Rd2000 e Vb3 - piccole scoperte e piccoli problemi

20-01-23 09.13

Ciao Ragazzi.
Per un live che andrò a fare a breve, ho deciso di prendere delle decisioni filologicamente sbagliate ma funzionali e cioè associare il Vb3 alla RD2000 e non piu' (per questo live alla Montage). Il motivo di base è che la Montage è "troppo" impegnata a fare synth e "colori" nei brani, mentre gli organi si andranno a "sovrapporre" ai pianoforti e ai Pad che suono già con la Rd2000.

Detto questo, in questi giorni (nel pochissimo tempo a disposizione, tipo 10 min ogni giorno), sono riuscito a:
- Impostare l'RD2000 come driver "Vendor"
- Installare e configurare i suoi driver "Asio" (i Wasapi hanno una latenza improponibile)
- Mappare gli slider dell'RD per pilotare le drawbars di Vb3. Questo a detta di molti non era possibile, ma i molti hanno dimenticato che per abilitare gli slider all'invio di CC midi bisogna andare in modalità "Tone Edit" di una Organ Wheel. Quindi (lo scrivo per chi possiede RD e vuole riuscirci) è necessario "occupare" una Zona dell'RD e metterla "muta" oltre ad abilitare la zona External per l'invio delle note Midi e a questo punto in Tone Edit dell'organ Wheel quella schermata invierà Segnali midi che faranno muovere le Drawbars su Vb3.
- Su Vb3 ho impostato come canali Midi di ricezione UPPER il canale 1 (che appartiene di defautl alla zona 5 - External 1 dell'RD)
- Su Vb3 ho impostato che il Sustain faccia da Sustain e non da leslie switch
- Su Vb3 ho impostato che la ModWheel 1 faccia da leslie switch
- Naturalmente ho dovuto disattivare su tutti i preset che uso, la ModWheel 1 nelle zone interne (altrimenti si attivavano vibrati, modulazioni, cut off ... indesiderati sugli alitri suoni).
- Ho PROVATO a memorizzare alcuni preset (me ne servono meno di una decina) per le canzoni che dovrò suonare, in modo da richiamarle velocemente via Program Change e non dover, per ogni canzone, andare sulla pagina delle drawbars (dalla tastiera o da Windows).

Piccoli problemi riscontrati per i quali vi chiedo aiuto:
- La ModWheel 2 non invia CC riconoscibili dal Midi Learn di Vb3. Questo mi avrebbe aiutato a fare piu' velocemente. Da dove, secondo voi, si associano i CC o la funziona delle ModWheel su Rd ?
- Quali altri comandi posso usare su RD, in modo da inviare messaggi Midi a Vb3 e mappare altre funzioni ? (Vibrato, Overdrive......) ho provato i Knob (che dovrebbero essere "assignable" ma tutto tace. Consigli ?
- Sebbene ho provato qualsiasi tipo di combinazione MSB LSB PC su qualsiasi canale..... Non riesco a cambiare i preset del Vb3 al cambio di preset dell'RD ! Questo è il problema più grande che mi piacerebbe risolvere ! Intanto ho capito che andava abilitato sui Settings di Vb3 la voce "Receive Midi Program". E ok, l'ho fatto. Ma non basta! Secondo me.... il problema sta nel "canale"... onestamente ho provato anche ad inviare PC su ogni singolo canale, ma senza risultato. Allora penso: non è che per caso su RD c'è una impostazione (che magari attualmente è disattivata) per l'invio del PC al cambio preset ?

Per adesso mi fermo qui.
Mi sono reso conto che in quanto master, l'RD2000 non è mica male .... ma allora perchè ho questi problemi ?

Grazie a chi potrà aiutarmi.
Ciao !
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21965
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2811  

20-01-23 17.45

Per l'assegnazione delle Wheel ed altri controlli, non è nel Program Edit menu citato a pag 21 del manuale ?

