Come orientarsi con il cachet del gruppo?

  • LittleApple
  • Membro: Senior
  • Risp: 936
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 29  

08-11-11 00.43

Ciao a tutti. Ero interessato un po' a capire quanto potrebbe essere un cachet congruo al prodotto. Voi con i vostri gruppi quanto prendete? Se non ritenete impertinente la domanda...

Grazie! emo
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8929
  • Loc: Roma
  • Thanks: 972  

08-11-11 01.11

Dipende da quello che a fai e a chi ti rivolgi.

Locale birreria? terrazza estiva? grandi eventi? piazze, locali da ballo?

Proponi genere specifico o di tutto in pò? con leader fornito di strapalle o tutti dietro lo strumento?

Ogni situazione ha il suo mercato. Specifica meglio perché la forbice economica è molto ampia.
  • LittleApple
  • Membro: Senior
  • Risp: 936
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 29  

08-11-11 02.23

Audioclub

www.audioclubcoverband.it

Rock, funky, disco dance, rhythm&blues

Tre cantanti, quattro musicisti, un fonico. Strumentazione propria.

Impianto proprio per piccole situazioni (locali al chiuso, piccoli spazi all'aperto), collaborazione con un service per serate medio-grandi, sia per l'audio che per le luci.

Repertorio che va da 1h 40' (spettacolo classico) a 2h 30' o 3h (per lunghe feste, matrimonio ecc.).



Che ne dici? Se servono altre informazioni per capire, chiedi pure!
  • anonimo

08-11-11 10.37

700 euro.
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6080
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 250  

08-11-11 10.58

io prendo 50 euro + spese per i locali e 150 + spese per le piazze! degli altri elementi non lo so!
il cantante prende le serate e poi ci divide i soldi!
  • Edmond

08-11-11 11.49

un gruppo come quello deve affidarsi ad un'agenzia di spettacolo sennò temo non possa fare moto, oggi.

A mio avviso, non scenderei sotto i 1000 euro + iva con service e 1500 euro + iva con attrezzatura propria.
  • Edmond

08-11-11 11.50

@ jacus78
io prendo 50 euro + spese per i locali e 150 + spese per le piazze! degli altri elementi non lo so!
il cantante prende le serate e poi ci divide i soldi!
scusami, senza nessunissima polemica, ma perchè ti vendi cosi a poco ? emoemo

  • Edmond

08-11-11 11.52

Io faccio questo discorso,

Se un servizio lo vuoi fatto bene lo paghi, altrimenti chiami lo strappino di turno.

per 50 euro vado a spasso che guadagno di più.
  • anonimo

08-11-11 12.29

@ Edmond
un gruppo come quello deve affidarsi ad un'agenzia di spettacolo sennò temo non possa fare moto, oggi.

A mio avviso, non scenderei sotto i 1000 euro + iva con service e 1500 euro + iva con attrezzatura propria.
Lavorerebbero sporadicamente. A 700 quasi tutti i giorni, nel giro del locali da ballo.

  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8929
  • Loc: Roma
  • Thanks: 972  

08-11-11 12.51

LittleApple ha scritto:
Audioclub

www.audioclubcoverband.it

Rock, funky, disco dance, rhythm&blues

Tre cantanti, quattro musicisti, un fonico. Strumentazione propria.

Impianto proprio per piccole situazioni (locali al chiuso, piccoli spazi all'aperto), collaborazione con un service per serate medio-grandi, sia per l'audio che per le luci.

Repertorio che va da 1h 40' (spettacolo classico) a 2h 30' o 3h (per lunghe feste, matrimonio ecc.).



Che ne dici? Se servono altre informazioni per capire, chiedi pure!


Mi fa piacere dare un volto all' avatar.

Ho visitato il sito, è fatto molto bene.

Per quanto riguarda le informazioni era solo per capire e poter dare una mia idea.

