membro: Senior
  • Risp: 905
  • Loc: Campobasso
  • Thanks: 38  

08-06-24 17.22

@ Ledzep
Il chitarrista solista aveva una Telecaster invece della sua solita Stratocaster, quello ritmico mi pare una les Paul studio.
emo
  • Ledzep

08-06-24 18.34

@ Liuc33
A mè solo a parlare di vasco zozzi mi viene da vomitare. Ho sentito per caso in tv intervistato che diceva il suo popolo rock.
Ma che rock, quella è merda scopiazzata, non sa neanche cosa sia il rockemoemoemo
Un pagliaccio del mainstream
Scusa, ma le canzoni le ascolti o le cataloghi e basta?
  • Liuc33
  • Membro: Guest
  • Risp: 109
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 6  

08-06-24 18.40

@ Ledzep
Scusa, ma le canzoni le ascolti o le cataloghi e basta?
Secondo tè vuoi che non le abbia ascoltate?
Io lo conosco e sopratutto la gente che lo circonda. Non voglio sputtanare ma lasciamo perdere. E' il re degli scopiazzatori
Ma se tu l'ascolti secondo tè è rock quello li? emo
Io ho quasi 70 anni e ho visto dal vivo il vero rock: deep purple, gentle giant, genesis e tanti altri.
Suono da 50 anni e conosco l'ambiente, il personaggio mi fa schifo.
Comunque scusate il mio sfogo, ce ne sarebbero troppe nefandezze da elencare, ma chiuso qui la mia polemica.
  • Ledzep

08-06-24 18.48

@ Liuc33
Secondo tè vuoi che non le abbia ascoltate?
Io lo conosco e sopratutto la gente che lo circonda. Non voglio sputtanare ma lasciamo perdere. E' il re degli scopiazzatori
Ma se tu l'ascolti secondo tè è rock quello li? emo
Io ho quasi 70 anni e ho visto dal vivo il vero rock: deep purple, gentle giant, genesis e tanti altri.
Suono da 50 anni e conosco l'ambiente, il personaggio mi fa schifo.
Comunque scusate il mio sfogo, ce ne sarebbero troppe nefandezze da elencare, ma chiuso qui la mia polemica.
Non scopiazza nulla di musica, non scrive quasi più le canzoni.

Il periodo migliore suo è quello non simil rock.

Beato te che hai visto i Deep Purple.