Assign
Specifies the function of the modulation wheels, sliders, ASSIGN [1]–[8] knobs, and ASSIGN [9] button
(...)
For details on the program edit, refer to “Parameter Guide (English)” (PDF).


Ed infatti a pag 22 della Parameter Guide parla delle Wheel ed in particolare dei parametri "Wheel Mode" e "Assign 1-9 Mode" che secondo me dovresti controllare...

A pagina 8 della stessa guida puoi anche vedere l'elenco delle funzioni assegnabili, tra cui è incluso tutto il range CC0–CC127

A pag. 19 invece parla di come impostare MSB/LSB e PC per ciascuna zona e da quel che leggo dovrebbe trasmetterli a meno che non li imposti a "---", prova ad impostarli tutti e 3 ed usa un MIDI Monitor (insieme a VB3) per vedere se li trasmette al cambio Program
  • FastHands
  • Membro: Senior
  • Risp: 126
  • Loc: Rimini
  • Thanks: 13  

23-01-23 00.31

@ FoxCT_only_for_sales
Ciao Ragazzi.
Per un live che andrò a fare a breve, ho deciso di prendere delle decisioni filologicamente sbagliate ma funzionali e cioè associare il Vb3 alla RD2000 e non piu' (per questo live alla Montage). Il motivo di base è che la Montage è "troppo" impegnata a fare synth e "colori" nei brani, mentre gli organi si andranno a "sovrapporre" ai pianoforti e ai Pad che suono già con la Rd2000.

Detto questo, in questi giorni (nel pochissimo tempo a disposizione, tipo 10 min ogni giorno), sono riuscito a:
- Impostare l'RD2000 come driver "Vendor"
- Installare e configurare i suoi driver "Asio" (i Wasapi hanno una latenza improponibile)
- Mappare gli slider dell'RD per pilotare le drawbars di Vb3. Questo a detta di molti non era possibile, ma i molti hanno dimenticato che per abilitare gli slider all'invio di CC midi bisogna andare in modalità "Tone Edit" di una Organ Wheel. Quindi (lo scrivo per chi possiede RD e vuole riuscirci) è necessario "occupare" una Zona dell'RD e metterla "muta" oltre ad abilitare la zona External per l'invio delle note Midi e a questo punto in Tone Edit dell'organ Wheel quella schermata invierà Segnali midi che faranno muovere le Drawbars su Vb3.
- Su Vb3 ho impostato come canali Midi di ricezione UPPER il canale 1 (che appartiene di defautl alla zona 5 - External 1 dell'RD)
- Su Vb3 ho impostato che il Sustain faccia da Sustain e non da leslie switch
- Su Vb3 ho impostato che la ModWheel 1 faccia da leslie switch
- Naturalmente ho dovuto disattivare su tutti i preset che uso, la ModWheel 1 nelle zone interne (altrimenti si attivavano vibrati, modulazioni, cut off ... indesiderati sugli alitri suoni).
- Ho PROVATO a memorizzare alcuni preset (me ne servono meno di una decina) per le canzoni che dovrò suonare, in modo da richiamarle velocemente via Program Change e non dover, per ogni canzone, andare sulla pagina delle drawbars (dalla tastiera o da Windows).

Piccoli problemi riscontrati per i quali vi chiedo aiuto:
- La ModWheel 2 non invia CC riconoscibili dal Midi Learn di Vb3. Questo mi avrebbe aiutato a fare piu' velocemente. Da dove, secondo voi, si associano i CC o la funziona delle ModWheel su Rd ?
- Quali altri comandi posso usare su RD, in modo da inviare messaggi Midi a Vb3 e mappare altre funzioni ? (Vibrato, Overdrive......) ho provato i Knob (che dovrebbero essere "assignable" ma tutto tace. Consigli ?
- Sebbene ho provato qualsiasi tipo di combinazione MSB LSB PC su qualsiasi canale..... Non riesco a cambiare i preset del Vb3 al cambio di preset dell'RD ! Questo è il problema più grande che mi piacerebbe risolvere ! Intanto ho capito che andava abilitato sui Settings di Vb3 la voce "Receive Midi Program". E ok, l'ho fatto. Ma non basta! Secondo me.... il problema sta nel "canale"... onestamente ho provato anche ad inviare PC su ogni singolo canale, ma senza risultato. Allora penso: non è che per caso su RD c'è una impostazione (che magari attualmente è disattivata) per l'invio del PC al cambio preset ?