Spero che nelle piazze chiediate almeno 2000 euro e anche più, ma magari mi sbaglio, è da molto che non faccio più serate in questi termini.
Il mio attuale impegno live è in un repertorio molto specifico con un altro mercato.

Quì a Roma di impresari, che ora non frequento più, ho trovato questi:

Rino Fiumara Viale G.Mazzini, 121 00195 Roma Tel.06/3701201 (ora dovrebbe gestire il figlio) anni fà ci lavoravo per Rita Pavone e suo marito Ferruccio.

Rolando D' Angeli molti più anni fà ci lavoravo per Alan Sorrenti.

Studio 5 Rocco e Oratino. Ci sono ancora? pare di sì!

Elio Minasi anche quest' agenzia non è male.

Tutti questi che ti ho linkato sono le "vecchie glorie" di Roma. Tutti gli uffici sono concentrati tra via Mazzini e piazale Clodio, in pratica tutti a poche centinaia di metri l' uno dall' altro e strategicamente vicini a 3 centri molto importanti della RAI.

Non so come sia oggi il mercato, all' epoca trottavano mostruosamente (con D' Angeli avevo il planning estivo che cominciava a maggio e si chiudeva ad ottobre con luglio e agosto completamente pieni e Fiumara si vantava complessivamente di oltre 1500 date all' anno!)
Con Rolando D' Angeli ho avuto a che fare l' anno scorso tramite un suo collaboratore (Luciano Giangeri) per un disco con Tosca e mi ha detto che ora principalmente si stanno occupando di produzioni teatrali.

Ti consiglio comunque di diventare un "rompiscatole" per ottenere qualcosa, serve tampinarli costantemente e di persona.

  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12679
  • Loc: Roma
  • Thanks: 774  

08-11-11 14.18

anche io qui a roma con il mio gruppo per i locali si oscilla tra i 50-80 euro a "capoccia"..tanto ? poco?..non me ne frega nulla..vado per divertirmi..
  • LittleApple
  • Membro: Senior
  • Risp: 936
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 29  

08-11-11 15.18

@ vin_roma
LittleApple ha scritto:
Audioclub

www.audioclubcoverband.it

Rock, funky, disco dance, rhythm&blues

Tre cantanti, quattro musicisti, un fonico. Strumentazione propria.

Impianto proprio per piccole situazioni (locali al chiuso, piccoli spazi all'aperto), collaborazione con un service per serate medio-grandi, sia per l'audio che per le luci.

Repertorio che va da 1h 40' (spettacolo classico) a 2h 30' o 3h (per lunghe feste, matrimonio ecc.).



Che ne dici? Se servono altre informazioni per capire, chiedi pure!


Mi fa piacere dare un volto all' avatar.

Ho visitato il sito, è fatto molto bene.

Per quanto riguarda le informazioni era solo per capire e poter dare una mia idea.

Spero che nelle piazze chiediate almeno 2000 euro e anche più, ma magari mi sbaglio, è da molto che non faccio più serate in questi termini.
Il mio attuale impegno live è in un repertorio molto specifico con un altro mercato.

Quì a Roma di impresari, che ora non frequento più, ho trovato questi:

Rino Fiumara Viale G.Mazzini, 121 00195 Roma Tel.06/3701201 (ora dovrebbe gestire il figlio) anni fà ci lavoravo per Rita Pavone e suo marito Ferruccio.

Rolando D' Angeli molti più anni fà ci lavoravo per Alan Sorrenti.

Studio 5 Rocco e Oratino. Ci sono ancora? pare di sì!

Elio Minasi anche quest' agenzia non è male.

Tutti questi che ti ho linkato sono le "vecchie glorie" di Roma. Tutti gli uffici sono concentrati tra via Mazzini e piazale Clodio, in pratica tutti a poche centinaia di metri l' uno dall' altro e strategicamente vicini a 3 centri molto importanti della RAI.

