Korg MS-20 FS a colori!

  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2873
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 226  

23-02-21 10.09

Nei colori nulla di male, anzi.
Se non sono affetti dalla, ridicola, penosa, improponibile, presenza dei minitasti, qui come in qualsiasi altro prodotto, vanno benissimo pure colorati.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3566
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 204  

23-02-21 11.28

@ orange1978
la korg ms20 è uno dei synth piu riusciti nella storia, costava poco già all'epoca come oggi, perfetto per chi inizia e vuole imparare, perfetto per chi ama sperimentare e integrarlo con altro (pedalini, effetti, loopstation, alla stessa stregua di cio che farebbe un chitarrista), perfetto per il musicista che vuole uno strumento semplice, compatto, e con un bel suono.

del resto, sull'ms20 si sono formati molti musicisti elettronici che negli anni 90 sono diventati una leggenda, vedi william orbit, aphex twin, goldfrapp, mr oizo (flat beat), moltissimi musicisti poi della scena indie e underground come il trip hop....

ecco diciamo che per quel che mi riguarda farlo in diversi colori mi fa troppo operazione commerciale, un po come la playstation che prima esce nera, bianca, poi rossa....e korg sta un po copiando questa idea di marketing dal mondo consumer, un tempo difficilmente lo si sarebbe fatto (poi dipende, per dire SH101 roland già all'epoca la fecero in tre colori).
Concordo alla grande... E' lo strumento che da sempre rimpiango e che mi ha fatto capire e conoscere quelle nozioni basilari sull'utilizzo di un synth (e sempre quelle sono rimaste emoemo per me).
Pagato nuovo 700.000 lire nel 1982...rivenduto ahimè nel 1996 a 1.200.000 ma avrei fatto bene a tenermelo.
Ciao
Paolo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2873
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 226  

23-02-21 11.40

berlex65 ha scritto:
...rivenduto ahimè nel 1996 a 1.200.000 ma avrei fatto bene a tenermelo...

certo l'hai fatta grossa.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3566
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 204  

23-02-21 11.49

@ giosanta
berlex65 ha scritto:
...rivenduto ahimè nel 1996 a 1.200.000 ma avrei fatto bene a tenermelo...

certo l'hai fatta grossa.
eh si non mi ha cambiato la vita!!emoemo
Battute a parte, allora non era ancora iniziato il "mercato del vintage" (erano tutti incollati alle workstation) e quindi i prezzi erano buoni: il jupiter 6 l'ho venduto l'anno dopo a 1.800.000 lire mi pare o forse poco meno.. Pensa teemoemo.
Comunque il korg MS20 lo vorrei ricomprare visto che ha i tasti standard.
Ciao
Paolo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2873
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 226  

23-02-21 13.11

berlex65 ha scritto:
...Battute a parte, allora non era ancora iniziato il "mercato del vintage" (erano tutti incollati alle workstation) e quindi i prezzi erano buoni: il jupiter 6 l'ho venduto l'anno dopo a 1.800.000 lire mi pare o forse poco meno.. Pensa te

Battute sino ad un certo punto. Ricordo con orrore e sgomento il passaggio dall'analogico al digitale... ma l'ancoraggio al mio Hammond non l'ho mai mollato.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3566
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 204  

23-02-21 16.17

@ giosanta
berlex65 ha scritto:
...Battute a parte, allora non era ancora iniziato il "mercato del vintage" (erano tutti incollati alle workstation) e quindi i prezzi erano buoni: il jupiter 6 l'ho venduto l'anno dopo a 1.800.000 lire mi pare o forse poco meno.. Pensa te

Battute sino ad un certo punto. Ricordo con orrore e sgomento il passaggio dall'analogico al digitale... ma l'ancoraggio al mio Hammond non l'ho mai mollato.
si..infatti e hai fatto benissimo! Mi ricordo sempre l'epoca in cui facevano l'Hammond con il DX7..e quel suono aveva prevalso su quello di the king!
Ciao
Paolo
  • SimonKeyb
  • Membro: Guru
  • Risp: 5438
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 320  

23-02-21 21.30

@ berlex65
si..infatti e hai fatto benissimo! Mi ricordo sempre l'epoca in cui facevano l'Hammond con il DX7..e quel suono aveva prevalso su quello di the king!
Ciao
Paolo
la cosa assurda non è tanto nella dance o elettronica dove il suono dell'organo digitale aveva un suo perchè, piuttosto ascoltare artisti e generi dove non c'era motivo di utilizzare surrogati simili neanche per motivi di budget. Anche nel blues-blues/pop dove l'hammond aveva una sua importanza venivano spesso preferiti cloni o pseudocloni (assemblando moduli TX7) va a capire..