Per adesso mi fermo qui.
Mi sono reso conto che in quanto master, l'RD2000 non è mica male .... ma allora perchè ho questi problemi ?

Grazie a chi potrà aiutarmi.
Ciao !
vabbè a prescindere dalle esigenze personali e tutto quanto ma la domanda principale è : come fai a suonare l'organo con la meccanica hammer action ? Io non ce la farei.
  • Gorans
  • Membro: Senior
  • Risp: 241
  • Loc: Caserta
  • Thanks: 43  

23-01-23 12.25

@ FastHands
vabbè a prescindere dalle esigenze personali e tutto quanto ma la domanda principale è : come fai a suonare l'organo con la meccanica hammer action ? Io non ce la farei.
Farà solo tappeto di una nota con un solo dito. Tutto si può fare.

23-01-23 12.54

@ Gorans
Farà solo tappeto di una nota con un solo dito. Tutto si può fare.
Non sono sparito e nonostante le "statistiche" e il nome nuovo ... sono sul forum da piu' di 10 anni...
Battute "simpatiche" a parte ... non so voi ma a volte mi capita di avere bisogno dell'hammond come "tappeto" e quindi in Layer a Pianoforti o Strings o Pad .... beh che c'è di male a fare un accordo con la pesata e avere l'hammond in layer ?
E se te la devo dire tutta, si.... ci potrei fare anche un assolino nelle canzoni di zucchero....
Non posso fare i ribattuti ? Se per un ribattuto in meno posso portare una waterfall in meno .... ne faccio "a meno".
Con stima affetto e simpatia.
Ciao dal Fox. (prova a cercare questa firma per capire da quanto tempo sto sul forum).

E comunque Grazie agli altri forumer perchè tramite midi monitor ho capito dove stava il problema (nel canale di trasmissione del Program Change). Adesso ho praticamente tutto quello di cui avevo bisogno! Arriveranno i thanks!

23-01-23 13.13

@ Gorans
Farà solo tappeto di una nota con un solo dito. Tutto si può fare.
Assolino Blues a partire dal minuto 3:30 crica

Qui uso un Nord Electro 5 HP, che è PESATO ... e non mi pare di usare un solo dito.

Ciao dal Fox.
  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2923
  • Loc: Potenza
  • Thanks: 70  

23-01-23 15.23

Boh, sarò anche di vecchio stampo, ma per me piano e hammond vanno suonati singolarmente con entrambe le mani... per gli accordi/bassi nel primo caso e per i comandi (drawbar/rotary/ecc ecc) nel secondo caso, riferito al singolo manuale...
mettere in layer un suono di hammond è inproponibile... ripeto... parlo per me!
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 2621
  • Loc: Verona
  • Thanks: 598  

23-01-23 16.16

... my two cents...

a livello personale penso in 30 anni di live di non aver mai messo un piano e un hammond in layer emo...mentre in split o con altri suoni... si...(ahi voglia... e suonato pure con la pesata quando bisognava emo) ma cmq a mio avviso se il nostro collega Fox ritiene che sia una cosa che gli sia utile (per qualsiasi motivo) non vedo quale sia il problema.emo emo

concordo che le tecniche siano assolutamente diverse... ma se e' da solo e deve fare brani dove in origine suonano in millemilapersone... emo non è che può fare i miracoli.. se ha detto che gli serve, evidentemente gli serve. Imho quello che conta è il risultato finale.