Non so come sia oggi il mercato, all' epoca trottavano mostruosamente (con D' Angeli avevo il planning estivo che cominciava a maggio e si chiudeva ad ottobre con luglio e agosto completamente pieni e Fiumara si vantava complessivamente di oltre 1500 date all' anno!)
Con Rolando D' Angeli ho avuto a che fare l' anno scorso tramite un suo collaboratore (Luciano Giangeri) per un disco con Tosca e mi ha detto che ora principalmente si stanno occupando di produzioni teatrali.

Ti consiglio comunque di diventare un "rompiscatole" per ottenere qualcosa, serve tampinarli costantemente e di persona.

Grazie mille, preziose dritte! emo
  • LittleApple
  • Membro: Senior
  • Risp: 936
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 29  

08-11-11 15.23

Parlo della mia esperienza per condividere con voi ciò che siamo. Sono 3 anni che facciamo la "gavetta" in giro a 400 euro. Lo scorso anno ci è sembrato giusto incrementare il cachet, e quest'anno incrementarlo ulteriormente.

A meno di 50 euro a testa ovviamente non ci muoviamo, impianto escluso. Se si porta il nostro impianto, da 400 passiamo a 600, ovviamente per piccole situazioni. Per i locali più grandi, feste private e cose simili andiamo a 800 euro. Per il resto, matrimoni e quant'altro, tra 1000 e 1500 euro.

Purtroppo guarda, dico che è una miseria. Io non penso di far parte del gruppo rivoluzionario d'Europa, anzi. Siamo un gruppo di persone con tre belle e brave ragazze che vendiamo uno spettacolo. Ci sono coreografie, cambi d'abito, e ultimamente collaboriamo con tre ballerine. Purtroppo le paghe sono magre, anche se sono convinto che un gruppo simile come dite voi guadagnerebbe di più affidandosi alle agenzie. Ma queste agenzie dove sono? Sono serie? Ti fanno lavorare? Attualmente siamo in parola con un'agenzia di Firenze e una di Terni, oltre a una di Assisi, ma prima di parlare di loro aspetto i fatti, che attualmente sono nulli.

Sapete chi lavora molto? La coverband di Ligabue, e le coverband in generale. Chiedono minimo 1000 euro a uscita, minimo. E li pigliano tutti eh! Le coverband ora vanno di moda, e noi che puntiamo al divertimento più generico rimaniamo gambe all'aria...

emo
  • Smoothlight

08-11-11 15.29

um migliaio di euro lo reputo adeguato. emo

io parto dal presupposto se fossi al tuo posto che per meno di 200 euro a cranio,
nemmeno ti faccio vedere i coliri dei capelli, figuriamoci il resto.

emo
Edited 8 Nov. 2011 14:30
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12679
  • Loc: Roma
  • Thanks: 774  

08-11-11 15.39

guarda, nel locale dove io vado per 60 euro, spesso ci suonano andrea braido..steff burns..e loro prendono 20 volte il mio cachet..quindi il locale paga, di conseguenza ognuno può chiedere il cachet che vuole, ma se non te lo danno probabilmente è perchè non vali la cifra che hai richiesto..sul discorso che per 50 euro meglio restare a casa mi fa sorridere..con il mio lavoro guadagno più di 2k euro al me4se..tredicesima..ferie pagate..quei 100_200 euro che posso guadagnarmi in più suonando, sono semplice e puro divertimento..la verità è che spesso un gruppo di "amatori" che suona per 50 euro, presenta un prodotto più interessante di un gruppo che si crede professionista.
  • Smoothlight

08-11-11 15.51

scusa Giarnic. emo sono molto serio e pacato. Mi fa piacere quello che dici, ma se tu fai il musicista quello che tu guadagni al mese è appena accettabile. Non devi entrare nell'ottica di compararti ad un impiegato etc. ma come libero professionista. Non voglio entrare nel merito di cose personali, ma andare a suonare per 50 - 100 euro, per uno che
fa questa professione perchè è divertimento, c'è qualcosa che non quadra. Suonare tutti i giorni significa
rincoglionimento precoce, se mi passi il termine. Non voglio offendere.