Ottima cosa che sia riuscito a trovare la soluzione per il problema tecnico che lo bloccava. emo

buona musica a tutti. emoemoemo
  • FastHands
  • Membro: Senior
  • Risp: 126
  • Loc: Rimini
  • Thanks: 13  

23-01-23 18.04

si puo fare tutto :

ma tecnicamente è impossibile suonare organi decentemente con una HA. Anche la NORd dovrebbe capirlo ma finchè i fighetti gli comprano l'ultimo nordstage per esibirlo alla sagra della salsiccia non si renderanno conto. Sinceramente quando sento uscire l'hammond o il vox da una nordstage 88 vededo amabili pensionati compiaciuti mi viene solo da ridere.

24-01-23 10.29

Beh non so cosa dire, se non che mi state facendo sentire un Extra-terrestre.
Mi chiedo per quale motivo tastiere come RD2000, Kurz Pc4, NordStage, Cp4, Kronos 99, Dexibell, Numa (le sto citando tutte appositamente!) abbiano tutte il "clone hammond" !!!
Cioè davvero sono "l'unico" che mette in layer Hammond (traslato di 1 Ottava rispetto al) + pianoforte ? Sono l'unico per per non portarsi la "terza tastiera" (e attenzione perchè la waterfall ce l'ho!!!! Controlla la mia firma!), è disposto a raggiungere "compromessi" ? Sono l'unico che per "principio" sono contrario alle sequenze (molto spesso sono anche i batteristi che ahimè non vogliono click e strutture rigide) e mi "adatto" a fare tutto quello che posso con due mani ?
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?
Per fortuna ho risolto tutti i miei problemi "tecnici" e pure alla grande visto che ieri, alle prove generali, è andato tutto molto bene e i ragazzi erano soddisfattissimi, perchè il thread è andato mostruosamente OffTopic, però mi interessava capire (visti tutti questi attacchi e/o visioni differenti o stranite rispetto alla mia) quanti di voi fanno "come me" e quanti sono "inorriditi" dai miei hammond sulla pesata.
Ciao Dal Fox.
  • FastHands
  • Membro: Senior
  • Risp: 126
  • Loc: Rimini
  • Thanks: 13  

24-01-23 11.11

@ FoxCT_only_for_sales
Beh non so cosa dire, se non che mi state facendo sentire un Extra-terrestre.
Mi chiedo per quale motivo tastiere come RD2000, Kurz Pc4, NordStage, Cp4, Kronos 99, Dexibell, Numa (le sto citando tutte appositamente!) abbiano tutte il "clone hammond" !!!
Cioè davvero sono "l'unico" che mette in layer Hammond (traslato di 1 Ottava rispetto al) + pianoforte ? Sono l'unico per per non portarsi la "terza tastiera" (e attenzione perchè la waterfall ce l'ho!!!! Controlla la mia firma!), è disposto a raggiungere "compromessi" ? Sono l'unico che per "principio" sono contrario alle sequenze (molto spesso sono anche i batteristi che ahimè non vogliono click e strutture rigide) e mi "adatto" a fare tutto quello che posso con due mani ?
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?
Per fortuna ho risolto tutti i miei problemi "tecnici" e pure alla grande visto che ieri, alle prove generali, è andato tutto molto bene e i ragazzi erano soddisfattissimi, perchè il thread è andato mostruosamente OffTopic, però mi interessava capire (visti tutti questi attacchi e/o visioni differenti o stranite rispetto alla mia) quanti di voi fanno "come me" e quanti sono "inorriditi" dai miei hammond sulla pesata.
Ciao Dal Fox.
Fox da parte mia nessunissimo attacco... anzi se hai pensato questo scusami. Ho solo scritto cio che penso.
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 4243
  • Loc: Roma
  • Thanks: 454  

24-01-23 11.43

@ FoxCT_only_for_sales
Beh non so cosa dire, se non che mi state facendo sentire un Extra-terrestre.
Mi chiedo per quale motivo tastiere come RD2000, Kurz Pc4, NordStage, Cp4, Kronos 99, Dexibell, Numa (le sto citando tutte appositamente!) abbiano tutte il "clone hammond" !!!
Cioè davvero sono "l'unico" che mette in layer Hammond (traslato di 1 Ottava rispetto al) + pianoforte ? Sono l'unico per per non portarsi la "terza tastiera" (e attenzione perchè la waterfall ce l'ho!!!! Controlla la mia firma!), è disposto a raggiungere "compromessi" ? Sono l'unico che per "principio" sono contrario alle sequenze (molto spesso sono anche i batteristi che ahimè non vogliono click e strutture rigide) e mi "adatto" a fare tutto quello che posso con due mani ?
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?
Per fortuna ho risolto tutti i miei problemi "tecnici" e pure alla grande visto che ieri, alle prove generali, è andato tutto molto bene e i ragazzi erano soddisfattissimi, perchè il thread è andato mostruosamente OffTopic, però mi interessava capire (visti tutti questi attacchi e/o visioni differenti o stranite rispetto alla mia) quanti di voi fanno "come me" e quanti sono "inorriditi" dai miei hammond sulla pesata.
Ciao Dal Fox.
No, non inorridisco, anche a me capita di suonare (in non più di un paio di brani) piano e organo in layer... è ovviamente un compromesso, ma quando ho a disposizione una sola tastiera (se il palco è ridottissimo come spesso accade in inverno) può servire. Più frequentemente uso i due timbri in split. Per quanto riguarda la meccanica, è ovvio che avendo una sola tastiera a disposizione o suoni il piano con la semipesata o l'organo con la pesata. Avendo provato entrambe le configurazioni (con lo stesso motore sonoro tra l'altro) alla fine ho scelto la seconda, a differenza di tanti altri. Non si riesce ovviamente a fare tutto ma per ora in ambito pop/rock mi posso adattare. Però proprio per questo sto cercando di procurarmi anche un clone con meccanica semipesata (come del resto hai fatto tu). La Nord che hai messo nel video (a proposito, bravo emo) ha almeno il trigger alto, che aiuta a soffrire di meno.
Niente scandalo, per carità, diciamo che se dovessi suonare in un trio blues con solo timbri di Hammond la mia attuale PC4-88 non sarebbe la mia scelta emo
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4521
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 273  

24-01-23 12.02

boh, ho letto molto velocemente. Anche io intravedo poche se non rare "possibilità" di layer tra piano e hammond. Ma molto semplicemente perchè ho sempre ritenuto l'Hammond uno strumento a sè, per il quale ci vuole tecnica, gusto e diteggiature (si anche quelle) molto, molto particolari e dedicate (e infatti non lo so suonare!). Proprio per la natura "storico musicale" (secondo me) è nato e perdurato come strumento a se: licks blues, r&b, svisate rock, etc...se anche uno ci vedesse una modalità "pad" (penso subito a qualche pezzo di Tarkus...), onestamente proprio perchè un "unicum", non ce lo sentirei proprio accoppiato a un piano. Poi oh..ognuno fa cosa gli pare, oggi si deve vivere nell'epoca dei "no gender", figuriamoci se mi attacco agli stereotipi....
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 3347
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 678  