quindi chi suona per 50 o 100 euro è meglio che faccia altro. Almeno non toglie lavoro agli altri.
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12679
  • Loc: Roma
  • Thanks: 774  

08-11-11 16.11

e ti ripeto..io di LAVORO ho una mia attività che non centra nulla con la musica e vado a suonare per divertirmi..quando vado nei locali per divertirmi, scopro poi che a fine serata mi REGALANO 60-70 euro..ora perchè tu sei professionista io non ho diritto ad andare a divertirmi ? probabilmente tu PROFESSIONISTA non riesci a dare un prodotto talmente valido da fare in modo che il gestore non chiami me, ma te..è molto semplice il discorso emo..stiamo parlando di locali..non di suonare sul palco di sanremo..
Edited 8 Nov. 2011 15:11
  • Animapone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3683
  • Loc: Roma
  • Thanks: 344  

08-11-11 17.16

giannirsc ha scritto:
probabilmente tu PROFESSIONISTA non riesci a dare un prodotto talmente valido da fare in modo che il gestore non chiami me, ma te..è molto semplice il discorso

Gianni, da te questo discorso non me lo aspettavo.
Sai meglio di me quanto i gestori ne capiscano, e quanto siano interessati alla qualità della musica (specialmente a Roma).... a loro interessa principalmente il profitto, per cui si comportano di conseguenza, scambiano la prestazione del gruppo musicale per la prestazione del PR.

Poi hai perfettamente ragione quando affermi che molti dopolavoristi sono decisamente meglio di tanti persunti professionisti, ma non è questo il motivo dei deprimenti accordi che vengono proposti dai gestori dei locali.
  • Smoothlight

08-11-11 17.32

@ giannirsc
e ti ripeto..io di LAVORO ho una mia attività che non centra nulla con la musica e vado a suonare per divertirmi..quando vado nei locali per divertirmi, scopro poi che a fine serata mi REGALANO 60-70 euro..ora perchè tu sei professionista io non ho diritto ad andare a divertirmi ? probabilmente tu PROFESSIONISTA non riesci a dare un prodotto talmente valido da fare in modo che il gestore non chiami me, ma te..è molto semplice il discorso emo..stiamo parlando di locali..non di suonare sul palco di sanremo..
Edited 8 Nov. 2011 15:11
ti assicuro che sono un professionista ma in altro ambito. La musica per me è un hobby,
non ho velleità di dimostrare alcunchè. Detto questo il mio sapere e la mia ignoranza
hanno dei limiti. Se ho suonato fuori l'ho fatto solamente per diletto, mai per soldi.
Ma se dovessi farlo, e ti garantisco che ne avrei molte di occasioni, non muoverei il culo
da casa per meno di 1000 euro, anzi no! adesso non proprio alla mia età ho la nausea dei locali,
della musica prodotta e dei personaggi che suonano. Sono un hobbista e voglio
rimanere tale, perchè se suonassi in giro mi abbruttirei da fare schifo.

In quanto al prodotto, scusa ti ritieni adeguato a ricevere 60-70 euro come mancia?
Se hai le palle fatti pagare e bene.

Con simpatiaemoemo
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12679
  • Loc: Roma
  • Thanks: 774  

08-11-11 17.36

no. non sono d'accordo. a roma ci sono fior di locali dove se meriti 500 euro a persona, te li danno..se il professionista è costretto ad accontentarsi del locale dove ti chiedono le persone per suonare..mica è colpa mia..lo ripeto..prova a presentarti al the place, stazione birra,locanda blues,irish village,geronimo, kill joy etc....vedi se ti chiedono quanto pubblico gli porti..se hai un prodotto interessante ci suoni e ti pagano, altrimenti ciao..