24-01-23 12.47

@ FoxCT_only_for_sales
Beh non so cosa dire, se non che mi state facendo sentire un Extra-terrestre.
Mi chiedo per quale motivo tastiere come RD2000, Kurz Pc4, NordStage, Cp4, Kronos 99, Dexibell, Numa (le sto citando tutte appositamente!) abbiano tutte il "clone hammond" !!!
Cioè davvero sono "l'unico" che mette in layer Hammond (traslato di 1 Ottava rispetto al) + pianoforte ? Sono l'unico per per non portarsi la "terza tastiera" (e attenzione perchè la waterfall ce l'ho!!!! Controlla la mia firma!), è disposto a raggiungere "compromessi" ? Sono l'unico che per "principio" sono contrario alle sequenze (molto spesso sono anche i batteristi che ahimè non vogliono click e strutture rigide) e mi "adatto" a fare tutto quello che posso con due mani ?
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?
Per fortuna ho risolto tutti i miei problemi "tecnici" e pure alla grande visto che ieri, alle prove generali, è andato tutto molto bene e i ragazzi erano soddisfattissimi, perchè il thread è andato mostruosamente OffTopic, però mi interessava capire (visti tutti questi attacchi e/o visioni differenti o stranite rispetto alla mia) quanti di voi fanno "come me" e quanti sono "inorriditi" dai miei hammond sulla pesata.
Ciao Dal Fox.
Neanche io inorridisco, anzi, capisco.

Non sono certo un organista, vengo dal pianoforte e nel 95% dei casi uso una tastiera pesata a 73 tasti come tastiera unica. Per una mia "filosofia personale" (totalmente soggettiva e inutile da un punto di vista pratico) cerco di disporre split e layer in modo che siano teoricamente possibili da riprodurre con due sole mani su un vero setup con un vero pianoforte, un vero Rhodes, un vero Hammond, un vero sintetizzatore. Se non ho altra scelta faccio eccezioni, ma in genere quando necessario riarrangio le parti di tastiera in modo da semplificare i suoni e cercando di mantenere le varie linee musicali e l'effetto finale, chiaramente nei limiti del possibile.
Non mi è mai capitato di mettere piano e organo in layer, ma in split sì e comunque mi adatto a gestire sulla meccanica pesata le poche parti di hammond che devo suonare: qualche tappeto di accordi qua e là, magari con una contromelodia, qualche piccolo stacco, poca roba, anche perché i generi che più spesso frequento prevedono solo il pianoforte come unico suono di tastiera, oppure l'uso di sintetizzatori e i soli sono principalmente con i synth. Sarà anche che ho più familiarità con piani e synth piuttosto che con l'Hammond...in caso contrario avrei una meccanica da organo.

Mi è capitato di dover suonare Rosanna e l'ho affrontata usando solo un pianoforte (equalizzato bello tosto) e un VA polifonico di cui usavo un solo preset fatto da me, ma comunque un certo Greg Phillinganes (non esattamente l'ultimo dei tastieristi) suonando con dei tizi chiamati Toto (non esattamente l'ultima delle band rock) non si vergognava di mettere in layer un piano e un hammond in concerti registrati davanti a migliaia di persone, per cui non vedo perché dovresti vergognartene tu, o chiunque altro.
  • Pianolaio
  • Membro: Expert
  • Risp: 1498
  • Loc: Milano
  • Thanks: 330  

24-01-23 15.52

FoxCT_only_for_sales ha scritto:
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?

Mia opinione personale, ma come ho ribadito altre volte, c'è differenza nell'usare un Hammond e usare il suono di un Hammond.
Se si eseguono parti hammondistiche o organistiche, con le relative tecniche di esecuzione, chiaramente è necessaria una tastiera dedicata.
Ma se dell'Organo si utilizza solo il suono, senza che questo richieda una specifica tecnica, come appunto nel caso di un tappeto, effettivamente anche una pesata, secondo me, può andare bene. Ci sono Synth Pad che volutamente richiamano il suono di un Organo, e nessuno penserebbe mai di utilizzarlo con una Waterfall. Certo, alcuni potrebbero dire che ci vuole la Synth Action, ok, ma nessuno storcerebbe il naso più di tanto, contrariamente a quanto invece succede se lo strumento in questione richiama un B3, perchè il risultato è buono.
Stesso concetto: il timbro di un Hammond è visto in questo caso esattamente come il Synth Pad, e come tale va suonato.
Ancora più agli estremi, se vogliamo, anche gli assoli, se non necessitano di tecniche percussive e "svisate", possono essere suonati con una tastiera non prettamente organistica.
E parlo da appassionato maniacale di Hammond! emo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 4243
  • Loc: Roma
  • Thanks: 454  

24-01-23 15.56

@ Pianolaio
FoxCT_only_for_sales ha scritto:
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?

Mia opinione personale, ma come ho ribadito altre volte, c'è differenza nell'usare un Hammond e usare il suono di un Hammond.
Se si eseguono parti hammondistiche o organistiche, con le relative tecniche di esecuzione, chiaramente è necessaria una tastiera dedicata.
Ma se dell'Organo si utilizza solo il suono, senza che questo richieda una specifica tecnica, come appunto nel caso di un tappeto, effettivamente anche una pesata, secondo me, può andare bene. Ci sono Synth Pad che volutamente richiamano il suono di un Organo, e nessuno penserebbe mai di utilizzarlo con una Waterfall. Certo, alcuni potrebbero dire che ci vuole la Synth Action, ok, ma nessuno storcerebbe il naso più di tanto, contrariamente a quanto invece succede se lo strumento in questione richiama un B3, perchè il risultato è buono.
Stesso concetto: il timbro di un Hammond è visto in questo caso esattamente come il Synth Pad, e come tale va suonato.
Ancora più agli estremi, se vogliamo, anche gli assoli, se non necessitano di tecniche percussive e "svisate", possono essere suonati con una tastiera non prettamente organistica.
E parlo da appassionato maniacale di Hammond! emo
Concordo su tutto.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12277
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1546  

24-01-23 16.03

Pianolaio ha scritto:
se lo strumento in questione richiama un B3

Eccomi! emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 2621
  • Loc: Verona
  • Thanks: 598  

24-01-23 16.04

@ paolo_b3
Pianolaio ha scritto:
se lo strumento in questione richiama un B3

Eccomi! emo
emoemoemo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 3347
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 678  

24-01-23 16.16

@ paolo_b3
Pianolaio ha scritto:
se lo strumento in questione richiama un B3

Eccomi! emo
Condivido l'intervento di Pianolaio, ma l'ultima parola su questa questione può essere solo la tua! emo
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21965
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2811  

24-01-23 17.14

@ Pianolaio
FoxCT_only_for_sales ha scritto:
Nel momento in cui l'hammond viene suonato come "un tappeto" (parlo di musica Pop: parlo di Pooh, Nek, Bertè ...) cosa cambia che questo tappeto sia un suono di Hammond o di Synth Pad o di String ?

Mia opinione personale, ma come ho ribadito altre volte, c'è differenza nell'usare un Hammond e usare il suono di un Hammond.
Se si eseguono parti hammondistiche o organistiche, con le relative tecniche di esecuzione, chiaramente è necessaria una tastiera dedicata.
Ma se dell'Organo si utilizza solo il suono, senza che questo richieda una specifica tecnica, come appunto nel caso di un tappeto, effettivamente anche una pesata, secondo me, può andare bene. Ci sono Synth Pad che volutamente richiamano il suono di un Organo, e nessuno penserebbe mai di utilizzarlo con una Waterfall. Certo, alcuni potrebbero dire che ci vuole la Synth Action, ok, ma nessuno storcerebbe il naso più di tanto, contrariamente a quanto invece succede se lo strumento in questione richiama un B3, perchè il risultato è buono.
Stesso concetto: il timbro di un Hammond è visto in questo caso esattamente come il Synth Pad, e come tale va suonato.
Ancora più agli estremi, se vogliamo, anche gli assoli, se non necessitano di tecniche percussive e "svisate", possono essere suonati con una tastiera non prettamente organistica.
E parlo da appassionato maniacale di Hammond! emo
Quoto ed aggiungo un piacevole esempio di layer hammond-piano (casualmente suonato su una tastiera di colore rosso emo)